Escursione a Red Tarn con Nick Nolte, Robert Redford e il medico della mutua

La prima camminata del 2015 nel Lake District

29 ottobre 2015 FOTOREPORTAGE Tempo lettura 7'

Che poi non e' che il medico della mutua, Robert Redford e Nick Nolte fossero con me. Pero' quasi.

Luglio 2015, dal dottore, nel villaggio di Stanwell, Inghilterra:
Dottore: "Le radiografie mostrano che hai delle ginocchia molto piu' vecchie della tua eta'."
Io: "Strano, quando sono nato erano nuove."
Dottore: "Cosa fai per ridurre il dolore?"
Io: "Cerco di evitare di camminare. Che mi scoccia un po' visto che camminare in montagna e' una delle cose che mi piacciono. E anche correre."
Dottore: "Correre? Fai jogging?"
Io: "No, di solito corro per prendere l'autobus o la metropolitana."
Dottore: "... comunque, non puoi rinunciare a camminare per evitare il dolore: sarebbe come se decidessi di essere invalido. Dovresti prendere degli antidolorifici."
Io: "Veramente, preferisco evitare di prendere droghe. Una pillola ogni tanto va bene, ma prendere una pillola ogni giorno solo perche' devo camminare quaranta minuti ... no grazie."
Dottore: "La situazione e' questa: con delle ginocchia cosi', dovrai prendere antidolorifici per il resto della tua vita, per camminare."

Non ero di buon umore, dopo la visita.

Lago Ullswater Il secondo lago del Lake District per dimensioni, lungo 15,5 km e largo 1,2 Km, con profondita' fino a 60 metri. Molto pittoresco, all'altezza dei laghi alpini.

Poi in settembre andai al cinema al multiplex di Staines-upon-Thames. C'era "A Walk In The Woods", ispirato dal libro di Bill Bryson. "Ispirato" e non "tratto" perche' il libro e' parecchio differente. Comunque, nel film ci sono Robert Redford e Nick Nolte che decidono di percorrere l'Appalachian Trail, un sentiero lungo oltre 3.500 chilometri. Il film non e' memorabile, ma e' stato sufficiente a spingermi nel Lake District per qualche escursione (e qualche notte al gelo in campeggio). Se due imbolsiti e impreparati ultrasettantenni (e anche lievemente etilisti, nel caso del personaggio di Nolte) possono farsi una camminata tipo Roma-Mosca senza preparazione, vorrai mica che un quarantaequalcos-enne si spaventi per le colline del Distretto dei Laghi?

Ma "A Walk In The Woods" e' fiction!

Il cairn di Birkhouse Moor L'omino di pietra (cairn) che indica il punto piu' alto di Birkhouse Moor,

Il sudore, invece, e' vero.


E' mezzogiorno del tredici ottobre, ho appena finito di piazzare la tenda nell'unico campeggio a Glenridding, e ho preparato qualche cosa per un'escursione in uno zaino leggero (questo): cioccolata, acqua, mappa, maglione in pile, giacca impermeabile. L'idea di salire con l'attrezzatura da campeggio mi e' passata per la testa, ma poi sono rinsavito: sono qui perche' mi piace la montagna, non perche' amo torturarmi. Altrimenti guarderei Il Grande Fratello.

Ancora Ullswater E qui si vede anche meglio che nell'altra foto l'andamento sinuoso del lago.


E' mezzogiorno, e parto per la mia camminata verso Red Tarn, un laghetto in una conca circondato dal monte Helvellyn e dalle sue due creste, Striding Edge e Swirral Edge. Praticamente un riscaldamento per l'escursione del giorno dopo, in cui conto di salire fino al monte Helvellyn tramite una delle due creste. Quale scegliere, poi? Una decisione difficile, vista la successiva, prevedibile riflessione bipolare:
1) Wow, sono salito a Helvellyn passando per Striding Edge!
Bah, l'avevo gia' fatto l'anno scorso...

2) Wow, sono salito a Helvellyn passando per Swirral Edge!
Bah, non e' cosi' difficile come passare per Striding Edge...


C'e' sempre qualcuno piu' in alto di te Certo che, se loro vanno avanti seguendo un sentiero a tornanti e tu vai su dritto, prima o poi ti ritrovi davanti. In questo caso andavamo in direzioni opposte, loro scendevano.


Visto che e' un sito di viaggi, parliamo del percorso


Volete una mappa? La troverete piu' in basso in questa pagina, ma i quattro punti di riferimento sono indicati come B-B-A-B, che magari non e' proprio chiarissimo: diciamo che la mappa va letta da destra a sinistra.

A parole, ora: parti dal Gillside Camping and Caravan Park di Glenridge verso ovest (allontanandoti da Glenridding e dal lago Ullswater) e segui i cartelli per Helvellyn. Passi un cancello per le pecore (nel senso che loro sono le uniche a non saperlo usare), e continui a salire lentamente tra le felci, seguendo un muretto (a destra) e il torrente Ulls Water (ancora piu' a destra). Poi, prima di arrivare all'altezza dell'ostello YHA (che è dall'altra parte del torrente), il sentiero si sdoppia: un secondo sentiero, meno frequentato di quello principale, inizia e porta piu' su, a sinistra, verso una conca in ombra nella collina. Poi muore li', il sentiero, e se vuoi proseguire sali arrampicandoti con mani e piedi, rendendo questa scorciatoia una "scramble", e raggiungi Blea Cove, poi su verso Nab Crag si prosegue fino a Birkhouse Moor, che e' praticamente un praticello tipo quelli di Heidi, Peter e Nuvola.
Non mi aspettavo una cima himalaiana o alpina, va bene cosi', c'e' tempo per far asciugare un po' il sudore, visto che la salita era al 70% in ombra, quindi sudi e senti anche un po' di fresco.

Greenside Mine La miniera di piombo di Greenside Mine, chiusa nel 1962.
Blea Cove, Nab Crag, Birkhouse Moor: questi nomi non li trovi su cartelli o targhette nel terreno o sui cairns, ci sono solo sulle mappe. Per l'escursione ho usato la Ordnance Survey OL5 in versione Explorer (plastificata).

PUBBLICITÀ


Poi prosegui verso ovest, che da Birkhouse Moor significa tenersi sulla sinistra, in modo da avvicinarsi progressivamente al muretto. Quale muretto, quello di prima? No, non e' lo stesso. Questo e' una mini-muraglia cinese, si erge in cima alla collina e indica la strada, a chi arriva da Patterdale, verso Striding Edge.

Questa non e' la muraglia cinese


Poi arrivi dalle parti di Hole-in-the-Wall, che e' il punto in cui puoi passare da una parte all'altra del muro, e inizi la discesa verso Red Tarn, che non e' difficile da individuare, dovessi anche trovarti ad avere uno scollinamento davanti: e' sotto alle due creste e a Helvellyn.



Mentre ti appropinqui ti rendi conto che il sentiero principale, quello che hai abbandonato per la tua "scorciatoia", forse ti avrebbe portato qui piu' piu' velocemente. Beh, perlomeno ti sei divertito, a far finta di arrampicarti su quasi-pareti quasi-verticali. E divertirsi e' il motivo per cui vai in montagna, no?

Swirral Edge e Red Tarn Swirral Edge e' piu' o meno al centro della foto, e' l'avvallamento nella linea della collina.
Striding Edge e Red Tarn

Arrivi a Red Tarn. Ci hai messo un'ora e mezza, hai sudato, ma le ginocchia sono ancora li', a collegare tibie e femori, che altrimenti ti ritroveresti con due gambe come due stecche rigide, e cammineresti come Seamus Levine, il pescatore di I Griffin. Ora torni indietro, anche perche' il panorama, nella conca del Red Tarn, e' limitato ai soliti tre protagonisti: Striding Edge, Helvellyn, Swirral Edge.

Riflessioni e meditazioni, perche' la montagna fa pensare. Ma anche il mare.


Non ho proprio attivato il mio cervello, dopo aver raggiunto Red Tarn, quindi non ho particolari riflessioni. Vanno bene lo stesso, i miei appunti da Glenridding, scritti il giorno dopo? Leggeteli, allora.

Ah, ecco, una cosa. In riva al lago ho guardato a sinistra lo Striding Edge, poi a destra verso Swirral Edge, e ho pensato che magari e' meglio vedere qualcosa che non ho ancora visto, domani. Quindi saliro' passando per Swirral Edge.

L'autore Foto scattata durante il ritorno a Glenridding.


Tornando indietro prendo il sentiero "comodo", e ogni tanto cammino un po' come Seamus Levine, fa male soprattutto il ginocchio sinistro. Ma poi passa, con l'aiuto dei bastoncini per trekking. Anche ripensare alle parole del dottore ("non puoi rinunciare a camminare per evitare il dolore: sarebbe come se decidessi di essere invalido") aiuta a relativizzare il dolore alle ginocchia: c'e', ma fa parte del gioco.

Felci. Colline. Ullswater sullo sfondo. Un muretto in basso a sinistra. Sono ovunque, questi muretti in pietra a secco. Questo e' il muretto da seguire per tornare a Glenridding (e, venendo da Glenridding, per andare a Red Tarn col sentiero principale).


Non saranno tremila chilometri, ma mi sono divertito. Questa non e' fiction come A Walk In The Woods (il film), e due ultrasettantenni come Robert Redford e Nick Nolte sarebbero riusciti a fare questa camminata. Magari evitando le scorciatoie.

Di Claudio @ VL, 29 ottobre 2015 | Tempo lettura 7' | 2 commenti | Scrivi
Altri articoli in Foto, Montagna, Destinazioni, Lake District, Foto Gran Bretagna

©2004, 2019 ViaggiareLeggeri.com. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.




Guarda gli altri fotoreportage


Feed RSS del blog Vuoi essere avvisato dei nuovi articoli? Clicca qui!

PUBBLICITÀ

Queste pagine potrebbero interessarti


Vuoi essere aggiornato?

Se vuoi essere avvisato quando ci saranno nuovi commenti, registrati!

Commenti (2)

Scrivi
Il 09-12-2015 alle 14:40, Jonathan65 ha scritto:

Oops questo post me lo ero perso! ma recuperato al volo ... guardando le foto di questa escursione mi è venuto da chiedermi se il video clip di "enjoy the Silence" dei Depeche Mode fosse stato girato anche in questi luoghi? o almeno fino al 1'10" del clip perchè i luoghi sono veramente simili! E forse anche hanno anche senso con il titolo della canzone che credo si possa tradurre in "Goditi il Silenzio" che è lòa cosa che apprezzo di più quando vado in montagna.
Il 09-12-2015 alle 18:09, Claudio @ VL ha scritto:

Credo che il video dei Depeche mode sia stato girato in Scozia e nelle Alpi svizzere..

Il tuo commento 

Aggiungi un commento a Escursione a Red Tarn con Nick Nolte, Robert Redford e il medico della mutua

Nome (obbligatorio)
Email (obbligatoria, non verra' pubblicata)
Sito internet (facoltativo)


Domanda di verifica


Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Cinque per due uguale...





Prima di salvare il tuo messaggio, usa il buon senso... e se hai dei dubbi, leggi il decalogo per chi scrive nel forum
 

Per abbellire il tuo messaggio, usa questi comandi 
Se digiti... comparirà
[b]grassetto[/b] grassetto
[i]corsivo[/i] corsivo
[u]sottolineato[/u] sottolineato
[s]sbarrato[/s] sbarrato
[size=14]Testo alto 14 punti[/size] Testo alto 14 punti
[color=red]Testo rosso[/color] Testo rosso
[mail]io@email.com[/mail] io@email.com
[url]http://www.viaggiareleggeri.com[/url] http://www.viaggiareleggeri.com
[url=http://www.viaggiareleggeri.com]sito[/url] sito
[list][*]Primo punto della lista[*]Secondo punto[*]Terzo punto[/list]
  • Primo punto della lista
  • Secondo punto
  • Terzo punto
[list=1][*]Primo punto della lista numerata[*]Secondo punto[*]Terzo punto[/list]
  1. Primo punto della lista numerata
  2. Secondo punto
  3. Terzo punto
[quote]Nel mezzo del cammin di nostra vita[/quote]
Nel mezzo del cammin di nostra vita
[foto]http://www.viaggiareleggeri.com/galleryPics/2634.jpg[/foto] Foto



Permalink: Escursione a Red Tarn con Nick Nolte, Robert Redford e il medico della mutua