Blue Panorama in crisi [Forum]

Blue Panorama in crisi

Attenzione a comprare i biglietti per le vacanze...L'Enac (Ente nazionale aviazione civile) ha sospeso ieri la licenza del vettore Blue Panorama Airlines rilasciandone contestualmente una provvisoria, dopo la richiesta della compagnia aerea stessa di ammissione alla procedura di concordato preventivo.

Immagine utente
, evitaretruffe

Blue panorama

sospesa il 24.10.2012.......concordato preventevi secondo il modello americano chapter 11 che permette comunque alla società di lavorare rispettando un piano di rientro dei debiti.
Attenzione a sparare.....

Immagine utente
, L'avvocatoviaggiatore

Il totale dei debiti della Blue Panorma Airlines Spa è di euro 118.393.189

con un sensibile incremento annuo pari a 18.430.893.

Entrando nel dettaglio di tale indebitamento si noti come l'indebitamento verso gli Istituti bancari risulta essere di euro 41.472.413 con un incremento pari a Euro 8.120.613. Nello specifico l'indebitamento entro i 12 mesi ha subito un incremento di 1 mln, per tale indebitamento ritenuto considerevole per Euro 25.026.303 si rende necessaria rinegoziazione e ristrutturazione con la necessità di dilazionare nel tempo gli importi.
Quanto all'indebitamento oltre i 12 mesi si fa presente come la società sia esposta nei confronti di di Bnl per 7 mln e per 9.446.110 nei confronti di Unicredit.

I debiti verso i fornitori pari a Euro 38.782.061 hanno subito una variazione incrementale di 1.787.461 e sono divisi tra Italia (19.121.738) ed Estero (16.953.514). Il dato critico riguarda i fornitori esteri, in quanto essendo attività che basa il suo core business sul charter la misura di indebitamento fa presagire una cattiva reputazione sotto il profilo dei pagamenti esteri.

I debiti verso la controllante per 5.043.826 subiscono variazione in aumento per 834.805 derivanti da anticipo da parte di Formula Blue Srl dell'Ires degli anni che vanno dal 2006 al 2010.

I debiti tributari sono pari a 11.523.532 con incremento di 2.542.283 in ragione del mancato versamento dell'Ires e dell'Irap oltreché dell'Iva, per quest'ultima si parla di parziale versamento successivo che bisognerà quantificare al fine di comprendere la misura attuale del debito che risulta comunque difficilmente recuperabile in tempi brevi (così come iscritto in bilancio entro i 12 mesi), se non attraverso un aumento di capitale che consenta di recuperare almeno in parte le posizioni pregresse sul piano fiscale tributario.

Per quanto concerne i debiti verso istituti di Previdenza e sicurezza sociale l'ammontare è di Euro 11.073.880 con un incremento di 2.978.491, tale variazione positiva fa ben comprendere che l'attività non era in grado di riassorbire e pagare i debiti accumulati nel tempo.
Nella nota integrativa si parla di richiesta di rateizzazione e come si può evincere da quanto scritto alcuni sono avvisi bonari e pertanto pagabili con minor aggravio di spesa mentre altri sono stati iscritti a ruolo e pertanto vanno ad aggravare la posizione debitoria delle sanzioni e interessi. In tale casistica si può parlare di omissione contributiva che comporta l'applicazione di una maggiorazione pari al tasso ufficiale di riferimento più il 5,5 % fino ad un massimo del 40 % dell'omessa contribuzione.

Il totale della voce altri debiti è di 10.497.477 con aumento pari a 6.782.950 in particolare dovuta al ricorso al factoring con conseguente aggravio sul conto economico in ragione degli interessi e oneri finanziari che tali operazioni portano.

Oggetto di notevole variazione sono i risconti passivi che ammontano a Euro 12.022.780 con incremento di Euro 11.998.668.

Se si compie un'analisi delle macrovoci che compongono lo Stato Patrimoniale si ricava una società che nel corso dell'anno ha incrementato sia le passività correnti (+30.451.827) che le passività consolidate (+7.125.430), non facendo corrispondere a tale accrescimento un'idonea copertura con risorse, si veda la componente delle disponibilità finanziarie in calo di 7.284.296.
Anche l'attivo fisso, che può indicare la misura degli investimenti è in riduzione di 1.866.896 rispetto all'anno precedente.

Immagine utente
, evitaretruffe

Bah

Ma non ho capito, stai qui a cercare di fare pubblicità negativa su Blue Panorama? o cosa? Tra l'altro non stai citando nemmeno le fonti, nè considerando che io ti ho contestato delle inesattezze che hai scritto e non dei numeri.
E allora xchè non parli un po di Alitalia/Airone???..........

Immagine utente
, L'avvocatoviaggiatore

Blu Panorama

1 le fonti sono i bilanci PUBBLICI della compagnia

2 il Warning è per tutti coloro che non sapendolo POTREBBERO rimanere a piedi ad AGOSTO e senza vacanze...

3 se lavori per loro dovresti dirlo per correttezza delle informazioni, altrimenti sei inutilmente polemico....saluti

Immagine utente
, evitaretruffe

Commissario giudiziale

Scusate,
qualcuno sa il nome del commissario giudiziale che il tribunale ha nominato per il concordato preventivo della Blue Panorama?
Grazie.

Immagine utente
, iosto

Amministratore delegato Blue Panorama

iosto,
Ho cercato il nome del commissario giudiziale di Blue Panorama, ma l'unico nome che ho trovato e' quello del presidente Franco Pecci.

Partecipa alla rubrica Il tuo bagaglio!

Immagine utente
, ViaggiareLeggeri




Argomenti discussi in questa pagina: linee aeree, linee aeree in crisi

Vuoi essere aggiornato?

Per essere informato quando questa pagina verra' aggiornata, registrati!


Ritorna alla lista delle aree del forum