Televisione, Cinema, Vivere in Inghilterra, Vivere all'estero, No al doppiaggio

Motivo n.6 per dire NO al doppiaggio: la voce di James Norton

Potrebbe diventare il prossimo 007, ha una voce posh, fa spesso personaggi russi

di Claudio @ VL, 28 gennaio 2018 | Tempo lettura 2' | 0 commenti | Commenta

E' domenica, e come ogni domenica arriva un nuovo episodio della campagna NO AL DOPPIAGGIO per restituire agli attori le loro voci originali, con cadenze regionali, con difetti di pronuncia, con accento etoniano, con variazioni di timbro: le VERE voci di queste persone.

Oggi parliamo di James Norton, il più probabile erede di Daniel Craig nel ruolo di James Bond. Più' giovane degli altri portatori sani di voci inglesi (Cumberbatch, Fassbender, Elba, Hardy, Hiddleston) visti finora, Norton e' stato probabilmente visto poco in Italia, e questo puo' contribuire a spiegare come mai la pagina a lui dedicata su Wikipedia non riporti le voci dei suoi doppiatori italiani. Ha fatto il cattivo nello sceneggiato televisivo Happy Valley, il coraggioso, leale, forte Andrej Bolkonski in Guerra e pace, il prete stile a href="https://it.wikipedia.org/wiki/Uccelli_di_rovo" target="_blank">Uccelli di rovo in Grantchester, era in un episodio di Black Mirror e nel remake di Flatliners - Linea mortale al cinema. Di questi tempi - anzi, stasera - e' il protagonista di McMafia, serie della BBC che, nonostante il titolo, non e' dedicata ad una famiglia mafiosa scozzese; parla invece della mafia russa che segue il modello del franchising della multinazionale McDonalds.

Di seguito, due interviste di James Norton. In cui parla inglese. Visto che e' inglese. Con accento inglese. Ci sono i sottotitoli, provate a seguire quel che dice, il suo e' un inglese chiaro.



Nella seconda, con Andrew Marr della BBC, Norton parla di McMafia, poi accenna alle voci che lo danno come prossimo interprete dell'agente 007.



Di Claudio @ VL, 28 gennaio 2018 | Tempo lettura 2' | 0 commenti | Scrivi
Altri articoli in Televisione, Cinema, Vivere in Inghilterra, Vivere all'estero, No al doppiaggio

©2004, 2018 ViaggiareLeggeri.com. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.




Feed RSS del blog Vuoi essere avvisato dei nuovi articoli? Clicca qui!
PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ

Queste pagine potrebbero interessarti


Vuoi essere aggiornato?

Se vuoi essere avvisato quando ci saranno nuovi commenti, registrati!

Il tuo commento 

Aggiungi un commento a Motivo n.6 per dire NO al doppiaggio: la voce di James Norton

Nome (obbligatorio)
Email (obbligatoria, non verra' pubblicata)
Sito internet (facoltativo)


Domanda di verifica


Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
La capitale spagnola si chiama ...





Prima di salvare il tuo messaggio, usa il buon senso... e se hai dei dubbi, leggi il decalogo per chi scrive nel forum
 

Per abbellire il tuo messaggio, usa questi comandi 
Se digiti... comparirà
[b]grassetto[/b] grassetto
[i]corsivo[/i] corsivo
[u]sottolineato[/u] sottolineato
[s]sbarrato[/s] sbarrato
[size=14]Testo alto 14 punti[/size] Testo alto 14 punti
[color=red]Testo rosso[/color] Testo rosso
[mail]io@email.com[/mail] io@email.com
[url]http://www.viaggiareleggeri.com[/url] http://www.viaggiareleggeri.com
[url=http://www.viaggiareleggeri.com]sito[/url] sito
[list][*]Primo punto della lista[*]Secondo punto[*]Terzo punto[/list]
  • Primo punto della lista
  • Secondo punto
  • Terzo punto
[list=1][*]Primo punto della lista numerata[*]Secondo punto[*]Terzo punto[/list]
  1. Primo punto della lista numerata
  2. Secondo punto
  3. Terzo punto
[quote]Nel mezzo del cammin di nostra vita[/quote]
Nel mezzo del cammin di nostra vita
[foto]http://www.viaggiareleggeri.com/galleryPics/2634.jpg[/foto] Foto



Permalink: Motivo n.6 per dire NO al doppiaggio: la voce di James Norton