Lowepro Photo Traveler 150: uno zaino per Ryanair

Come portare a bordo reflex e tablet nel secondo bagaglio Ryanair
25/01/2016 | Autore: Claudio @ VL

Ah, i grandi problemi della vita... i bulli che ti rubano la merenda nel cortile dell'asilo. Quale scuola superiore scegliere. Quale borsa usare per portare tablet e macchina fotografica a bordo di un volo Ryanair.

Per i primi due non ho soluzioni, per il terzo ... neppure, ma perlomeno ho qualche idea. Partiamo dall'inizio.

Il problema: il tuo affetto morboso per reflex e iPad


Che poi non e' necessario che sia un iPad. Io ho un Asus Transformer, per esempio. E in realtà non e' neanche un problema di attaccamento morboso ai nostri gadget digitali (e non: le reflex "a pellicola" esistono ancora). E' solo buon senso, su.

Se metti macchina fotografica e computer nel bagaglio a mano, può capitare - sia con Ryanair che con altre linee aeree - che ti venga richiesto di mettere il tuo zaino, o trolley, in stiva, perche' il volo e' pieno e non c'è spazio. Una rottura di zebedei. Magari avevi pensato di scrivere un pezzo della tua tesi, durante il tuo volo verso Berlino o Londra. O volevi rileggere un vecchio articolo di Paul Zimmerman sulla NFL. O volevi fotografare le Alpi dall'aereo. Ma macchina fotografica e tablet sono nel trolley che ora e' in stiva.

Alcune soluzioni


Ryanair - e in misura minore EasyJet - e' diventata una linea aerea convenzionale, in fatto di servizi, simile alle altre linee aeree. E dalla fine del 2013 la linea low cost irlandese consente di portare un secondo bagaglio a mano a bordo, con dimensioni non superiori a 35 x 20 x 20 cm.

Ho provato varie soluzioni. Ho acquistato e modificato un economico zaino Quechua, e in precedenza avevo adattato una borsa militare. Lo zaino Quechua misura 40cm per 22cm per 13cm, la borsa militare 30 x 25 x 10cm.

Peccato pero' che entrambi siano adatti ad una fotocamera Micro Quattro Terzi, non ad una reflex. Quindi, la ricerca continua...

Lo zaino Lowepro Photo Traveler 150


Esplorando eBay mi sono ritrovato davanti ad un esemplare del Lowepro Photo Traveler 150, uno zaino piuttosto piccolo, e l'ho comprato per 20 sterline, più 10 per la spedizione.

Iniziamo col primo aspetto positivo: e' uno zaino nato per trasportare attrezzatura fotografica, quindi e' ben imbottito ed e' dotato di pareti divisorie interne per proteggere corpo macchina, obiettivi e accessori. Lo zaino può contenere senza problemi un corpo Nikon semi-professionale (D300) con uno zoom montato (un 18-105mm in questo caso) più altri tre obiettivi.




La tasca esterna dello zaino e' capiente a sufficienza per un tablet Asus Transformer (26,3 x 18 x 0,8cm). L'imbottitura protettiva della tasca e' sottile, pero'.



Questo zaino misura 32 x 24 x 19,5cm, eccede quindi i limiti Ryanair in una dimensione (24 contro 20cm). Non molto.



A differenza delle altre soluzioni che ho provato in passato, questo zaino e' praticamente un parallelepipedo, il che ne rende scomodo l'utilizzo in metropolitana, per esempio. Ti dimentichi di averlo, ma e' li', e sembra sporgere dalla tua schiena ben più di quei 24,5cm. Eppure ho controllato col righello, sono proprio solo 24,5cm.



Utili le tasche laterali e i passanti. Nella foto ho evidenziato - lasciandole sollevate - le coperture delle cerniere, che migliorano la resistenza all'acqua. Il Photo Traveler 150 e' classificato come "water resistant", per cui non e' completamente impermeabile, ma anche camminando sotto la pioggia per mezz'ora, nel vano principale non entra acqua.

Conclusioni


Non costa troppo, e' quasi in regola con le dimensioni del secondo bagaglio Ryanair, consente di trasportare reflex e tablet.


P.S. - Questo post e' nato da un commento di Federica nel blog.



Argomenti: attrezzatura fotografica per viaggi, zaini e borse, bagaglio a mano, Ryanair, recensioni
Segui i commenti tramite RSS

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Vuoi iniziare tu? [Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Due per due uguale...