Viaggiare leggeri: rinunciare al campeggio?

È la tua schiena a chiederlo: lascia a casa tenda e materassino
20/10/2015 | Autore: Claudio @ VL

Stavo iniziando a scrivere le mie impressioni su tenda e sacco a pelo usati in questa gita nel Lake District, ma mi sono fermato dopo poche righe.

Sacco a pelo: caldo, ma forse andrebbe sostituito invcece il materassino: freddino, pesantino, e troppo stretto all'altezza dei gomiti, che finiscono quindi col ritrovarsi appoggiati al telo inferiore della tenda. E la tenda? La lunghezza utile effettiva non basta a chi raggiunge il metro e ottanta. Il telo interno va ad appoggiarsi sul naso, e la respirazione crea condensa che poi cola sulla testa. Sarebbe meglio una tenda piu' leggera, con meno tiranti, e col telo interno piu' teso.




Nella foto: due tende nel campeggio di Glenridding, Lake District. 8 sterlina a persona piu' 1 sterlina per auto piu' 1 sterlina per tenda.

Ma serve, poi, la tenda? In questi tre notti nel nord dell'Inghilterra (due notti a Glenridding nel Lake District piu' una a Penrith), ho passato anche 13 ore per notte nella tenda, cercando di dormire (andando a nord, il buio arriva presto, va via tardi e di solito non pulisce il water), ma se va bene saro' riuscito a dormire tre ore per notte. E dove c'e' un campeggio spesso c'e' anche un ostello della YHA (Youth Hostel Association), e quasi sempre c'e' anche un bed & breakfast.

Quante notti ho trascorso in campeggio? Ho iniziato nel 1989, la prima notte in terrazzo, poi a Ceresole al leggendario Camping La Peschiera, quindi in Francia e Inghilterra. Idem nel 1990 e 1991, con l'aggiunta di Scozia e Irlanda alle destinazioni. Negli anni successivi, la (ri)scoperta della Francia con una visita nel Verdon, e poi Viareggio, Rennes le-Chateau, un motoraduno in Val Chiusella, autostop e treno in Francia, le Isole del Canale, e qualche altra gita, fino alla riscoperta del camping negli ultimi anni. Quanto sara' in totale, novanta notti passate in tenda? Beh, in novanta notti non credo d'aver dormito piu' di tre ore per notte, cioe' 270 ore.

So... what's the point? A che scopo portarsi dietro una tenda e un materassino, che rendono necessario uno zaino piu' capiente e quindi - di solito - piu' pesante? Lo scorso anno, dopo aver raggiunto il colle Helvellyn tramite lo Striding Edge, sarei sceso verso Grasmere molto piu' in fretta e con molta meno fatica se non avessi avuto con me l'attrezzatura da campeggio, e avrei potuto quindi raggiungere un posto dove dormire, con un tetto sulla testa. Invece avere la tenda nello zaino ti porta (mi ha portato) a fare campeggio libero: mi sono sentito obbligato, dopo essermela portata dietro, a piazzarla in un praticello incontrato scendendo da Grisedale Tarn.

Piu' che campeggio libero, mi sono inflitto da solo una notte di campeggio obbligatorio!

Di quanto peso parliamo?


Di quanto possiamo alleggerire lo zaino, se rinunciamo a campeggiare? In base a questi pesi, parliamo di 2,2 kg per la tenda e 1 kg per il materassino. Senza questi ingombranti carichi, anche lo zaino puo' essere alleggerito passando da 1,8 kg a 1 kg (uno zaino da 22 litri della Big Pack). In un solo colpo abbiamo tolto 4 chili dal bagaglio e dalla nostra schiena.

E il sacco a pelo, vogliamo lasciarlo a casa?


Una nota a parte merita il sacco a pelo. In passato sono capitato in ostelli della gioventu' che facevano pagare l'uso di lenzuola e coperte, e in casi del genere a volte e' meglio avere il proprio sacco a pelo, che torna utile anche in altre circostanze: il campeggio di Glenridding dove ho appena passato due notti aveva anche due o tre bunkhouses, in cui viene messo a disposizione un letto a castello con materasso in una camerata, ma senza lenzuola, coperte e cuscino. Quindi, il sacco a pelo e' meglio averlo con se'.

Quindi, per viaggiare leggeri, meglio rinunciare alla tenda


In breve: la tenda non ti da' un'opzione in piu', l'ipotetica possibilita' di campeggiare ovunque: invece, ti toglie velocita', ti stanca, riduce la tua autonomia e quindi la possibilita' di andare piu' lontano. Magari non se hai vent'anni e sei pieno di energie, ma qualche anno piu' avanti, ogni chilo inizia a fare una bella differenza. Lo zaino che avevo con me' nella recente gita nel Lake District pesava, a pieno carico ma senza acqua e cibo, 13 chilogrammi. E sembrava enormemente piu' pesante dello zaino che avevo inizialmente preparato, pesante 10 chili.

La controindicazione? Viaggiare leggeri (senza tenda e materassino) potrebbe costare di piu' che viaggiare pesanti.



Argomenti: campeggio, tende, zaini e borse, viaggiare leggeri
Segui i commenti tramite RSS

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Vuoi iniziare tu? [Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
La bandiera italiana e' ..., bianca e rossa