Bagaglio a mano Easyjet, cambiano le dimensioni ... ma anche no

C'è bagaglio a mano e bagaglio a mano
31/07/2013 | Autore: ViaggiareLeggeri

Uno si distrae un attimo, e zac! la terza compagnia aerea operante in Italia ti cambia le regole sul bagaglio a mano. Le dimensioni "classiche" del bagaglio a mano EasyJet erano 56 x 45 x 25 cm, e in teoria sono ancora valide. Ma dall'inizio di luglio lo sono un po' meno: come spiega questa pagina del sito EasyJet, la linea aerea bianco-arancione ha deciso di "venire incontro" alle esigenza dei passeggeri di tenere tenere con sé il bagaglio a mano, piuttosto che alloggiarlo in stiva nei voli piu' affollati; ecco quindi la "garanzia sul bagaglio a mano":

La nostra garanzia sul bagaglio a mano ti permette di viaggiare con il tuo bagaglio in cabina, anche su voli affollati.

Per usufruire della garanzia, è sufficiente portare UN solo bagaglio leggermente più piccolo di dimensioni non superiori a 50 x 40 x 20 cm, maniglie e ruote comprese, e il trasporto del bagaglio sarà sempre garantito con te negli alloggiamenti superiori o, se necessario, sotto il sedile anteriore.

Puoi ancora scegliere di portare UN solo bagaglio di dimensioni leggermente più grandi e non superiori a 56 x 45 x 25 cm, maniglie e ruote comprese. Tuttavia, su alcuni voli affollati, il tuo bagaglio potrebbe dover essere alloggiato nella stiva.

I titolari della carta easyJet Plus, i passeggeri che hanno acquistato un biglietto easyJet FLEXI fare, un biglietto easyJet Plus con posto nelle prime file o con più spazio per le gambe, possono continuare a portare UN solo bagaglio a mano in cabina di dimensioni non superiori a 56 x 45 x 25 cm, maniglie e ruote comprese, e utilizzare easyJet plus Speedy Boarding per imbarcarsi per primi e assicurarsi lo spazio negli alloggiamenti superiori.

Cosa comportano le nuove regole EasyJet?


Le nuove regole EasyJet sul bagaglio a mano creano, a questo punto, tre categorie di bagaglio: bagaglio da stiva, bagaglio a mano, bagaglio quasi a mano. Il "bagaglio quasi a mano" e' quel bagaglio a mano che, pur essendo consentito, non e' garantito: il vostro trolley che rispetta le dimensioni 56 x 45 x 25 cm e che, a questo punto, rischia di finire nella stiva del vostro volo EasyJet, col suo bel contenuto di macchina fotografica, tablet, costosi regali, indispensabili caricabatterie.
Quella del "bagaglio quasi a mano" potrebbe sembrare, a prima vista, una categoria destinata all'estinzione: EasyJet potrebbe decidere, in futuro, di adottare 50 x 40 x 20 cm come uniche dimensioni consentite per il bagaglio a mano. Ma potrebbe non succedere: i passeggeri con trolley da 56 x 45 x 25 cm possono ancora avere la garanzia di poterlo portare con se' come bagaglio a mano, purche' siano dotati della carta easyJet Plus, o abbiano un biglietto FLEXY o Plus (a certe condizioni). I passeggeri con bagaglio 56 x 45 x 25 cm che non desiderano acquistare un trolley piu' piccolo rappresentano quindi una fonte di entrate ausiliarie per EasyJet; difficile pensare che U2 (EasyJet - U2 e' il suo codice alfanumerico) decida di uccidere la gallina dalle uova d'oro...

Un'altra riflessione e' dedicata alle dimensioni scelte da EasyJet per il suo bagaglio a mano garantito: ha scelto 50 x 40 x 20 cm, molto simili - ma non identici - ai 55 x 40 x 20 cm imposti da Ryanair. Chi ha acquistato un trolley al limite delle dimensioni Ryanair in altezza, come per esempio questi (che misurano 53 x 33 x 20 cm), si trova fuori misura con EasyJet, e potrebbe voler cercare trolley adatti ad Easyjet, e conseguentemente anche a Ryanair. Una scocciatura di cui avremmo fatto volentieri a meno...


Argomenti: easyJet, dimensioni bagagli, bagaglio a mano, entrate ausiliarie
Segui i commenti tramite RSS

Commenti


05/08/2013 11:26:48, Mauro
La Cosa Fastidiosa Secondo me da viaggiatore "Quasi" Leggero è che non ci sia un ente ad esempio la IATA che non imponga una standardizzazione per tutte le compagnie aeree delle Dimensioni del "Bagaglio a Mano", no perche se dovessimo seguire ogni bizza delle compagnie aeree dovremmo avere un ripostiglio grosso come un garage per riporre i trolley che man mano compri per stare dentro alle Misure imposte dalle compagnie!
05/08/2013 11:30:07, Mauro
Errrata Corrigge:
ci sia un ente ad esempio la IATA che non imponga una standardizzazione

Volevo Dire:

ci sia un ente ad esempio la IATA che imponga una standardizzazione

il "non" Mi è scappato dentro per errore... mannaggia tutti sti "non" ribelli!!
05/08/2013 11:42:35, ViaggiareLeggeri
Riguardo a
(...) se dovessimo seguire ogni bizza delle compagnie aeree dovremmo avere un ripostiglio grosso come un garage per riporre i trolley che man mano compri per stare dentro alle Misure imposte dalle compagnie

Nelle ultime due settimane abbiamo avuto ospiti dall'Asia. Sabato, al momento di preparare i bagagli per tornare a casa, ci siamo resi conto che avevano fatto troppe spese, e abbiamo offerto in prestito valigie e trolley. Siamo saliti nella mia soffitta, dove c'e' la sfilata dei bagagli: cinque trolley da cabina (glie ne abbiamo prestato uno) e sei valigie rigide. I nostri trolley sono a coppie: due piu' panciuti per le linee aeree normali, due piu' piatti per le low cost.

In effetti, il problema, prima ancora che di costi, e' proprio di spazio: un trolley come questo costa circa 25 euro, ma per espandere la soffitta per stipare tutti questi bagagli dovrei spendere un capitale!
[Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Nove per due uguale...