Il caso Fricker: a Singapore non danno solo multe per i graffiti abusivi

Vandalismo e punizioni draconiane a Singapore
25/06/2010 | Autore: Claudio_VL | 0 commenti

Leggo e traduco:

Il cittadino svizzero Oliver Fricker e' stato condannato a cinque mesi di prigione e tre fustigate.

Il trentaduenne consulente informatico si e' dichiarato colpevole nei confronti delle accuse di essere entrato in un luogo protetto e di aver commesso atti di vandalismo su un treno della SMRT (Singapore Mass Rail Transit - ndr).

Per essere entrato in un'area protetta avrebbe potuto essere multato fino a S$1.000, con incarcerazione fino a due anni.

Per l'accusa di vandalismo, la multa che (il sig. Fricker) rischiava era fino a S$ 2.000 in alternativa a una detenzione in prigione fino a tre anni, oppure tre fustigate.
(...)
(il giornale - ndr) The Strait Times ha descritto in precedenza in dettaglio come Fricker e il suo complice britannico, Dane Alexander Lloyd, hanno portato a termine il loro atto di vandalismo il 15 maggio 2010.

Il vice-pubblico ministero Sharon Lim ha dichiarato che i due si sono conosciuti in Australia circa tre anni fa, e si sono tenuti in contatto occasionalmente tramite email. Nei mesi scorsi, il ventinovenne britannico (Lloyd - ndr) ha informato Fricker the sarebbe venuto a Singapore per alcune 'cose illegali'.

Il giorno del reato, i due hanno ricevuto uno scatolone di vernice alla stazione della metropolitana di City Hall. A quel punto, Fricker aveva gia' usato Google per scoprire la posizione del deposito della metropolitana di Changi (localita' ad est, isola di Singapore - ndr) e il parcheggio dei treni della MRT.

Piu' tardi nel corso della serata, i due - entrambi con una piccola borsa contenente alcune bombolette spray - sono entrati nel deposito dopo aver creato un foro nel recinto.

Dopo che entrambi avevano dipinto a spray le parole "McKoy Banos" sui vagoni della MRT, hanno scattato alcune foto della loro opera prima di uscire nel modo in cui erano entrati.

Fricker e' stato arrestato il 25 maggio, Lloyd rimane latitante.

Il caso Friker riporta alla mente il caso di Michael Fay, nel 1994. Fay, diciottenne al tempo, era uno studente statunitense della Singapore American School. Venne giudicato colpevole d'aver rubato segnali stradali e di aver compiuto atti di vandalismo di varie auto, con vernice spray, l'anno precedente. Dopo essersi dichiarato colpevole, venne condannato a quattro mesi di prigione, una multa di S$3.500 e sei fustigate.

Il caso porto' alla ribalta Fay e Singapore, e il presidente statunitense Bill Clinton chiese clemenza per Michael Fay. La sentenza venne ridotta a quattro fustigate, in segno di rispetto verso il Presidente Clinton.

Alcune osservazioni sul caso Fricker, e sul caso di Michael Fay, piu' noto e studiato:

1) Dopo che la punizione di Michael Fay venne eseguita, il Rappresentante Americano per il Commercio, Mickey Kantor, tento' di impedire che il primo meeting ministeriale del World Trade Organization si tenesse come previsto a Singapore. Il governo di Singapore fece notare che la punizione corporale cui venne soggetto Fay e' la stessa a cui sono sottoposti i cittadini di Singapore che violano la stessa legge violata da Fay, e raccomando' al governo degli USA di dedicare maggior attenzione ai propri problemi interni, piuttosto che dire ad altre nazioni cosa fare a casa propria. Palle quadre, eh?
2) La punizione corporale in uso a Singapore si chiama "caning", che ho tradotto come "fustigazione", e viene eseguita sui glutei del condannato. Piu' precisamente, l'oggetto con cui viene eseguita la punizione e' un bastone flessibile di rattan, lungo 120 cm e spesso 13mm. Ecco un'illustrazione che descrive la procedura punitiva Il 'caning' a Singapore;
3) Un consulente informatico di trentadue anni si introduce abusivamente in un deposito della metropolitana di Singapore, un Paese notoriamente severo contro il terrorismo. In alcuni blog singaporiani, Fricker viene ringraziato per aver portato alla luce la scarsa sicurezza del deposito della metropolitana. Quindi io dovrei ringraziare il ladro che s'introduce in casa mia per aver evidenziato falle nella sicurezza del mio appartamento?
4) Ripeto: "un consulente informatico di trentadue anni si introduce abusivamente in un deposito della metropolitana di Singapore". Non esattamente un genio... violare la legge, violarla nella Nazione sbagliata, farsi beccare, rendersi celebre come "consulente informatico graffitaro". Niente in contrario a chi decide di correre dei rischi, nella vita, ma il signor Fricker ha deciso di compiere un suicidio professionale.



Link: Insing.com
Argomenti: crimini, leggi e regole, multe, Singapore
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Quanto consumano i pick-up americani!
Successivo
La tragedia dell'I-TIGI, trent'anni dopo


Commenti (0)Scrivi

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Nove per cinque uguale...


Codici consentiti



Avvisi dagli amministratori

01/10/2021: Aggiornamento indirizzo chat Ryanair
Segnaliamo agli utenti che abbiamo modificato la pagina con l'indirizzo della chat Ryanair, visto che l'azienda irlandese ha spostato tale servizio. L'articolo e' qui.