A Taiwan, religione uguale spettacolo?

Osservazioni in una libreria taiwanese
06/11/2014 | Autore: Claudio @ VL | 0 commenti

Nelle librerie Eslite, a Taiwan, ci sono sezioni dedicate ai romanzi, alla letteratura in lingua straniera, ai DVD (anni fa ci trovai il DVD del film italiano "Casomai"), alle riviste, ai viaggi. E c'e' un'altra sezione, dedicata a religione e arti visive e dello spettacolo ("performance arts"). Delle due, l'una: o intendono dire che l'arte e' come una religione, in cui aver fede e a cui dedicare la propria vita, oppure il messaggio e' che le religioni, con le loro coreografie, i lori costumi, la recitazione dei loro "attori", e' un'arte visiva.

La religione, arte visiva



Argomenti: Taiwan, arte, religione, foto
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Pescatori abusivi in UK: sono solo polacchi, rumeni, lituani, slovacchi, bulgari?
Successivo
Gadget taiwanesi: maniche senza maglia!


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Uno piu' diciassette uguale...


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

03/03/2020: La nostra quieta newsletter
Gli utenti registrati possono abbonarsi alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana gli aggiornamenti del sito.