Diario minimo di un italiano all'estero

Un caffè taiwanese uscito da una fiaba

Oppure dai sogni lisergici di un architetto folle 20/03/2019
Un posto normale, proprio.

A Taiwan la gente ama mangiare, questo l'abbiamo detto tante volte. E ama mangiare in compagnia, per celebrare come si deve le pietanze, come avviene nelle culture mediterranee. Per mangiare bene, o per mangiare qualcosa di speciale, i taiwanesi sono disposti a guidare per ore per raggiungere ristoranti o chioschi specializzati in un piatto particolare. O semplicemente per mangiare in un posto speciale, tipo un caffè costruito con dei container o un ristorante dove servono gigli.

Vista questa premessa, non mi sono stupito, lo scorso novembre, quando abbiamo preso una strada che non avevo mai visto per tornare a Hualien. Sono pero' rimasto a bocca aperta quando ho visto una coda di auto che entravano in in un parcheggio lungo la strada, vicino ad un edificio che pareva uscito da una fiaba d...

Continua la lettura

Consigli per l'arredamento nerd

Decorazioni domestiche taiwanesi 19/03/2019

Cosa manca alla casa ideale del tipico nerd? Uno Stormtrooper in porcellana bianca e blu, ovviamente. O magari un Iron Man.



Oggetti visti in un negozio all'interno dell'aeroporto internazionale di Taoyuan, a Taiwan. Il prezzo di 7.600 TWD Taiwanese Dollar) equivale a 217 euro, al cambio di oggi. Non costa neppure caro, arredare una casa in stile Guerre Stellari... a meno che abbiate un sogno come il mio: comprare una casa dotata di un enorme prato, poi acquistare centinaia - migliaia, visto che stiamo sognando - di riproduzioni di Stormtroopers, e seppellirle qualche metro sotto il prato, in modo identico all'esercito di terracotta a Xi'an, in Cina. Un piccolo scherzo per i posteri....

Continua la lettura

Le linee aeree più pulite del 2018

Secondo i passeggeri la più pulita è... 18/03/2019
Nella foto: un velivolo della Eva Air (non ho foto di ANA)

Come ogni anno, Skytrax ha reso pubblici i risultati di un sondaggio sulla pulizia delle linee aeree. Concorrono al voto finale la pulizia e presentazione dei posti a sedere, tavolini, tappeti, pannelli della cabina e - per fortuna - anche la pulizia dei gabinetti di bordo ha il suo peso. La linea aerea premiata come più pulita è ANA All Nippon Airways, seguita da EVA Air e da Asiana Airlines. Singapore Airlines, vincitrice un anno fa, scende al quarto posto. La prima linea aerea, Swiss International Air Lines, è all'ottavo posto, e al decimo c'è Lufthansa. Assenti le low cost più popolari in Europa, Ryanair e EasyJet, e la nostra compagnia di bandiera, Alitalia.

A scorrere la classifica viene il dubbio che il sondaggio sia stato fatto soprattutto tra passeggeri che volano in Asia: venti linee aeree sulle prime trenta ...

Continua la lettura

Il bosco di Gerrards Cross è pieno di numeri

Sara' passata la Nona Legione romana? 17/03/2019


A sud di Gerrards Cross, in Inghilterra, c'è un bosco. Vista la composizione demografica di Gerrards Cross (anziani ricchi), nel bosco incontrerete gente che porta il cane a spasso anziché joggers, anche perché correre su foglie bagnate circondate da fango può essere rischioso. Il bosco è pieno di 1) alberi, 2) scoiattoli, 3) tronchi mozzati che sembrano quasi opere d'arte.



Le cifre romane pare stiano ad indicare il periodo in cui un albero è stato tagliato, ma i tizi con cane a cui ho chiesto conferma mi hanno dato risposte vaghe, e in effetti non è abitare in un posto significhi sapere tutto di tutto.



Alberi. Ce ne sono tanti, come previsto.


Un'altra cosa che si trova di frequente in questo bosco sono queste capanne improvvisate, fatte con rami caduti. Mi è capitato di vederne tirare su due: alcuni non...

Continua la lettura

Gadget taiwanesi: i calzini per le sedie

Un caso di tsukumogami? 16/03/2019

Ci sono cose che paiono assurde, ma se ci pensi un momento diventano ovvie. A Taiwan ho visto in vendita questi calzini per sedie. Non sono protezioni in plastica, sono proprio calzini di varie misure e lunghezze, fatti per essere utilizzati con sedie e tavoli. Visto che sedie e tavoli hanno le gambe, dopotutto, quindi pare una fregatura che non abbiano anche i piedi. E allora gli si mettono i calzini. Che forse e' meglio che mettere delle palle da tennis, come in questo caffè vicino a Hualien.


[La confezione al centro della foto contiene otto calzini da sedia/tavolo e costa 199 TWD, circa 5 euro.]

I calzini per sedie sono una cosa ovvia fino ad un certo punto. Chi ci ha pensato, probabilmente avra' avuto il suo momento Eureka dopo aver ascoltato musica psichedelica, tipo Astronomy Domine dei Pink Fl...

Continua la lettura

Anteprima del documentario Free Solo

Ascensioni in solitaria 15/03/2019

Viaggiare vuol dire cose differenti per ciascuno di noi. Per alcuni significa visitare un luogo famoso e vedere tutto quello che tutti hanno già visto, per altri andare alla ricerca dell' "anima" di un luogo. Per altri ancora significa andare in un luogo che offre qualcosa di unico per una sola, precisa ragione.

Free Solo e' un documentario che segue lo scalatore Alex Honnold nel suo tentativo di scalare in solitaria la leggendaria montagna El Capitan nel parco nazionale di Yosemite, in California. Diretto da Elizabeth Chai Vasarhelyi e Jimmy Chin, Free Solo ha vinto l'Oscar 2019 come miglior documentario, e mostra cose al di la' della portata della maggior parte degli esseri umani (attenzione spoiler: l'ascesa ha avuto successo). Chi ha fatto qualche arrampicata avrà reazioni differenti, vedendo l'anteprima del documentario:

- Se non mi fossi sposato/lussato una spalla/preso la mononucleosi avrei potuto riuscirci anch'io
- I costi...

Continua la lettura

Starbucks fatto coi container, Hualien

Riciclato, sostenibile, taiwanese (e un po' giapponese) 14/03/2019

Vicino alla casa coi prati sui muri, descritta ieri, c'è uno Starbucks dalla forma molto inusuale. E' fatto con 29 container, il che lo rende strano per un esercizio commerciale in cui si serve caffè eppure consueto, visto che i container, a Taiwan, sono ovunque (e non solo a Taiwan: cercate quelli col logo Evergreen).

Questo Starbucks è stato progettato dall'architetto giapponese Kengo Kuma, ha un'area di 320 metri quadri ed emula la forma dell'arco cinese dougong. L'uso dei container dovrebbe sottolineare l'impegno dell'azienda di Seattle nel campo della sostenibilità e del riciclaggio: di sicuro serve ad attirare l'attenzione di chi passa su Nambin Road, decide di fermarsi a fare un paio di foto, poi magari entra per un cannolo al pollo con curry: c'è anche questo, si dice, negli Starbucks taiwanesi, ma io per fortuna non me ne sono...

Continua la lettura

Casa coi prati sui muri, Hualien, Taiwan

Giardini vicino al cielo a Taiwan 13/03/2019

Vicino alla Nanbin Road a Hualien (Taiwan), c'è un'area con edifici peculiari. C'è uno Starbucks fatto in modo strano, davanti ad un gigantesco capannone/centro commerciale/università multicolore (in realtà non so cosa sia, non era ancora stato completato quando lo vidi, lo scorso novembre), c'è un mini-zoo, e in mezzo a queste tre cose da vedere (e a pochi minuti dal mare, tra l'altro) c'è un edificio bianco con enormi vetrate e con una sagoma inusuale: stretto e alto, è un quadrilatero con un angolo molto ampio tra due lati, fino a somigliare approssimativamente ad un triangolo.

Se la struttura e la trasparenza dell'edificio non fossero ancora sufficienti ad attirare l'attenzione dei passanti, la presenza di erba e vegetazione sul tetto e sui muri esterni dovrebbe farlo. Saranno erba e cespugli veri? Ne dubito, ma non sono il giardiniere più adatto a commentare in proposito: nel mio giardino, quasi completamente all'ombra duran...

Continua la lettura

Tagliente grattacielo singaporiano

Perché le cose sono così taglienti, a Singapore? 12/03/2019

Tempo fa notai che a Singapore ci sono molti oggetti (edifici, mobili, confezioni) che anziché essere arrotondati, morbidi, innocui (o perlomeno non aggressivi) hanno invece degli spigoli vivi. Mi ripromisi di scriverne, poi invece non lo feci: scrissi di spigole negli stereo, ma non di spigoli.

Ecco, ripescato dal mio archivio fotografico, un grattacielo singaporiano con uno spigolo vivo. Lo toccai, non mi tagliai, ma era arrotondato con un raggio minimo, forse cinque millimetri.



Viene da pensare che quest'edificio sia stato disegnato così per proiettare aggressività, sia nazionale che aziendale.

...

Continua la lettura

Quello che gli italiani all'estero non dicono

I piccoli segreti degli italici espatriati, ovvero: quando gli espatriati fregano TE 11/03/2019
Alcuni italiani all'estero hanno scheletri nell'armadio. Altri hanno un Hello Kitty da guardia.

Tutti abbiamo un amico - o un conoscente, o l'amico del vicino del cugino - che vive all'estero. Le storie che circolano su quest'individuo possono essere banali, tipo "vive in Francia, passa il tempo a camminare con una baguette sotto l'ascella, e ormai sputa per terra quando vede una pizzeria con la bandiera italiana", ma più spesso sono storie mirabolanti, raccontate con enfasi dalle mamme degli espatriati quando incontrano le conoscenti al mercato, oppure menzionate sottovoce al pub dagli amici di una volta:

  • Ha fatto i soldi, vive in un castello della Loira;
  • Ha aperto un ristorante fusion norvegese-polinesiano a Shoreditch, fanno delle medisterpolser all'uru che ci lasci il cuore;
  • E' nel real-time on-site location marketing, la sua target audience sono i remotely-working stateless cyber-expats;
  • Non so bene cosa faccia, lavora su Internet;
  • Ha piu' soldi ...

    Continua la lettura

Cosa mi colpi' di Singapore: le navi

Tante, immobili, in attesa 10/03/2019

Quando ci trasferimmo a Singapore, anni fa, non avevamo un appartamento pronto ad accoglierci. Per le prime due settimane, "casa" per noi era un hotel sulla East Coast Road, lungo la costa sud-orientale dell'isola. Sveglia - colazione in hotel - si va in ufficio - otto ore di lavoro - si torna in hotel - tv - a dormire. Niente di speciale, a parte il caldo e l'umidità opprimenti e la voglia di mangiare cibo non cinese ne' indiano, per cui dopo tre giorni a Singapore, di mattina presto, andai in un centro commerciale per fare incetta di paste dolci.

Niente di strano in questa routine, dicevo. A parte le navi. Guardando fuori dalla finestre della nostra camera d'albergo si vedevano due file di palazzi e, oltre quelli, il mare: lo Stretto di Singapore. E nello stretto, tra Singapore e l'Indonesia, c'erano navi. Tante navi. Per uno di Torino, tre navi nel campo visivo sono ta...

Continua la lettura

Inghilterra: un camionista critica il consumismo

Ipocrisia? Ecologia? Buon senso? Camionisti che ti prendono per il deretano per iscritto quando sei in coda? 09/03/2019

Fermo in coda sulla M25, la tangenziale londinese, mi sono imbattuto in un camion con messaggio particolare. Su una targhetta sul retro di questo TIR c'era scritto "Don't like trucks? Then stop buying stuff!", che significa "Non ti piacciono i camion? Allora smettila di comprare roba!". Strano, vedere un camionista che ammetta l'esistenza di un antagonismo tra i camionisti e gli altri utenti della strada, e ribalti la questione: i camion ci sono per trasportare merci, e le merci sono gli oggetti che compriamo, che mangiamo, che consumiamo. Se comprassimo meno, ci sarebbero meno camion in autostrada... e magari anche meno oggetti abbandonati lungo le strade.

...

Continua la lettura

Viaggiare spendendo poco permette di conoscere persone più interessanti

Evita gli hotel a cinque stelle, avvicinati alla gente 08/03/2019

Simon Calder, redattore della sezione Viaggi del quotidiano The Independent, ha scritto una cosa che condividiamo:

Il modo migliore per viaggiare e'... spendendo poco. In parte perché in questo modo si può viaggiare di più, e in parte perché cosi' non sei isolato dalla comunità che stai visitando e puoi avvicinarti maggiormente all'anima del luogo in cui ti trovi. Lo spessore del materasso su cui dormi tende ad essere inversamente proporzionale alla vicinanza con la gente del posto.
All'Independent i miei articoli sono accompagnati dallo slogan "L'uomo che paga i suoi viaggi" perché non accetto viaggi e alloggiamento pagati da aziende del settore. Una delle conseguenze di questa politica e' che tendo ad incontrare molte persone molto interessanti. La gente con le storie più interessanti vive nei posti più economici.


Che ne pensate? Avete incontrato gente più interessante nei vostri viaggi più costosi o in quelli più economici?


...

Continua la lettura

Tucumcari, un nome memorabile

Un sinonimo quasi universale trovato per caso nel New Mexico 07/03/2019
Vista dal motel  a Tucumcari

Sto bevendo del te' al... non mi ricordo cosa. Un'erba/radice/vegetale raccomandato da un ortopedico della NHS per ridurre i dolori alle mani. Sto cercando di ricordarmi il nome di questa cosa, ma continua a venirmi in mente "te' al Tucumcari". "Te' al Tucumcari". "Te' al Tucumcari".

Non e' tucumcari, e' turmeric, che in italiano si dice curcuma longa o turmerico. Ma perche' mi viene in mente quell'altro nome, Tucumcari?

Perché nel 2007, preparando un viaggio in auto da Atlanta al "vecchio West", studiai una mappa degli Stati Uniti e decisi che l'ultimo pernottamento prima dell'arrivo a destinazione sarebbe stato a Tucumcari, nel New Mexico. Forse scelsi quella destinazione, tra tante altre che sarebbero andate ugualmente bene, per via del nome inusuale, che mi sembrava facile da ricordare.

Da allora il nome di quella località mi torna in mente di frequente e si sostituisce a qualsiasi termine inizi c...

Continua la lettura

Farnborough Airshow 2020, cancellati i giorni di apertura al pubblico

Questa manifestazione torna ad essere un evento solo commerciale 06/03/2019

Brutte notizie per gli appassionati di aviazione: uno degli air show più importanti del mondo, Farnborough, sara' limitato al solo pubblico professionale a partire dalla prossima edizione, nel 2020. In passato, ai cinque giorni dedicati agli operatori del settore facevano seguito due giorni - sabato e domenica - di esibizioni in volo per il pubblico di appassionati. Dal prossimo anno, invece, le giornate complessive saranno quindi ridotte da sette a cinque, con una piccola consolazione: al pubblico "generalista" sara' consentito l'accesso ai padiglioni espositivi il venerdì, ultimo giorno della manifestazione.

Sulla decisione hanno pesato l'incidente avvenuto allo Shoreham Airshow nel 2015, quando 11 persone morirono a causa dello schianto di un Hawker Hunter, e la diminuzione delle esibizioni in volo a Farnborough 2016 e 2018 (lo show e' biennale), a causa dell'aumento delle misure di sicurez...

Continua la lettura

Weekend di San Valentino a Praga

Praticamente primavera (ma non è la Primavera di Praga) 05/03/2019


Praga. Come mai sono andato a Praga? Potrebbe essere una lunga storia che coinvolge il Kundera che cerco da due mesi nell'unica libreria di Gerrards Cross, ostinandomi in stile pre-Internet ad entrare e chiedere "Avete L'Insostenibile Leggerezza Dell'Essere?". Potrebbe essere per via della Primavera di Praga del Sessantotto, cantata da Guccini due anni dopo nell'omonimo album (Due anni dopo). O per via del cantore dell'oppressione burocratica, Kafka. O per Nedvev e Cesto Vycpálek, che hanno fatto la storia del calcio a Torino.

[La moderna stazione St?ížkov (metropolitana)]

Invece no. Era il viaggio a sorpresa per San Valentino, la nostra tradizione annuale. Anche stavolta ero completamente fuori strada, pensavo a Oslo, Islanda, Alderney, Ivrea. Per finire la collezione di capitali nordiche, per tornare in uno splendido posto, per vedere un'altra isola facile da raggiungere...

Continua la lettura

Traslochi internazionali (1): Singapore-Inghilterra

Impacchettare la tua vita e spedirla via nave 04/03/2019

Oggi, durante una conversazione nel forum sul tema dei trasferimenti internazionali, mi sono ricordato che non sono certo il solo ad averne fatti alcuni: tanti utenti di ViaggiareLeggeri.com hanno traslocato da una parte all'altra dell'Italia, dell'Europa o del mondo, e credo sarebbe interessante - e utile per chi dovrà traslocare ma e' spaventato dall'idea - parlare delle proprie esperienze in proposito, per cui inizio io, e vi invito a condividere le vostre esperienze di traslochi internazionali (leggete in fondo alla pagina).

Ecco la mia, di esperienza: nel 2006 ho lasciato l'Inghilterra per andare a lavorare - e a vivere - ad Atlanta. Due anni dopo sono stato trasferito a Singapore. Dopo altri due anni - quindi nel 2010 - ho deciso, con mia moglie, di tornare in Inghilterra. Dopo quei quattro anni lontano da casa (l'Inghilterra), mi sono trovato con molti più o...

Continua la lettura

Ryanair - LaudaMotion, prezzi Milano - Londra a confronto

Quale sara' la linea aerea più economica? 03/03/2019

Il post di Alesino nel forum ci ha incuriosito: possibile che Laudamotion Airlines sia cosi' economica? Abbiamo cercato informazioni online, ed e' emerso immediatamente che questa linea aerea low cost austriaca e' di proprietà della Ryanair, che detiene il 75% delle quote azionarie. Speravamo, contro ogni business plan razionale, che Laudamotion facesse concorrenza a Ryanair con prezzi piu' bassi, ma un confronto dei prezzi per un volo Milano Malpensa - Londra Stansted, 23-27/03/2019, ha dato risultati deludenti: il sito di Laudamotion, per iniziare, e' ospitato presso www.ryanair.com. Per continuare, i prezzi sono identici (e i voli sono gli stessi), come visibile in questa schermata:



E' possibile che Laudamotion copra rotte non servite da Ryanair, visto che ha una flotta propria...

Continua la lettura

Volare col passaporto di qualcun altro

Non è impossibile come potrebbe sembrare 02/03/2019
Un passaporto è quello giusto

Ero a Praga, qualche settimana fa, e mi sono stupito nel vedere che, in quanto italiano, mi è stato chiesto un secondo documento di identità al momento del check-in in aeroporto. M'è sembrata una richiesta ridicola, soprattutto perché avrei anche potuto non avere una patente di guida (la maggior parte dei miei colleghi non ce l'ha) o una carta d'identità (nella Nazione in cui vivo questo documento non esiste). La richiesta non era cosi' assurda, pero': ho letto che nelle ultime settimane vari passeggeri sono riusciti a imbarcarsi - a volte per sbaglio - coi documenti di qualcun altro. È il caso di Marcus73, che ne ha scritto nel forum (Alitalia - Negli Stati Uniti con il biglietto di un'altra persona che non ero io"), ed è anche il...

Continua la lettura

Recensione mutande usa e getta comprate a Taiwan

Cose che si trovano al Seven-Eleven 01/03/2019

[Questa recensione e' stata preparata a fine novembre 2018 a Taiwan]
Non mi sarei mai aspettato di dover acquistare delle mutande usa-e-getta, ma durante un viaggio possono succedere degli imprevisti. Durante il mio piu' recente viaggio a Taiwan la mia 'base' era a Taoyuan, nel nord dell'isola, e per una soggiorno di cinque giorni a Hualien, sulla costa orientale, avevo preparato due piccole borse col mio abbigliamento, destinate - insieme a laptop, fotocamera e altre cose - ad essere trasportate in un trolley.
Arrivato a Hualien mi sono accorto che, delle due borse, solo una era nel trolley, col risultato che mi mancava buona parte della biancheria. Grazie a questa inaspettata opportunità, e di fronte alla indesiderabile prospettiva - soprattutto in un'area tropicale - di non avere biancheria di ricambio, ho deciso di acquistare degli slip usa-e-getta che già in passato mi ...

Continua la lettura

Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 Successiva

Letture consigliate

A noi è piaciuto scrivere queste cose, a voi potrebbe piacere leggerle e commentarle.


Archivio per mese


Avvisi dagli amministratori

01/10/2021: Aggiornamento indirizzo chat Ryanair
Segnaliamo agli utenti che abbiamo modificato la pagina con l'indirizzo della chat Ryanair, visto che l'azienda irlandese ha spostato tale servizio. L'articolo e' qui.