Disordini in Inghilterra, la situazione oggi


10/08/2011 | Autore: ViaggiareLeggeri

Le sommosse iniziate a Londra la sera del 6 agosto 2011 si stanno attenuando. I 16.000 poliziotti in servizio in questo momento a Londra (diecimila in piu' della notte scorsa) stanno mantenendo la calma nelle capitale britannica. I 10.000 agenti in piu' sono arrivati da altre aree dell'Inghilterra, non stupisce quindi che siano esplosi disordini altrove: a Manchester, Liverpool, Leicester e Nottingham.

Ricordiamo che, nel corso della giornata di martedi' 8 agosto, voci di ogni tipo si sono rincorse sui media britannici: richieste di dimissioni del primo ministro David Cameron, richieste di invio di soldati nelle strade di Londra, ipotesi di cospirazioni. Quel che mi pare probabile e' che

1) Boris Johnson, il sindaco di Londra, perdera' le prossime elezioni a causa della sua invisibilita' in questi giorni;

2) La reputazione della polizia di Londra ("Met", o Metropolitan Police) ha subito un ulteriore colpo dopo il recente scandalo dei soldi ricevuti da News Of The World. Cambiamenti al vertice sono prevedibili a breve termine.

3) 92,7% delle mamme italiane che hanno i figli in vacanza in Inghilterra sono in preda al panico e chiederanno ai figli di telefonare ogni ora. Il rimanente 7,3% ha chiesto ai figli di tornare a casa. Percentuali inventate, ma se avete parenti in viaggio in Inghilterra sarete probabilmente preoccupati. Ricordo quindi la raccomandazione principale della polizia di Londra: tenersi lontani dalle aree calde (aggiornamento sul sito della BBC).


Argomenti: Londra e dintorni, sicurezza

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Vuoi commentare tu?

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
In quale continente e' il Giappone?