14 cose che ho imparato visitando l'Islanda in novembre

Come vestirsi, a che ora alzarsi, come fare foto dall'auto, e come mai non si trova vino al supermercato
19/12/2017 | Autore: Claudio @ VL

Una settimana in Islanda, il mese scorso, e ho dodici suggerimenti piccoli piccoli per chi conta di andare nella Terra del Ghiaccio e del Fuoco.

  1. A novembre fa più freddo che a febbraio. La temperatura e' scesa fino a -9° di giorno, qualche grado in meno di notte.
  2. Nonostante quanto detto sopra, non c'è bisogno - secondo me - di vestirsi come per una missione nell'Artico. In questo viaggio ho indossato: scarponcini Clarks con un paio di calze di lana, un giaccone non "tecnico" con sotto un maglione qualsiasi in pile, e sotto una maglietta (a volte sintetica, a volte in lana merino), accompagnata nei due giorni più freddi da una canottiera a coste vecchio stile. Pantaloni da escursionismo Craghoppers leggeri con sotto un baselayer termico (e slip/boxer generici). Infine, guanti in pile sottili antivento, sciarpa e berrettino qualsiasi in pile. Non ho mai avuto freddo, in questo viaggio, ma se siete tipi freddolosi, copritevi meglio;
  3. Pensavo fosse necessaria una vettura fuoristrada specializzata, per usare le strade secondarie islandesi in inverno, quando sono coperte di neve e ghiaccio. Invece ho scoperto che basta anche un'auto con motore bicilindrico di cilindrata inferiore al litro;
  4. Facendo escursioni in Islanda nel mese di novembre troverete tanta neve: se non avete scarponi alti, potrebbero essere utili delle ghette;
  5. Se viaggiate con un cane con le zampe corte, fate attenzione che non sprofondi nella neve;
  6. Difficile fare belle foto dell'aurora boreale (che non ho visto, vabbè) senza un cavalletto. Portatevene dietro uno;
  7. Per scattare foto dall'auto in movimento è meglio scegliere un tempo più rapido di 1/320 di secondo;
  8. Dopo la prima cena in un ristorante islandese, se anche avete mangiato bene probabilmente deciderete di cucinare per conto vostro, in questo modo risparmierete qualche decina di ad euro ogni pasto;
  9. Anche se avete un'auto a quattro ruote motrici, e pensate di poter andare ovunque, sappiate che sotto la neve spesso ci sono dei massi, e il rischio di danneggiare il sotto-scocca della vettura (o il lato interno degli pneumatici) e' sempre presente;
  10. Ricordatevi di aprire sempre le porte dell'auto tenendole, perché il vento che c'è da queste parti è terribile (e le assicurazioni NON coprono lo scardinamento delle porte!);
  11. A novembre il sole è molto basso. Attenzione quindi a non farvi accecare quando guidate in direzione del tramonto o dell'alba;
  12. Se amate dormire fino a tardi, meglio visitare l'Islanda in un altro periodo. In novembre ci sono poche ore di sole al giorno: in teoria l'alba e' verso le 10,30 e il tramonto verso le 16, ma in pratica il sole e' sempre molto basso (e si nasconde spesso dietro colline e montagne), quindi capita di frequente di guidare con poca luce già all'una del pomeriggio;
  13. Non sottovalutate gli hamburger islandesi. Sul menu' del ristorante vi sembreranno costosi, ma quando arriveranno scoprirete che sono molto grandi e molto gustosi;
  14. Se siete in un supermercato e volete acquistare vino o birra, dimenticatevene: in Islanda le bevande contenenti più del 2,5% di alcool si possono acquistare solo nei negozi Vínbúð, e costano parecchio.


Tizi che si divertono all'aperto vicino ad un vulcano islandese

Nella foto: turisti che si divertono all'aperto vicino ad un vulcano islandese.



Argomenti: Islanda, liste, suggerimenti e raccomandazioni
Segui i commenti tramite RSS


<< Precedente
Abbiamo provato la Fiat Panda Cross in Islanda
Successivo >>
Nove candidati per 007


Commenti

Non ci sono ancora commenti. Dicci cosa ne pensi, dài!

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Uno piu' sei uguale...


Codici consentiti


Avviso dagli amministratori

15/11/2019: Caricamento foto e creazione gallerie
Sapevi che molti spammer visitano questo sito? A causa loro, la creazione di nuove gallerie fotografiche e il caricamento di nuove foto nel sito è ora limitato agli utenti attivi sul sito, cioè a coloro che hanno inserito commenti nel blog, nel forum o in altre aree del sito.
Avvisi pubblici precedenti