primo cortile

- sulla dx torre "picadora";
- a sx "casa delle guardie", dove era alloggiata la guarnigione
- molto belli gli affreschi del '300, con scene di battaglia (foto non pubblicabili)

Di andreaG

Immagine pubblicata il 23/03/2015 nella galleria Castello di Avio - TN

Commenti (11)


12/12/2019 13:46:25, Claudio @ VL
Da appassionato di fotografia con le ali tarpate da legittimi limiti alla libertà di fotografare, a volte mi viene voglia di riprendere un mio vecchio hobby, il disegno, per poter raffigurare quelle cose che non posso fotografare, come gli affreschi di cui parli. Poi mi ricordo di come disegnavo, cioè non particolarmente bene, e riprendo in mano la macchina fotografica. Conosco qualcuno ("Liserta") che da almeno vent'anni disegna i posti che visita, soprattutto nel sud della Francia. Spero lo stia facendo ancora...
16/12/2019 12:04:45, andreaG
i pittori di fine '800 (Monet, Cézanne ecc..) sono stati "spiazzati" proprio dall'avvento della fotografia;
quanto alla riproduzione esatta di un paesaggio o di una figura umana, non risultavano più...competitivi, e si sono dovuti reinventare con interpretazioni metafisiche.

Segnalo la mostra temporanea al Palazzo reale di Milano, in esposizione le opere della "Collezione Thannhauser" (che normalmente si trovano al Guggenheim di New York)

Oltre a Monet e Cézanne, opere di Manet, Gaugin, dei meno noti Henri Rousseau e Georges Braque, ed infine lavori giovanili di Picasso: autori che, all'epoca, si vedevano rifiutare la partecipazione alle esposizioni
16/12/2019 12:08:22, andreaG
da qui la definizione di
Salon des Refusés

https://it.wikipedia.org/wiki/Salon_des_Refus%C3%A9s
16/12/2019 13:42:41, Claudio @ VL
Andrea,
Andrai a Palazzo Reale a vedere la mostra?
16/12/2019 13:47:41, AndreaG
visitata sabato scorso
16/12/2019 14:12:43, AndreaG
Nel post n.2 ho..storpiato il cognome di Paul Gauguin, sorry

16/12/2019 14:22:18, AndreaG
e, per scusarmi, inserisco il link

https://www.guggenheim.org/artwork/1412

Paul Gauguin
1848-1903
Haere Mai
1891

olio su tela di juta

Paesaggio post.impressionista, alla faccia delle prosaiche foto
16/12/2019 16:45:16, Claudio @ VL
... come se avessi bisogno di scusarti di qualcosa!

Ho simpatia per artisti e autori (scrittori, pittori, compositori) che hanno lasciato questa terra senza sapere se qualcuno avrebbe apprezzato le loro opere. Conosco persone che hanno esposto quadri in pinacoteche torinesi e poi sono passati ad un lavoro d'ufficio, altri che si sono trovati in studio con Roger Daltrey e Ritchie Blackmore e poi hanno appeso la chitarra al chiodo, hanno messo su famiglia e sono diventati artigiani del legno. Scrittori pubblicati che hanno smesso di scrivere e non so cosa facciano ora.

Vedo che il mio amico che usa penna e china per "fotografare" i suoi viaggi è ancora attivo, e me ne rallegro.

Parlando di creatività, tu non avevi un racconto (forse di viaggio, o forse un'opera di fantasia) che volevi pubblicare, Andrea? L'hai poi pubblicato da qualche parte, online o su carta? È consultabile o magri acquistabile?

Buon pomeriggio
16/12/2019 18:13:55, AndreaG
A differenza dei racconti di viaggio "pratici", che volentieri ho inserito nel blog, quello con...velleità letterarie vorrei pubblicarlo ricavandone un giusto compenso e, finora, non ci sono riuscito.
16/12/2019 19:32:15, Claudio @ VL
Mi pare un'ottima idea, e ti faccio il mio miglior in bocca al lupo.
16/12/2019 21:37:36, AndreaG
Grazie!




Commenta

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Nove per cinque uguale...


Codici consentiti

Ritorna alla galleria Castello di Avio - TN


Avvisi dagli amministratori

03/03/2020: La nostra quieta newsletter
Gli utenti registrati possono abbonarsi alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana gli aggiornamenti del sito.