Visita al Jurong Bird Park, Singapore

I brillanti colori della natura
28/02/2021 | Autore: Claudio @ VL | 2 commenti

Ho acceso la TV, ho visto dei colori brillanti, profondi, stupendi. Era l'inizio di Star Trek Into Darkness, con la visita dell’astronave Enterprise sul pianeta Nibiru. Il rosso della vegetazione, il giallo degli abiti degli indigeni, i mantelli blu di Kirk e McCoy... e mi e' venuta voglia di rivedere un luogo in cui trovai colori altrettanto intensi, ma senza l'aggiunta di effetti speciali. Si tratta del Jurong Bird Park, un parco ornitologico nella zona occidentale di Singapore, oggi vedremo qualche foto scattata durante quella visita.



Proprio pochi giorni fa ho avuto una interessante conversazione sui diritti degli animali con un lettore del sito, e ora mi ritrovo a pubblicare foto di animali in gabbia.



Era una domenica di novembre, temperatura appena sotto i 30°, tanta umidità a cui poi si aggiunse un acquazzone. Ho parlato anche troppo, lasciamo parlare le foto, ora.





































"Potrebbe andare peggio. Potrebbe piovere, per esempio". Ecco, appunto.


Questo struzzo mi ricorda Bill Murray. Non so perche'.






















Argomenti: uccelli, birdwatching, Singapore, zoo


Precedente
NO al doppiaggio, motivo n.15: la voce di Joanna Lumley
Successivo
Incontri nella brughiera: l’uomo dei gufi


Commenti (2)


06/03/2021 23:13:52, Lorenzo
Visto che mi hai tirato in ballo :D
devo dire che in questo caso la situazione mi sembra ben migliore dell'acquario, in alcune foto la gabbia sembra non esserci del tutto, una bella cosa per gli animali e per i visitatori.
Bel posto e belle foto.
10/03/2021 11:44:35, Claudio @ VL
Grazie Lorenzo. Fotografare animali in gabbia equivale a barare, per me che preferisco vederli in libertà, ma consente di avvicinarsi molto di più.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
La capitale portoghese si chiama...


Codici consentiti



Avvisi dagli amministratori

14/02/2021: La newsletter, ancora
Iscriversi e disiscriversi alla newsletter e' ora più semplice e NON richiede neppure la creazione di un profilo-utente sul sito: potete iscrivervi col modulo presente al fondo di tutte le pagine del sito.