Sicurezza, Stati Uniti, TSA

Sicurezza USA? Poca, grazie alla TSA

di ViaggiareLeggeri, 14 dicembre 2009 | Tempo lettura 1' | 0 commenti | Commenta

Un manuale riservato della Transportation Security Administration (TSA) statunitense e' diventato di pubblico dominio, e cinque dipendenti della TSA sono stati posti in congedo amministrativo. Il manuale conteneva procedure dati riservati e, pur essendo stato "pecettato", e' facilmente visibile il testo nascosto, usando il copia e incolla. Il documento TSA e' scaricabile da Wikileaks.

Altra notizia relativa alla TSA e alle misure di sicurezza post-9/11: l'universita' di Adelaide, Australia, ha confermato un sospetto che, come me, anche voi avrete avuto: si puo' tranquillamente ammazzare qualcuno, a bordo di un aereo, con il materiale che i passeggeri sono autorizzati a portare nel bagaglio a mano. I ricercatori dell'universita' di Adelaide hanno usato penne a sfera, coltelli di plastica, bottiglie rotte, e bicchieri di vetro rotti per colpire alla vena giugulare e all'arteria carotide i soggetti dell'esperimento. Dei maiali morti. No, non credo sia un modo per insultare i passeggeri degli aerei ...

Tornando all'esperimento, ha avuto successo: gli oggetti utilizzati hanno penetrato pelle e carne dei suini e hanno danneggiato giugulare e carotide. Io sospetto che anche i CD e le matite siano in grado di ferire mortalmente una persona. Per non parlare dei calzini sporchi e, potenzialmente, dell'alito dei passeggeri che mangiano bagna cauda o peperonata alle cozze: sono cose che fanno male. Le vietera', la TSA? La conclusione della ricerca dell'universita' di Adelaide e' che e' al comportamento dei passeggeri, e non agli oggetti che trasportano, che e' necessario fare attenzione.

Fonti:
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17325460?itool=EntrezSystem2.PEntrez.Pubmed.Pubmed_ResultsPanel.Pubmed_RVDocSum&ordinalpos=257
http://news.bbc.co.uk/2/hi/americas/8402909.stm
[tramite Paolo Attivissimo]



Di ViaggiareLeggeri, 14 dicembre 2009 | Tempo lettura 1' | 0 commenti | Scrivi
Altri articoli in Sicurezza, Stati Uniti, TSA

©2004, 2019 ViaggiareLeggeri.com. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.




Feed RSS del blog Vuoi essere avvisato dei nuovi articoli? Clicca qui!
PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ

Queste pagine potrebbero interessarti


Vuoi essere aggiornato?

Se vuoi essere avvisato quando ci saranno nuovi commenti, registrati!

Il tuo commento 

Aggiungi un commento a Sicurezza USA? Poca, grazie alla TSA

Nome (obbligatorio)
Email (obbligatoria, non verra' pubblicata)
Sito internet (facoltativo)


Domanda di verifica


Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Venti diviso quattro uguale





Prima di salvare il tuo messaggio, usa il buon senso... e se hai dei dubbi, leggi il decalogo per chi scrive nel forum
 

Per abbellire il tuo messaggio, usa questi comandi 
Se digiti... comparirà
[b]grassetto[/b] grassetto
[i]corsivo[/i] corsivo
[u]sottolineato[/u] sottolineato
[s]sbarrato[/s] sbarrato
[size=14]Testo alto 14 punti[/size] Testo alto 14 punti
[color=red]Testo rosso[/color] Testo rosso
[mail]io@email.com[/mail] io@email.com
[url]http://www.viaggiareleggeri.com[/url] http://www.viaggiareleggeri.com
[url=http://www.viaggiareleggeri.com]sito[/url] sito
[list][*]Primo punto della lista[*]Secondo punto[*]Terzo punto[/list]
  • Primo punto della lista
  • Secondo punto
  • Terzo punto
[list=1][*]Primo punto della lista numerata[*]Secondo punto[*]Terzo punto[/list]
  1. Primo punto della lista numerata
  2. Secondo punto
  3. Terzo punto
[quote]Nel mezzo del cammin di nostra vita[/quote]
Nel mezzo del cammin di nostra vita
[foto]http://www.viaggiareleggeri.com/galleryPics/2634.jpg[/foto] Foto



Permalink: Sicurezza USA? Poca, grazie alla TSA