George Orwell lascia Hayes. Di nuovo.

In un futuro non distopico, questo pub sarebbe ancora aperto
22/02/2013 | Autore: Claudio @ VL | 0 commenti

George Orwell visse ad Hayes, a nord di Heathrow, ottanta anni fa, insegnando e lavorando al suo primo libro, che nonostante il titolo ("Down and Out in Paris and London", nell'edizione italiana "Senza un soldo a Parigi e a Londra") non era una guida ai viaggi low cost. Orwell non amo' Hayes, e non ne parlo' bene: Hayes e' uno dei posti piu' desolati in cui mi sono imbattuto.

Nonostante queste - ed altre - parole critiche verso Hayes, in citta' e' esistito per anni un pub dedicato a Orwell. Purtroppo, il pub ha appena chiuso, come il Garibaldi di Staines (che e' diventato una eaterie alla moda), e gli amanti di Orwell dovranno andare altrove, per ripensare ai giorni in Birmania, alla strada per Wigan Pier, alla Catalogna e all'uomo che invento' il Grande Fratello.

Il George Orwell di Hayes, ora chiuso




Argomenti: pub e bar, vivere in Inghilterra, Londra e dintorni, foto
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Note da Londra, 18-02-2013
Successivo
Bagaglio in stiva a pagamento, British Airways segue Ryanair


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Undici meno sette uguale...


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

03/03/2020: La nostra quieta newsletter
Gli utenti registrati possono abbonarsi alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana gli aggiornamenti del sito.