Una spiaggia al giorno: il Verdon, in Francia

Spiagge dove meno te l'aspetti
18/07/2013 | Autore: Claudio @ VL | 0 commenti

Il fiume Verdon



Sara' vero che una spiaggia al giorno leva il medico di torno? Certo, sarebbe meglio andare in spiaggia, piuttosto che parlarne, ma se proprio non si puo' lasciare l'ufficio, saltare su un aereo / battello / auto / moto / bici / monopattino che ci porti su una spiaggia spettacolare, possiamo perlomeno guardare insieme qualche foto di spiagge che, anche se poco note ai piu', hanno il loro fascino. Ieri abbiamo iniziato con Bonifacio, in Corsica, e oggi rimaniamo in Francia per parlare di un bel posto dove nuotare e godere di un panorama unico. Anche se la spiaggia e' limitata a pochi metri. Anche se in realta' non siamo neppure sul mare ma su un fiume. Un fiume con acqua di colore turchese brillante, tanto che puo' venire il dubbio che Petrarca, anziche' di Fontaine-de-Vaucluse, stesse parlando di questo posto, quando scrisse delle chiare fresche e dolci acque.

Parliamo del Verdon, nell'Alta Provenza. Il Verdon e' un fiume lungo circa 166 km, che per 25 km scorre nelle Gorges du Verdon, il canyon piu' profondo d'Europa (fino a 300 metri). Arrivando al Lago di Sainte-Croix (e c'e' gente che c'e' andata in bici) dalla Riviera, passando per Grasse, si costeggia la riva meridionale del Canyon, ed e' possibile osservare il canyon (se trovate un parcheggio) in vari punti panoramici, come il Balcon de la Mescla. Arrivati al lago di St. Croix, trovatevi un campeggio (i piu' economici sono appena fuori dal villaggio di Les Salles-sur-Verdon, lungo la strada per Moustiers) e raggiungete l'estremita' nord-orientale del lago, dove il fiume sbocca nel bacino artificiale, creato all'inizio degli anni Settanta. Li', all'altezza del ponte, troverete gruppi di ragazzi e ragazze che si tuffano nel fiume da una decina di metri. Non e' Acapulco, ma un po' di fegato ci vuole.

Per inoltrarvi nel fiume, e raggiungere uno dei tanti punti in cui potete prendere il sole, nuotare nelle acque turchesi, vedere una grotta e magari anche una delle tante cascate, potete affittare un pedalo', un kayak o una canoa. O potete nuotare come fanno i piu' atletici. O, parlando di gente atletica, potete calarvi verso il fiume dall'alto, utilizzando una delle oltre 1.500 "vie" per l'arrampicata su roccia.




Link: Una spiaggia al giorno
Argomenti: mare e spiaggia, fiumi e laghi, Francia, foto
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Una spiaggia al giorno: Bonifacio, Corsica
Successivo
Una spiaggia al giorno: la spiaggia rossa di Akrotiri, a Santorini


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Undici meno sette uguale...


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

14/02/2021: La newsletter, ancora
Iscriversi e disiscriversi alla newsletter e' ora più semplice e NON richiede neppure la creazione di un profilo-utente sul sito: potete iscrivervi col modulo presente al fondo di tutte le pagine del sito.