Una modesta proposta (e mezzo) per il Duomo di Milano

Informazioni per una segnaletica utile e per gestire le aspettative dei visitatori
27/08/2021 | Autore: Claudio @ VL | 0 commenti

Giorni fa, durante una visita al Duomo di Milano, ho avuto modo di apprezzare i controlli all'ingresso (finalmente il "Green Pass" e' servito), la frescura all'interno della cattedrale e' stata molto gradita, e la cattedrale stessa vale ovviamente una visita. Pero' magari un paio di cose sono migliorabili, nella gestione delle informazioni per i visitatori.

Iniziamo dalle cose secondarie: sarebbe utile far sapere ai turisti in modo più chiaro che il biglietto "DUOMO PASS - Salita in ascensore" (20 euro, visita all'interno del Duomo esclusa) significa proprio solo quello: la discesa e' a piedi. La pagina della biglietteria del Duomo (ticket.duomomilano.it dice che "per motivi organizzativi la discesa potrà essere effettuata via scale", ma se acquistate il biglietto sul posto, quest'informazione non viene evidenziata a sufficienza, a mio parere. E una volta arrivati sul tetto del Duomo e sulle sue terrazze, per raggiungere le scale della discesa non ci sono scorciatoie, bisogna completare tutto il percorso turistico in una conga di gente che va, giustamente, ad andatura turistica. Ecco, il mio primo suggerimento (anzi, mezzo suggerimento, visto che ci vuole pochissimo) e' di far sapere ai visitatori - al momento dell'acquisto del biglietto - che 1) sarà necessario scendere usando le scale, e 2) qual è il tempo previsto per la discesa a piedi. Sono informazioni utili soprattutto nelle giornate più calde dell'anno, a maggior ragione per i turisti anziani o con problemi di salute.

A questo punto e' ragionevole chiedersi: "ma questo va a visitare il Duomo di Milano, capolavoro del Neogotico, e ha fretta di andarsene?"

Fretta no, ma avevo poco tempo. E ne avevo poco perché ovviamente mi sono trovato a fare la coda varie volte (per l'acquisto del biglietto, per l'ingresso nella cattedrale, per la salita in ascensore), ma anche perché, se entrate nel Duomo, non troverete indicazioni per raggiungere l'ascensore, e infatti ho trovato altri turisti che, come me, cercavano proprio quell'informazione. E questo e' il suggerimento principale che mi sento di dare a chi gestisce le informazioni per i turisti: nei cartelli all'interno del Duomo avete tanto spazio, aggiungete una voce, in fondo, che dica che bisogna uscire dall'edificio, girare a sinistra e seguire il perimetro del Duomo per trovare l'ascensore. Per favore, pensateci.

Ho preparato persino una bozza del cartello, qui sotto.





Argomenti: Milano, chiese e templi, idee per il settore turistico, Segnaletica e cartelli
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Come convertire l'NHS Covid pass nella Certificazione verde COVID-19
Successivo
Quando i thriller della BBC prendono in giro Ryanair


Commenti (0)Scrivi

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Cinque piu' tre piu' sei uguale...


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

01/10/2021: Aggiornamento indirizzo chat Ryanair
Segnaliamo agli utenti che abbiamo modificato la pagina con l'indirizzo della chat Ryanair, visto che l'azienda irlandese ha spostato tale servizio. L'articolo e' qui.