Cambiamenti climatici nel Parco del Gran Paradiso

Meno neve in montagna
27/10/2019 | Autore: Claudio @ VL

Ho trovato questa vecchia foto e l'ho scannerizzata, perché quando c'è tanta neve e un cielo blu intenso e' difficile fare una brutta foto. E qui ce n'è davvero tanta, di neve.

Scattata nel giugno del 1990 lungo la strada statale 460 (ora strada provinciale 460) che porta da Ceresole Reale al colle del Nivolet, la foto mostra la strada coperta d'acqua a causa del disgelo primaverile, due muri di neve ai lati della strada, e un tizio (io) che funge da riferimento per calcolare l'altezza della neve.





Erano i primi giorni dopo la riapertura estiva della strada, ma si trattava di una riapertura solo parziale: la foto venne scattata tra il lago Serru' e il lago Agnel, intorno a 2.300 metri di quota, quindi trecento metri più in basso del Nivolet. La strada era bloccata dalla neve e chiusa al traffico poco più avanti del punto in cui scattai la foto.

C'erano due metri e trenta centimetri di neve, misurati a occhio. Probabilmente anche di più, allontanandosi dalla strada.

La gita verso il Nivolet all'inizio della stagione calda e' stata per anni una tradizione, e non si sapeva mai se si sarebbe riusciti a salire fino in cima, dove il colle scollina verso il pianoro del Nivolet, in cui scorre il torrente Savara (la "Dora del Nivolet"). A volte, come il giorno in cui scattai questa foto, ci si doveva fermare prima.

Sono anni che non salgo al Nivolet ad inizio stagione, ma mi hanno detto che non c'e' piu' tanta neve come trent'anni fa. Non fa più freddo come prima, a duemila metri di quota. E' diventato raro anche vedere il lago Serru' ghiacciato, cosa che capitava qualche decennio fa.

Ci si arrabbia quando una ragazzina ci fa notare che stiamo rovinando il pianeta. Quando il saggio indica la luna, lo sciocco guarda il dito.



Argomenti: montagna, parchi, Piemonte, ecologia
Segui i commenti tramite RSS


<< Precedente
Da Covent Garden a Leicester Square: come risparmiare con la metropolitana a Londra
Successivo >>
Prenotare un posto a sedere sui treni britannici non serve


Commenti

Non ci sono ancora commenti. Dicci cosa ne pensi, dài!

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Uno piu' sei uguale...


Codici consentiti


Avviso dagli amministratori

15/11/2019: Caricamento foto e creazione gallerie
Sapevi che molti spammer visitano questo sito? A causa loro, la creazione di nuove gallerie fotografiche e il caricamento di nuove foto nel sito è ora limitato agli utenti attivi sul sito, cioè a coloro che hanno inserito commenti nel blog, nel forum o in altre aree del sito.
Avvisi pubblici precedenti