Voli verso gli USA, arrivare in aeroporto tre ore prima


11/01/2010 | Autore: Redazione VL | 1 commenti

... ho gia' detto tutto col titolo, potete anche smettere di leggere. No, scherzo.

Un noto blogger ha contattato Delta Airlines e ha chiesto se i recenti rischi di attentati hanno portato a modifiche nei tempi d'imbarco. Delta ha risposto che le misure di sicurezza addizionali applicate ai voli diretti verso gli Stati Uniti rendono raccomandabile presentarsi in aeroporto tre ore prima dell'ora prevista per il decollo. Per i voli interni negli USA, i passeggeri devono prepararsi a ritardi causati dalle nuove misure di sicurezza. Delta non offre rimborsi particolari ai passeggeri che perdano un volo a causa dei controlli supplementari, perlomeno non in forma ufficiale.


Argomenti: Stati Uniti, sicurezza, Delta, aeroporti, reclami e rimborsi
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Dieci posti da vedere in Georgia
Successivo
Bancarotta Japan Airlines


Commenti (1)


14/01/2010 04:49:40, Redazione VL
Anche l'ENAC si e' svegliata, e forse legge persino ViaggiareLeggeri.com: http://www.enac-italia.it/Home/Strilli_Secondari/info358385439.html:
Controlli di sicurezza per gli USA

Roma, 13 gennaio 2010 - A seguito dell'intensificarsi dei controlli di sicurezza, si consiglia ai passeggeri dei voli in partenza per gli Stati Uniti d'America di recarsi ai banchi accettazione con un anticipo di circa 3 ore.


Naaaah... l'avranno letto altrove... vuoi che l'ENAC vada a cercare notizie sui viaggi aerei nel blog di un vagabondo, come mi chiamava mio zio? Non credo.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Undici meno sette uguale...


Codici consentiti



Avvisi dagli amministratori

14/02/2021: La newsletter, ancora
Iscriversi e disiscriversi alla newsletter e' ora più semplice e NON richiede neppure la creazione di un profilo-utente sul sito: potete iscrivervi col modulo presente al fondo di tutte le pagine del sito.