Lasciato a piedi da bus

1 messaggio -
Pubblicita'
gandreag
Messaggio del 06-11-2018, 23:13:23
Profilo utente

Lasciato a piedi da bus


Salve a tutti e grazie in anticipo per l'attenzione.

Avevo un biglietto per una tratta internazionale (Italia-Francia) tramite una delle grosse compagnie che effettua queste tratte regolari. La fermata era ad un autogrill particolare con ampio posteggio per tir appena fuori l'uscita di un'autostrada (irranggiungibile a piedi e con il trasporto pubblico) alle 22:15.
Arrivo in largo anticipo, accompagnato in auto, e chiedo informazioni al personale dell'autogrill, i quali mi confermano che la fermata è proprio di fronte. Fuori piove (governo ladro).
Il bus è in ritardo e non ricevo messaggi di informazione e il sito della compagnia non permette di tracciare il proprio bus. Intorno alle 23 chiamo il numero di emergenza per chiedere informazioni e l'operatore mi fa attendere un 10 minuti e dopodiché mi comunica che, causa un errore del sistema (?), all'autista non risultava alcun passeggero in quella fermata e quindi non l'ha effettuata. Ora il bus era quasi al confine e non sarebbe tornato indietro.
Piuttosto scioccato le chiedo cosa sia possibile fare e se almeno possano chiamarmi un taxi e prenotare un hotel per la notte, siccome sono in un'area di servizio in mezzo al nulla, lontano da casa e senza mezzi di trasporto. Mi viene risposto che, siccome il tutto è a causa di un errore tecnico-informatico (?!), l'unica cosa che può fare è prenotarmi un posto sul bus del giorno dopo o rimborsarmi il costo del biglietto. Ottima gestione delle emergenze da parte di una compagnia professionista nei trasporti!
C'era un'altra persona con me, con cui avevo preso i biglietti quasi un mese prima.

Ora, queste tratte/linee regolari ricevono (giustamente) fondi pubblici da parte dell'unione europea. Non sono esperto ma immagino che a questo punto debbano effettuare ogni fermata pianificata, pure se non ci sono passeggeri in lista. Una denuncia per un evento di questa gravità potrebbe costare alla compagnia una parte dei fondi pubblici che riceve.
Voglio sottolineare come l'operatore al momento e la compagnia nel seguito non ci abbia fornito alcun supporto di tipo logistico, informativo, morale. Ci hanno totalmente abbandonato a noi stessi a notte inoltrata in un'area di servizio. Avrebbero potuto chiamare un taxi e farci raggiungere il bus, ma questa possibilità non è stata nemmeno presa in considerazione.
La forzata posticipazione del mio viaggio mi è costata un giorno di lavoro, oltre che una dose di stress e umiliazione considerevole.

Insieme con l'altra persona che ha subito lo stesso disagio, intendiamo scrivere alla compagnia per reclamare questo trattamento intollerabilmente negligente e contrario alla legislazione e normative vigenti. Mi piacerebbe risolvere la questione rapidamente, in modo da poter mettere questa orrenda esperienza alla spalle; dunque senza far intervenire legali, autorità dei trasporti, associazioni dei consumatori, ecc...

Mi chiedo quindi quale cifra sia sensato chiedere alla compagnia come risarcimento. Suggerimenti?
Torna su |  Ritorna a Reclami & rimborsi  |  Pagina principale forum  |    RSS 2.0  



Vuoi essere aggiornato?

Se vuoi essere avvisato quando questa pagina verra' aggiornata, registrati!

Commenta e partecipa alle discussioni

Per inserire un messaggio, REGISTRATI o ENTRA

Utente registrato

Inserisci i tuoi dati



Utente non registrato

Inserisci i tuoi dati

Registrazione nuovo utente

Per avere tutti i vantaggi degli utenti registrati




Rispondi con una sola parola (niente numeri)