Londra e dintorni, Antropologia spicciola, Vivere in Inghilterra, Notizie in pillole

Note da Londra, 18-02-2013

di ViaggiareLeggeri, 18 febbraio 2013 | Tempo lettura 3' | 5 commenti | Commenta

L'inverno e' finito, e' arrivata la primavera. No, stamattina l'auto era gelata, quindi l'inverno non e' finito. Con queste due frasi sul tempo abbiamo obbedito all'obbligo di parlare del tempo come fanno gli inglesi veri, passiamo ora ad alcune cose notate negli ultimi giorni qui a Londra.

- Sapevo da un paio di settimane della foto di Boris Johnson (sindaco di Londra) con due membri del PDL, e non ne ho scritto, quindi quando ieri La Stampa ha tirato fuori la notizia, mi sono morso le mani. Con quella foto, inviata agli italiani che vivono nel Regno Unito, pareva che Johnson avallasse idee e candidati del PDL; invece l'immagine era stata scattata anni fa, e' stata utilizzata fuori contesto, e quando l'ha saputo, il sindaco londinese s'e' incacchiato non poco;

- Ieri c'erano dieci gradi e sono uscito in maglietta e pile, stamattina l'auto era gelata;

- Negli ultimi giorni ho installato PuppyLinux, Lubuntu 10.04, Centos 6 e Ubuntu 12.04. Fatico a ricordarmi che ho anche un computer con Windows, da qualche parte;

- Un collega italiano ha appena terminato uno spiegone ai colleghi sul legame tra l'essere un buon salesman e il sesso. Gli ho suggerito di parlare piu' a bassa voce quando, in ufficio, la parola chiave della conversazione e' sex, e fracamente penso che piu' che di sesso sia corretto parlare di seduzione, lo stesso meccanismo all'opera, per esempio, durante i colloqui di lavoro;

- Al momento in Inghilterra si parla dello scandalo della carne di cavallo che e' finita mescolata a carne d'altro tipo. Il problema ovvio e' che per i britannici i cavalli sono animali domestici, e mangiarne la carne non e' meno orribile che mangiare la carne del soriano di famiglia o del golden retriever di vostro figlio. Tanti interventi alla radio hanno evidenziato come la carne di cavallo sia piu' costosa e non meno buona e nutriente della carne d'altri tipi, e che ottenere carne di cavallo al prezzo di carne meno pregiata e' economicamente vantaggioso per il consumatore. Finora non ho ancora letto da nessuna parte del pericolo piu' ovvio: come c'e' finita carne di cavallo, potrebbe finirci altra roba meno piacevole, nel nostro cibo;

- I giornali italiani continuano a usare parole che non capiscono, a volte anche l'amata Stampa torinese. In un articolo si parla di 'stalking' in relazione ad un tizio che disturbava i vicini con rumori notturni. Signori, 'stalking' significa braccare, perseguitare, seguire. Uno non fa 'stalking' senza seguire qualcun altro.

- Una ricerca ha dimostrato che nelle scuole inglesi, ai bambini non vengono fatti fare esercizi abbastanza faticosi. Alla radio c'erano vari DJ che commentavano che probabilmente quadro svedese e spalliere sono vietati, ora, a meno che i bambini non indossino casco e imbragatura. Mi chiedo se i bambini italiani facciano esercizio a sufficienza.

- Ho avuto alcuni amici in visita dall'Italia, giorni fa, e abbiamo passato del tempo con un amico inglese che ha un figlio della stessa eta' del piu' vecchio dei due bambini degli amici italiani, 11 anni. Impressionante la differenza d'orari, di disciplina e di qualita' della vita (dei genitori) dovuta ai figli. I bambini italiani andavano a dormire non prima delle 23, quello inglese alle 21. La mattina il bambino inglese saltava fuori dal letto come fosse stato una molla, e prima ancora di far colazione era come al solito fuori a giocare in giardino (anche con zero gradi), mentre i bambini italiani si alzavano in modo molto piu' progressivo e sembravano stanchi, svogliati e occasionalmente incontrollabili molto prima del coetaneo inglese. E chi ne paga le conseguenze di questa mancanza di disciplina? I genitori.



Di ViaggiareLeggeri, 18 febbraio 2013 | Tempo lettura 3' | 5 commenti | Scrivi
Altri articoli in Londra e dintorni, Antropologia spicciola, Vivere in Inghilterra, Notizie in pillole

©2004, 2019 ViaggiareLeggeri.com. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.




Feed RSS del blog Vuoi essere avvisato dei nuovi articoli? Clicca qui!
PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ

Queste pagine potrebbero interessarti


Vuoi essere aggiornato?

Se vuoi essere avvisato quando ci saranno nuovi commenti, registrati!

Commenti (5)

Scrivi
Il 18-02-2013 alle 14:42, andreaG ha scritto:

- caro VL, in base al diritto italiano "stalking" equivale a "persecuzione", per integrare il reato non occorre seguire una persona "fisicamente", è sufficiente un insieme di atti vessatori (almeno due...) e precisamente "condotte reiterate, minaccie o molestie" tali da causare "un perdurante grave stato di ansia o di paura o di ingenerare un fondato timore per l'incolumità propria o di un prossimo congiunto" ovvero tale da "costingere la persona ad alterare le proprie abitudini di vita" (art. 612 bis cod.penale); norma a mio avviso molto valida
Il 18-02-2013 alle 14:44, andreaG ha scritto:

Hem... il sistema non consente di correggere gli errori, intendevo "minacce", non "minaccie", che semmai attentano alla grammatica della lingua italiana
Il 18-02-2013 alle 16:38, ViaggiareLeggeri ha scritto:

Visto che sei tu (con comprovato senso dell'umorismo e capacita' critica/autocritica), ti segnalo anche quel "costingere la persona". Riguardo a quel che ho scritto io, attendo la rilettura che ne fara' mia madre, con conseguente sfilza di messaggi tramite Skype per segnalarmi tutti gli errori ortografici che ho commesso. Chi e' senza peccato...
Il 18-02-2013 alle 16:56, andreaG ha scritto:

Caro VL, proseguendo con l'ironia, conosci qualche informatico in grado di modificare il blog-forum, in modo tale da correggere gli orrori ortografici?
Il 18-02-2013 alle 18:49, ViaggiareLeggeri ha scritto:

Il calzolaio gira con le scarpe rotte, l'informatico ... ha il sito che cade a pezzi. No, non sarebbe impossibile segnalare gli errori ortografici. Magari prima o poi ci lavorero'. Ora come ora ho la fortuna d'aver trovato un lavoro che mi piace cosi' tanto che mi resta poca energia per fare altro.

Il tuo commento 

Aggiungi un commento a Note da Londra, 18-02-2013

Nome (obbligatorio)
Email (obbligatoria, non verra' pubblicata)
Sito internet (facoltativo)


Domanda di verifica


Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Uno piu' tre uguale...





Prima di salvare il tuo messaggio, usa il buon senso... e se hai dei dubbi, leggi il decalogo per chi scrive nel forum
 

Per abbellire il tuo messaggio, usa questi comandi 
Se digiti... comparirà
[b]grassetto[/b] grassetto
[i]corsivo[/i] corsivo
[u]sottolineato[/u] sottolineato
[s]sbarrato[/s] sbarrato
[size=14]Testo alto 14 punti[/size] Testo alto 14 punti
[color=red]Testo rosso[/color] Testo rosso
[mail]io@email.com[/mail] io@email.com
[url]http://www.viaggiareleggeri.com[/url] http://www.viaggiareleggeri.com
[url=http://www.viaggiareleggeri.com]sito[/url] sito
[list][*]Primo punto della lista[*]Secondo punto[*]Terzo punto[/list]
  • Primo punto della lista
  • Secondo punto
  • Terzo punto
[list=1][*]Primo punto della lista numerata[*]Secondo punto[*]Terzo punto[/list]
  1. Primo punto della lista numerata
  2. Secondo punto
  3. Terzo punto
[quote]Nel mezzo del cammin di nostra vita[/quote]
Nel mezzo del cammin di nostra vita
[foto]http://www.viaggiareleggeri.com/galleryPics/2634.jpg[/foto] Foto



Permalink: Note da Londra, 18-02-2013