Due borse da bici comprate al discount

Recensione di borse per bici da 15 sterline
27/05/2013 | Autore: ViaggiareLeggeri

Aldi e' un "discount", come Lidl, Penny e simili. Come in questi ultimi, a volte sono in vendita prodotti non alimentari, di solito stagionali, senza marca e a costo piuttosto ridotto. In primavera ci sono, per esempio prodotti per il giardinaggio o la pesca. O per il ciclismo e il cicloturismo, come e' successo negli ultimi dieci giorni. Quando ho visto queste borse non mi sono sembrate eccezionalmente convenienti: 15 sterline ciascuna. Ma non sempre si riesce a trovare quel che si vuole ad un prezzo ridicolo, a volte bisogna anche aprire un po' il portafoglio. Soprattutto se l'alternativa e' continuare ad usare delle vecchie borse da bici, con cerniere rotte, agganci complicati e pesanti, impossibili da staccare e portare con se' dopo una pedalata. Per cui le ho comprate comunque.





Dati foto: foto scattata il 27-05-2013, macchina E-P1.


Sotto ciascuna borsa sono presenti delle tasche, chiuse da cerniera, in cui sono alloggiate delle custodie impermeabili per le borse.

Dati foto: diaframma ignoto, macchina E-P1 , foto scattata il 20-05-2013, otturatore 1/160 sec., sensibilita' 200 ISO, obiettivo ignoto.


L'installazione della borsa sulla bici avvviene tramite due clip. Le due fettucce permettono il fissaggio per evitare lo spostamento longitudinale delle borse.

Dati foto: diaframma ignoto, macchina E-P1 , foto scattata il 20-05-2013, otturatore 1/250 sec., sensibilita' 200 ISO, obiettivo ignoto.

Interferenze evitabili
Per evitare interferenze tra i talloni del ciclista e queste borse e' opportuno montarle nella posizione piu' arretrata possibile. In questa foto sono montate in posizione avanzata.

Dati foto: diaframma ignoto, macchina E-P1 , foto scattata il 19-05-2013, otturatore 1/100 sec., sensibilita' 800 ISO, obiettivo ignoto.

Sinistra e ... sinistra
Non facciamone una questione politica, ma queste borse sono identiche, non speculari: la tasca che sulla borsa sinistra e' posteriore, su quella destra e' anteriore (quindi non visibile in questa foto).

Dati foto: diaframma ignoto, macchina E-P1 , foto scattata il 19-05-2013, otturatore 1/125 sec., sensibilita' 500 ISO, obiettivo ignoto.




Dati foto: diaframma ignoto, macchina E-P1 , foto scattata il 19-05-2013, otturatore 1/125 sec., sensibilita' 500 ISO, obiettivo ignoto.

Alternativa per ciclo-fotoamatori
Un'altra borsa, in questo caso non progettata per l'uso cicloturistico, ma di dimensioni compatibili con un comune portapacchi posteriore. Fissaggio con fettucce e velcro fatto in casa.

Pro: imbottitura interna per macchine fotografiche e obiettivi, solidita'.

Contro: montaggio - e soprattutto smontaggio - poco rapido.

Dati foto: diaframma ignoto, macchina E-P1 , foto scattata il 20-05-2013, otturatore 1/100 sec., sensibilita' 500 ISO, obiettivo ignoto.



Argomenti: bici, cicloturismo, foto, acquisti
Segui i commenti tramite RSS

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Vuoi iniziare tu? [Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Uno piu' tre uguale...