Il blog di ViaggiareLeggeri, archivio 10/2017

Un blog sui viaggi. Appunti, foto, riflessioni sui viaggi e sul vivere all'estero

Sei anni dopo, il sotterraneo della stazione di Segrate è ancora inquietante

O forse è bello così come è

Treni Stazione ferroviaria di Segrate, bella come sempre

E' bello vedere che nella vita, nonostante tutti i cambiamenti, ci sono delle costanti. Il sole che sorge ogni giorno. I fiori che sbocciano in primavera. Il sotterraneo della stazione di Segrate. La stazione di Segrate, appunto: nel febbraio 2011 pubblicammo una foto dei sotterranei della stazione in L'inquietante sotterraneo della misteriosa stazione di Segrate. Questa era la foto: ... Leggi

Severamente vietato

Per spiegare l'Italia ad uno straniero, partite da queste parole

Italianità

Vi è mai capitato di cercare di spiegare ad uno straniero, in breve, cos'è l'Italia, come mai è un luogo unico, eccezionale, con un popolo cosi' speciale? Se vi è capitato, probabilmente avrete parlato di arte, di storia e di cultura, di Michelangelo e Leonardo da Vinci, della lotta per l'indipendenza nel XIX secolo e dell'impero romano, della rinascita economica post-bellica. Forse avrete persino utilizzato il luogo comune "Italia, Paese di poeti, santi, navigatori", senza pensare che si tratta... Leggi

Cose che possono andare storte in un hotel sulla Paullese

Cimici, piattole, black-out: ce n'è per tutti

Da paura

Un conoscente guida, parliamo di lavoro mentre percorriamo la Paullese, ufficialmente nota come strada provinciale ex strada statale 415 Paullese (SP ex SS 415). Arrivo in hotel, che poi e' anche un motel. Il conoscente che mi ha accompagnato, prima di scaricarmi, s'è ricordato che e' già stato qui, e dice che si e' divertito molto, ma era nella zona motel. Non gli chiedo dettagli. Arrivo alla reception, pago, mi faccio fare la fattura. Salgo in camera a piedi, visto che l'ascensore... Leggi

Fatture treni Italo, partita IVA e indirizzi stranieri non consentiti

Common sense is not so common

Treni

Ultimamente sto viaggiando con i treni Italo tra Torino e Milano. Non un viaggio di quelli da ricordare, come in Cambogia o in Nuova Zelanda, ma a volte bisogna anche lavorare. E parlando di lavoro, sarebbe bello se qualcuno, nella NTV (Nuovo Trasporto Viaggiatori, l'azienda che gestisce i treni Italo) facesse lavorare le meningi un po' più. Sia la sezione in italiano che quella in inglese ... Leggi