Quel che resta del West Pier di Brighton


15/08/2011 | Autore: Claudio @ VL

Anni fa, visitando Brighton, mi colpirono i due pier. Non Pierpiero e Pierpaolo... il Brighton Pier e il West Pier. Attrazioni turistiche, sedi di giostre e attivita' ricreative variei, questi pontili in legno costruiti nella seconda meta' del Diciannovesimo secolo sono stati vittime di varie crisi economiche.

Nel caso del West Pier, alle crisi economiche si sono aggiunti vari incendi. Fino a pochi anni fa aveva ancora un aspetto dignitoso, ora non rimangono che spettrali frammenti della struttura originale.

West Pier, Brighton




Link: Il West Pier di Brighton, com'era nel 2003
Argomenti: Gran Bretagna, edifici, foto, nostalgia
Segui i commenti tramite RSS


<< Precedente
Il Red Lion Pub di Avebury
Successivo >>
Garibaldi a Brighton


Commenti


15/08/2011 19:47:11, eddy
Brighton,
quanti ricordi...
mi fa tristezza vedere il west pier cos?... che brutta cosa mi hai fatto vedere...
17/08/2011 18:52:14, Claudio @ VL
Ciao Eddy,
Mi spiace, il West Pier e' una vista desolante ma mi piace mostrare cio' che e' bello, sia cio' che e' meno bello, dei posti che visito.

Visto che ti ho rattristato con la foto del West Pier, ti sono debitore di una bella foto dell'Inghilterra, allora. Vedro' di rimediare al piu' presto!
21/11/2011 14:06:14, Raffy
Che male al cuore!! ho vissuto a Brighton nel 1992 e ci sono tornata una sola volta, nel 1996, poi ne sono rimasta volutamente lontana perche' la nostalgia di quel posto che considero casa mia era troppo forte ... nn ho nemmeno letto notizie sulla citta' perche' mi avrebbero scatenato la voglia di tornare e nn sarebbe stato possibile.
vedere oggi, casualmente, questa foto e' stata una vera botta ..... cmq grazie di averla pubblicata, mi ha risvegliato tanti ricordi su quel posto bellissimo .... e chissa' che adesso nn riesca anche a tornare, tante cose sono cambiate!!!!
anche tu come me ami l'Inghilterra?
22/11/2011 08:38:44, Claudio @ VL
Ciao Raffy,
La amo abbastanza da viverci dal 2001, con un'interruzione di cinque anni che ho passato tra USA, Singapore, Nuova Zelanda e Italia.

chissa' che adesso nn riesca anche a tornare, tante cose sono cambiate!!!!

Rispetto al 1992, fare un viaggio verso l'Inghilterra e' sicuramente meno costoso, ora. Le compagnie aeree low cost hanno spinto le grandi linee aeree ad abbassare i prezzi, e i biglietti costano ora molto meno che negli anni Novanta. Per dire, l'azienda per cui lavoravo nel 1998 pago' circa un milione e seicentomila lire per un biglietto a/r dall'Italia a Birmingham... ora siamo scesi a un decimo di quella cifra! Ma non credo fosse il prezzo del biglietto ad ostacolare una tua visita nel Regno Unito, giusto?

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Ventinove meno sette fa...


Codici consentiti


Avviso dagli amministratori

15/11/2019: Caricamento foto e creazione gallerie
Sapevi che molti spammer visitano questo sito? A causa loro, la creazione di nuove gallerie fotografiche e il caricamento di nuove foto nel sito è ora limitato agli utenti attivi sul sito, cioè a coloro che hanno inserito commenti nel blog, nel forum o in altre aree del sito.
Avvisi pubblici precedenti