Policy assegnazione posti, Ryanair risponde

Non cambia niente, eppure cambia tutto
20/06/2017 | Autore: ViaggiareLeggeri

Ieri abbiamo pubblicato un articolo intitolato Ryanair e prenotazione posti, ci sono novità. Oggi, poco fa, abbiamo ricevuto un'email da "Ufficio stampa Ryanair" (press@ryanair.aigo.it). Ecco il contenuto dell'email:

Buongiorno,

in merito al vostro articolo relativo al cambio di policy di Ryanair relativo all'assegnazione dei posti, inoltriamo la dichiarazione della compagnia aerea:

"Non c'è alcun cambiamento nella policy di Ryanair: quando un cliente non acquista un posto, questo gli viene assegnato in modo casuale, da sempre questa è la nostra policy. Ai clienti che non desiderano acquistare un posto, gli viene assegnato gratuitamente in modo casuale. (Questa policy è applicata dal febbraio 2014 a seguito dell'introduzione dei posti assegnati a bordo dei nostri voli.)

I clienti possono acquistare il loro posto preferito a partire da soli €2 e hanno ora la possibilità di effettuare il check in con 60 giorni di anticipo. Gli adulti che viaggiano con bambini sono tenuti ad acquistare un posto assegnato (ad un costo di soli €4) e nella stessa prenotazione saranno assegnati gratuitamente posti a sedere per un massimo di 4 bambini.

Poichè abbiamo un load factor del 95% e stiamo trasportando sempre più clienti, come dimostra il nostro traffico di maggio che è cresciuto dell'11% passando da 10,6 milioni a 11,8 milioni di clienti, è ora disponibile un numero inferiore di posti per l'assegnazione casuale. Per questo motivo, consigliamo ai clienti che desiderano sedersi vicino ai loro compagni di viaggio di acquistare posti assegnati, che hanno tariffe a partire da €2."

Grazie per l'attenzione.

Ufficio stampa Ryanair Italia


Dopo aver letto quest'email, siamo impressionati dalla tempestivita' dell' "Ufficio stampa Ryanair" (probabilmente consulenti, visto l'indirizzo press@ryanair.aigo.it) nel rispondere ad un piccolo articolo in un piccolo blog come il nostro, e al contempo chiarire ai nostri lettori (e all'ufficio stampa Ryanair) che nell'articolo di ieri non abbiamo parlato di "nuova policy". Abbiamo invece parlato (nel primo paragrafo) di un possibile cambiamento nella percezione che il pubblico ha di Ryanair: non basta un comunicato stampa per far cambiare idea ai passeggeri irritati.


Argomenti: Ryanair, posti a sedere, prenotazioni
Segui i commenti tramite RSS

Potrebbero interessarti...


Commenti


22/06/2017 23:45:03, augy
Stasera ho fatto il check in entro i 4 gg senza l'assegnazione dei posti. A me e il mio compagno vengono assegnati due posti lontani a me il 2C e al mio compagno il 5C, tre file di differenza.
Decido di cambiare il mio posto e prendo il 5D, anche se separati da corridoio, confermo, pago 13 Euro e cosa succede?
Improvvisamente il mio compagno viene spostato al posto 2B.
Sono cosi costretta a pagare ancora 1 euro di differenza per prendere il posto 2A accanto al mio compagno.
NOTA BENE: con la prima assegnazione gratuita con cui mi era stato attribuito il posto 2C , il posto 2B risultava occupato (ho foto a supporto), cosi come tutte le file B ed E (poltrone centrali). Sarà un caso?
Per me no!
Io reputo una furbata bella e buona per spillare soldi.
Carissimi dirigenti della Ryanair, come giustificate queste "stranezze"??? E casualmente anche la chat on line non funzionava.
22/06/2017 23:59:03, augy
Correggo. Verifico ora la carta di credito. Mi hanno addebitato 13 Euro +1E per il mio cambio posto e addebitato altri 14 euro per il mio compagno, quando in seconda battuta il posto era stato assegnato in automatico. Veri ladri!!!!!!
28/06/2017 19:18:43, Monica
La loro nuova policy (perchè, che ne dicano, di questo si tratta) è allucinante. Nell'ultimo volo che ho preso, a Maggio, in tutto l'aereo non c'era NESSUNA coppia/famiglia vicina. A dimostrazione che questa impostazione irrita a dismisura il passeggero ma non farà guadagnare molto di più alla società, visto che in molti preferiscono viaggiare separati che spendere ALTRI (perchè il biglietto non è gratis, eh!) soldi solo per sedere vicino.
Tra l'altro, prima di maggio di quest'anno non era mai successo, nè a me nè ai miei conoscenti, di ottenere posti lontani con l'assegnazione causale. L'impressione (ma diciamo anche, la certezza) è che abbiano modificato il loro algoritmo per assegnare necessariamente posti lontani a persone che viaggiano insieme, nella speranza che qualcuno ceda e apra il portafoglio pur di stare vicino.
Per conto mio, Ryanair ha solo perso molti punti e cercherò di evitarla il più possibile!
14/07/2017 14:18:13, flatliner
Riflettiamo un momento: chi di noi ha mai pensato "Visto che viaggio da solo voglio far amicizia con più persone possibili, già a partire dal volo, quindi prenoterò un posto centrale, da cui non si veda il panorama fuori dal finestrino e da cui sia impossibile alzarmi senza scomodare qualcuno".

Io non l'ho mai fatto. I posti centrali sono i meno desiderabili, quindi non mi stupisce siano quelli che, potendo, uno cerchi di evitare, per cui restano a disposizione di chi non ha prenotato un posto verso il corridoio o verso il finestrino.
14/07/2017 14:42:51, pedrovaz1968
@Flatliner:

Tutto bene, pero' bisognerebbe conoscere le dimensioni medie dei gruppi di passeggeri (a partire dal singolo passeggero) che volano con Ryanair e la loro propensione a prenotare i posti: su 180 posti a bordo disposti su 30 file, 60 posti sono centrali.

Se a bordo ci fossero 60 "gruppi" composti da 2 persone che viaggiano insieme (coppie, amici, 1 genitore + 1 figlio, colleghi) e che prenotano i posti a sedere, dobbiamo supporre che prenoterebbero 2 posti vicini, quindi almeno uno dei due passeggeri di ciascuna coppia andrebbe ad occupare il posto centrale (l'altro si siederebbe vicino al finestrino o nel posto sul corridoio); in questo modo, tutti e 60 i posti centrali verrebbero prenotati (nonostante la loro scarsa desiderabilità), e gli unici posti a disposizione di chi non prenota uno specifico posto sarebbero posti NON centrali. Ma questo e' un caso estremo.

Più facile ipotizzare che a bordo siano presenti singoli viaggiatori, coppie, comitive di 3/4/5/6 persone (o anche più grandi), e che la percentuale che prenota il posto sia ben inferiore al 100%, e probabilmente più vicina al 50% per ciascun tipo di gruppo (e per i passeggeri che volano da soli). Non dimentichiamoci poi il fattore tempo: i posti prenotati (o assegnati random) sono meno per chi acquista il biglietto tardi/

03/08/2017 17:26:54, Stefano
Anche io e mia moglie viaggiamo abitualmente con Ryanair, a questo giro ci sono toccati posti lontani, lei nelle prime file e io nelle ultime, sia all'andata che al ritorno. Dubito sia una casualità, è la prima volta che succede. Ormai si inventano qualsiasi cosa per spillarti più soldi, fra un po' dovremo aspettarci la consumazione obbligatoria... meno male che sono voli brevi, quindi non importa, per me hanno solo perso credibilità, a parità di costo sceglierò altri vettori.
04/08/2017 18:06:52, Emma
Confermo la mia esperienza in linea con le altre segnalazioni. Anche a me e mio marito sono toccati due posti alle estremità dell'aereo: 2A - 31D.
Visto quanto scritto sopra, è difficile pensare che non sia programmato per indurre le coppie a pagare il supplemento per viaggiare vicini. Sicuramente questa sgradevole esperienza influenzerà le mie scelte future.
05/08/2017 02:24:24, Anonimo
Beh, non tutto il male viene per nuocere: passare un paio d'ore separati, ai capi opposti dell'aereo, farebbe bene a tante coppie!
12/08/2017 09:41:47, Stefania
Anche a me e la mia famiglia sono capitati posti uno lontano dall altro...e siamo 5! Può mai essere che non c erano posti vicini neanche per 2 di noi???
Una nuova furbata che fino ad ora non era mai successo!
Tutti a sfruttare tutto...che brutta cosa
10/09/2017 09:32:31, Carlo D'Onofrio
La politica di assegnazione dei posti di Ryanair è volutamente truffaldina, Prima di questa opzione del "viaggiare vicini" ho viaggiato molte decine di volte con la compagnia e i posti -prenotati in sequenza immediata- sono sempre stati vicini... In questi giorni, pur con sequenza di prenotazione consecutiva (es. volo KRK-BLQ del 9 settembre) n. 118 e 119, i posti assegnati sono stati 04E e 16E: è evidente che il sistema di prenotazione non assegna i posti in sequenza ma distanti, con algoritmo appositamente studiato per costringere al sovrapprezzo del posto. Questo sistema è molto irritante per un cliente della compagnia, disposto a pagare eventualmente per un servizio offerto in più ma non per essere "ricattato" in modo scorretto con falsi servizi aggiuntivi creati dalla compagnia per aumentare il prezzo del biglietto. Cordiali saluti.
[Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Venti diviso quattro uguale