Ryan Air vergognosa

59 messaggi - Argomenti: documenti, furti, reclami e rimborsi, Ryanair
Pubblicita'
vale
Messaggio del 09-04-2010, 12:24:34
Utente non registrato

Ryan Air vergognosa


Ho letto alcuni post su disavventure varie capitate a clienti ryan aggiungo la mia testimonianza: tutti devono sapere che la la RYAN AIR TRATTA I PROPRI CLIENTI PEGGIO DEI CANI.
Sono appena tornata da Barcelona dopo 5 giorni da incubo passati a cercare il modo di rientrare in Italia dopo aver subito furto del portafoglio... fossi stata in iraq....ero in spagna!!!..in area shengen, come continuavano a ripetermi al consolato italiano.
Quello che mi lascia esterrefatta è questa politica commerciale che sta adottando la ryan air. Sono stata messa sulla lista nera (esiste una lista nera, roba da matti) perchè un mio amico che stava discutendo con le impiegate allo sportello si è alterato, in quanto non volevano farmi partire. La capetta gli ha letteralmente sbattuto la porta in faccia e lui, per reazione, ha dato un calcio alla porta. Quelle tre care ragazze hanno subito dichiarato con soddisfazione (giuro con soddisfazione) che non avremmo potuto prendere il volo. Io nel frattempo alle 6 del mattino avevo svegliato mio padre in italia per farmi mandare una copia del documento. Ma la tizia continuava a dirmi che non potevo volare comunque...alle mie richieste di chiarimenti lei rispondeva che non potevo partire perchè ero sua amica e viaggiavo con lui. A me sembra un abuso, un'interruzione di pubblico servizio,io il biglietto l'avevo già pagato! NOn ci si può inventare una motivazione qlq per non fornire un servizio che è stato già pagato!... quella mattina ce ne sono stati tanti altri di abusi che è troppo lungo raccontare qui. Cmq c'era un'altra famiglia (con bamino con gamba ingessata e stampelle) e il papà cui, come a me, era stato rubato tutto a barcellona. Neanche loro sono riusciti a partire: le tre impiegate hanno fatto di tutto, ma dico di tutto, si sono inventate tutte le scuse possibili per non far loro prendere il volo: continuavano a dargli il num di fax sbagliato (anche a me ne avevano dato uno sbagliato) per non far arrivare la fotocopia del ducumento, poi si sono inventate che il signore era stato scortese e non poteva partire (ma quel signore giuro era pacatissimo, l'ho visto coi miei occhi e ad ogni modo....esiste un reato di scortesia? per caso le impiegate ryan air sono pubblici ufficiali? e se si, perchè non li hanno denunciati a quel signore ed al mio amico, invece di togliergli un servizio che era stato già pagato? ...come dire: con noi oggi volano solo le bionde, oppure oggi non ci piace chi si chiama mario). Infine, dopo avergli fatto perdere tutto questo tempo, dopo che il documento fotocopiato gli era pervenuto, hanno detto che era troppo tardi per imbarcare il bagaglio, ma mancava la bellezza di mezz'ora al volo...e cmq non è vero perchè nello stesso momento io mi sono fatta restituire il mio che avevo imbarcato per vedere se riuscivo cmq a passare (poi mi hanno bloccato). Trovo tutto ciò assurdo. Mi sembra che tutto rientri in una linea direttiva precisa tenuta della ryan air ...un accanimento a dir poco sconcertante contro i propri clienti, che invece andrebbero tutelati....non capisco cosa cerchino di ottenere con questa politica.
Cmq voglio farmi risarcire tutti i danni dalla ryan air.
Elis..a
Messaggio del 19-04-2010, 16:36:23
Utente non registrato

Verissimo


Venerdì scorso sono stata "sequestrata" su un aereo a Girona (Barcellona) per un'ora e mezza. Il pilota che doveva riportarmi a casa era bloccato altrove a causa della nube di cenere e hanno chiamato il sostituto. Ma durante la sua attesa non hanno permesso a nessuno (compresa mamma con bimbo di massimo 2 mesi in braccio) di prendere una boccata d'aria o fare 2 passi per sgranchirsi le gambe. Chiusi sull'aereo per 1 ora e mezza. Incredibile. Non davano informazioni sul se e quando saremmo partiti! Hanno perfino fatto salire un giovane disabile su una sedia a rotelle senza dire prima a nessuno che avremmo tardato così tanto.
E alla richiesta di spiegazioni a un pilota che era sull'aereo per un passaggio fino in Italia, ci è stato risposto che "eravamo fortunati che lui parlasse italiano, visto che la compagnia aerea è irlandere e nessuno di loro è tenuto a parlare qualunque altra lingua diversa dall'inglese.

Ero furiosa, ma una volta tornata a casa non ho potuto far altro che constatare che se vorrò continuare a viaggiare a basso costo non potrò far altro che continuare a scegliere Ryanair e poche altre compagnie low cost.. Si tratta di risparmiare, soprattutto per chi viaggia tanto, centinaia di euro all'anno..

Di sicuro sarebbe gradevole che al personale Ryanair venisse insegnata un po' di buona educazione.
dan
Messaggio del 19-04-2010, 20:11:23
Utente non registrato

per vale


ho letto incuriosito la sua storia ..

ma se io vengo a casa sua con un mio amico che decide di spaccarle una porta con un calcio non mi caccia??

hanno fatto bene .. basta angherie, mancanza di rispetto e maleducazione .. se lei ha un disservizio non può iniziare a spaccare tutto o menare il primo che le capita davanti...

ma non se ne rende conto?? lo racconta con una leggerezza..

se è finita sulla lista nera non può fare altro che prendersela col suo caro amico..basta un pò di buon senso per capirlo
ritengo che ryanair possa solo fare pagare i danni a lei .. e al suo amico

prenda il treno!
luciotrieste
Messaggio del 21-04-2010, 17:32:58
Profilo utente

X Dan


. . . a me spieghi perchè non dovrei prendere a calci qualcuno della Ryanair dopo che per l'incertezza della partenza dovuta ai voli cancellati per l'eruzione ho preferito modificare la mia prenotazione pagando la bellezza di 25 € a tratta (per un totale di 150€) dopo aver verificato sul sito Ryanair il nuovo volo e dove viene riportata una cifra netta di 152 € mentre sulla mia modifica mi sono stati addebitati 255 € (e parlo sempre della tariffa netta perchè in entrambi i casi tasse, bagaglio assicurazioni ecc. sono conteggiati a parte) e non c'è modo di contattare nessuno per avere una spiegazione? Questo fa arrabbiare , che non c'è modo di rivalersi. Non esiste un indirizzo e-mail e i numeri telefonici sono solo una trovata per succhiarti ulteriori soldi.
A parte questo, c'è qualcuno che saprebbe spiegarmi questa differenza di prezzo? a me sembra che chi ha fatto una prenotazione e vuole spostare il volo, oltre a pagare la differenza di 25 € a tratta/persona deve accettare una tariffa imposta da Ryanair e non quella indicata nel sito di prenotazione dei voli.
dan
Messaggio del 23-04-2010, 00:01:41
Utente non registrato

per Luciotrieste


Perchè non dovrebbe dare un calcio a quelli della ryanair??

Per educazione, perchè è violenza, perchè è inciviltà, perchè è reato, perchè le negano giustamente l'imbarco.

Le modalità di reclamo sono diverse in un paese civile.

riflessione e buon senso!


Lucio trieste
Messaggio del 23-04-2010, 10:59:07
Utente non registrato

civiltà?


Certo, la violenza è da condannare, la mia era solo una provocazione, ma non è forse violenza, non è inciviltà, non è reato, approfittarsi di una posizione di superiorità?
Lei dice che ci sono modalità diverse ?. . .Certo ci sono le vie legali..... se per esempio nel mio caso fosse vero che mi hanno imbrogliato 50 € (peccato che nessuno della civilissima Ryanair sia contattabile per educatamente spiegarmi dove sbaglio a pensare di essere stato imbrogliato) posso telefonare al numero a pagamento, e se dopo varie chiamate ed inutili attese nessuno mi risponde posso rivolgermi ad una avvocato, fare causa.
Io penso che la buona educazione debba valere per tutti, perchè le regole di civiltà (oltre a quelle di legge) valgono anche per i voli low cost.
Ciano Santanocita
Messaggio del 27-04-2010, 13:12:10
Utente non registrato

RYANAIR VIOLENZA PRIVATA ABUSO E GRATUITA ARROGANZA


Pubblico la lettera trasmessa alla Ryanair e all'Enac.

Con la presente denuncio i fatti avvenuti dentro l’aeromobile per il volo FR 9986 Pisa-Trapani del giorno 23 aprile 2010 ore 7,10.
Premesso di essere vittima dell’annullamento del volo 3946 del 21 aprile da Londra a Trapani, imbarcatomi sull’aereo con mia moglie, mi appresto a porre il soprabito nella cappelliera allorché un’assistente di volo me lo vieta dicendomi in un inglese a raffica qualcosa per me incomprensibile. Lo tolgo, e mi lamento, parlando da solo , che mi sembrava assurdo che in un volo interno mi debba sentire apostrofare in lingua inglese. Un’altra assistente di volo, non trovando nulla di disdicevole nella mia espressione, con garbo e gentilezza mi ha invitato ad accomodarmi dicendo che avrebbe provveduto lei stessa a sistemare il soprabito; e così ha fatto. Dalle mie spalle mi sento aggredire verbalmente a voce alta e farneticante da una terza assistente con le seguenti espressioni: LEI LO CAPISCE CHE QUESTA E’ UNA COMPAGNIA IRLANDESE, LO CAPISCE ? IRLANDESE! IRLANDESE.! E LEI LO SA DOV’E’ L’IRLANDA? NON SIAMO TENUTI A PARLARE IN ITALIANO E ‘ LEI CHE DEVE CONOSCERE L’INGLESE! LO CAPISCE?
Sono rimasto esterrefatto ed ho risposto di non avere bisogno di lezioni di geografia, di avere una laurea e di avere un’età per la quale potevo ben essere suo nonno e che lei era una “piccinina”. Di lì a breve ritorna e puntandomi il dito in faccia mi grida: “ se lei non MI chiede scusa io la faccio scendere” . Oltre agli insulti , ha posto come condizione per continuare il viaggio che le chiedessi scuse. Ho risposto di non sapere di cosa dovessi scusarmi e se la Compagnia si ritenesse offesa per il mio inglese approssimativo ero pronto a scusarmi con il suo dirigente o persona a lei sopraordinata.
Dopo alcuni minuti la stessa assistente mi ha comunicato che dovevo scendere dall’aereo e che era stato chiesto l’intervento della polizia. L’assistente di volo in questione, con la quale non avevo minimamente interferito, lungi dall’assistere i passeggeri necessita di una visita attitudinale al servizio che svolge. Il comportamento del capitano è stato inqualificabile e supera qualsiasi negativa aggettivazione: non si è mosso dalla sua poltrona in cabina , con le spalle girate alle persone che tentavano di conferire con lui, non ha parlato con me né mi ha visto in volto (salvo, come mi hanno riferito, farfugliare qualcosa genericamente contro gli italiani) è stato irremovibile alle richieste dei passeggeri e soprattutto alle suppliche di mia moglie che in grave crisi di pianto l’ha pregato in ginocchio. Di fronte all’assistente di polizia che ha chiesto alla vostra assistente di volo di riferire quali fossero le offese ricevute non ha saputo dare alcuna risposta.
Chi vi scrive è una persona distinta e anziana, un professionista serio e stimato in una famiglia composta da cinque avvocati: è stato umiliato, offeso e trattato come un volgare delinquente. Sono stato costretto a scendere dall’aereo senza che fosse avvenuto un qualsiasi fatto ostativo alla permanenza nell’aeromobile, salvo ritenere che le scuse senza motivo ad una ragazzina con poco equilibrio ne rappresentassero una condizione. Immediatamente dopo, nel comando di polizia aeroportuale ho sporto denuncia querela da inoltrare alla locale Procura della Repubblica, chiedendo per i fatti accaduti di identificare e punire i colpevoli di un incredibile e vergognoso atto delittuoso. Agirò in ogni sede per il risarcimento dei danni patrimoniali e all’immagine subite per vostra esclusiva colpa civilmente e penalmente rilevante.

franco
Messaggio del 02-05-2010, 14:56:36
Utente non registrato

rabbrividisco


rabbrividisco a sentire qeuste parole.
ma possibile che nessuno fa niente?
ryanair ce la sta facendo sotto il naso.

nessuno ci tutela?
lo sapevate che le lettere di avvocati e denunce varie... quando arrivano su in irlanda vengono cestinati?

non rispondono a nessuno...

e non dimentichiamo che difronte alla puerile cancellazione di tutti i voli nazionali di qualche mese fa... perche non accettavano la patente come identita... lo stato italiano si è messo in ginocchio di fronte a ryanair per supplicarlo a rimettere in moto gli aerei a costo di sacrificare la nostra amata patente!

Allora continuiamo pure a comprare voli ryanair... continuiamo...

PS: io volo due volte alla settimana con ALITALIA.
Nicola
Messaggio del 13-05-2010, 22:29:24
Utente non registrato

Dan lascia stare


L'arroganza, la prevaricazione, l'abuso di potere sono molto più violenti e odiosi di un calcio ad una porta.
Viaggio da quarant'anni per lavoro e vacanze, non ho mai avuto con nessun componente di nessun equipaggio dei certamente più di mille aerei presi problemi o contrasti di sorta.
Con Ryanair volo pisa fez si. ASSISTENTI MALEDUCATE e rozze, inutile che vi racconti tutti i particolari perchè sono più o meno le solite angherie descritte sopra. Non ho alzato la voce, non ho offeso, non ho dato calci a porte perchè non è nella mia natura, ma forse ho sbagliato . Ryanair maipiù.
marco
Messaggio del 16-05-2010, 19:55:50
Utente non registrato

Denunciare sempre (Dan lascia stare Ryanair ha quasi sempre torto)


http://www.enac-italia.it/I_Diritti_dei_Passeggeri/La_Carta_dei_Diritti_del_Passeggero/index.html

Prima di acquistare un biglietto Rayanair leggete sempre questa pagina.
State tranquilli che Ryanair proverà a non applicare molti dei diritti stabiliti per legge e anche quando lo fa ne da una libera interpretazione.
Se proprio non avete alternative (o il biglietto è quasi regalato) preparatevi a fare i conti con una serie di atteggiamenti capziosi e arroganti.
Ultimamente gli addetti hanno preso a lasciare a terra i passeggeri appena accennano una qualsiasi obiezione oltre a far scendere i passeggeri (anche con la forza) dagli aerei mettendoli poi in black list.
Questo accade di più nei paesi dove sanno di rischiare meno = enti di controllo più deboli o distratti.
Dovunque però le denuncie dei passeggeri stanno alzando la soglia di attenzione verso questa compagnia e più sono le denuncie più l'attenzione sale.
Vi consiglio di segnalare qualsiasi comportamento scorretto (anche quando non si traduce in un danno) all'Enac o all'Ente di controllo dello stato dove è avvenuto il fatto.
Per i casi più gravi dovete sempre raccogliere nomi e indirizzi delle persone che possono testimoniare (se possibile chiamare la Polizia e chiedere venga steso un verbale) e fare una denuncia dettagliata .
saluti
m.
Zeus 54
Messaggio del 06-06-2010, 09:57:58
Utente non registrato

x DAN...


ma ci fai... o ci sei ?
Sei per caso un dipendente Ryanair (o un azionista )....??? o parli/scrivi tanto per...? oppure non hai mai volato... ?NESSUNA compagnia aerea concorrente si permette quello che si permettono questi "funzionari"; da auspicare e augurarsi tempestivi interventi risolutivi da parte delle autorità competenti (almeno per quello che riguarda le regole in Italia)
Personalmente : Ryanair = NEVER AGAIN !
INES
Messaggio del 19-08-2010, 00:29:36
Utente non registrato

RAYANAIR SCONCERTANTE!


SALVE A TUTTI VORREI DARE LA MIA TESTIMONIANZA.
DUE GIORNI FA SONO TORNATA DALLA GERMANIA DOPO 10 GIORNI.L'ANDATA NON MI HA DATO MOLTI PROBLEMI IN QUANTO LA APRTENZA E' AVVENUTA A CIAMPINO.LA COSA CHE MI HA LASCIATO SENZA PAROLE E' STATO IL RITORNO GIA DI PER SE' PESANTISSIMO DATO CHE HO DOV UTO FARMI 2 CHILOMETRI SOTTO UN ACQUAZZONE ALLUCINANTE (BECCATO IN PIENO) PER ARRIVARE IN TEMPOD ALLA STAZIONE SUD A QUELLA NORD DI FRANCOFORTE ARRIVIAMO,E VENIAMO A SCOPRIRE COSA?CHE LA COMPANIA HA TOLTO L'AUTOBUS DELLE 5.. (IL VOLO LO AVEVO ALLE 8 E ALLE 7.30 IL GATE CHIUDEVA)..LA COMPANIA CI HA LASCIATO A PIEDI NEL BEL MEZZO DI UN TEMPORALE SENZA ALCUN MEZZO PER POTER TORNARE IN AEREOPORTO NEANCHE LE BESTIE SI TRATTANO COSI...INSOMMA FINE DEI GIOCHI SONO PARTITI 150 EURO DI TAXI (SPESI PER NON PAGARE UN ALTRO VIAGGIO E QUINDI 100 EURO A LORO)..DATO CHE L'AEREOPORTO E' DISTANTE BEN DUE ORE DA FRANCOFORTE..DAVVERO VERGOGNOSO LO SCONSIDERO VIVAMENTE A TUTTI QUESTI QUESTA COMPANIA...E' MEGLIO PAGARE E VIAGGIARE SICURI!
laura
Messaggio del 30-08-2010, 17:27:13
Utente non registrato

Ryanair Vergognosa


Volo Pisa - Palermo del 29 agosto 2010.
Mia sorella ha trascorso una settimana a Siena dove vivo e lavoro da 15 anni.
Volo di andata con windjet, ritorno con ryanair .....
Per fare il check in on line 5 giorni prima del volo, ci accorgiamo che ha perso la carta di identità.
Chiamo il call center per spiegare il problema e mi dicono che potrà presentarsi all' imbarco con una regolare denuncia presso le autorità competenti e la patente di guida (essendo necessario un documento contenente foto e generalità).
Domenica sera alle 18,30 iniziano le barzellette: all'aeroporto di Pisa una "signora" responsabile del check in ryanair sostiene che mia sorella (accompagnata da minore, la figlia) non può partire!!!!! La "signora" in questione, non solo non ha voluto mettere per iscritto le motivazioni del negato imbarco, non solo non ha voluto fornire le sue generalità (stava lavorando al pubblico e quindi avrebbe dovuto permettere il proprio riconoscimento) ma ha anche fatto una bella risata in faccia a mia sorella che le diceva che si sarebbe rivolta ad un avvocato. Interpellata la Polizia aeropurtuale, questa si ribella con la persona di cui sopra, lamentando il fatto che agli inglesi viene riconosciuto il diritto di partire con la denuncia di smarrimento del documento, agli italiani no!! Neache l'intervento della Polizia (che peraltro è stata gentilissima e di grande sostegno in quel contesto) ha permesso che mia sorella e mia nipote riuscissero a prendere il volo. Morale della favola: le due sventurate hanno dovuto fare un altro biglietto con altra compagnia aerea (windjet). Tutti in aeroporto ci hanno consigliato di denunciare, ma la consapevolezza di fare un buco nell'acqua forse mi trattiene dal farlo.
Considerazioni finali: va bene che la ryanair offre biglietti stracciati, ma è inammissibile "vendere la propria dignità"; le storie che ho letto su questo forum sono inaccettabili e personalmente non cercherò più la ryanair nei miei futuri viaggi.
francesco
Messaggio del 13-10-2010, 02:16:05
Utente non registrato

consigli in caso di maleducazione


Il problema è che Ryanair ha il monopolio su alcune tratte (collegamenti internazionali fra aeroporti secondari) e chi viaggia molto per lavoro non sempre ha la possibilità di scegliere di volare con altre compagnie senza perdere tutta la giornata in ponti aerei.
Io sono, mio malgrado, un cliente fisso di questa compagnia da diversi anni e noto che la maleducazione del personale di terra cresce continuamente.

Uso questa tecnica:
1) mantengo la calma, sono super cortese e non alzo mai la voce.
2) assieme al check in stampo una copia dei diritti del passeggero (la trovate sul sito ryanair o sul sito enac se viaggiate in italia), che ormai so a memoria. In caso mi vengano apertamente negate cose alle quali ho diritto, chiedo cortesemente le generalità dell'impiegato/a. In caso si rifiuti di formirmele non insisto: basta l'ora e il numero dello sportello.
3) OGNI VOLTA che è possibile coinvolgo la polizia dell'aeroporto: sono costretti a mettere per iscritto un rapporto.
4) Denuncio i disservizi all'enac con una raccomandata e ad una associazione di consumatori . In caso di maleducazione del personale mando SEMPRE un fax al servizio clienti di Ryanair. Con la crisi che corre (e con i contratti ridicoli che fanno ai loro dipendenti) non avranno nessuna difficoltà a licenziarli e assumere persone più motivate.

Naturalmente anche io mi impegno a rispettare le regole della compagnia, per non farmi cogliere in fallo! :)

Credo che se i passeggeri si comportassero come clienti esigenti, questa compagnia non si permetterebbe di spadroneggiare così. E, in ogni caso, quando posso scegliere, NON viaggio con ryanair.





Francisco
Messaggio del 30-11-2010, 11:31:15
Utente non registrato

NEGATO IMBARCO


Nell'ambito delle condizioni vessatorie, imposte da Ryan c'è anche quella del negato imbarco in caso di presentazione della patente di guida al posto della CI.
Ma in tal senso c'è una sentenza del tar del lazio, che recita:

TAR LAZIO RESPINGE RICORSO DI RYANAIR CONTRO ORDINANZA ENAC SU EQUIPOLLENZA DOCUMENTI DI IDENTITÀ: LA COMPAGNIA IRLANDESE DEVE RICONOSCERE I DOCUMENTI SECONDO LA NORMATIVA NAZIONALE
L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile rende noto che il TAR del Lazio sezione 3T, con ordinanza emessa nella Camera di Consiglio del 17 dicembre 2009, ha respinto la richiesta di sospensiva avanzata dalla compagnia Ryanair contro i provvedimenti dell’ENAC sulle disposizioni relative all’equipollenza dei documenti di riconoscimento che il vettore irlandese deve accettare ai fini della verifica dell’identità dei propri passeggeri.
Le ordinanze emesse dalle Direzioni aeroportuali dell’ENAC, su disposizione del Direttore Generale Alessio Quaranta, si erano rese necessarie in quanto la compagnia Ryanair, nell’atto del riscontro tra il nominativo sul biglietto e il documento di identità previsto dalle procedure di sicurezza (security), accettava solo alcuni documenti determinando in tal modo disagi e disguidi a danno dei passeggeri che non avevano con sé il passaporto o la carta di identità, ma che erano muniti di altri documenti di identità validi secondo le disposizioni normative in vigore in Italia.
L’ordinanza del TAR, pertanto, avalla i provvedimenti emanati dall’Ente che vigilerà sul rispetto, su tutto il territorio nazionale, delle predette disposizioni da parte della compagnia Ryanair, intervenendo, se necessario, anche mediante l’irrogazione delle sanzioni secondo quanto previsto dall’ordinamento vigente.
17.12.2009

Eppure questi signori,continuano a rifiutare la patente..Una mia amica ha così perso...volo e costo bagaglio....
anna
Messaggio del 30-11-2010, 11:42:32
Utente non registrato

Per Francisco


Francisco, ti sei fermato a 2009? Perche non leggi anche le novita di 2010?

http://www.ryanair.com/it/novita/ryanair-ripristina-tutti-i-voli-domestici-in-italia-dal-momento-che-e-stato-raggiunto-l-accordo-con-l-enac

07.01.10

Ryanair, la compagnia aerea preferita in Italia, ha annunciato oggi (7 gennaio) che ripristinerà tutti i suoi voli domestici italiani – senza interruzione – dal prossimo 23 gennaio, dal momento che Ryanair e l’ENAC hanno raggiunto oggi l’accordo secondo cui tutti i passeggeri che intendono viaggiare sui voli domestici italiani forniranno o il passaporto o la carta di identità nazionale valida in Europa, in piena osservanza dei requisiti di sicurezza che si applicano su tutti i voli di Ryanair in Europa.

Pazienza...
michele
Messaggio del 08-12-2010, 19:01:39
Utente non registrato

sapete solo lamentarvi quando a sbagliare siete voi...


volo da un casino di tempo con ryan ottimamente... ti sei persa i documenti, fai più attenzione... tuttiavrebbero fatto così, e poi se il tuo amico per una discussione prende a calci una porta immegino che tipo sia... anch'io vi metterei sulla lista nera... imparate a stare al mondo prima di lamentarvi e basta...
michele
Messaggio del 08-12-2010, 19:05:50
Utente non registrato

x negato imbarco


la patente NON E' UN DOCUMENTO x nessuno non solo per ryanair... ignoranti
eddy
Messaggio del 09-12-2010, 12:35:11
Profilo utente
83 messaggi nel forum83 messaggi nel forum

caro michele...


ignorante sarai tu!!
in italia esistono ancora le patenti con tanto di firma del prefetto!!!!
esse sono documenti a tutti gli effetti.
così come sono documenti le patenti francesi, ad esempio, anch'esse rilasciate dal prefetto! credi che ryan le accetti? no!!!

faverio
Messaggio del 09-12-2010, 15:46:39
Utente non registrato

Delinquenti!!!


Delinquenti!!!
Leggendo i vari commenti del Forum ma soprattutto avendo provato di persona i "SERVIZI" di Rayanair, posso solo darmi del cretino 100 volte per aver scelto questa compagnia di buffoni spregiudicati.
Alla fine dei conti poi il biglietto non conviene assolutamente perchè tra i vari balzelli in più sul prezzo del biglietto e le spese successive di trasporto, visto che i loro aereoporti sono sempre distanti ceninaia di km dalle vere destinazioni (Vedi Parigi Beauvai che è a Tille a oltre 100 Km dal centro di Parigi - E' come chiamare Milano l'aereoporto di Bologna), il prezzo è sempre più simile alle compagnie di linea, se poi si mette in conto il tempo perso la quasi certa incazzatura per l'arroganza del servizio e del personale, direi che NON NE VALE ASSOLUTAMENTE LA PENA!!!!

Mi stupisco però che le ns autorità non si siano mai mosse in proposito, va bene che è una compagnia Low Cost ma ci sono delle garanzie e dei diritti minimi da rispettare!!!!
Se vado a far la spesa in un Hard Discount e spendo poco non per questo possono rifilarmi merce avariata!!!!

FACCIAMOLA FINITA CON RAYANAIR!!!!!

SMETTIAMO DI VOLARE CON RAYANAIR!!!!!

PASSA PAROLA

E' Speriamo Fallisca Presto!!!!
fede
Messaggio del 10-12-2010, 14:36:35
Utente non registrato

parigi beauvais / orio al serio 8 dicembre 2010


e' stato un disastro, per colpa della neve ( forse 10 cm scarsi ) il prefetto di Parigi ha chiuso l'unica strada che da Parigi porta all'aereoporto per cui non siamo potuti partire, e abbiamo perso il volo .
naturalmente penso di aver perso i soldi del volo giusto?
voi avete qualche soluzione da darmi
grazie
Sabrina
Messaggio del 10-12-2010, 23:15:33
Utente non registrato

Amarezza


Il 1 novembre 2010 sarei dovuta ritornare con mio marito e i miei 4 amici a Trapani dopo una piacevole vacanza ad Amsterdam ma all'aereoporto di Eindovhen, dopo averci controllato scarpe, cinture ecc..,ci sentiamo dire dalle signorine del GATE che quelle porte ormai erano state chiuse e che non avremmo potuto prendere l'aereo. Così io e mio marito ci siamo ritrovati bloccati al Gate che tra le altre cose avevano chiuso circa 10 minuti prima mentre i nostri amici a bordo cercavano di far capire al personale sull'aereo che noi eravamo lì oltre la porta a circa 30 metri... mentre mio marito in contatto telefonico cn uno dei miei amici a bordo che ci riferiva che un ostess disse che senza di noi nn sarebbero partiti ma fu solo una presa in giro perchè il mio amico fu avvertito che se nn si fosse seduto e se nn avesse spento il telefonino erano costretti a far scendere anche lui, perciò si mise a sedere e una volta fatto ciò subito chiusero le porte dell'aereo che si prestò subito al decollo...Disperata mi misi a piangere...volevo tornare a casa, nessuno che mi aiutava mi guardavano cm fossi impazzita...un vero schifo.Dopo aver trovato la ragione, organizzammo cn mio marito il volo per il ritorno che compreso di taxi e un'altra notte in hotel ci costò la bellezza di circa 650,00 euro cioè più di quanto avevamo speso per la vacanza di 4 giorni. Provate a immaginare che amarezza non solo per il denaro ma per il disagio causatomi e per i danni morali.

Sabrina
Messaggio del 10-12-2010, 23:38:58
Utente non registrato

per faverio


hai proprio ragione,pessima compagnia aerea. Personale ingiusto e inadeguato, andassero a zappare la terra sotto il sole cocente e poi vediamo se hanno la forza di fare gli spiritosi e gli arroganti. E si speriamo fallisca presto.--- MAI PIU' RYANAIR----
Elena
Messaggio del 13-12-2010, 14:59:06
Utente non registrato

prenotazioni fantasma con carta in rosso


ieri ho cercato di prenotare un volo ryanair ma più volte la transazione non è andata a buon fine. tuttavia magicamente, dalla mia carta prepagata sono volati via i soldi dei biglietti! non c'è traccia della prenotazione, non mi è arrivata alcuna mail di conferma e durante i tentativi di prenotazione non è comparso nessuno degli esempi presenti sul sito ma solo un messaggio che mi diceva che era impossibile effettuare la transazione!! cosa fare adesso??
eddy
Messaggio del 13-12-2010, 17:38:32
Profilo utente
83 messaggi nel forum83 messaggi nel forum

@ sabrina


la prossima volte arrivate prima...
se i vostri amici sono saliti e voi no, c'è un motivo o no?
Giovanni
Messaggio del 23-02-2011, 17:43:09
Utente non registrato

bè nn pensavo di essere in così buona compagnia


In data 23 febbraio 2011, alle ore 11:20, mi recavo puntualmente al gate per imbarcarmi sul volo FR 4325 per Bologna, munito di bagaglio a mano, conforme per peso e dimensioni alle caratteristiche richieste dalla compagnia di volo.
Una volta ultimate le procedure d’imbarco, sull’aereo, venivo invitato dagli assistenti di volo a lasciare il bagaglio nei posti delle file 3 e 4, appositamente lasciati liberi per il bagagli.
Lasciato il bagaglio alla fila 4, cerco e occupo un posto libero, lasciando la giacca sul sedile, senza neanche sedermi.
Ritorno alla fila 4 per recuperare degli oggetti all’interno del bagaglio. Mentre mi avvicino, vedo una persona dello staff che, senza alcuna autorizzazione, stava trasportando il mio bagaglio all’esterno dell’aeroplano.
Cerco di raggiungerlo e chiedo ad un’altra persona, sempre dello staff della Compagnia, di intervenire, quanto meno per consentirmi di recuperare gli oggetti personali (tra i quali anche medicinali), dei quali avevo urgente bisogno.
Probabilmente anche per la confusione del contesto, la persona a cui mi ero rivolto, ignorava la mia richiesta, sostenendo che ormai il bagaglio era nella stiva e non era possibile recuperarlo.
Provo in tutti i modi a spiegare le mie ragioni ma l’unica risposta che mi viene fornita è che l’aereo era già in ritardo e io stavo ostacolando le operazioni di volo; provo ad insistere e a quel punto il Comandante decide di contattare la Polizia, senza provare neanche ad ascoltare cosa tentavo di dire.
All’arrivo dei Funzionari di Polizia cerco di spiegare loro la situazione; gli agenti si dimostrano comprensivi, ma mi dicono che purtroppo non è possibile far nulla; a questo punto paziento e riprendo il mio posto regolarmente a bordo dell’aeroplano. Dopo alcuni minuti vengo richiamato dal personale e mi si comunica che il Comandante ha deciso il mio allontanamento dell’aereo. Cerco di far presente che io ho urgenza di prendere questo volo, avendo un appuntamento di lavoro nel pomeriggio di estrema importanza per le mie attività professionali; ancora una volta il personale Ryanair con cui mi trovo ad interagire si rifiutano di discutere la questione.
Seguo il personale di Polizia negli uffici competenti dove mi viene consegnata documentazione per la compilazione del presente esposto.
Come considerazione aggiuntiva, dico che da parte mia esisteva tutto l’interesse a risolvere la questione subito, senza creare problemi; sarebbe bastato un minimo di buon senso e l’ascolto di una richiesta a mio parere legittima per evitare questa situazione, consentendo a me e agli altri passeggeri di giungere senza problemi a destinazione.
Faccio inoltre presente che la decisione del Comandante comporta per me la rinuncia ad un’occasione professionale estremamente importante.
Rimarco infine la circostanza che il mio bagaglio era stato preso senza alcuna autorizzazione.

Auretta
Messaggio del 24-02-2011, 17:47:01
Utente non registrato

Ryanair Out


Anch'io se mi mettessi a scrivere tutte le esperienze negative che ho avuto con la ryan non finirei più. Certo, il basso costo deve avere per forza un motivo... e infatti eccoci qua a raccontare fatti e misfatti relativi ai nostri voli.

Cmq io, ultimamente, dato le esperienze passate, prima di prenotare un volo ryanair, mi guardo sempre su eDreams le opinioni di passeggeri che hanno volato sulla tratta di mio interesse con questa compagnia. Effettivamente ti aiutano a decidere se prendere o no il biglietto e a "prepararti psicologicamente".
se anche voi volete maggiori info sui voli ryan, potete guardare qui Ryanair, io ne sono rimasta davvero soddisfatta.
J0k3r
Messaggio del 25-02-2011, 01:17:27
Utente non registrato

Un paio di risposte..


@Eddy:Non vedo dove è il problema.Lei viaggia con Ryanair.Ryanair dice che la patente non è riconosciuta come documento.Lei accetta termini e condizioni all'acquisto del biglietto dove tra le altre cose c'è scritto pure che la patente non è riconosciuta(anche sul biglietto c'è scritto comunque).
@Sabrina:La prossima volta parta prima.Un volo non può aspettare i comodi di tutti i passeggeri.Per anche un ritardo di 5 minuti l'equipaggio deve giustificare il ritardo a Dublino,e secondo te aspettare 2 passeggeri che potevano partire prima e arrivare prima in aereoporto è un buon motivo?
@Giovanni:La sua situazione è molto strana.
Fare scendere un passeggero dall'aereo richiede tempo e quindi comporta un ritardo.Non esiste comandante Ryan che provi piacere ad avere un ritardo gratuito(per il motivo che ho spiegato alla sig Sabrina)Quindi qualcosa di spiacevole a bordo è successo tra lei e il personale.
E non trovo sensato il fatto di prenderle la valigia e mettergliela in stiva se era già stata posizionata in fila 3-4.Forse era una valigia così piccola che non entrava nemmeno tra due file? :)
eddy
Messaggio del 25-02-2011, 10:51:17
Profilo utente
83 messaggi nel forum83 messaggi nel forum

@ J0k3r


mi sa che ti sei confuso. io dicevo altre cose a sabrina
il.bruno
Messaggio del 27-02-2011, 14:31:39
Profilo utente

per ottenere rimborsi e reclamare


mi unisco al coro degli insoddisfatti e amareggiati. Dopo aver avuto volo cancellato - ritardo di oltre 3 ore e trattamento pessimo mi sto muovendo per fare un reclamo ufficiale. Io sono socio di Altroconsumo e già in passato ho ottenuto un rimborso grazie a loro con un'altra compagnia aerea (Iberia). I soci hanno tutte le spese legali coperte, consiglio di guardarvi questo link: http://www.altroconsumo.it/consulenze-reclami/
Aiello Vincenzo
Messaggio del 26-03-2011, 11:10:02
Utente non registrato

continuano gli abusi


volevo lasciare la mia testimonianza su queasta compagnia aerea (poco seria) oggi in data 24-03-2011 i signori dalle RYAN AIR mi hanno fatto rimanere a terra perchè avevo dimanticato la carta d'identità a casa e loro nn accettano la patente di guida (cosa che fa la nostra compagnia di bandiera) ho chiesto gentilmente visto che andavo da pisa ad alghero a trovare mia mamma che nn stava bene se potessero gentilmente fammi partire visto che avevo il biglietto già fatto e la patente di guida ma per tutta risposta me stato detto che il problema era mio che ero senza carta d'identità e che a loro nn interessava nulla se mia mamma stava male. Mi chiedo come una compagnia aerea possa venire qui in italia e dettare legge visto che l'enac gli ha imposto che nel nostro territorio valga la patente e cmq visto che il biglietto era pagato nn credo che essere cosi pignoli faccia bene alla compagnia suddetta.
Tino
Messaggio del 27-03-2011, 06:11:19
Utente non registrato

X il sig. Aiello - patene di guida


Il problema della patente di guida come documento di riconoscimento da parte di Ryanair è stranoto e sicuramente discutibile.
Un buon compromesso sarebbe quello di accettarlo al max solo nei voli interni italiani, anche perchè andare in un paese estero, seppur europeo, senza almeno la carta d'identità sarebbe davvero superficiale e sconsigliabile.
Personalmente penso che la patente di guida non sia accettata per una questione di semplificazione ed addestramento del personale: operando in tutti ipaesi europei e non solo, ci sono stati in cui non è riconosciuta come documento d'identita, in altri come l'Itialia solo se è quella vecchia cartacea.
Rimane il fatto che è chiaramente indicato nelle condizioni di viaggio.
Nello specifico il suo problema, è a prescindere della patente di guida: il numero documento deve corrispondere a quello indicato nel ceck in online, non sarebbe partito nemmeno con una carta d'identità col numero diverso da quello usata nel ceck in on line.
ironfrank
Messaggio del 18-04-2011, 13:17:43
Profilo utente

X DAN


Ciao Dan..sono fresco fresco da una sola di questi tuoi "amici",per la quale ho dovuto pagare un supplemento bagaglio che nonostante entrasse nel gabiotto al gate hanno trovato una scusa arrogante per farmelo pagare e ti garantisco che entrava,ho fatto le foto ,che manderò a questi signori molto gentili.
... poi Lo sai che c'è ...che tu parli di bun senso e correttezza,ma sono lo i primi LADRI e sottolineo LADRI e scortesi che non fanno altro che attaccarsi alla prima cazzata per levarti soldi e sopratutto discriminarti,quindi come portagli rispetto.Ci sarebbe una lunga lista di disservizzi e paraculate che fanno ma tanto sono parole buttate al vento perchè sono un truffa legalizzata con la quale è difficice combattere purtroppo.....comunque non volate con la Ryan Air è l'unico modo per contestarli....e aggiungo ...spero falliscano presto!!!!!
eddy
Messaggio del 18-04-2011, 14:13:29
Profilo utente
83 messaggi nel forum83 messaggi nel forum

@ iron


racconta: perché te lo hanno fatto pagare?
cosi possiamo difenderci tutti!!
ironfrank
Messaggio del 18-04-2011, 20:20:26
Profilo utente

Risposta a Eddy


Me lo hanno fatto pagare dicendo che era più largo di 2cm rispetto ai venti previsti(22cm),quindi gli ho fatto notare che alla prova del gabbiotto che serve per testarlo sia in italia(ciampino)che quello a Dublino era passato...non ha voluto sentire ragioni e in modo scontroso ma soprattutto altezzoso ha incominciato a scrivere.Con questo voglio dire che ste persone sono messe li apposta per una truffa organizzata e lo dico con condizione di causa visto che sono passati bagagli enormi.Fermano 20 persone a campione per fare soldi sicuri anche perchè sei costretto a pagare in contanti e subito altrimenti ti dicono in modo arrogante "no money,no fly",quindi almeno io personalmente con loro ho chiuso e se posso permettermi un consiglio quando partite con il bagaglio a mano non usate un troley ma uno zaino morbido che al limite schiacciate bene al cosiddetto test così li fate contenti e cojonati come dimo da ste parti.
eddy
Messaggio del 19-04-2011, 12:49:19
Profilo utente
83 messaggi nel forum83 messaggi nel forum

grazie iron


per il racconto.
io personalmente mi porto sempre un piccolo metro di carta (tipo ikea) nella tasca della valigia.
una volta ci hanno provato pure con me ma metro alla mano hanno dovuto desistere altrimenti avrei chiamato la polizia... e poi i cm sono i cm!!!

Tino
Messaggio del 19-04-2011, 13:09:28
Utente non registrato

x Ironfrank


Capisco che non sia gradevole vedere il proprio bagaglio che entra nello stampo ,ma doverlo pagare ugualmente, forse è risultato
faticoso pressarlo proprio per i due cm in più c'erano...
Cmq non entro nel merito, ma il metodo di controllo non condiziona l'essere o meno in regola: si è deciso per un campione di 20 persone, si può non controllare nessuno, uno solo, tutti..
Se hanno problemi di overbooking (che è una pratica legale che, seppur causa disagi, ha una sua logica commerciale) ovvio che siano più pignoli nel controllare per esempio i documenti ed i nomi dei passeggeri o evitare bagagli sovrappeso a bordo, oppure al contrario chiudere un occhio su rotte vuote o in caso di poco tempo a disposizione...
Nel tuo caso se pensi di fare ricorso, rimani nel merito del tuo bagaglio, non contare sul fatto che ne sono passati tanti fuori regola prima di te, se in autostrada tutti superano i limiti di velocità, non annullano la multa.
Io viaggio con uno zaino-trolley abbondantemente sotto le misure max, ma per una comodita mia personale, il "bagaglio a mano" è per definizione qualcosa di pratico e manegievole, al contrario ci si affanna sempre rasentare i limiti di misura consentiti, che sono quelli massimi, non quelli obbligatori!
ironfrank
Messaggio del 19-04-2011, 16:30:06
Profilo utente

XTino


si è stato abbastanza sgadevole,ma partiamo dal fatto che il trolley l'ho spinto e chiaramente è entrato a forza e uscito allo stesso modo ed è stato proprio questo ad infastidire la tipa che non ha voluto sentire ragioni....comunque seguirò il tuo consiglio...zainetto come hai vecchi tempi ...e soprattutto non prenderò mai più la ryan Air!!!!!!
Filippo
Messaggio del 23-05-2011, 17:30:58
Utente non registrato

fanno schifo


vi riporto la mia esperienza di questo fine settimana. volo da Palermo a Bergamo con mio figlio che dovevo portare a gardaland. il mio bambino ha l'attestato di identità rilasciato dal mio comune per i minori di 15 anni, quello bianco per intenderci, fatto a giugno 2008. arrivo al gate e la signorina dell'accettazione comincia a girare e rigirare il documento; dopo aver parlato con una sua collega mi dice che mio figlio non può partire perché il documento non è valido e dev'essere timbrato dalla questura o emesso nei 6 mesi precedenti. allora faccio presente che il timbro della questura è necessario per l'espatrio e io devo viaggiare in Italia. niente da fare il documento non è valido. vado allora alla polizia in aeroporto e mi dicono che il documento è valido ma loro non possono intervenire per farmi salire sul volo. morale della favola ho dovuto fare un nuovo biglietto con easyjet che mi è costato un salasso per accontentare mio figlio e non perdere i biglietti per gardaland che erano con la data imposta. per il ritorno invece da Bergamo
a Palermo nessun problema, ho fatto controllare il documento al banco ryanair e la capo turno gentilissima mi ha detto che non capisce perché i colleghi di Palermo non mi hanno fatto salire a bordo. ora non sono se presentare una denuncia e chiedere i danni sapendo che al 90% non porterà a niente o mandarli semplicemente a quel paese e non volare più con loro.
Pubblicita'
Aiuta ViaggiareLeggeri, compra una delle nostre magliette!
Fabry
Messaggio del 26-05-2011, 01:02:04
Profilo utente
22 messaggi nel forum

ma non ho mai avuto problemi..


salve, io viaggio da anni con Ryanair e negli ultimi 7 mesi ho fatto 14 voli, il prossimo il 31 maggio 2011 e ritorno con moglie e due bimbi il 9 giugno 2011, io da quando viaggio con Ryanair mi son trovato sempre bene, mai avuto un ritardo sempre puntuale e a volte arrivato qualche minuto prima, per l'acquisto del biglietto online basta avere delle cortezze, prima di cliccare su acquista prenotazione e meglio rileggere tutti i dati emessi, io quando acquisto se pago ad esempio 20 euro pago quelli e basta e senza problemi, poi e logico se tu vai con un bagaglio a mano che pesa 11 kg invece di 10 all'ora sei tonto tu perchè il regolamento del bagaglio a mano c'è, in tutti i miei viaggi ho visto gente che si lamentava del bagaglio a mano, ma se Ryanair dice 10 kg 10 kg deve essere, poi sul fatto di perdere l'aereo, molte volte mi è capitato di vedere richiamare i nomi di qualche deficiente che non si è presentato e devo dire che il personale prima di chiudere chiama diverse volte, se bisogna stare li un ora prima per i voli nazionali e due per quelli internazionali, perche aspettare ad andarci nell'ultima mezzora. Prima di volare imparate ad eseguire le regole, poi per problemi su contatti o assistenza telefonica non discuto anche perchè ripeto non ho mai avuto bisogno, io viaggerò sempre con Ryaniar , a presto e buon viaggio
vincenzo
Messaggio del 28-05-2011, 15:08:31
Utente non registrato

spariti soldi


anche a me e' successo la stessa cosa.
ma è possibile che con tutte le persone addette al controllo dei dati informatici, questi si facciano sfuggire proprio dei furbetti "legalizzati".
la cosa piu' bella è che la rayan mi ha mandato una mail a cui chiaramente non posso rispondere in cui mi chiedeva se era possibile che io avessi acquistato 2 biglietti per lo stesso giorno e sullo stesso volo.
ora dico io: ma sei tanto intelligente da fregarmi i soldi e in piu' mi prendi pure per i fondelli ?
visto che non c'è verso di parlare col mitico e super impegnato call-orefice-center.....faro' 2 volte l'imbarco con i due biglietti (acquistati grazie ad un loro errore)........almeno potro' sdraiare le gambe e volare come in business class.........ciao a tutti
Enrico Ribola
Messaggio del 02-06-2011, 14:42:18
Utente non registrato

altrochè vergognosa...


Volevo raccontare la mia esperienza abbastanza assurda!
Io e la mia ragazza avevamo il biglieto di ritorno (Stansted- Bergamo) alle ore 6.40. Consapevoli di dover fare la coda perchè dovevamo imbarcare un bagaglio, ancora da pagare, ci siamo messi in fila per il check in chiedendo per ben 5 volte ad una "gentilissima" signorina della ryanair se fosse la fila giusta. Faccio notare che ho spiegato in un inglese abbastanzo chiaro e semplice che dovevo pagare un bagaglio in più e la sua ultima risposta è stata: IO NON PARLO IL MILANESE!!! scandaloso da quanto ci siamo sentiti presi in giro...
Vista la gentilezza e sopratutto il ritardo che si accumulava abbiamo chiesto ad una coppia in coda dietro di noi come potevamo fare. Siamo andati alla fila pagamento biglieti dove con "estrema cortesia" ci hanno risposto che era troppo tardi per quel volo però se volevamo provare in un'altra fila magari l'avrebbero fatto!!!Mi domando l'assurdità di questa affermazione......
A questo punto ci lasciano fare comunque il controllo bagagli, spiegandoci le conseguenze che potevamo subire con un bagaglio in più (presuppongo una tassa da pagare per ogni chilo di bagaglio in più). Disposti a tutto abbiamo fatto il controllo bagagli: naturalmente nel bagaglio che avremmo dovuto spedire c'erano i liquidi che mi hanno fatto giustamente imbustare. Ma la cosa più scandalosa è il tempo che hanno perso in seguito: hanno apero la macchina fotografica e l'hanno completamente esaminata (forse volevano vedere le foto oppure sapere se faceva bene le foto????).
In estremo ritardo abbiamo raggiunto di corsa il gate che per nostra sfortuna ci hanno chiuso in faccia!!!!!!!l'aereo è partito dopo 10 minuti...
risultato di tutta questa storia: ho dovuto prendere un altro biglieto...250€ a testa.

Adesso penso che chiedere un rimborso sia quasi impossibile anche perchè non ci sono stati ritardi o colpe certe.. però mi domando dove sia la professionalità di questa compagnia???
Mi piacerebbe sentire qualche parere per sapere se sono io completamente in torto o se qualche colpa posso darla anche alla favolosa compagnia LOW COST!!!
Luciano Bologna
Messaggio del 08-06-2011, 16:20:57
Utente non registrato

Bagagli a mano... e non solo


La politica Ryanair sarebbe accettabile se fosse applicata ovunque e se non ci fossero eccezioni.
Da Bologna sono partito 2 volte con questa compagnia e in entrambe le occasioni non c'è mai stato un controllo delle dimensioni del bagaglio. Di ritorno da Siviglia sono stati effettuati controlli random (o tutti o nessuno!!!) e ho dovuto pagare € 40 per le dimensioni di poco eccedenti il consentito, vedendo passarmi sotto al naso bagagli ben più grandi. Ma le mie lamentele non sono servite anzi stavo facendo perdere loro del tempo perchè ritardavo l'imbarco degli altri passeggeri. Ci comunicano che ci sarà un ritardo di 20 minuti senza possibilità di alzarti dal tuo posto, guai a prendere qualcosa nella cappelliera e non pensare nel frattempo di andare al cesso!!! Te la fai addosso, la liquida e la solida. Personale così scorbutico e poco disponibile ne ho trovato ben poco. Loro parlano certo Inglese ma io rispondo in italiano, non sono tenuto a sapere l'Inglese per forza ma loro le altre lingue si. Ti fanno i sorrisini solo quando ti devono vendere i gratta e vinci e ti fulminano con lo sguardo se non li vuoi, ti vendono di tutto pur di far cassa. Finirà che ci dovremo portare la carta igienica da casa come succede nelle scuole!!!
Sarà una compagnia low cost,certo ma avete mai viaggiato con Germanwings? Sarà anche questa low cost ma è tutto un altro pianeta!!
luca
Messaggio del 17-06-2011, 23:12:23
Utente non registrato

tipica passeggera ignorante


le ricordo ke il personale dell'aeroporto di barcellona nn è personale ryanair...e comunque non vedo dove sia l'ingiustizia.
il portafogli a barcellona non le è certamente stato rubato dalla ryanair, e senza un documento non si può pretendere di salire su un aereo (il fatto ke sia una low cost non significa ke non si stia salendo su un aereo).
Inoltre il personale ha fatto più ke bene a lasciarvi a terra dopo l'atto incivile compiuto dal suo amico.
stefano
Messaggio del 22-08-2011, 14:51:35
Utente non registrato

cosa è la black list


vi riporto la mia esperienza:

sul volo palermo bergamo del 21 /8/2011 sono salito sull aereo con il mio bagaglio a mano ma all ingresso il personale mi invita a lasciare il bagaglio a loro per poblemi di spazio. dopo il decollo apprendo che la mia valigia è stata messa in stiva e che l avrei potuta ritirare alla consegna una volta atterrati.ho contestato la loro decisione e cosi ne è nato un alterco. io contestavo il fatto di non essere stato avvisato dello spostamento del bagaglio pechè qualora avessi saputo anzitempo le loro intenzioni avrei preventivamente tolto dalla valigia il mio PC che a quelle condizioni di viaggio (in stiva) era piu succettibile ad eventuali danni.la gentile hostess asseriva di avermi avvisato ed io piu volte le ho riffacciato di essere una bugiarda e che sarebbe stata la responsabile di un danno.all arrivo in aeroporto due agenti della polizia sono saliti a bordo chiedendomi i documenti e la carta d inbarco.questi sono stati portati al pilota comandante del volo che ha esteso una relazione scritta dell accaduto su un apposito modulo ryanair.non ho avuto la possibilità di leggere quanto riportato ma credo che mi contestino un atteggiamento aggressivo e intimidatorio.la polizia mi ha accennato della BLACK LIST... VI CHIEDO SE REALMENTE ESISTE E SE QUESTO POTREBBE ESSERE UN VALIDO MOTIVO DI ESCLUSIONE PER TUTTI I VOLI SUCCESSIVI.grazie !!
riky86
Messaggio del 22-08-2011, 18:27:44
Profilo utente

esperienza allucinante


Navigando su internet dopo l'esperienza allucinante capitatami con Ryanair, ho scoperto di non essere il solo turista vessato e sbeffeggiato da questa compagnia aerea. Sono perfettamente consapevole del fatto che Ryanair non accetti la patente di guida come documento per l'imbarco, tuttavia questa regola (già irrazionale di suo) viene applicata in modo ancora più irrazionale e vessatorio quando lo sfortunato turista è vittima di furto o smarrimento di documenti.
Nello specifico, io ho smarrito la carta d'identità e me ne sono accorto solo in aereoporto (a Palermo), mentre facevo la coda al check in per Bergamo. Arrivato al banco, ho chiesto se fosse possibile (visto che c'era tempo) recarmi ad effettuare una denuncia di smarrimento alla polizia ed imbarcarmi con quella unitamente ad altro documento di identità valido (la patente appunto). Risposta: "No. Non può salire sull'aereo con la patente e neanche con la denuncia di smarrimento. C'è scritto anche sul regolamento". A nulla sono valse le mie suppliche (giuro, ora me ne vergogno, ho davvero supplicato): non avevo abbastanza soldi per prendere un altro biglietto o pernottare a palermo, non avevo modo di farmeli mandare in giornata, ne di farmi spedire (da Milano) il passaporto. La mia famiglia infatti come me si trovava in vacanza altrove. L'impiegato si è chiuso nel più totale mutismo e ha cominciato ad ignorarmi come se non esistessi.
Per fortuna un mio amico mi ha prestato i soldi e sono riuscito a comprare un biglietto Alitalia alla "modica" cifra di 400 euro (viaggio allucinante per altro, con ritardo di 2 ore, coincidenza persa, rischio di pernottamento a Roma e infine, ciliegina sulla torta, smarrimento del bagaglio: ma qui si dovrebbe aprire un capitolo a parte).
Successivamente mi sono recato al posto di polizia a denunciare lo smarrimento della carta d'identità, e li mi è stato detto che il regolamento ryanair è rigidissimo e che non hanno fatto salire neppure dei poliziotti che all'imbarco avevano presentato il tesserino di polizia.
Ora io mi chiedo: ma chi sono questi signori di ryan air? Possibile che un regolamento così assurdo, irrazionale e penalizzante sia stato accettato per meri interessi economici dallo Stato italiano?
Se una persona subisce un furto o smarrisce i documenti deve avere il diritto di accedere a un volo CHE HA PAGATO (scusate il maiuscolo, sono davvero infuriato), presentando una denuncia di smarrimento e un altro documento d'identità valido. Sul rimborso mi faccio poche illusioni, neppure comincerò una causa legale che mi costerà più di quello che potrei recuperare e che probabilmente perderei.
Però vorrei mettere tutti in guardia contro queste persone, che facendosi scudo di un regolamento assurdo e gravemente lesivo dei diritti del passeggero possono appropriarsi dei nostri soldi e causare gravissimi disagi ai viaggiatori: io personalmente non volerò mai più con ryan air. Preferisco spendere qualcosa in più, avere a che fare con compagnie meno organizzate e disguidi di ogni tipo, piuttosto che avere a che fare con una compagnia che a mio parere truffa la gente in totale malafede. Può capitare a chiunque di subire un furto o di perdere un documento in vacanza: se vi capiterà, sperate di non aver "scelto ryanair" per quel viaggio.
Saluti.
Rettifico: continuando a cercare, ho scoperto che un Giudice di pace, in una situazione simile alla mia, ha condannato Ryan air a risarcire il passeggero per la somma di 1600 euro. Di seguito il link del Corriere della sera che riporta la notizia: http://archiviostorico.corriere.it/2011/maggio/29/Niente_imbarco_con_patente_Ryanair_co_7_110529082.shtml.
Alla luce di questo, credo che farò causa!
Fabry
Messaggio del 23-08-2011, 01:09:16
Utente non registrato

scusami


ma mi viene solo da ridere... no comment
Maurizio del giudice
Messaggio del 01-09-2011, 01:21:18
Utente non registrato

Mah... sarò fortunato


ma ho utilizzato diverse volte i servizi ryan air , per la sardegna spagna inghilterra e non ho mai avuto il minimo problema . ci ho fatto volare la mia famiglia anche senza di me , amici e parenti ... ... sono tra i pochi fortunati che sanno leggere e che stanno attenti sia alle regole che sono spiegate sul sito , che sa come stamparsi un foglio con i biglietti e che se hanno bisogno di qualcosa chiedono con gentilezza delucidazioni senza partire dal presupposto che tutto mi è dovuto?
Forse... ma parto dal presupposto che i servizi si pagano , se ry
anair chiede poco e offre a detta di molti di voi poco , esistono compagnie che offrono molto , vi portano sull'aereo in braccio e il prezzo è la logica conseguenza.. è come andare a mangiare in trattoria a prezzo fisso a 10 euro o al ristorante da 25 euro a portata... se ci si accontenta...
Giancarlo
Messaggio del 01-09-2011, 21:43:27
Profilo utente
204 messaggi nel forum204 messaggi nel forum204 messaggi nel forum

RE : Mah... sarò fortunato


No Maurizio. Non sei fortunato. Mi sembri una persona gentile e corretta che piace documentarsi sulle regole prima di usufruire dei servizi altrui.
Se uno segue le regole che problemi puo' avere?
Io personalmente ri-usufruiro' di sicuro Ryanair !
Francesca
Messaggio del 09-09-2011, 10:22:14
Utente non registrato

Concordo con Michele e Giancarlo


Volo con Ryanair ormai da due anni, e volo almeno 4 volte al mese...fate voi il conto.
Non ho mai avuto problemi, anche perchè come Michele sono una persona civile che legge attentamente le istruzioni e le segue.

Onestamente, le uniche volte che ho riscontrato problemi è stato quando qualche passeggero incivile (come molti che hanno raccontato le loro esperienze in questo forum) si sono messi a fare scenate (vi assicuro che a chi vi guarda siete patetici) perchè senza documenti, o perchè avendo il bagaglio oltre le dimensioni/peso consentiti non volevano pagare il sovraprezzo, oppure perchè insistono a mettere oggetti che non dovrebbero nelle cappelliere (tipo il soprabito di Ciano Santanocita).

Se volete un servizio più accorto allora dovete volare con le compagnie che non sono low cost.

Se volete risparmiare soldi volando low cost vi dovete CIVILIZZARE!!!

Spero che tutti quelli che hanno detto "MAI PIU' RYANAIR" siano coerenti e veramente volino con altre compagnie, perchè avere meno maleducati sui voli Ryanair può solamente essere un vantaggio per le persone educate e civili che la usano spesso.

Rosy
Messaggio del 11-09-2011, 02:18:17
Utente non registrato

mancanza di umanità e maleducazione dal personale


Non volerò più con Ryanair per il personale di terra troppo scadente e non professionale,
Ho fatto un Volo discreto all’andata per Tenerife da Pisa il 02 settembre 2011, personale di terra a Pisa indifferenti , poco disponibile e antipatico., non ti aiuta nessuno, nemmeno un sorriso, ma il viaggio di Il ritorno è stato una tragedia: sono stata trattata come un animale da una hostess che controllava la misura delle valigie all’aeroporto sud di Tenerife.
Le restrizioni del bagaglio a mano sono CHIARISSIME e basta rispettarle per non avere problemi! Ma essere trattati come animale con una mancanza di umanità e maleducazione è il colmo per un turista che deva subire umiliazioni personali. trattati come bestie da personale privo di educazione.
Anche se non avessimo ragione per non rispettare le regole e restrizioni del bagaglio, nessun ha il diritto di essere trattato in quel modo e con quelle parole come ci ha trattato l’hostess del giorno 09 settembre 2011 all’aeroporto di Tenerife in un volo per Pisa(Italia). (una tipa che parlava bene l’italiano, ma si sentiva che non era italiana) usando frasi come: “Non ti faccio partire, paga e stai con la bocca chiusa, e ecc…e ribatteva qualsiasi parola detta dai passegeri. Io addirittura ne ho chiesto di stare calma e parlare bene con educazione e lei continuava ad urlare ripetendo stai zitta che non ti faccio partire (aria di minaccia violenta e non umana), con una mancanza di umanità incredibile, roba da denuncia. Ma essendo di ritorno a casa dopo una bella vacanza e stanchi non abbiamo avuto il tempo di discutere e agire come un altro essere umano avrebbe dovuto agire in quel momento.
Volo tranquillo e piacevole ma la direzione deve essere informata che personale di questo tipo non è adatto a trattare con viaggiatori per evitare inutili disguidi e rivolte. Cose che non si dovrebbero mai chiedere, ma che spettano di diritto ad ogni persona!!! hostess incompetenti.. MANCATA PROFESSIONALITA', SCORTESIA e MALEDUCAZIONE.
ViaggiareLeggeri
Messaggio del 11-09-2011, 02:42:30
Profilo utente
1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum

Per Rosy, riguardo a quell'assistente di volo Ryanair


Rosy,
non sei per caso riuscita a leggere il nome di quell'assistente di volo della Ryanair? Di solito ce l'hanno scritto sulla targhetta che portano sul petto.

Contattare Ryanair e' difficile e spesso costoso, e farlo per segnalare la maleducazione e aggressivita' di una dipendente Ryanair mi pare uno spreco: ti sarebbe difficile provare le tue affermazioni, e anche se avessi altri passeggeri come testimoni, non cambierebbe molto, non si tratta di un reato.

Le linee aeree temono la pubblicita' negativa piu' dei reclami, e Ryanair (sebbene sia capace di utilizzare TUTTO come pubblicita') non fa eccezione. Io suggerirei quindi, per il futuro (evidentemente non per te, che non hai intenzione di volare piu' con la linea aerea irlandese) un sistema alternativo, da usare SOLO nelle aree consentite: filmare comportamenti del genere col cellulare, e mettere il filmato su YouTube o su siti simili.

Partecipa alla rubrica Il tuo bagaglio!
Giancarlo
Messaggio del 11-09-2011, 11:35:10
Profilo utente
204 messaggi nel forum204 messaggi nel forum204 messaggi nel forum

RE : Per Rosy, riguardo a quell'assistente di volo Ryanair


Giusto ! Anche se non hai filmato tu potrebbe esserci stato qualcun'altro che l'ha fatto al tuo posto... Ormai siamo tutti tecnologicamente attrezzati di telefonini con videocamera...
Non e' giusto pero' che per colpa di alcune persone INCIVILI ne paghi le conseguenze tutta la compagnia , ma assolutamente d'accordo che l'azienda ne venga a conoscenza e che cacci via queste persone ignoranti a discapito delle sue colleghe che sono assolutamente gentili e disponibili !
Voglio spezzare una lancia, comunque ho sentito parlare di comportamenti simili (forse meno) anche di altre compagnie.
Gli imbecilli ci sono in tutte le aziende...
Ognuno di noi spera che non succeda proprio a noi...
Buona fortuna Rosy magari qualcuno che legge in questo forum potrebbe aver filmato !
Polanka
Messaggio del 12-09-2011, 15:49:06
Utente non registrato

Viaggio incubo


Lieta di vedere che la situazione Rayanair è davvero grave! Vi racconto cosa ci è accaduto ieri 11 settembre 2011 su un volo Siviglia-Roma. Imbarco ore 19.15 partenza prevista ore 19.50. Sin dal primo momento, sugli ultimi controlli bagaglio la poca garbatezza del personale è saltata subito all'occhio, anche perchè gratuita, visto e considerato che tutti eravamo in regola (leggiamo tutti i regolamenti, e siamo civilizzati e rispettosi). Ci hanno intimato di fare in fretta perchè l'aereo aveva fretta di partire, anche se eravamo in perfettissimo orario. Noi gentilmente e con calma ci siamo affrettati il più possibile, anche se ciò ha comportato il dover correre sulla pista (nn ci sono bus che portano agli aeromobili) con bambini e valige al seguito. Ma va bene così..una risata tra amici e passa tutto.
Una volta saliti, tutto pareva andare nel verso giusto, segnale delle cinture acceso, pronti al decollo.....e invece nulla. Abbiamo atteso la prima mezz'ora senza sapere nulla, poi il primo mE ULTIMO comunicato da parte della cabina di pilotaggio ' attendiamo un trattorino che ci sposti dalla posizione in cui siamo perchè essendoci gente che cammina sulla pista non possiamo far partire i motori.......' .
va bene, un pò contrariati attendiamo questo trattorino che dopo circa 45 minuti arriva a spostarci. Il suddetto trattorino ci posiziona al centro della pista e tentiamo di nuovo la partenza. Cinture allacciate, tutti seduti.....niente. I motori si spengono. Il segnale delle cinture si spegne e noi restiamo 40 minuti in attesa che qualcuno ci comunichi cosa stesse succedendo. E' passata circa un'ora e qualcosa da uando siamo saliti e siamo seduti su un aereo spento, con aria condizionata spenta. L'aereo in questione è un boing da circa 250-300 posti, e chi conosce Siviglia sa che di questi tempi la temperatura esterna arriva spesso sui 45 gradi. Inizia a fare caldo, e iniziano i primi nervosismi. Qualcuno chiede dell'acqua....e qui inizia la tragedia! Loro non sono tenuti a vendere acqua a terra (badate bene nessuno ha chiesto loro di regalarla.....venderla!!!!). La situazione procede così per un'altra ora...il nervosismo cresce. Le hostess con atteggiamenti oserei dire scioccanti, ridono in faccia agli attacchi di panico delle persone che si sono viste 'segregate' nell'aereo. Dall'aereo nessuno può scendere, categoricamente! Una ragazza si sente male, ma nn è il personale dell'aereo che la soccorre bensì altri passeggeri, le hostess pensano solo ad accampare scuse assurde sul mancato decollo. C'erano bambini, piccoli. L'aria era diventata irrespirabile. Con una sommossa 'popolare' ma sempre in modo educatissimo viste le condizioni, siamo riusciti grazie alla polizia allertata da alcuni passeggeri, a far aprire i portelloni per scendere qualche minuto in pista e prendere fiato. Intanto sono passate tre ore e nessuno sa cosa sta succedendo. Iniziamo a chiedere di poter tornare in aeroporto perchè la situazione è insostenibile, non si può ci rispondono...dovete restare qui. Per farla breve dopo circa 3 ore e mezza e dopo che il personale dell'aeroporto di Siviglia, ci ha portato un pò di bottiglie d'acqua dietro richiesta della polizia, ci fanno risalire promettendo un partenza dopo 10 minuti. La partenza arriva dopo circa 35 minuti, con un decollo da infarto.
Tocchiamo terra romana, alle ore 2.40 senza avere avuto una vera spiegazione su cosa è accaduto.
Ci hanno preso in giro, con scuse e cavolate di ogni genere (dall'aria condizionata nn funzionante al traffico aereo intasato).
Adesso domando a tutti coloro che difendono questa compagnia
se volare low cost significa questo! Volare low cost significa forse avere meno agi, meno comodità...non essere trattati peggio delle bestie da macello. Io scelgo di volare Low cost e so che di certo nn avrò l'anatra all'arancia per cena o lo champagne....ma so che come io rispetto le loro regole (vedi orari, puntualità, documenti in regola) loro devono rispettare me come persona. Tutto qui. Io, come credo le 250 persone che erano con me, nn volerò mai più con questa compagnia. La gentilezza, l'umiltà e l'umanità sono prerogative dalle quali nn si può prescindere, specialmente in situazioni di emergenza come quella accaduta ieri.

Giancarlo
Messaggio del 12-09-2011, 21:23:45
Profilo utente
204 messaggi nel forum204 messaggi nel forum204 messaggi nel forum

RE : Viaggio incubo


Davvero viaggio da incubo !
Sicuramente la tua storia fa veramente riflettere...
Marco C.
Messaggio del 02-10-2011, 21:10:17
Utente non registrato

ryanair dei delinquenti


Ho provato a volare con parecchie compagnie low cost , ma pur trovando dei limiti ho sempre avuto esperienze positive. Settimana scorsa ho affrontato un volo da Barcellona ad Ibiza nell'orario da me scelto c'era solo un volo ryanair, il volo costava 34 euro, la valigia da 15 kg costava ben 15 euro. Acquistato il paccchetto mi sono avviato all'aereporto con check in già fatto online, mi sono presentato con la mia valigia, il peso era non di 15 kg ma di 17.4 kg . PER QUESTA DIFFERENZA RYANAIR MI HA ADDEBITATO 20 EURO PER KG SUPPLEMENTARE arrotondato per eccesso per un TOTALE di 60 EURO MOLTO PIU del VALORE del volo.
dopo questa esperienza ho deciso di non volare mai più con ryanair per la scarsa trasparenza e la costante voglia di creare trabocchetti per mettere in croce il cliente.
Giancarlo
Messaggio del 02-10-2011, 22:25:00
Profilo utente
204 messaggi nel forum204 messaggi nel forum204 messaggi nel forum

X Marco C.


Ma scusa...
-Non potevi pesare prima il bagaglio???
-Non potevi togliere 2.5kg di peso???
-Non ti sembra che eri stato avvisato del peso limite???
Dopo esserti risposto a queste domande pensi che sia ancora colpa della compagnia???

Tino
Messaggio del 02-10-2011, 22:34:49
Utente non registrato

X Marco C.


15 euro non mi sembrano tanti per il bagaglio da stiva (1euro/kg!), forse essendo non compresi nel prezzo del volo dunque pagandoli a parte ti pesano di piu, ma pensa al prezzo dello stesso volo di un'altra compagnia, magari di bandiera...
20 euro in piu per ogni kilo in eccesso certamente sono tanti, allora accusa Ryanair di essere costosa, non poco trasparente..20euro/kilo arrotondati per eccesso ...piu chiaro di così...
riconosci tu stesso di avere avuto 2,4 kg in piu, dov'è il trabocchetto?
Ryanair ha tante pecche, è giusto denunciarle, ma facciamolo in maniera opportuna e corretta..
Pubblicita'
ViaggiareLeggeri
Messaggio del 28-06-2013, 17:53:23
Profilo utente
1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum

Ryanair vergognosa?


Ok, Ryanair non e' perfetta. Farebbe le pulci alle pulci, e spaccherebbe in due un capello per vedere se supera i limiti dimensionali consentiti. Eppure, tanti viaggiano grazie a questa linea aerea e non se ne lamentano (indovinate un po' chi non ha motivo di scrivere in un forum? I clienti soddisfatti). Il mio suggerimento a chi non e' soddisfatto di Ryanair e a chi addirittura la odia e', come dicono gli anglosassoni, (put your money where your mouth is), che poi significa "conferma coi tuoi soldi quel che hai detto con le tue parole": smettila di volare con Ryanair, se la odi. Vola con un'altra linea aerea, una che non odi, spenderai di piu' ma almeno non finanzierai un comportamento aziendale che non condividi.

Discussione chiusa per mancanza di attivita' per tanto, tanto tempo. Se volete riparlare di questo argomento, basta aprire una nuova discussione.
Partecipa alla rubrica Il tuo bagaglio!
Torna su |  Ritorna a Reclami & rimborsi  |  Pagina principale forum  |    RSS 2.0  



Disponibile in sola lettura. [Inizia nuova discussione]

Commenta e partecipa alle discussioni

Per inserire un messaggio, REGISTRATI o ENTRA

Utente registrato

Inserisci i tuoi dati



Utente non registrato

Inserisci i tuoi dati

Registrazione nuovo utente

Per avere tutti i vantaggi degli utenti registrati




Rispondi con una sola parola (niente numeri)




Queste pagine potrebbero interessarti