Vandalismo a Stanwell Moor


17/05/2011 | Autore: Claudio @ VL

Sette e mezza di sera, esco di casa e vado a prendere mia moglie alla stazione della metropolitana. Al ritorno a casa, il parcheggio di fronte a casa mia e' occupato da un'auto che non ho mai visto da queste parti, saranno ospiti di un vicino. C'e' poco da fare, hanno parcheggiato lungo il marciapiede, in un'area che non e' riservata a me, per cui chi arriva primo parcheggia; io lascio l'auto (una vettura di cortesia) davanti alla casa dei miei vicini, di fianco alla mia.

Undici e mezza di sera. I proprietari dell'auto estranea sono qui fuori, stanno cercando di uscire dall'angusto spazio che io e John (un altro vicino) abbiamo lasciato, ci saranno non piu' di quaranta centimetri di spazio in totale, tra davanti e dietro alla loro berlina. Non e' che potessimo fare diversamente, anche noi dobbiamo parcheggiare...

Si tratta di un'anziana coppia. Dopo alcuni tentativi, vedo che rinunciano, e iniziano ad allontanarsi a piedi. Esco e mi dirigo verso di loro, spiego che posso spostare l'auto in modo da offrir loro spazio sufficiente per uscire. Rispondono che non e' quello il problema, il marito ha parcheggiato troppo vicino al marciapiede e ora una ruota e' bloccata. Da esperto in materia (ci vuole lo spessimetro per vedere a che distanza parcheggio dal marciapiede) vado a vedere; l'auto e' ad almeno otto centimetri dal marciapiede. La coppia, gentile e molto mite, osserva l'auto. Il marito le gira intorno, e dice che non ricordava d'aver parcheggiato con una ruota a terra. Anzi, due. Anzi, tre.

L'auto di questa anziana coppia ha TRE ruote a terra. A meno che la coppia sia passata sopra il carico perso da un camion che trasportava chiodi, e' improbabile che abbiano bucato tre pneumatici venendo qui. Quindi, vandali, piccoli criminali o qualcosa di piu' losco e misterioso...

E non e' la prima volta. Poche settimane fa, all'auto di una coppia di miei amici, parcheggiata per due settimane davanti a casa mia durante un loro viaggio sul continente, e' stata sgonfiata una gomma, con sabotaggio della valvola interna del pneumatico, svitata con maestria.

I misteri di Stanwell Moor, ci si potrebbe fare una serie tipo Midsomer's Murders (l'Ispettore Barnaby, in Italia).


Argomenti: Heathrow e dintorni, auto, crimini, Gran Bretagna
Segui i commenti tramite RSS

Commenti


17/05/2011 09:31:05, Mauro
Che ne dici di puntare una webcam con software di motion detection (C'? Open source) sulla zona antistante casa e registrare i movimenti di eventuali sospetti? cosi li registri e scopri che il vandalo ? un signore di mezza eta Inglese mentalmente imparentato con Borghezio!!


18/05/2011 11:57:32, Claudio @ VL
Il teppista/vandalo/criminale in questione ha sabotato auto di proprieta' di cittadini britannici, quindi per una volta direi che Borghezio e i suoi cloni possiamo lasciarli fuori dalla vicenda.

Avevo pensato ad una webcam con motion detection, ma questa (pur non essendo una strada principale) e' una via con tanto traffico: residenti in auto e a piedi, cavalli e calessini, veicoli che effettuano consegne... finirei col passare ore ad esaminare le registrazioni. Ma lo faro'.
[Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Sei per otto fa...