Voli Ryanair cancellati per coronavirus, come ottenere il rimborso

Una procedura semplice
11/03/2020 | Autore: Claudio @ VL

Ieri notte ho ricevuto un'email della Ryanair: il mio volo Londra-Torino per fine marzo e' stato cancellato. Cercherò di documentare l'avanzamento della procedura di rimborso, sperando sia breve. Continuate a visitare questa pagina nei prossimi giorni, fino alla conclusione della procedura.

Premessa: l'epidemia di COVID-19 (coronavirus)


In queste settimane non paiono esserci altre notizie, ma tra qualche anno potrebbe essere difficile ricordarsi di quel che e' successo. Oppure la razza umana potrebbe estinguersi entro fine anno, i bradipi o i procioni potrebbero evolversi e diventare la razza dominante, e tra dieci anni potrebbero ritrovare una stampata di questa pagina e piazzarla nel loro Museo Delle Bestie Estinte. Insomma, sto scrivendo per un orsetto lavatore, come si fa di mercoledì mattina.

La premessa, dicevo: alla fine di dicembre del 2019 un nuovo virus influenzale si diffonde a partire dalla regione di Wuhan, in Cina (anche se ora in Cina stanno spacciando l'idea che sia arrivato li' da altrove). I medici che segnalano il virus vengono puniti, e le autorità cinesi ignorano la crisi per settimane, poi si vantano di aver costruito ospedali in pochi giorni. Il virus si diffonde nel resto del mondo all'inizio del 2020 e attecchisce in modo particolare nella Corea del Sud, in Iran e in Italia. Episodi non proprio isolati di razzismo verso persone d'aspetto cinese vengono segnalati ovunque (anche nelle civilissime Italia e Inghilterra). Parte della Lombardia viene isolata ("per favore non viaggiate se non e' indispensabile", "ok, allora vado solo al pub"), poi tutta la Lombardia, poi buona parte dell'Italia da Asti a Venezia a Urbino, poi tutta l'Italia. Il numero di persone colpite dal virus, in Italia, arriva a diecimila il 10 marzo, con oltre 600 decessi (fonte). I media oscillano tra allarmismo e superficialita', salvo poche isolate eccezioni (tipo la newsletter sul coronavirus del Post). Le maggiori linee aeree limitano o sospendono i voli da e verso l'Italia.

Contatto parenti e amici in Italia, spiego che probabilmente non riusciro' a vederli in marzo. Hanno una reazione tipo quella del procione che leggera' questa pagina nel 2043: "Davvero interessante... ora torno a leggere Alla Ricerca Del Tempo Perduto".

10/03/2020, sera: Ryanair mi scrive


La sera di lunedì 10 marzo ricevo quest'email da Ryanair:




11/03/2020 mattina: provo ad ottenere il rimborso da Ryanair


Voglio il rimborso. Clicco sull'apposito link nell'email e mi porta al sito Ryanair; uso email e password per entrare nell'area riservata agli utenti registrati, vedo che il mio volo e' indicato come cancellato, clicco sul pulsante Get Refund ("Ottieni rimborso")... e quello mi riporta alla pagina principale del sito anziche' portarmi alla pagina giusta (https://ryanair.com/ie/en/booking/active/refund, come indicato portando il cursore sul link). Contatto Ryanair tramite Twitter, segnalo l'errore:

Dear @Ryanair, your online refund process seems broken. Received your cancellation email, went to your website, seen my flight listed as Cancelled. I clicked the Get Refund link/button, which should take to https://t.co/0IwV6IcQ1F, & takes to https://t.co/fASrvtfLPw instead.

— ViaggiareLeggeri (@VLeggeri) March 11, 2020


Ora attendo che la pagina dei rimborsi diventi disponibile.

Aggiornamento 11/03/2020, sera


Twitter continua a sorprendermi per la sua capacita' di connettere persone e aziende (o persone a differenti livelli, comequella volta che mi sono ritrovato in una conversazione con il comico Frankie Boyle, un tifoso anti-juventino e il Papa)(*): Ryanair mi ha risposto.

Hi please, try the following https://t.co/fHfruLK4pk
Claudio

— Ryanair (@Ryanair) March 11, 2020


Domattina proverò a fare come dicono.

Aggiornamento 12/03/2020


Prima ancora di seguire il suggerimento ricevuto ieri tramite Twitter, ho pensato di ritornare sul sito Ryanair e rivedere la mia prenotazione. Questa volta non ho cliccato sul pulsante Get Refund, sono invece entrato nella prenotazione:
Primo passo

A questo punto, verificato che il check-in non era disponibile, ho cliccato su quest'altro Get Refund: un bel pulsantone blu...
Secondo passo

... che ha reso visibile un pannello coi nomi dei passeggeri. Ho cliccato sulle caselle vicino ai nomi.
Terzo passo

La pagina seguente mi ha mostrato il sommario della richiesta (voli, passeggeri, cifra, modalità di pagamento).
Quarto passo

Cliccando sul pulsante in fondo alla pagina (anche questo col testo Get Refund, sfondo giallo), la richiesta e' stata inoltrata.
Quinto passo

Qualche secondo dopo ho ricevuto quest'email da Ryanair:
Ultimo passo: l'email della Ryanair

Quindi, per riassumere: per ottenere un rimborso da Ryanair visitate il sito della linea aerea, entrate nella prenotazione, cliccate sul pulsante blu GET REFUND (immagino sia CHIEDI RIMBORSO o OTTIENI RIMBORSO sul sito italiano), seguite le stringate istruzioni sullo schermo e procedete fino alla fine della procedura. Il rimborso dovrebbe essere sulla carta di credito utilizzata per il pagamento.

Aggiornamento 20/03/2020


Ryanair mi ha già rimborsato la cifra dovuta, £165,96. Scusate il ritardo nel segnalare quest'aggiornamento, il pagamento e' arrivato il 12 marzo, lo stesso giorno in cui ho presentato la mia richiesta. Posso solo dire brava Ryanair, precisa e puntuale in quest'occasione.





(*): il Papa e' rimasto silenzioso per tutta la conversazione. Ma ci ha letti, ne sono certo.



Argomenti: voli cancellati, salute, Ryanair, rimborsi
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Un martedì qualsiasi al tempo del coronavirus
Successivo
Shopping in Inghilterra al tempo del coronavirus - Marzo 2020


Commenti


13/03/2020 12:40:23, AndreaG
Bene, sospendiamo anche i viaggi...leggeri

Qui in Italia le regole sembrano scritte senza criterio:

è consentito uscire di casa per andare in tabaccheria a comprare sigarette (ed il fumo fa decisamente male)

è vietato invece prendere la macchina (il cui impianto di condizionamento dell'aria è dotato di microfiltro, decisamente più efficace rispetto alle "mascherine" di garza) ed andare a passeggiare in riva al lago (oppure su un sentiero di montagna), attività decisamente salutare e che (mantenendo distanza interpersonale di un paio di metri) sembrerebbe essere priva di rischio_contagio

è consentito andare in ferramenta per comprare una scatola di chiodi

di contro i supermercati devono "chiudere" i reparti di vendita di prodotti non alimentari

Orwell 1984 ci fa un baffo!
13/03/2020 17:36:24, Claudio @ VL
è consentito uscire di casa per andare in tabaccheria a comprare sigarette (ed il fumo fa decisamente male)

Prima o poi capiterà di vedere qualcuno con la mascherina anti-contagio, e nella mascherina ci sarà un buco da cui spunterà una sigaretta accesa. Perché va bene proteggersi dalle epidemie, ma non si può rinunciare al piacere del fumo...
16/03/2020 21:57:02, Lucia
Io ho chiesto il rimborso a Ryanair per il mio volo cancellato Venezia- Londra. Cliccando su "Rimborso" compare la scritta "si è verificato un problema con il rimborso del volo". In alternativa mi viene proposto di compilare un modulo. Dopo innumerevoli tentativi finalmente il modulo viene accettato. Oggi, tarscorsi 7 giorni dalla mia richiesta, mi arriva una mail da Ryanair che mi propone il solo cambio data volo
25/03/2020 15:00:16, fra_casa
Ciao,
purtroppo io non riesco a ricevere il rimborso nonostante io abbia fatto già la procedura come da te suggerito.
Ho mandato anche una mail di reclamo e cercato tutti i possibili modi per fare un rimborso tramite il sito, ma nulla, mi appare sempre qualche errore.
Consigli quindi di provare con un twit? visto che anche scrivendo mail non si riceve risposta perché immagino saranno sommersi di richieste, ma il mio volo è venerdì e non vorrei che in seguito non mi dessero più possibilità di chiedere il rimborso.
Grazie mille
27/03/2020 16:45:12, Claudio @ VL
Ciao Fra Casa,
Scusa il ritardo, leggo solo ora il tuo messaggio. No, non credo che un tweet ti aiuterebbe: se rileggi il paragrafo intitolato "Aggiornamento 12/03/2020", vedrai che ho ignorato il suggerimento che Ryanair mi ha fornito tramite Twitter. E tieni presente che quando li ho contattati con un tweet non ho fornito dati personali, quindi la risposta che mi hanno fornito non e' stata ad hoc, e' stata invece un tempestivo (e generico, ma non necessariamente inefficace: semplicemente non l'ho provato) suggerimento di provare a visitare https://refundclaims.ryanair.com.

Dici che ti compare sempre qualche errore, cosa dicono i messaggi d'errore che ti sono comparsi?

Buona fortuna, e non ti arrendere anche se e' già venerdì.
01/04/2020 14:38:14, Patrizia
Ciao, anche a me è arrivato il messaggio del volo cancellato BG Crotone del 11/4/20 al 14/4/20::vado per richiedere il rimborso::mi da sempre errori e poi mi dice ::È stato registrato un disservizio::cosa posso fare:::premetto che il volo di marzo l’ho ricevuto in 3 giorni::grazie
04/04/2020 11:53:33, alesino
Io ho chiesto il rimborso di un volo per il Montenegro due settimane fa, richiesta accettata, tutto a posto, a parte il mail arrivatomi una settimana dopo che diceva che a causa del gran numero di richieste sono molto indietro coi rimborsi.. e fin qua pazienza aspetteremo!
Il problema è che leggendo in giro ho scoperto che molte compagnie tra cui ovviamente Ryanair stanno tirandola in lungo il più possibile perchè se rimborsassero tutti i voli farebbero bancarotta, quindi sperano la UE permetta loro di non rimborsare i voli viste le circostanze eccezionali, insomma per cambiare il consumatore lo prende in saccoccia!
Spero siano solo voci...

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
La capitale spagnola si chiama ...


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

03/03/2020: La nostra quieta newsletter
Gli utenti registrati possono abbonarsi alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana gli aggiornamenti del sito.