Quando la risoluzione e' troppa


09/12/2008 | Autore: Claudio @ VL | 0 commenti

Un gigabite e mezzo di immagini. Non e' il risultato di una vacanza di due settimane in Grecia, o di un tour dell'Himalaya. Sono le foto che ho scattato in una giornata sulle isole di Kusu, St. John e Lazarus, a sud di Singapore. Una giornata piovosa e ventosa, in cui non ho potuto scattare foto con continuita'. E la mia macchina non produce grosse immagini: non piu' di due megabytes e mezzo ciascuna, visto che ha solo sei megapixels (e non scatto in formato RAW, di solito). Nel suo blog, Scott Kelby ha dichiarato che fara' a meno della nuova Nikon D3X da 24 Megapixels e continuera' ad usare le sue D300, D3 e D700 (poverino!), capaci di 12 megapixels, per evitare di raddoppiare gli sforzi a cui il suo hardware informatico e' sottoposto. Magari e' una scusa per evitare di buttare oltre ottomila dollari nella D3X, ma e' vero che, passando ad una macchina che produce files immagine di dimensioni molto piu' grandi di quelli che usate attualmente, finirete con l'aver bisogno di una CPU piu' potente e, soprattutto, di piu' RAM e piu' spazio sul disco rigido.

Sono troppi, 24 megapixels?


Argomenti: fotografia, viaggiare leggeri, Nikon
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Cosa ci fa un battello stile Mississippi a Singapore?
Successivo
Tempietto a Lazarus Island


Commenti (0)Scrivi

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
La capitale spagnola si chiama ...


Codici consentiti

Potrebbero interessarti...

Viaggio a Taiwan: l'attrezzatura fotografica
Fotoamatori e fotoviaggiatori: sopravvivereste con soli 6 Megapixel?
Quale macchina fotografica portate in viaggio?



Avvisi dagli amministratori

14/02/2021: La newsletter, ancora
Iscriversi e disiscriversi alla newsletter e' ora più semplice e NON richiede neppure la creazione di un profilo-utente sul sito: potete iscrivervi col modulo presente al fondo di tutte le pagine del sito.