Domande frequenti sugli ostelli della gioventu' - FAQ

Domanda: gli ostelli della gioventu' sono solo per i giovani?
04/12/2012 | Autore: ViaggiareLeggeri

Gli ostelli della gioventu' sono solo per giovani? E quanto giovani, mio figlio di due anni puo' entrare? E per poter usare un ostello bisogna offrirsi per svolgere le pulizie nello stesso? E la mia iguana domestica puo' dormire con me? E se i miei compagni di camera leggono cose sconce? Sono Bill Gates, posso affittare tutto un ostello?

Abbiamo accennato ad alcune caratteristiche degli ostelli della gioventu' in questo commento nel blog, e si parla di ostelli nella pagina che ricapitola tutti i contenuti legati agli ostelli della gioventu'. Per scendere piu' in dettaglio e' necessario affidarsi ad una fonte autorevole, e quale fonte e' piu' autorevole della FAQ della YHA, la Youth Hostel Association, la piu' diffusa associazione gestrice di ostelli nel Regno Unito? In alcuni casi abbiamo integrato le risposte basandoci sulla nostra personale esperienza.

Domande e risposte sugli ostelli della gioventu'


Ostelli e limiti d'eta': si chiamano "ostelli della gioventu'" ma sono aperti a tutti. Esistono comunque alcuni ostelli che sono inadatti a bambini piccoli o a visitatori diversamente abili, e' quindi sempre necessario verificare prima della partenza.

Sono minorenne, posso utilizzare un ostello? Dipende. I minori di 16 anni devono essere accompagnati da un "adulto", qualcuno che sia perlomeno 18enne.

Posso portare animali domestici? In breve: no. Ne' iguane, ne' cani o gatti, agli animali e' vietato l'accesso negli ostelli, per prevenire eventuali problemi di allergie. Sono ammessi i cani-guida, ed e' necessario segnalare la loro presenza al momento della prenotazione.

Saremo in mezzo al nulla o posso connettermi ad Internet? La connessione Internet WiFi o tramite postazioni fisse e' a disposizione in molti ostelli, ma non e' gratuita, di norma.

Pasti, bevande e cibo per escursioni: li trovo? La maggior parte degli hotel serve colazioni, pranzi al sacco e cene. Gli ostelli piu' grandi offrono un bar con la possibilita' di mangiare a qualsiasi ora. E di solito e' comunque possibile preparare il proprio pasto, volendo.

Mi faranno cenare presto come in ospedale? No, si mangia ad orari normali, ma se sei abituato a fare colazione alle undici di mattina e a cenare alle dieci di sera, verifica prima che l'ostello offra pasti in questi orari.

Devo per forza condividere una camera con degli sconosciuti? No, sono a disposizione camere private, ma le camere condivise costano meno e offrono la possibilita' di fare nuove conoscenze. Nota personale: le camere condivise sono spesso grandi camerate miste, come nell'ostello irlandese di Killarney.

E' richiesta la tessera dell'YHA? No, ma con la tessera costa meno.

Devo portare l'asciugamano da casa? Si', se non vuoi doverne affittare uno (a pagamento, e non in tutti gli ostelli).

Devo portarmi lenzuola o sacchi a pelo, come si usava una volta? No, non piu'. Ora la biancheria da letto viene fornita col letto stesso, a meno che sia stato prenotato un fienile o un posto in un campeggio della YHA.

Costera' troppo? In generale, dormire in ostello costa piu' che dormire in campeggio ma meno che dormire in un B+B e, a maggior ragione, in un albergo.

E' come andare ai lavori forzati? No, la pulizia degli ostelli e' a cura del personale, agli ospiti non e' richiesto nulla in proposito. Eccezioni: in alcuni ostelli a gestione familiare, non aderenti alla YHA, lavare i piatti e fare le pulizie fa ancora parte dei doveri degli ospiti. Verificato due anni fa in Nuova Zelanda.

Viaggio con cellulare, laptop, fotocamera e gioielli di famiglia. C'e' una cassaforte? La maggior parte degli ostelli piu' grandi ha cassaforti o armadietti di sicurezza, ma queste attrezzature non sono presenti nelle strutture piu' piccole. E' consigliabile tenere cellulari, macchine fotografiche e passaporti con voi.

Posso affittare tutto l'ostello? Certo, signor Gates. E anche per chi non e' miliardario, affittare un ostello puo' essere la soluzione adatta per celebrazioni, riunioni di famiglia e attivita' di gruppo (idea: una bella gita scolastica in un ostello autogestito sulla costa gallese).






P.S. - Il titolo dell'articolo e' stato modificato dopo la pubblicazione iniziale. "FAQ" significa "Frequently Asked Questions", cioe', appunto, "Domande frequenti".


Argomenti: ostelli
Segui i commenti tramite RSS

Potrebbero interessarti...


Commenti

Non ci sono ancora commenti. Vuoi iniziare tu? [Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Undici meno cinque uguale...