Cose viste in bici, aprile 2020

Pedalando a Windsor, Eton, Staines, Laleham, Datchet, Harmondsworth
01/05/2020 | Autore: Claudio @ VL | 0 commenti

Trovo affascinanti le differenze d'approccio dei vari governi nei confronti dell'epidemia di coronavirus del 2020, mi ricordano quelle viste in World War Z. In Italia non si puo' uscire per fare esercizio con le persone con cui vivi, ho letto. Possibile, oppure sono male informato? Due persone che vivono insieme, che sono auto-isolate insieme e che probabilmente condividono lo stesso letto NON possono uscire di casa insieme? Mi pare più ragionevole la posizione britannica, che consente a chi vive nella stessa casa di fare esercizio insieme.

Sia come sia, sto facendo più esercizio fisico che prima della pandemia, come spiegato qui. Non tanto quanto uno sportivo vero, ma più di un giro in bici a settimana, cosa che non facevo dai tempi di Singapore, dieci anni fa. Per me la bici e' un mezzo, il vedere posti differenti dal solito - o da un punto di vista differente - e' il fine, per cui vi propongo alcune foto scattate durante le pedalate del mese appena concluso. Senza mascherina, ma di solito coi guanti.

Eton College Chapel. Costruita durante il regno di Enrico VI (1421 - 1471), a me pare una cattedrale. Lo stile e' il "solito" perpendicolare gotico popolare in Inghilterra nel XV secolo. "XV"? Numeri romani? Continuate a leggere se avete familiarità con l'argomento...




Un cortile interno del college di Eton, fotografato violando il sacro perimetro del ricco college appoggiandomi ad un muro.



Arrivando a Eton da una pista ciclabile intrapresa a Datchet mi sono trovato davanti a un giardinetto con panchine e con questa targa, che celebra la permanenza al college di Eton di Prajadhipok, principe del Siam (antico nome della Thailandia) e ultimo monarca assoluto di quella nazione. Avete letto l'anno? MDCCCCXXIX. Con tre "C" l'anno sarebbe il 1829, ma con quattro? Che anno sarà?


Firework Ait, l'isoletta dei fuochi d'artificio, a Windsor. Delle oltre duecento isole del Tamigi, questa e' probabilmente la più piccola (uso il condizionale perché ogni temporaneo accumulo di sedimenti rischia di diventare un'isola, col passare del tempo), visto che e' lunga poche decine di metri. Si trova a circa cento metri da Windsor Bridge, che connette Windsor e Eton. Il nome (e alcune immagini che ho trovato) indica che l'isolotto veniva utilizzato per spettacoli pirotecnici.



Il Sydney Camm Memorial, a Windsor, a poche centinaia di metri da Firework Ait. Si tratta di un modello in scala 1:1 dello Hawker Hurricane, velivolo progettato da Sydney Camm, importante quanto il più celebrato Spitfire nel difendere il Regno Unito dagli attacchi tedeschi (e, modestamente, italiani) durante la seconda guerra mondiale. Potete vederne uno vero al Brooklands Museum, non distante da Windsor, oppure in volo durante qualche manifestazione aeronautica cui prende parte il Battle of Britain Memorial Flight, che dispone anche di vari Spitfire e Lancaster.


Un ponte pedonale e ciclabile sul Jubilee River tra Eton e Slough.


Uno degli ingressi dello Windsor Great Park. Il parco e' molto grande - 2020 ettari - ma mi impressiona di piu' per il fatto che e' connesso (anzi, attaccato) ad altri parchi e aree turistiche come Savill Garden, da cui si va a Virginia Water (dove visse e mori' Prajadhipok, principe del Siam cui abbiamo accennato prima), e a poca distanza ci sono i tre memoriali di Runnymede.


Un'anatra mandarina a Virginia Water.


Il manubrio del mio mezzo di trasporto e' troppo largo per passare da questo ingresso di un parco vicino a Harmondsworth, a nord dell'aeroporto di Heathrow.


Una narrow boat sul Grand Union Canal tra Yewsley e Hayes. Io e i ciclisti davanti a me stavamo pedalando sul tow path, che in passato - prima che queste barche venissero dotate di motori - veniva utilizzato dai cavalli che tiravano avanti i battelli.

Al cane non glie ne frega niente.


Biciclette in regalo a Staines-upon-Thames, appoggiate sul muretto di una casa. Effetto del coronavirus? Qualcuno doveva far spazio in cortile o in giardino, visto che gli orticelli si stanno diffondendo più di prima?


La chiesa di Laleham, villaggio lungo il Tamigi famoso perche' 1) c'è un concessionario Fiat, 2) vi nacque Gabrielle Anwar, che ballo' con Al Pacino nel rifacimento americano di Profumo di donna, e 3) ci devo passare per raggiungere il fiume, se voglio evitare Staines.


Monumento ai caduti della prima guerra mondiale a Datchet, tra Horton (dove John Milton visse per sei anni annoiando i vicini) e Windsor. Tra i nomi dei caduti incisi sul monumento c'è quello del maggiore John Marcus de Paravicini, educato a Eton e proveniente da una ricca famiglia di Datchet, che probabilmente ha radici o collegamenti con l'Italia (De Paravicini < Pallavicini).


Un mulino a vento a Wraysbury. Ora e' un bed & breakfast. Wraysbury ha due stazioni ferroviarie, cosa rara per un villaggio di quattromila abitanti, ed e' un posto molto carino, vicino alla M25 (la tangenziale londinese) e a Heathrow ma non troppo, pero' e' troppo vicino al Tamigi, e gli allagamenti non sono rari.


Uno stagno a Wraysbury. Chi vive in quella casetta?


Hope Inn, l'altro pub di Stanwell Moor. Nei film e telefilm ambientati nell'Inghilterra rurale si vedono villaggi inglesi con un solo pub in cui la gente del posto si riunisce (e a volte ne conseguono cose spiacevoli, come allo Slaughtered Lamb, il pub di East Proctor in Un lupo mannaro americano a Londra). In realtà i villaggi di solito hanno due pub: quello in cui non vai perché la gente e' troppo volgare, o troppo snob, e quello che frequenti. L'Hope chiuse alcuni anni fa, io ci andai una volta nel 2005, non mi trovai male. Ora l'unico pub rimasto e' The Anchor.


Mi trasferii a Stanwell Moor nel 2003, ma ancora non avevo notato questo portone riconquistato dalla natura.



Argomenti: racconti, destinazioni, cicloturismo, Inghilterra, Heathrow e dintorni


Precedente
Il villaggio medievale di Lavenham
Successivo
Bici Decathlon B'Twin Rockrider 520, difetto di progettazione?


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Uno piu' diciassette uguale...


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

03/03/2020: La nostra quieta newsletter
Gli utenti registrati possono abbonarsi alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana gli aggiornamenti del sito.