Bloccati a terra a causa del coronavirus? Non tutto il male...


20/12/2020 | Autore: Claudio @ VL | 0 commenti

Stavo leggendo un articolo sul campionato NFL su si.com e mi sono trovato davanti un articolo interessante, soprattutto per chi rischia di rimanere bloccato a causa della quotidiana evoluzione della pandemia COVID-19.

Robert Lewandowski, miglior calciatore del 2020, sarebbe finito in una squadra mediocre se fosse riuscito a prendere un certo volo. Lewandowski, che ha appena battuto Lionel Messi e Cristiano Ronaldo nella classifica dei migliori giocatori maschili di calcio del 2020, sarebbe finito nel 2010 ai Blackburn Rovers, squadra certo non di vertice del campionato di calcio inglese, se non ci fosse stata la nube di ceneri del vulcano islandese Eyjafjallajokull, e la sua eccellente carriera sarebbe stata differente, forse.

L'eruzione di quell'innominabile vulcano porto' alla cancellazione della maggior parte dei voli sull'Europa, e Lewandowski non prese mai l'aereo che avrebbe dovuto portarlo a Blackburn, nel nord dell'Inghilterra. Al tempo giocava nel Lech Poznan, e per andare a Dortmund, in Germania, ci sono solo 730 km da percorrere sull'autostrada A2. Non e' difficile immaginare che questo calciatore, appassionato di auto sportive, sia semplicemente salito in auto e sia andato a Dortmund a discutere del suo futuro, senza dover aspettare che la nube di ceneri vulcaniche si diradasse. Inizio' subito a segnare molti goal nella Bundesliga (ora e' a 456 goal complessivi in carriera). I Blackburn Rovers andarono nella direzione opposta: licenziarono l'allenatore Sam Allardyce e vennero retrocessi dalla Premier League al Championship (la Serie B inglese) nel 2012.

La morale della storia di Lewandowski? Con i voli da e verso il Regno Unito bloccati, i tanti italiani che vivono oltre la Manica e che sono in vacanza in Italia rischiano di dover rimanere nel Belpaese più a lungo del previsto. Ma a volte non tutto il male viene per nuocere, e every cloud has a silver lining. Quale sia, al momento non saprei dirlo.



Foto di Aakanksha Panwar da Unsplash



Argomenti: COVID19, vivere in Inghilterra, voli cancellati
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Unboxing di due microcomputer Raspberry Pi - Idee per Natale 2020
Successivo
Ritornare a Londra: voli British Airways cancellati (1)


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Se ho cinque spammer e due vengono arrestati, quanti ne restano liberi?


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

03/03/2020: La nostra quieta newsletter
Gli utenti registrati possono abbonarsi alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana gli aggiornamenti del sito.