Quando fare il test antigenico prima di un volo verso l'Inghilterra

Due giorni non sempre vuol dire 48 ore
02/01/2022 | Autore: Claudio @ VL | 0 commenti

Ciao, Buon Anno, sono Claudio e sfondo porte aperte. Nel senso che se su cento persone c’è ne sono novantanove che sono d'accordo sul significato di qualcosa, io di solito sono il centesimo, quello che non e' d'accordo, oppure sono fuori dai cento e vorrei aiutare il centesimo tizio a capire. Oggi, come Mr Wolf, spero di risolvere un problema per quelli che pensano che due giorni significhino quarantotto ore.

Di questi tempi, tra tamponi COVID e Green Pass, nessuno si muove da casa, giusto? Nessuno prende l'aereo, giusto? Nessuno esce dall'Italia, giusto?

Sbagliato. Per esempio, poche ore fa ho incontrato un ragazzo che era appena tornato in Italia dall'Ungheria. Altro esempio? Lunedì tornerò in Inghilterra, ed e' proprio a chi sta per visitare l'isola dei WC eccentrici e di quelli con Nicholas Cage che mi rivolgo: tutti quelli che vanno (o tornano) in Inghilterra dovrebbero già sapere che e' obbligatorio fare un test antigenico (quello rapido ed economico) nei due giorni precedenti il volo di partenza. Se siete come me, e amate la precisione, penserete "Il mio volo e' venerdì' alle 18, quindi devo fare il mio test COVID-19 non prima di 48 ore prima del decollo, quindi non posso farlo prima delle 18 di mercoledì".

Se non amate la precisione probabilmente cercherete di fare il test nel mese della partenza, sperando che vada tutto bene, magari dopo aver acceso un cero in chiesa.

Il sito del Governo britannico (*) aiuta per fortuna a chiarirsi le idee (qui, il neretto e' mio):

For example, if you travel directly to England on Friday, you could take a test any time on the Wednesday, Thursday or Friday. The test result must be available for boarding.

Chiaro? Il test deve essere effettuato nei due giorni precedenti al volo verso l'Inghilterra, ma non c’è bisogno di rispettare il limite di 48 ore. Se si vola il venerdì sera, il test si può fare il mercoledì precedente a qualsiasi ora.

Ho sfondato una porta aperta? Pazienza. Ho chiarito le idee ad una sola persona? Bene, ne sono lieto.

Nell'immagine: una schermata del sito del Governo britannico, a conferma della citazione precedente.




(*): ho scritto "governo britannico" perché non esiste un governo inglese. Lo dico soprattutto per chi, seguendo i notiziari italiani, pensa il contrario.



Argomenti: COVID19, Gran Bretagna, vivere in Inghilterra
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Heathrow, corsia riservata ai passeggeri italiani
Successivo
Weekend a Tromsø, nel circolo polare artico


Commenti (0)Scrivi

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
In quale continente e' l'Uganda?


Codici consentiti

Potrebbe interessarti...

UK, il tampone del secondo giorno si può fare subito dopo l'atterraggio



Avvisi dagli amministratori

01/10/2021: Aggiornamento indirizzo chat Ryanair
Segnaliamo agli utenti che abbiamo modificato la pagina con l'indirizzo della chat Ryanair, visto che l'azienda irlandese ha spostato tale servizio. L'articolo e' qui.