Ho fame. E l'indicatore di carica del laptop indica un 85% molto sospetto, ho scritto per un'ora, mi aspetterei di essere intorno al 50%. Ma e' la fame, che mi induce a rimettermi in piedi per cercare qualcosa da mangiare.

Intermezzo: gli hipster
Sulle scale mobili del T2 vedo due tizi con la barba stile Hammurabi e taglio di capelli asimmetrico, e abbigliamento eccentrico. Potrebbero essere gli "hipster" di cui parlava Will Self in un articolo nel New Statesman sull'orrendo culto degli hipster senza talento. Ma come li riconosci, 'sti hipster? Sono gente che si veste in modo ridicolo e per attirare l'attenzione? O e' quel che fanno, o come si definiscono (vedi Nathan Barley, personaggio di una serie TV, che si definiva un "self-facilitating media node")? Sono gente che arriva tardi in una moda? Wordreference.com traduce "hipster" con "tipo alternativo" e "tipo alla moda", e credo sia tutta li', la spiegazione: l'hipster e' un tizio che si vede come "alternativo", si veste da alternativo, e cosi' facendo dimostra di non essere alternativo: sta solo seguendo una moda. Will Self li chiama simpaticamente "dickheads".

Di Claudio @ VL

Immagine pubblicata il 10/10/2014 nella galleria Una giornata a Heathrow - foto

Commenti

Non ci sono ancora commenti.

Commenta

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Ventotto meno sette fa...


Codici consentiti

Ritorna alla galleria Una giornata a Heathrow - foto