Michael O'Leary: amministratore delegato Ryanair e tassista


05/08/2009 | Autore: ViaggiareLeggeri

Il taxi di Michael O'Leary, AD Ryanair - Copyright foto: irish.typepad.comMichael O'Leary, l'amministratore delegato della Ryanair, ha pochi ammiratori, in Italia, a causa delle sue sparate pubblicitarie (bagni a pagamento, passeggeri in piedi, sesso gratis per i passeggeri della futura RyanAtlantic), della sua costante ricerca di nuove entrate ausiliarie e di una certa arroganza personale. Gli irlandesi, invece, hanno una ragione differente, o ulteriore se preferite, per apprezzarlo poco: Mr. O'Leary, infatti, usa da anni le corsie riservate ad autobus e taxi a Dublino. E lo fa senza rischiare multe come capiterebbe ai normali cittadini irlandesi: grazie ad un cavillo burocratico, O'Leary ha trasformato la sua auto in un taxi ad uso personale.

L'AD Ryanair ha infatti acquistato una targa speciale per taxi (e una licenza, immaginiamo) che, per la cifra di 6.000 euro, gli consente di convertire la sua Mercedes con autista in un taxi e, quindi, di utilizzare le corsie preferenziali riservate a taxi e autobus. In questo modo, O'Leary evita di perdere tempo nel traffico cittadino.

Conoscendo lo stile di Michael O'Leary, sarebbe disposto anche a caricare passeggeri paganti sulla sua auto personale, pur di arrotondare le sue entrate.




Link: Il taxi di Michael O'Leary, AD Ryanair - Copyright foto: irish.typepad.com
Argomenti: Ryanair, manager, Michael O'Leary, taxi, Irlanda
Segui i commenti tramite RSS

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Vuoi iniziare tu? [Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Se ho tre spammer e uno viene arrestato, quanti ne restano liberi?