Volare col passaporto di qualcun altro

Non è impossibile come potrebbe sembrare
02/03/2019 | Autore: Claudio @ VL
Ero a Praga, qualche settimana fa, e mi sono stupito nel vedere che, in quanto italiano, mi è stato chiesto un secondo documento di identità al momento del check-in in aeroporto. M'è sembrata una richiesta ridicola, soprattutto perché avrei anche potuto non avere una patente di guida (la maggior parte dei miei colleghi non ce l'ha) o una carta d'identità (nella Nazione in cui vivo questo documento non esiste). La richiesta non era cosi' assurda, pero': ho letto che nelle ultime settimane vari passeggeri sono riusciti a imbarcarsi - a volte per sbaglio - coi documenti di qualcun altro. È il caso di Marcus73, che ne ha scritto nel forum (Alitalia - Negli Stati Uniti con il biglietto di un'altra persona che non ero io"), ed è anche il caso di Allan Poole, un quarantatreenne inglese, che ha viaggiato da Praga a Newcastle tramite Amsterdam, su un volo KLM, col passaporto di un suo amico, Steve Vincent.

Non so se i due tizi si somiglino, ma il fatto che il documento sia stato "controllato" quattro volte senza notare che c'era la foto della persona sbagliata non mi rassicura molto.


Argomenti: passaporto, linee aeree
Segui i commenti tramite RSS

Commenti


03/03/2019 01:42:08, Jonathan65
(con accento spiccatamente bergamasco) Pota! a Berghem no! ci sono le guardie padane che se fa mia frega' ti controllano anche quanti peli ci hai in testa, capito scet ?
E se beccano qualche babau cal gà prova, i ga fan ved i sorc Verdi, Verdi perché siamo in padania e la bandiera della Padania l'e' verda cunt la rosa camuna Bianca denter.... i Padani sono efficienti se fa mia cunta su bale dai furbetti.
saluti da Calogero Esposito

P.S. nun se po vive accussi me tocca parla' padano pe tira' a campa'
03/03/2019 08:02:37, andreaG
vedi te che la padania è piena di siculi (calabri/campani/puglici) imboscati, e gli autoctoni ci cascano eccome -:)
03/03/2019 20:38:28, Claudio @ VL
Si ringrazia la Regione Puglia per averci fornito i milanesi, vecchio film con Giorgio Porcaro.
Alcuni tra i torinesi più torinesi che conosco sono di sangue siciliano e calabrese, e buona parte dei miei amici di vecchia data sono piemon-veneti.

All'aeroporto di Praga quasi quasi mi aspettavo di dover dimostrare la mia nazionalità', nell'anticamera del cervello avevo già pronte delle domande a cui solo un italiano avrebbe potuto rispondere.

- Quale e' stato il pilota Ferrari più amato dagli anni Settanta ad oggi, a parte Schumacher? Rosso 27, Gilles Villeneuve
- Elencare almeno dieci Presidenti del Consiglio del passato (Moro, De Gasperi, Berlusconi, Andreotti, Andreotti, Andreotti, Andreotti, Andreotti, Andreotti, Andreotti)
- Elencare almeno tre politici italiani coinvolti in scandali: Piccoli, Storti e Malfatti, una terna di nomi degli anni Settanta.
- Una formazioni calcistica a caso: Zoff Gentile Cabrini Bonini Brio Scirea Bettega Tardelli Rossi Platini Boniek (l'incompiuta di Atene)

Ovviamente se m'avessero chiesto di cantare Un Italiano Vero, di Toto Cutugno, avrei fatto scena muta.
06/03/2019 20:57:53, Jonathan65
Capisco cantare "sono un italiano vero" per dimostrarlo in fondo farebbe vergognare anche lo stesso Totocalcio Cutugno, pero visto la conoscenza approfondita dei politici anni 70 e dei calciatori di quell'epoca se ti avessero costretto a cantare avresti potuto cantare "nun te regghe piu" di Rino Gaetano che ha anche un bel riff di tromba nel ritornello!
07/03/2019 09:34:13, Claudio @ VL
Il fatto e' che anche la menzione (da parte mia) del pezzo di Cutugno e' fuori luogo: all'estero, a parte una ristretta fascia di europei che hanno sentito quella canzone negli anni Ottanta, non e' un pezzo cosi' noto e rappresentativo della musica italiana. E più facile che uno straniero, pensando alla musica italiana, svacchi completamente e pensi a That's Amore di Dean Martin. Anche la nostra convinzione che gli stranieri (non quelli che vivono in Italia, non gli italofili: la gente normale che non ha una "fissa" per le cose italiane) conoscano Nel Blu Dipinto Di Blu mi pare fuori luogo, se si parla di gente sotto i settant'anni.

Se trovo l'occasione adatta proverò a chiedere ai miei colleghi (dai 21 ai 50 anni, inglesi, scozzesi, irlandesi, polacchi, kosovari, kazaki, costaricani, anglo-maltesi) se conoscono perlomeno il titolo di almeno UNA canzone italiana. I risultati potrebbero essere deprimenti, ti avviso...
[Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
La capitale francese si chiama