Un'idea regalo per appassionati di aviazione: un pezzo del Tornado

Ad un prezzo ragionevole, persino
27/01/2019 | Autore: Claudio @ VL

Cosa regalare all'appassionato di aviazione che ha già tutto? Tempo fa una lettrice mi chiese quale sarebbe stato un regalo adatto ad un appassionato di Concorde, e ne nacque una conversazione interessante, che spero abbia portato all'acquisto di un oggetto apprezzato dal destinatario del regalo.

Oggi, vedendo una pagina su eBay, ho chiamato mia moglie e le ho detto che, se e quando avremo una casa più grande, se si trova a corto di idee per farmi un regalo, voglio questo:





Si tratta del tettuccio di un Panavia Tornado, un particolare di quelli che stanno in bella vista e contribuiscono a definire l'estetica di un aereo: un avgeek che si rispetti dovrebbe riconoscerlo immediatamente o ammettere la propria incompetenza. Il prezzo di 349,50 sterline mi pare molto abbordabile, per portarsi a casa un prezzo storia dell'aviazione e della Guerra Fredda, frutto di una collaborazione anglo-tedesco-italiana (la RAF acquisto' 384 Tornado, la Luftwaffe 359, l'AMI 100, più altri 24 presi in leasing dalla RAF).

Il Tornado e' un velivolo multiruolo (nome di progetto era "MRCA75": Multi-Role Combat Aircraft per l'anno 1975, anche se poi il primo velivolo di serie venne completato nel 1979), prodotto in varie versioni per l'attacco al suolo, l'intercettazione, la guerra elettronica e la ricognizione. C'è una bella galleria fotografica qui.

Un altro pezzo di Tornado che ho trovato in vendita e' forse altrettanto bello: si tratta del radome (il cono frontale), prezzo £250, presso questa pagina.

Se avessi un cortile bello grande, e tanti soldi da buttare spendere, acquisterei tutte le parti necessarie per ricostruire un Tornado!



Argomenti: aviazione, acquisti
Segui i commenti tramite RSS

Potrebbero interessarti...


Commenti

Non ci sono ancora commenti. Vuoi iniziare tu? [Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
La capitale francese si chiama