Castel THUN, Vigo di Ton - TN

1 messaggio - Argomenti: Italia, racconti
Pubblicita'
andreaG
Messaggio del 07-02-2015, 19:58:39
Profilo utente
184 messaggi nel forum184 messaggi nel forum184 messaggi nel forum

Castel THUN, Vigo di Ton - TN


seconda parte del racconto di viaggio: castelli in provincia di Trento

- Questa volta lasciamo l'autostrada A22 al casello di Trento sud, il clima è incerto, ma le previsioni meteo sono incoraggianti.
- Dopo una rapida colazione in centro città, esce il sole e così proseguiamo lungo la statale per Mezzolombardo, Mezzocorona, Vigo di Ton.
- Ultimo tratto di strada stretta ed in salita (nota di merito per l'amministrazione locale che ha rimosso la neve) ed appare Castel THUN.

- Parcheggio a pagamento (€ 1,50/ora), sentiero pedonale in mezzo al bosco (necessari gli stivaletti da neve) e con una camminata di 10 minuti (in salita) si arriva alla prima cinta muraria.

- Anche questa fortificazione, come già castel Beseno, ha tre cinte murarie, via via realizzate a difesa del mastio centrale duecentesco (a sua volta progressivamente ingrandito e trasformato in palazzo rinascimentale)

- ecco il link al sito istituzionale:

http://www.buonconsiglio.it/index.php/Castel-Thun
palazzo rinascimentale

lo si raggiunge scarpinando in salita attraverso un bosco centenario, lungo un sentiero che, a febbraio, è ben innevato.

seconda cinta muraria

con portale in stile spagnolo (bugnato)

angolo sud-ovest

all'interno del palazzo rinascimentale si riconoscono le tracce del mastio duecentesco e delle torri aggiunte nel corso dei secoli.

terza cinta muraria

loggiato dove erano sistemati i cannoni, con gittata tale da superare le due cinte murarie esterne

androne con lacerti di affresco

accesso principale al piano terra del palazzo rinascimentale (sulla volta affrescata si legge la data 1585)

cappella di San Giorgio

sempre al piano terra, con affreschi in stile gotico - nordico

cucina

posta al piano ammezzato, d'inverno doveva esserci un gradevole tepore.





porta cinquecentesca in legno intagliato

nella "stanza del vescovo" al terzo piano.

La maggior parte degli arredi mi è sembrata di fattura assai...scarsa, con l'eccezione appunto della stanza del vescovo e della vecchia cucina.

dagli spalti del castello

veduta della Val di Non innevata

attraversando il bosco

veduta del castello, che emerge tra gli alberi spogli di una fredda ma solatia giornata di febbraio




Scapa Flow - isole Orcadi a nord della Scozia NR=1&feature=endscreen&v=MzuxekGZWQM
Torna su |  Ritorna a Racconti di viaggio  |  Pagina principale forum  |    RSS 2.0  



Vuoi essere aggiornato?

Se vuoi essere avvisato quando questa pagina verra' aggiornata, registrati!

Commenta e partecipa alle discussioni

Per inserire un messaggio, REGISTRATI o ENTRA

Utente registrato

Inserisci i tuoi dati



Utente non registrato

Inserisci i tuoi dati

Registrazione nuovo utente

Per avere tutti i vantaggi degli utenti registrati




Rispondi con una sola parola (niente numeri)




Queste pagine potrebbero interessarti