Zona archeologica di Paphos

Mostra dettagli



Autoritratto con mosaico
A volte non c'e' modo di spostare il sole.

La casa di Dionisio
I mosaici meglio mantenuti si trovano in questa struttura.









Anfiteatro greco
L'anfiteatro ('odeon') risale al II/IV secolo DC. Veniva utilizzato per esibizioni musicali.

Il castello delle sessanta colonne
Eretto intorno al 1200, dopo la conquista di Cipro ad opera dei Franchi, sul sito di un forte precedente d'epoca bizantina. Venne distrutto nel 1223 da un terremoto, e non venne piu' ricostruito. Si trattava di una fortezza compatta con un massiccio muro esterno con otto torri e un fossato.L'interno del castello consisteva in un cortile quadrato con quattro torri.



La zona archeologica di Paphos, Cipro, atrimonio dell'umanita' designato dall'UNESCO.
Galleria creata il 27-10-2011 da ViaggiareLeggeri
Copyright:

Questa galleria fotografica e' collegata ad un articolo nel blog: I mosaici di Paphos
Argomenti correlati: archeologia, Cipro, World Heritage

Altre gallerie di ViaggiareLeggeri



Vai all'elenco delle gallerie fotografiche