Nuovi obblighi per ciclisti: il giubbotto ad alta visibilita'

Da oggi, in bici siamo un po' meno leggeri
12/10/2010 | Autore: Redazione VL | 1 commenti

Da oggi 12 ottobre, i ciclisti che circolano su strade extraurbane dopo il tramonto dovranno indossare bretelle di sicurezza o giubbotti di sicurezza con catarifrangenti. In dettaglio,

Il conducente di velocipede che circola fuori dai centri abitati da mezz'ora dopo il tramonto del sole a mezz'ora prima del suo sorgere e il conducente di velocipede che circola nelle gallerie hanno l'obbligo di indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilita'. Il conducente di velocipede che circola fuori dai centri abitati da mezz'ora dopo il tramonto del sole a mezz'ora prima del suo sorgere e il conducente di velocipede che circola nelle gallerie hanno l'obbligo di indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità'.

In teoria, quindi, giubbotto/bretelle catarifrangenti andranno indossate non solo di notte su strade extraurbane, ma anche di giorno durante l'attraversamento di gallerie. Uhm ... il sottopassaggio di Settimo Torinese e' una galleria? Non riesco ad immaginare che un ciclista, prima di percorrerlo, si fermi per indossare un giubbotto catarifrangente. In altre gallerie (per esempio quella che porta a Ceresole Reale), piu' lunghe, l'utilita' di un giubbotto ad alta visibilita' e' ovvia, visto che i ciclisti le percorrono a bassa velocita' (perlomeno durante il percorso in salita) e che di fianco a loro passano veicoli a motore molto piu' veloci.

La contravvenzione elevabile in caso di mancato utilizzo del giubbotto ad alta visibilita' va dai 23 ai 92 euro. E come dicevo nel titolo, da oggi la nostra bicicletta, pur essendo uno dei modi migliori per viaggiare leggeri, sara' un po' meno leggera. E noi ciclisti, forse, un po' piu' sicuri.


Argomenti: bici, leggi e regole, sicurezza
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Non vi fidate di Ryanair? Portate il paracadute
Successivo
Problemi sul sito Ryanair con piu' sessioni contemporanee


Commenti (1)


18/10/2010 11:09:45, Mauro
Per una volta non Posso che essere assolutamente d'accordo con il legislatore, in quanto proprio poche sere fa su una strada estraurbana tral'altro contornata da alberi per cui ancora piu' scura mi e' capitato di dover sorpassare un ciclista che ho visto all'ultimo momento che viaggiava senza luci e senza alcuna segnalazione se non i catarifrangenti dei pedali che mi hanno permesso di scorgerlo!!
I ciclisti saranno meno leggeri ma piu' sicuri ed anche chi guida un'auto sara' piu' sicuro.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
La capitale portoghese si chiama...


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

03/03/2020: La nostra quieta newsletter
Gli utenti registrati possono abbonarsi alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana gli aggiornamenti del sito.