Diario minimo di un italiano all'estero

Persiste -e peggiora - la situazione di crisi causata dalla nube di ceneri vulcaniche che, partendo dall'Islanda, sta attraversando l'Europa, e che ha portato ad un gran numero di voli cancellati. E per chi s'e' visto cancellare il volo, c'e' la possibilita' di un rimborso? Il sempre ottimo AltroConsumo scrive che questa cancellazione ricade nella categoria delle circostanze eccezionali di cui parla il regolamento europeo numero 261/04, e che rimborso del biglietto ed assistenza sono dov...

Continua la lettura

Nube di cenere, voli cancellati: la situazione in tutta Europa

17/04/2010 08:00:00, di ViaggiareLeggeri

Finora, gli aggiornamenti che abbiamo pubblicato sui voli cancellati per la nube di cenere sono stati relativi alla situazione sulle isole britanniche. Vediamo ora com'e' la situazione in tutta Europa:
Austria: voli sospesi a Vienna e Linz dal 16 aprile. Salisburgo e Innsbruck hanno sospeso i voli alle 18:00 del 16 aprile, Graz e Klagenfurt alle 21:00;
Belgio: lo spazio aereo belga e' stato chiuso alle 14:30 di giovedi' 15 aprile 2010;
Danimarca: lo spazio aereo danese e' stato chiuso all...

Continua la lettura

Ecco un'aggiornamento sui voli cancellati a causa della nube di cenere vulcanica che grava sull'Europa da mercoledi' notte. Iniziamo con il comunicato di ieri sera, ore 20:45, dal NATS (National Air Traffic Services) britannico, tradotto e sintetizzato; tutte le ore indicate sono relative al fuso orario britannico (+1 ora rispetto all'Italia):La nube vulcanica continua ad interessare lo spazio aereo del Regno Unito. A seguito dell'ultimo aggiornamento fornito dall'Ufficio Meteorologico, NATS ...

Continua la lettura

Ceneri vulcaniche sull'Europa, aggiornamento dal Regno Unito

16/04/2010 17:15:29, di ViaggiareLeggeri

Nuova dichiarazione del NATS (National Air Traffic Services) britannico sulla crisi causata dalle ceneri vulcaniche. Il comunicato delle 14,45 di oggi (venerdi' 16 aprile) dice, in sintesi:La nuvola di ceneri vulcaniche continua a spostarsi verso sud attraverso il Regno Unito, e l'eruzione in Islanda continua. A seguito dell'analisi delle ultime informazioni dell'ufficio meteorologico, NATS segnala che le restrizioni al traffico nello spazio aereo sopra Inghilterra e Galles resteranno in vigo...

Continua la lettura

I voli cancellati a causa delle ceneri vulcaniche sono in aumento. Ecco il comunicato ufficiale del NATS (National Air Traffic Services) britannico delle 8,30 di questa mattina (venerdi'), tradotto e sintetizzato:La nuvola di ceneri vulcaniche continua a coprire la maggior parte del Regno Unito, e l'eruzione in Islanda continua. A seguito di un riesame delle ultime informazioni dell'Ufficio Meteorologico britannico, NATS avvisa che le restrizioni che impediscono i voli sullo spazio aereo inglese...

Continua la lettura

Regno Unito: voli cancellati causa ceneri del vulcano Eyjafjallajökull

Tutta colpa dell'Islanda 15/04/2010 11:07:26, di ViaggiareLeggeri

Cenere vulcanica che arriva dall'Islanda e impedisce i voli, ecco qualcosa che uno non s'aspetta, il giovedi', quando sta per tornare in Italia dopo qualche giorno in Inghilterra. Stavo osservando il sito Ryanair in cerca di offerte, quando sono incappato in quest'avviso, che traduco e sintetizzo:
A causa di cenere vulcanica proveniente dall'Islanda, lo European Air Traffic Control ha confermato che per ragioni di sicurezza verranno chiusi vari spazi aerei nel nord Europa.
(...)
Aggiornamen...

Continua la lettura

Linee aeree che non accettano contanti

11/04/2010 07:00:00, di ViaggiareLeggeri

Vuoi acquistare un panino, un regalo, una brioche a bordo di un volo? Dimenticati i contanti: sono sempre meno le linee aeree che li accettano. Ci sono banche che, se vuoi una carta di credito, te ne offrono due. Ok, ci sono anche banche che ti danno soldi per aprire un conto corrente, ma non in Italia: pochi anni fa spiegai ad un conoscente, bancario torinese, che NatWest, una banca in Inghilterra, offriva 25 sterline a chiunque aprisse un conto corrente, e lui mi guardo' come se gli avessi...

Continua la lettura

Ryanair aumenta la tariffa del bagaglio in stiva

09/04/2010 06:50:36, di ViaggiareLeggeri

Ryanair aumenta di cinque euro il prezzo per portare bagagli in stiva, e lo fa per il nostro bene. Perlomeno, questo e' quel che dice... Quest'estate, chi vola con Ryanair paghera' di piu' per il bagaglio in stiva: la tariffa e' stata portata da 15 a 20 Euro. Ecco alcuni brani del comunicato stampa di Ryanair (il neretto e' mio):Ryanair sprona i passeggeri a viaggiare leggeri durante i mesi estiviRyanair (...) ha annunciato che incentivera' i suoi passeggeri a viaggiare leggeri durante i mes...

Continua la lettura

Bagagli a mano a pagamento: ci mancava anche questa

08/04/2010 06:23:05, di ViaggiareLeggeri

Bagaglio in stiva a pagamento. Pasti in volo a pagamento. Bevande a pagamento. E ora ci sara' da pagare anche per portare a bordo il vostro bagaglio a mano. Sono le entrate ausiliarie, baby. Non e' con i biglietti che si ottengono profitti.

Spirit Airlines, una linea aerea statunitense, iniziera' a far pagare per il bagaglio a mano sui suoi voli a partire dal primo agosto 2010. Spirit, simpaticamente, fa notare gli aspetti positivi della sua mossa:Oltre ad abbassare ulteriormente le tarif...

Continua la lettura

Il nuovo casino' di Marina Bay Sands, Singapore

04/04/2010 15:34:18, di ViaggiareLeggeri
Il nuovo casino' di Singapore

Stanno costruendo una nave in cima ad un palazzo? No, non e' una nave, anche se sembra. E' il cantiere del casino ' di Marina Bay Sands, a Singapore, che sta per essere completato (non sembra, vero?). E cosi' Singapore si ritrova a passare da zero casino' ("Integrated Resorts", come le chiamano qui, perche' niente puo' piu' essere chiamato col suo nome) a due. L'altro casino', quello di Sentosa, e' stato inaugurato in febbraio. Notizia numero 1: per i residenti locali - compreso me, per e...

Continua la lettura

Cuffie obbligatorie Ryanair: era un pesce d'aprile

02/04/2010 00:01:00, di ViaggiareLeggeri

Ieri, in Ryanair: cuffie obbligatorie per ascoltare pubblicita' in volo avevamo scritto del progetto Ryanair per obbligare i passeggeri ad indossare cuffie - e ad ascoltare pubblicita' - durante i voli. Come avrete notato se avete un calendario in casa, ieri era il 1° aprile 2010. Si trattava quindi di un pesce d'aprile: l'idea di obbligare i passeggeri Ryanair ad ascoltare pubblicita' durante i voli e' nata dalla fervida immaginazione di ViaggiareLeggeri.com. Fervida immaginazione un par...

Continua la lettura

Turisti cinesi all'imbarco di un volo Ryanair: che palle, queste cuffie!

Ecco l'ultima pensata di Michael O'Leary, l'iperattivo e fantasioso amministratore delegato della Ryanair: a partire da oggi, tutti i passeggeri dei voli Ryanair saranno tenuti ad indossare cuffie audio, in cui verra' trasmessa in continuazione pubblicita'. Il 50% delle pubblicita' sara' in inglese, l'altro 50% verra' trasmesso in una lingua da selezionare al momento della consegna delle cuffie; l'italiano compare fortunatamente nella lista delle lingue supportate, insieme a inglese, tedesco, fr...

Continua la lettura

... e AirTrans risponde a SouthWest

31/03/2010 13:30:49, di ViaggiareLeggeri

AirTrans ha risposto al video SouthWest con un video altrettanto umoristico. Se vi sentite trattati come bovini al macello ogni volta che vi imbarcate, potrebbe piacervi. Per vedere il video nelle sue dimensioni normali, clicca CONTINUA. ...

Continua la lettura

SouthWest sfotte Airtrans...

31/03/2010 10:48:01, di ViaggiareLeggeri

Southwest e' la linea aerea che ha reso popolare il modello low cost, poi utilizzato anche da molte altre linee aeree. In questa pubblicita', Southwest ricorda ai potenziali clienti che AirTrans, un'altra linea aerea USA, fa pagare per il bagaglio. Per vedere il video nelle sue dimensioni normali, clicca CONTINUA.
...

Continua la lettura

Neolaureati: un anno in Nuova Zelanda

26/03/2010 07:00:34, di ViaggiareLeggeri

Giorni fa abbiamo parlato di neolaureati e di come l'anno senza lavoro che si presenta davanti a loro offra un'opportunita' per viaggiare. Oggi parleremo di una precisa possibilita' per un viaggio all'estero per un neolaureato (o neodiplomato, o non-proprio-neolaureato). Parliamo quindi di Nuova Zelanda. No, non e' la soluzione piu' comoda, ne' la piu' economica, ne' la piu' vicina. Ma e' affascinante, almeno per me, ed ecco perche' ne parlo. Queste sono le regole principali per l' "Italy Wo...

Continua la lettura

Con la lingua di fuori - Triathlon a Singapore

25/03/2010 03:37:36, di ViaggiareLeggeri
Triatleta a Singapore

Fa caldo, a Singapore. Mi fa impressione che qualcuno - alcune migliaia di uomini e donne - abbia voglia di nuotare nelle acque non proprio limpide degli Stretti, che poi voglia saltare sulla sua bici e pedalare per novanta chilometri per vedere piu' volte le stesse cose, e che infine si metta a correre perche' non e' ancora abbastanza stanco. Lo chiamano "triathlon", e osservare una competizione per tre ore e' gia' sufficiente a stancarsi. Ah, c'e' un premio in denaro, per i vincitori dell'A...

Continua la lettura

Neolaureati: un anno per viaggiare

Il "gap year", tradizione anglosassone che farebbe tremare le mamme italiane 23/03/2010 10:12:59, di ViaggiareLeggeri

Repubblica ha pubblicato un articolo intitolato "Laureati, un anno disoccupati - generazione senza prospettive ", che si dilunga nella descrizione delle difficolta' dei neolaureati in Italia. Leggendo il titolo speravo che l'articolo parlasse anche della pratica anglosassone del gap year. Invece no, quindi ne parlo io qui. Gap year e' il periodo sabbatico - generalmente un anno - che gli studenti britannici trascorrono viaggiando, tra la fine delle scuole superiori e l'inizio dell'universita'...

Continua la lettura

Viva i motociclisti amichevoli

21/03/2010 12:26:24, di ViaggiareLeggeri
Crossisti sulla ECP a Singapore

Ero appostato lungo la East Coast Parkway (ECP) per fotografare una gara di triathlon, questa mattina. Ero sotto un albero, con cespugli intorno a me, e indossavo pantaloni e maglietta quasi mimetici. Eppure, e' stato sufficiente puntare il teleobiettivo verso un paio di motociclisti di passaggio sul tratto della ECP aperto al traffico, e poco ci mancava che quelli si mettessero ad impennare a 120 km/h. Siano benedetti i motociclisti e il loro amore per le macchine fotografiche. Esibizionismo...

Continua la lettura

Le foto del viaggio in moto di Robert Pirsig

20/03/2010 07:38:34, di ViaggiareLeggeri

Nel 1968, un motociclista americano prese la sua moto e ando' da Minneapolis a San Francisco. Sei anni dopo quel motociclista, che per lavoro scriveva manuali tecnici e per passione era uno studioso di filosofia, pubblico' un libro che raccontava quel viaggio in moto (compresa un'escursione in montagna) presentando nel contempo un sistema filosofico che aggira la dualita' soggetto-oggetto presente nelle filosofie occidentali e pone invece la Qualita' (non quella del Controllo Qualita' aziendale...

Continua la lettura

Bici Aleoca e parole italiane in liberta'

19/03/2010 10:42:00, di ViaggiareLeggeri
Aleoca: Ultra Alluminio Leggero Struttura Sistema Tecnologico

"Ultra Alluminio Leggero Struttura Sistema Tecnologico".
Ecco lo slogan presente sul telaio di una bici prodotta dalla Aleoca, un marchio singaporiano - con bici prodotte in Cina - che si spaccia per italiano e, come detto in precendenza, rovina la reputazione delle bici italiane, un po' come farebbe un pessimo formaggio Made In Wisconsin con nome simil-italiano, tipo la tozzarella e il pappigiano reggiano. Uno di questi giorni faro' un salto all'Istituto Commercio Estero italiano, qui a Sin...

Continua la lettura

Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 Successiva

Archivio per mese