Vinnie Jones e il massaggio cardiaco al ritmo di Stayin' Alive

Rianimazione senza respirazione bocca a bocca
29/01/2012 | Autore: Claudio_VL | 0 commenti

Vinnie Jones e' un ex calciatore inglese, famoso per la sua aggressività in campo (Paul Gascoigne se lo ricorda bene) che ha portato ad una carriera cinematografica in ruoli da duro (Lock & Stock, Snatch, Swordfish).

Ora la British Heart Foundation lo ha scelto come testimonial per una campagna pubblicitaria volta a educare il pubblico inglese all'uso dell'hands-only CPR, la rianimazione tramite massaggio cardiaco senza uso della respirazione bocca a bocca. Il video mostra Jones, vestito da gangster e accompagnato da altri gangster, impegnato a spiegare come eseguire la rianimazione al ritmo di "Stayin' Alive" dei Bee Gees, scelta non per caso come colonna sonora: secondo la American Heart Association, questa canzone ha la frequenza di battiti per minuto ideale per la rianimazione. Lo dico più chiaramente: 100/120 pressioni sul petto per minuto e' la frequenza giusta, e la pressione dovrebbe spingere il petto verso il basso di 5-6 centimetri. Istruzioni più dettagliate qui.



Perché scegliere Vinnie Jones? Probabilmente perché il pubblico che la British Heart Foundation vuole raggiungere, il target di questa campagna pubblicitaria, potrebbe recepire meglio il messaggio proposto da un personaggio di solito estraneo a campagne educative di questo genere. Giovani e persone con un livello di educazione non elevato, soprattutto se appartenenti ad una cultura in cui sono presenti violenza e machismo, sono riluttanti ad utilizzare la respirazione bocca a bocca per soccorrere amici e vittime di incidenti; il massaggio senza respirazione bocca a bocca, presentato da un'icona del bullismo calcistico come Vinnie Jones, viene proposto come un'alternativa semplice, non imbarazzante ed efficace per chi non conosca il metodo tradizionale per la rianimazione cardiopolmonare.


Lo hands-only CPR e' in alcuni casi, secondo la BHF, un metodo di rianimazione più efficace, se portato da persone non qualificate, rispetto al tradizionale metodo di rianimazione che comprende la respirazione bocca a bocca.

Un altro video illustrativo, questa volta dal sito della Croce Rossa britannica:




Link: Croce Rossa britannica
Argomenti: calcio, personaggi, salute, video, vivere in Inghilterra
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Londra, Chinatown: la danza del leone per il Capodanno cinese
Successivo
Little Venice, Londra, III - Le altre foto


Commenti (0)Scrivi

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Se e' pugliese, viene dalla ...


Codici consentiti



Avvisi dagli amministratori

01/10/2021: Aggiornamento indirizzo chat Ryanair
Segnaliamo agli utenti che abbiamo modificato la pagina con l'indirizzo della chat Ryanair, visto che l'azienda irlandese ha spostato tale servizio. L'articolo e' qui.