Mangiare tapas a Alicante: recensione ristorante Tapa-Caña

Le tapas non sono un piatto sofisticato, il che e' proprio quel che ci vuole, a volte
10/11/2015 | Autore: Claudio @ VL

Cosa posso scrivere, nella recensione di un tapas bar? Che le tapas sono un piatto semplice e economico. Che vengono dalla Spagna, e somigliano ai cichéti veneziani. Che riempire la pancia con cinque euro a testa, nel 2015, non e' facile, ma con le tapas ci si riesce.

Prologo


Spagna, ottobre 2015. Arriviamo in albergo ad Alicante, sistemiamo le nostre cose in camera. Mia moglie ed io abbiamo fame. Usciamo dall'albergo, siamo in Calle Rafael Altamira, e di fronte a noi vediamo l'insegna di Tapa-Caña, un ristorante specializzato in tapas / tapas bar (c'e' differenza?). Entriamo.

Il ristorante


Dall'arredamento pare di essere in un locale tipico, scopriro' poi che Tapa-Caña e' un franchising presente in varie citta' spagnole; l'ambiente e' piacevole, a differenza di altri locali di Alicante (e di Atene, e di Firenze...) che paiono trappole acchiappa-turisti appena meno deprimenti di Middlesbourgh quando piove.

Ci sediamo ad uno dei piccoli tavoli in legno, e nonostante il ristorante/bar/taperia sia pieno, nel giro di un minuto arriva un cameriere a spiegarci come ordinare: loro passano con un vassoio contenente vari piatti (in realta' dei rettangoli in legno, vedi foto), tu prendi quelli che vuoi, e loro poi contano i piatti vuoti e ti fanno pagare di conseguenza.

Mi piace la struttura dei prezzi, molto semplice: 90 centesimi di euro per una tapa, 60 centesimi per un (piccolo) bicchiere di birra.

(La recensione continua dopo la foto.)




Le tapas e la birra


Passa una cameriera col vassoio, prendiamo tre tapas a testa: calamari, involtini primavera, uova e pollo. Buoni. Arriva la birra. Una bionda piacevole e piccola che, sorprendentemente, riusciamo a far durare. Dopo un quarto d'ora prendiamo al volo altre tre tapas e altre due mini-birre.

(Torneremo ancora nei prossimi giorni, e consumeremo piu' o meno la stessa quantita' di cibo, spendendo ancora - spoiler alert - intorno ai dieci euro.)

Dubbi amletici


1) Alcune delle nostre tapas parevano dei pinchos, visto che erano su una fetta di pane. Dovranno cambiare nome al ristorante?
2) Se buttiamo i piattini in legno fuori dalla finestra del ristorante pagheremo meno?
3) Dove sono finiti gli inglesi che erano con noi sul volo da Londra?

Epilogo


Chiediamo il conto. Il cameriere latita: sembra avermi sentito, ma poi non ci porta il conto. Passa un'eternita' (per noi che aspettiamo. In realta' saranno stati cinque minuti, e il locale e' pieno), sospettiamo che non vogliano lasciarci andare via cosi', dopo aver consumato tutto sommato piuttosto poco. Invece no, stanno solo servendo altri clienti.
Arriva il camarero col conto, scusandosi del ritardo. Il totale e' 10,50 euro (in tutto, non a testa), per nove tapas e quattro birre.

Abbiamo mangiato bene e abbiamo speso poco. Siamo satolli. Missione compiuta.



Argomenti: recensioni, ristoranti, Spagna, mangiare, Alicante
Segui i commenti tramite RSS

Potrebbero interessarti...


Commenti

Non ci sono ancora commenti. Vuoi iniziare tu? [Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Se e' canadese, viene dal ...