Pasqua a Helsinki

Impressioni e foto della capitale finlandese

20 aprile 2015 FOTOREPORTAGE Tempo lettura 5'

Helsinki e' in Scandinavia, in cima all'Europa, ad un passo dalla Russia, eppure ricorda certi scenari mitteleuropei, tipo Vienna, in cui ti aspetti di incontrare agenti segreti della Guerra Fredda, con il bavero dell'impermeabile tirato su fino a coprire mezza faccia, impegnati a scambiare segreti con altri agenti segreti, in una terra di confine che non e' ne' di qua ne' di la'.

Helsinki ha seicentomila abitanti, un milione e quattrocentomila contando anche la periferia. Non sono tanti (tremila per chilometro quadrato, a Milano nello stesso spazio ci sono piu' di settemila persone), e in questo weekend di Pasqua non c'e' folla, in citta', tranne che in un paio di pub e ristoranti dove abbiamo tentato di sederci. In compenso, c'e' tanta acqua e tante foreste: Helsinki e' circondata dal Baltico, come si puo' vedere salendo sulla torre dello Stadio Olimpico (5 euro a testa).



La vicinanza con la Russia non e' sempre piacevole, e questi cannoni sull'isola-fortezza di Suomenlinna, appena a sud della citta', sembrano piazzati li' per ricordarcelo.



A rendere la Finlandia un'anomalia, tra i Paesi scandinavi ("non siamo scandinavi!" mi disse anni fa un conoscente finlandese) ci si mette anche la religione: la cattedrale ortodossa di Uspenski, con le sue cupole a bulbo dorate, e' piu' vistosa di quella luterana, e ci rammenta per l'ennesima volta la vicinanza con la Russia. Proviamo ad entrare (di giorno, non quando ho scattato questa foto!), ma e' chiusa.



Altra chiesa particolare e' Temppeliaukion kirkko, una chiesa luterana nel quartiere Töölö. E' scavata nella roccia, ed e' soprannominata Rock Church, il che puo' portare a fraintendere il tipo di musica suonata durante la Messa. Altra particolarita', secondo amici che abitano a Töölö, e' che la Rock Church attira piu' turisti asiatici (soprattutto cinesi) rispetto al resto di Helsinki. No, non so perche'.




A poche centinaia di metri dallo Scandic Grand Marina, l'hotel in cui siamo alloggiati nel distretto Katajanokka, c'e' una ruota panoramica, la Finnair SkyWheel, sponsorizzata dall'omonima linea aerea.

PUBBLICITÀ


Da Katajanokka si arriva rapidamente in centro citta' a piedi (ma occhio se ci andate di sera: quando nevica si vede poco, e rischiate di ritrovarvi in un ristorante-boutique come il Pompier, con porzioni ridotte e prezzi da adatti a Rockefeller), oppure si puo' prendere il tram numero 4, il biglietto costa tre euro per un'ora (due ore secondo altre fonti).

Qualche prezzo
Biglietto British Airwais a/r + 3 notti in albergo Scandic Grand Marina£450 (2 persone)
Cena per due al ristorante Pompier?
Biglietto tram valido un'ora3 euro
Biglietto autobus aeroporto-stazione ferroviaria di Helsinki5 euro
Taxi notturno dalla stazione all'hotel Scandic Grand Marina, quartiere Katajanokka (tragitto: 10')13 euro
Biglietto traghetto da Market Square a fortezza Suomenlinna5 euro
Pinta di sidro all'Harry;s Bar6 euro
Visita (non guidata) Stadio Olimpico, compresa torre panoramica (c'e' l'ascensore...)5 euro


Il Kiasma, museo d'arte contemporanea disegnato dall'architetto Steven Holl, e' un bell'edificio, uno dei tanti che, da soli, giustificano una visita nella capitale finlandese, se sei un appassionato di architettura.



Ad Helsinki ci sono loschi figuri. Per fortuna sono fatti di pietra (granito, di solito). Comunque inquietanti. I due giganti sulla destra, di guardia insieme ad altri due fuori dalla stazione centrale, t'aspetti che si trasformino in robot per combattere invasioni aliene. Ma forse somigliano di piu' al Golem della tradizione ebraica.




Secondo una statistica non ufficiale, la Finlandia ha una quantita' spropositata di gruppi che suonano l'heavy metal. Sia come sia, nei pub (Stones, Harry's Bar), la musica piu' "soft" e orecchiabile che si sente e' quella degli AC/DC e di Ronnie James Dio.

Ma non c'e' solo metallo, per i finlandesi amanti della musica: Sibelius (Johan Julius Christian Sibelius, 1865-1957), il compositore nazionale finnico, viene onorato con un monumento nel parco a lui dedicato, il Sibeliuspuisto, sempre nel quartiere Töölö di Helsinki. Ci si arriva vicino col tram numero 4, poi c'e' da camminare una decina di minuti.




Sempre nel Parco Sibelius c'e' un caffe' che i locali raccomandano (a pochi: non ho visto o sentito stranieri, mentre ero in coda). Sempre molto affollato, il caffe' Regatta e' piccolo, ma fa ottime paste e buon caffe'. Quando ho scattato questa foto, la maggior parte della coda era alle nostre spalle, per fortuna.



Non sempre e' facile mangiare, ad Helsinki. La prima sera siamo arrivati in albergo troppo tardi, il ristorante era gia' chiuso, e non ce la siamo sentita di uscire per andare a cercare da mangiare. La seconda sera nevicava, e siamo entrati un po' alla cieca in un ristorante molto costoso. La terza sera, giorno di Pasqua, avevamo fame gia' alle sei del pomeriggio, ma alcuni ristoranti erano gia' chiusi, altri non ancora aperti, altri ancora molto affollati (ECCO dov'erano tutti i finlandesi che non abbiamo incontrato finora!).

Di ViaggiareLeggeri, 20 aprile 2015 | Tempo lettura 5' | 4 commenti | Scrivi
Altri articoli in Racconti, Foto, Destinazioni, Appunti di viaggio, Finlandia

©2004, 2018 ViaggiareLeggeri.com. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.




Guarda gli altri fotoreportage


Feed RSS del blog Vuoi essere avvisato dei nuovi articoli? Clicca qui!

PUBBLICITÀ

Vuoi essere aggiornato?

Se vuoi essere avvisato quando ci saranno nuovi commenti, registrati!

Commenti (4)

Scrivi
Il 24-04-2015 alle 08:50, andreaG ha scritto:

Caro VL,
aspettiamo altre foto -:)

grazie!
Il 24-04-2015 alle 10:26, ViaggiareLeggeri ha scritto:

Cosa intendi con "altre foto"? Hey, potrei davvero aver scattato solo undici foto, durante i giorni passati a Helsinki!

;)
Il 24-04-2015 alle 12:31, Jonathan65 ha scritto:

Cara redazione di VL chissà com'è che non ci crede nessuno!! 11 foto? improbabile!
Il 24-04-2015 alle 15:27, andreaG ha scritto:

11 foto, inverosimile -:)

Il tuo commento 

Aggiungi un commento a Pasqua a Helsinki

Nome (obbligatorio)
Email (obbligatoria, non verra' pubblicata)
Sito internet (facoltativo)


Domanda di verifica


Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Se e' canadese, viene dal ...





Prima di salvare il tuo messaggio, usa il buon senso... e se hai dei dubbi, leggi il decalogo per chi scrive nel forum
 

Per abbellire il tuo messaggio, usa questi comandi 
Se digiti... comparirà
[b]grassetto[/b] grassetto
[i]corsivo[/i] corsivo
[u]sottolineato[/u] sottolineato
[s]sbarrato[/s] sbarrato
[size=14]Testo alto 14 punti[/size] Testo alto 14 punti
[color=red]Testo rosso[/color] Testo rosso
[mail]io@email.com[/mail] io@email.com
[url]http://www.viaggiareleggeri.com[/url] http://www.viaggiareleggeri.com
[url=http://www.viaggiareleggeri.com]sito[/url] sito
[list][*]Primo punto della lista[*]Secondo punto[*]Terzo punto[/list]
  • Primo punto della lista
  • Secondo punto
  • Terzo punto
[list=1][*]Primo punto della lista numerata[*]Secondo punto[*]Terzo punto[/list]
  1. Primo punto della lista numerata
  2. Secondo punto
  3. Terzo punto
[quote]Nel mezzo del cammin di nostra vita[/quote]
Nel mezzo del cammin di nostra vita
[foto]http://www.viaggiareleggeri.com/galleryPics/2634.jpg[/foto] Foto



Permalink: Pasqua a Helsinki