Diario minimo di un italiano all'estero

Note da un Airbus A380 in volo verso Singapore

The Newsroom in un comodo cinema ad alta quota 13/10/2012
Airbus A380 a Londra-Heathrow

Sullo schermo, il nuovo Spiderman con Andrew Garfield. Un po' di turbolenza, niente avvisi in cabina, solo la sensazione di movimento. Il che, dopo l'impercettibile decollo, e' una novita': questa e' stata la prima volta in cui ho dovuto guardare fuori dal finestrino, per salire se eravamo anchors a terra o gia'  "airborne" (in volo).

Siano seduti nella fila 43, al pianterreno (l'A380 ha due 'piani'). Alle nostre spalle i bagni, lo sciacquone si sente perfettamente, e i nostri sedili sembrano reclinarsi meno di quelli davanti a noi, col risultato che lo schermo e' troppo vicino agli occhi, quando il passeggero davanti decide di dormire. Dopo Spiderman spengo.

A proposito di dormire: la mascherina non viene fornita con coperta, cuscino, spazzolino e calzettoni: dovete chiederla agli assistenti di volo, cosa inusuale in un volo di dodici ore.

All'aeroporto di Heathrow, prima del decollo, ho scattato un paio di foto al nostro aereo, in attesa della chiamata per l'im...

Continua la lettura

Sono arrivate le vacanze, di nuovo. Per fortuna, perche' la settimana di
ferie trascorsa in Egitto in giugno e' gia' quasi dimenticata, e di ferie non se ne fanno molte, in Inghilterra. E questa sera partiro' per Taiwan, dove non vado da due anni. Fa impressione, vedere sulla prenotazione, la frase "Total travel time: 35 hrs 35
mins
".
Volo SQ321, Airbus A380-800 da Londra LHR a Singapore (Changi International
Airport): partenza 22:05, arrivo 17:55

Volo SQ878, Airbus A330-300 da Singapore (Changi) a Taipei (Taoyuan
International Airport): partenza 11:55, arrivo 16:40.

-----

Sono nel Terminale Tre dell'aeroporto di Heathrow, in attesa d'inbarcarmi. Mi vengono in mente cinque buoni motivi per visitare Taiwan:

1) La gentilezza e l'accoglienza calorosa e insieme riservata dei taiwanesi, sperimentata tante volte, per esempio quando una comitiva di ragazzi e ragazze ci offri' delle angurie, a Hualien.

2) A Taiwan troverete tesor...

Continua la lettura

Tanti italiani vivono in Gran Bretagna, e dei tanti che ho incontrato finora, nessuno ha menzionato dottori locali o ospedali locali in senso positivo. L'impressione che se ne deriva e' che l'italiano che vive nel Regno Unito (o che va li' in vacanza) preferirebbe morire piuttosto che farsi curare da un medico britannico. E' solo un'impressione?

Ho parlato di quest'argomento con colleghi stranieri (francesi, spagnoli, russi, lituani) che vivono a Londra e dintorni, e la maggior parte tenta di combinare visite mediche e visite in patria, in modo da essere visitati o curati li'.

...

Continua la lettura

Taipei 101

Uno dei grattacieli piu' alti del mondo 09/10/2012
Il 101 di Taipei

Il Taipei 101 e' il piu' alto edificio di Taiwan, e dal 2004 al 2012 e' stato il piu' alto edificio del mondo. Ha una bella struttura che ricorda una canna di bambu' (secondo altri una pagoda), e tra i tanti numeri (101 piani, 63 ascensori, tetto a 449 metri d'altezza, 5 anni per la costruzione) ce n'e' uno che mi colpisce sempre: gli ascensori salgono a 60km/h, come dire che, nel centro urbano di Taipei, l'ascensore del 101 va piu' veloce delle auto che circolano qualche centinaio di metri piu' in basso.

...

Continua la lettura

Adattatori per m4/3

La flessibilita' dei sensori piccoli 08/10/2012
Adattatori per Micro Quattro Terzi

Ieri abbiamo visto 11 obiettivi adattabili alle macchine fotografiche Micro Quattro Terzi (m4/3), e abbiamo accennato alla necessita' di utilizzare degli adattatori per montare obiettivi nati per altri formati. Eccone alcuni:

1) Adattatore per obiettivi con attacco a vite 39mm ('Leica M'): 5 euro;
2) Adattatore per obiettivi con attacco Nikon F: 26 euro;
3) Adattatore 'Fotga' per obiettivi con attacco a vite 42mm: 5,2 euro;
4 + 5) Adattatore per obiettivi con attacco "C" (C-mount), con adattatore addizionale per riprese ravvicinate: 4,5 euro.

...

Continua la lettura

La settimana scorsa: Windjet, mercati a Londra, m4/3, prezzi Ryanair

Riassunto delle puntate precedenti 08/10/2012

11 obiettivi economici per fotocamere m4/3

Vita low cost col sistema Micro Quattro Terzi 07/10/2012
Industar-69 28mm f3,5

Hai acquistato una macchina fotografica Micro Quattro Terzi (m4/3) e non hai più soldi per gli obiettivi? La tua coscienza (o la persona con cui vivi) ti ripete di far fuori gli obiettivi delle altre ventisette macchine che hai in giro per casa? Ignorala. Anzi, investi qualche euro in un anello adattatore, e usa gli obiettivi già in tuo possesso sulla tua nuova fotocamera m4/3: uno dei privilegi di questo sistema fotografico è proprio la facilita' di adattare obiettivi nati per altri sistemi. Ecco alcuni spunti, undici obiettivi che possono essere adattati al formato Micro Quattro Terzi. Oggi vedremo undici obiettivi, tra cui tre con attacco Nikon, cinque con attacco a vite 39mm (Leica M39), due con attacco C (C-mount, per telecamere a circuito chiuso) e uno con attacco a vite 42mm.

1) Industar-69 28mm f3,5

Con attacco a vite 39mm: 14 + 13,7 euro, acquistato su eBay. Ultracompatto (lungo 14mm senza adattatore, 24mm con), produce immagini non nitidi...

Continua la lettura

Umorismo informatico inglese: la stampante recalcitrante

L'ufficio senza carta e' in ritardo 05/10/2012

Per rallegrare il vostro venerdi', soprattutto se lavorate nel settore informatico, un dialogo completamente off-topic.

Computer: Monitor, mostra il documento, OK?
Monitor: Nessun problema, boss.
Computer: O.K., sembra che il Mouse si stia muovendo, percio' Monitor, potresti spostare il cursore di consequenza?
Monitor: Tutto quel che vuoi, boss.
Computer: Ottimo, ottimo. O.K., Mouse, dove stai andando ora?
Mouse: Verso il pannello delle icone, signore.
Computer: Hmm, fammi sapere se clicca da qualche parte, O.K.?
Mouse: Naturalmente.
Tastiera: Signore, ha premuto CTRL e P contemporaneamente.
Monitor: Oh no, ci risiamo.
Computer: (Sospirando) Stampante, ci sei?
Stampante: No.
Computer: Per favore, Stampante. So che ci sei.
Stampante: NO! Non sono qui! Lasciatemi in pace!
Computer: Oh porca miseria! O.K. guarda, devi proprio da...
Mouse: Signore, ha cliccato l'icona della stampante.
Computer: Stampante, ora devi stampare il documento due volte...
St...

Continua la lettura

Il politico lo vogliono intelligente, in Gran Bretagna

Non basta avere i soldi 03/10/2012

Ieri sera, guidando verso casa, ascoltavo la radio. LBC 93.3, London's Biggest Conversation. C'era un programma sulla convention dei partito laburista, in corso in questi giorni a Manchester. Un ascoltatore chiama, e dice varie cose, anche piuttosto critiche, nei confronti del discorso del leader Ed Milliband, tipo 'il discorso mi ha colpito inizialmente, ma quando ci ho ripensato m'e' parso solo fuffa'. E poi esprime un concetto-bomba che forse e' tale solo per me (e per alcuni amici italiani cui ho gia' raccontato questa storia), non per l'inglese medio:

(nonostante questo discorso) Ed Milliband e' molto intelligente.
Il requisito essenziale per essere un buon primo ministro e' essere molto intelligente.
Quindi Milliband potrebbe essere un ottimo primo ministro.

Concetto semplicissimo, ma ... lontano dalla concezione nazionale nostra del politico medio. Ci aspettiamo che sia dotato di capacita' organizzative e di carisma, un mediatore, astuto,...

Continua la lettura

I mercati londinesi

Mercatini non solo natalizi a Londra 03/10/2012

Per gli appassionati di mercati e mercatini, ecco una lista di mercati londinesi.

  • Bermondsey Market si trova in Tower Bridge Road nell'area di Bermondsey, Londra Sud. In questo mercato troverete principalmente antiquariato. Tutti i venerdi' dalle 4 di mattina a mezzogiorno.
  • Brick Lane Market si trova all'estremita' settentrionale di Brick Lane e lungo Cheshire Street, in East London. Nel XVII secolo era un mercato ortofrutticolo. Troverete cibo e cianfrusaglie (antiquariato? Modernariato? ciarpame?). Aperto la domenica fino alle due del pomeriggio.
  • Broadway Market, Hackney. Tutti i sabati rivive il vecchio mercato.
  • Camden Lock Market, noto come "Camden Market". Vicino al Regent's Canal a Camden Town, North West London. Vende oggetti d'ogni tipo, CD (e dischi in vinile), oggetti da collezione, abbigliamento ex-militare, bigiotteria, abbigliamento. E tanto incenso.
  • Camden Passage Market, in Islington High Stree...

    Continua la lettura

Gran Bretagna, un paradiso per chi ama i treni

Riviste specializzate su qualsiasi argomento, comprese le ferrovie a scartamento ridotto 02/10/2012

Il trasporto di persone e merci su rotaia e' nato in Gran Bretagna nel XIX secolo, e insieme ai treni e' nata la passione per tutto quel che viaggia su rotaie, compresa l'attivita' del trainspotting e quella, praticata anche in Italia tanti anni fa soprattutto duranti afosi e oziosi pomeriggi estivi, di contare i vagoni dei treni di passaggio.

Per chi ama i treni e ne e' un conoscitore, non solo le stazioni ferroviarie, ma anche solo le edicole (*) sono un piccolo paradiso: come per ogni nicchia di mercato, grande o piccola che sia, anche per gli appassionati di treni esistono decine di riviste, facili da trovare. Eccone una selezione vista in un WH Smith (**) nel Surrey.






(*): piu' precisamente, i negozi dove si vendono giornali e riviste. Le edicole sono quasi scomparse, perlomeno in Inghilterra,al di fuori di quelle londinesi;
(**): La catena di negozi WH Smith, che vende giornali, riviste, libri, cancelleria, CD, DVD, e di questi tempi ospita a...

Continua la lettura

Windjet: noi riapriamo; ENAC: fateci sapere

Malintesi tra aziende private e agenzie governative 02/10/2012

A quanto pare, Windjet ha preso almeno uno spunto dalla strategia di Ryanair, una linea low cost di successo: dichiarazioni provocatorie per far parlare di se'. Se nel caso di Ryanair lo scopo e' ottenere pubblicita' gratuita (parlando di gabinetti a pagamento e posti in piedi, con Windjet pare che la strategia sia piu' oscura o, probabilmente, meno studiata. Negli ultimi giorni i quotidiani nazionali hanno parlato della ripresa dei voli WIndjet, ma l'ENAC (che sovraintende il volo civile in Italia) non ne sa niente. Ecco quanto dice ENAC in un comunicato stampa di ieri:

RIAVVIO ATTIVITÀ WIN...

Continua la lettura

Acquisti per campeggio: meglio farli ora!

Primo ottobre 2012. L'abbronzatura, se c'era, se n'e' andata completamente. Il relax estivo e' solo un lontano ricordo. Eppure, la fine della "bella stagione" porta anche buone notizie: il materiale da escursionismo e' in saldo, di questi tempi, ed e' percio' il momento adatto per rifarsi il corredo per il campeggio e per le escursioni, soprattutto se i vostri scarponi perdono le suole e se le cuciture della vostra tenda lasciano passare non solo qualche gioccia di pioggia, ma anche qualche scoiattolo di passaggio.

Nella foto:
- scarponi Karrimor Summit: 22.99 sterline (prezzo normale: 44.99);
- zaino Eurohike Hydro 60+10: 40 sterline (prezzo normale: 75 sterline);
- materassino autogonfiabile compatto MultiMat Trekker: 48 sterline;
- sacco a pelo Karrimor Demon: 25 sterline;
- materassino sottile: 6 sterline.



Considerato la situazione...

Continua la lettura


Finestra tra cucina e sala da pranzo

Molti visitatori raggiungono questo sito sperando di trovare informazioni sulle case inglesi, un argomento che abbiamo finora trattato raramente. Cercheremo di iniziare a colmare questa lacuna parlando di una casa inglese in particolare, iniziando dai dettagli.


Finestra tra cucina e sala da pranzo...

Continua la lettura

Uno spaventoso robot... o no?

Robot all'ingresso dell'Eden Project in Cornovaglia, Gran Bretagna, creato con oggetti domestici riciclati. Notare i denti fatti con mouse per computer.



L'Eden Project e' a Bodelva, PL24 2SG, a circa 400 chilometri dall'aeroporto di Heathrow. Il biglietto d'ingresso costa £23,50 se acquistato all'ingresso, £21,15 se acquistato online con data 'aperta', £19.95 per l'acquisto online con data fissa, e £19.50 se arrivate all'ingresso con i mezzi pubblici....

Continua la lettura

Vini italiani in Inghilterra, un prodotto in via d'estinzione

Prezzi troppo alti per Chianti, Barbera e Pinot Grigio? 29/09/2012
Inghilterra, sempre meno vini italiani

Foto scattata in un supermercato inglese. I vini rossi francesi hanno uno scaffale a se', quelli sudamericani (cileni e argentini soprattutto) ne hanno un altro, australiani/neozelandesi/sudafricani un altro ancora. E i vini ungheresi e bulgari condividono uno scaffale, cinquanta per cento per ciascuno, contro il trentatre' per cento (scarso) di scaffale occupato dai nostri vini: i vini italiani, che fino a pochi anni fa avevano anch'essi uno scaffale tutto per loro, ora si ritrovano a coabitare coi vini spagnoli e portoghesi. In minoranza, come vedete, perche' i nostri sono tutti qui, nello scaffale piu' alto, con un Douro e un Touriga, entrambi portoghesi, che iniziano a far pressione da destra sul Barolo. Altri vini nostrani: altro Barolo, Chianti, Montepulciano d'Abruzzo e Nero D'Avola. Tutto qui.

Lo stesso supermercato aveva, cinque anni fa, quattro tipi differenti di Chianti, per dire. Ora in totale ha cinque vini rossi italiani, e non e' che sia perche' a noi italiani ci ...

Continua la lettura

Pump Lane? E chi la conosce?

Guidi in un tranquillo paesino inglese, e ti ritrovi davanti ad un tratto di strada rosso in cui il traffico e' consentito solo ad autobus e bici. Non ti fermi, anche perche' il cartello blu sul lato della strada non ti pare neppure un divieto. Tre giorni dopo ti arriva a casa una multa di 65 sterline, che ovviamente paghi. E ripensi a quel pezzo di strada, ti dai dell'idiota per non esserti fermato prima del divieto, poi ci pensi ancora un po': strada rossa uguale divieto, ok, lezione utile e da ricordare; cartello blu coi simboli di bici e autobus e la scritta "Only": anche se e' blu e non rosso e' un divieto, lezione imparata.


Ma c'era un altro cartello, qualche decina di metri prima della "strada rossa", a preannunciare il divieto? Trovato, eccolo:


Il cartello dice "Access to Pump Lane restricted 50 yds ahead to buses and cycles only".

Un...

Continua la lettura

Divieto di transito

Ricordate la multa di cui abbiamo parlato qualche giorno fa? E' stata presa in questo tratto di strada, con l'asfalto rosso, in cui il transito e' consentito solo ad autobus e biciclette. All'inizio del tratto vietato non c'e' una rotonda, un parcheggio o altra area per invertire la marcia. Se con la vostra auto viene offerto come optional il teletrasporto in stile Star Trek, acquistatelo, vi sara' utile in casi come questo.



Le multe si pagano, e questa e' stata pagata due giorni dopo averla ricevuta. Continuo pero' a chiedermi se un cartello blu sia accettabile, per indicare un divieto d'accesso o di transito... ...

Continua la lettura

Il denaro fantasma

"Ghost money" visto in un supermercato vietnamita di Feltham, Inghilterra.



In Cina, a Taiwan, in Vietnam e in altre parti dell'Asia si usa bruciare denaro finto, "denaro fantasma" (ghost money) in funzione di offerta per gli spiriti dei defunti, per gli dei, e anche solo per propiziare buoni affari. Il "denaro fantasma" viene bruciato sia in bracieri rituali finemente decorati, sia in bidoni lungo la strada, sia in grandi fornaci, soprattutto nei templi maggiori, come e' capitato di fare al sottoscritto, anni fa, in un tempio nella parte meridionale di Taiwan.
...

Continua la lettura

Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 Successiva

Letture consigliate

A noi è piaciuto scrivere queste cose, a voi potrebbe piacere leggerle e commentarle.


Archivio per mese


Avvisi dagli amministratori

01/10/2021: Aggiornamento indirizzo chat Ryanair
Segnaliamo agli utenti che abbiamo modificato la pagina con l'indirizzo della chat Ryanair, visto che l'azienda irlandese ha spostato tale servizio. L'articolo e' qui.