Diario minimo di un italiano all'estero

Un gatto da salvare

A volte i veterinari dovrebbero mettere gli occhiali 21/02/2016

Due risate con una pubblicità vista alla tv in Inghilterra. Un veterinario, un gatto che non da' più segni di vita, un malinteso.

...

Continua la lettura

Panorami intorno a Punta Helbronner

Foto scattate durante una gita con la nuova Funivia dei Ghiacciai del Monte Bianco 28/01/2016

Qualche foto scattata durante una passeggiata intorno alla stazione di Punta Helbronner della Funivia dei Ghiacciai, la nuova funivia del Monte Bianco.





















...

Continua la lettura

Impreparati in montagna, vicino al Monte Bianco

A 3500 metri di quota. Come una passeggiata dietro l'angolo 26/01/2016

Esiste il rischio che che la nuova funivia del Monte Bianco, con la sua comodità, la connessione wifi, la rotazione panoramica e, in generale, la sua efficienza nell'isolare i passeggeri dall'ambiente esterno, faccia dimenticare i rischi insiti nell'andare in montagna? Col risultato di trovare qualcuno, a passeggio sulla neve o sul ghiaccio intorno a Punta Helbronner, senza scarpe adatte, o fisicamente fuori forma, o sorpreso dal fatto che a tremilacinquecento metri di quota fa freddo.



Ne ha parlato anche un articolo della Stampa.
...

Continua la lettura

Lowepro Photo Traveler 150: uno zaino per Ryanair

Come portare a bordo reflex e tablet nel secondo bagaglio Ryanair 25/01/2016

Ah, i grandi problemi della vita... i bulli che ti rubano la merenda nel cortile dell'asilo. Quale scuola superiore scegliere. Quale borsa usare per portare tablet e macchina fotografica a bordo di un volo Ryanair.

Per i primi due non ho soluzioni, per il terzo ... neppure, ma perlomeno ho qualche idea. Partiamo dall'inizio.

Il problema: il tuo affetto morboso per reflex e iPad


Che poi non e' necessario che sia un iPad. Io ho un Asus Transformer, per esempio. E in realtà non e' neanche un problema di attaccamento morboso ai nostri gadget digitali (e non: le reflex "a pellicola" esistono ancora). E' solo buon senso, su.

Se metti macchina fotografica e computer nel bagaglio a mano, può capitare - sia con Ryanair che con altre linee aeree - che ti venga richiesto di mettere il tuo zaino, o trolley, in stiva, perche' il volo e' pieno e non c'è spazio. Una rottura di zebedei. Magari avevi pensato di scrivere un pezzo della tua tesi, durante il tuo volo verso Berlino ...

Continua la lettura

Viaggiare in Canada: niente visto, ma ci vuole l'eTA

Nuove regole per chi va in Canada 21/01/2016

Vai in Canada? Se sei italiano non serve il visto, ma dal 15 marzo 2016 chi entra in Canada per via aerea avra' bisogno dell'eTA, l'Autorizzazione Elettronica di Viaggio. Si tratta di un documento che va richiesto online (qui). Per ottenere l'eTA (che e' valida per 5 anni) servono:

- passaporto;
- carta di credito (per pagare CAD$7);
- indirizzo email;
- pochi minuti: l'eTA e' un'autorizzazione digitale, non un documento cartaceo, ed e' collegata al passaporto utilizzato quando l'hai richiesta.

Tutto piuttosto semplice (ci sono anche spiegazioni in italiano) se sei un italiano che vive in Europa e vuole visitare il Canada per turismo. Ma se studi in Canada, hai bisogno dell'Autorizzazione Elettronica di Viaggio? Si', se il tuo permesso di studi e' stato e...

Continua la lettura

La nuova funivia del Monte Bianco: la Funivia dei Ghiacciai

L'abbiamo provata per voi. Ma soprattutto per noi. 19/01/2016

Se sei in Europa e ami le montagne, prima o poi sentirai il richiamo del Monte Bianco. Ti verrà voglia di arrivare sulla sua cima, o quantomeno di vederlo da vicino. O perlomeno di vederlo, foss'anche da lontano. Per fortuna c'è la nuova funivia, comoda e adatta anche agli amanti della montagna più sedentari (*).

(*): certo, è possibile amare la montagna ed essere sedentari. A volte è per l'impossibilita di fare altrimenti (leggi: ordine del medico), altre volte per scelta: consapevolezza dei propri limiti, analisi dei rischi, semplice paura.


La nuova Funivia dei Ghiacciai, sul versante italiano del massiccio del Monte Bianco, è stata inaugurata nel maggio 2015. Arrivarci è semplice: entrate in Val d'Aosta e guidate sulla strada principale (la statale 26 o l'autostrada E25) fino al fondo della valle. Quando vi...

Continua la lettura

Colosseo, la lunga estate calda

Roma, luglio 2015: all'Anfiteatro Flavio col sole che spacca le pietre 13/01/2016

Era l'estate del duemilaquindici, l'aria di Roma bolliva. Trentotto gradi, quelli della Protezione Civile distribuivano acqua gratis tra il Colosseo e il Foro, rovinando gli affari a chi l'acqua la vendeva. Migliaia di turisti in coda per entrare al Colosseo, quarantacinque minuti di graditissima ombra tra le colonne del'anello esterno prima di entrare nel torrido Anfiteatro Flavio.



E poi sei dentro. Come duemila anni fa. Come quelli che pagavano il biglietto per assistere ai combattimenti tra gladiatori, alle naumachie, alla lotta con animali esotici che parevano impossibili. Con cappellino e bottiglia d'acqua come armi contro solleone e disidratazione. Per fortuna ci sono fontane, dentro al Colosseo (a sinistra dell'ingresso, in fondo al percorso).



Il sole nell'arena e' accecante, per fortuna non sei qui per uccidere o morire, ma solo per poter dire "sono stato al Colosseo, 'na roba colossale!...

Continua la lettura

Là dove c'era un fiume ora c'è Fleet Street

Giornali, chiese e bordelli, dragoni e finanziarie 08/01/2016

Fleet Street è una strada di Londra in cui ho lavorato la scorsa estate. Arrivarci tutti i giorni da Heathrow richiede un po' di tempo, ma se siete a Londra, una visita a Fleet Street puo' essere interessante.



Fleet Street è nella City, il distretto finanziario di Londra. Non si chiama cosi' in onore della flotta: prende invece il nome dal fiume Fleet, uno dei tanti affluenti del Tamigi che ora scorre sottoterra (insieme, tra gli altri, ad un fiume chiamato Mosella!).

...

Continua la lettura

A Copenaghen in cerca di Martin Rohde e Michael Laudrup

San Valentino 2015 nella capitale danese 14/12/2015

E' inverno, fa freddo, ci saranno zero gradi o meno, e le giornate durano poco. Siamo in febbraio, e quest'anno il nostro tradizionale viaggio a sorpresa per San Valentino ci ha portati a Copenaghen.

Dialogo col tassista sulle celebrità danesi


"Hai mai incontrato l'attore che interpreta il detective in The Bridge? Quello che fa Martin, come si chiama...". Non mi veniva in mente il cognome. "Bodnia, l'attore si chiama Kim Botnia, o Bodnia".
"Martin Rohde!", disse il tassista, con la pronuncia danese che mi ci vorrebbero ore, per imitarla. "No, non l'ho mai incontrato, perché? Conosci Broen? Lo trasmettono, dove vivi?".
"Si', in Inghilterra The Bridge lo trasmette la BBC. Ma non e' per vedere il ponte che sono qui. E' dai tempi in cui Michael Laudrup giocava in Italia, che volevo venire in Danimarca".

Mi dice che lui e' troppo giovane per aver visto giocare Laudrup e gli altri (Brian Laudrup...

Continua la lettura

Quanto costa(va) vivere ad Atlanta: trasporti, spese alimentari, ristoranti, patente

Appunti sul costo della vita negli Stati Uniti 13/12/2015

Nel 2006, la ditta inglese per cui lavoravo chiuse. Alcuni colleghi restarono senza lavoro. Ad altri - compreso il sottoscritto - venne offerto un posto di lavoro ad Atlanta; solo il lavoro, niente conto spese, auto a spese della ditta o appartamento pagato, e zero sussidio di "relocation" (ma la spedizione degli oggetti personali era offerta dalla ditta, che si occupava di logistica). Dopo sei mesi ad Atlanta buttai giu' degli appunti sul costo della vita negli Stati Uniti, e ... non li pubblicai.

L'utilita' di quegli appunti e' limitata, nel 2015, visto che la Crisi Globale del 2007-2008 sconvolse l'economia mondiale. Io ve li propongo comunque.

Vivo negli USA da sei mesi (ad Atlanta, in Georgia). Dopo aver vissuto cinque anni vicini a Londra, mi aspettavo che la vita in America costasse molto meno, ma ho avuto qualche sorpresa:

- le auto usate non te le danno per un tozzo di pane, come avevo sempre creduto: quella che ho compra...

Continua la lettura

Concorde a Caselle

Correva l'anno 1982... 12/12/2015

Era un giorno piovoso di ottobre, anno 1982. Avevo quattordici anni, amavo gli aerei, e la Stampa aveva annunciato che a Caselle sarebbe atterrato un Concorde. Non mi ricordo se chiesi a mia madre di portarmi all'aeroporto o se si offri' volontaria lei, ma ci andammo. Non ricordo neppure se con noi c'erano i miei amici appassionati di aeronautica (Fabrizio e Marco), e non mi viene in mente il motivo per cui il Concorde venne a Torino. Non era comunque un'emergenza, altrimenti il giornale non ne avrebbe parlato in anticipo.

Pioveva. C'era fango. La memoria mi dice che eravamo all'estremita' sud dell'unica pista dell'aeroporto di Caselle, ma potevamo anche essere dalle parti di Malanghero.



A parte questo, non ricordo quasi niente. Il frastuono dei quattro Rolls-Royce Olympus durante l'atterraggio, e il "naso" dell'aereo che si piega verso il basso per migliorare la visibilita' in questa delicata fase. Il pensiero che non sarei mai riu...

Continua la lettura

Vicino ad Atlanta, Stone Mountain si illumina per Natale

Il luna park dei cowboys e la scommessa del diavolo con un violinista della Georgia 08/12/2015

In inverno, dopo il tramonto, Stone Mountain, e' uno spettacolo. Il villaggio in stile vecchio West vicino alla montagna di granito, appena fuori Atlanta. si copre di luci per il Giorno del Ringraziamento, e resta illuminato per Natale.

Per accompagnare queste immagini, una classica canzone ambientata in Georgia: "The Devil Went Down to Georgia", un brano bluegrass/country rock della Charlie Daniels Band che avrete sentito se conoscete Urban Cowboy, un vecchio film con John Travolta. Il Diavolo scende in Georgia perche' e' indietro col lavoro e ha bisogno di portar via qualche anima, e decide di sfidare un violinista della Georgia. E cosi' impara qualcosa che gia' Ronny Cox aveva scoperto, qualch...

Continua la lettura

Trasporti a Singapore, ovvero: quando la Fiat 500 costa come uno yacht

Dimmi quale mezzo di trasporto usi e ti dirò quanti soldi hai 07/12/2015

Questa foto scattata a Singapore pare una metafora della stratificazione sociale nella piccola citta'-stato asiatica. Se hai soldi giri in Lamborghini (o Ferrari, o Maserati, o Jaguar, etc). Se hai qualche soldo in meno e non ti puoi permettere l'auto, giri in moto. Se hai ancora meno, vai in giro coi trasporti pubblici.

Ma anche no.



A Singapore acquistare e mantenere un'auto costa parecchio, niente a che vedere con l'Italia ("Ma dai, anche in Italia costa parecchio!" "STAI ZITTO CHE NON TI RENDI CONTO DI QUEL CHE DICI, IN ITALIA FANNO DI TUTTO PER DARE UN'AUTO A TUTTI"). Per cui non e' improbabile che il tizio nella foto abbia noleggiato quest'auto sportiva. Noleggiare cose e' facile, a Singapore: io ho noleggiato macchine fotografiche e obiettivi molte volte, senza dover dare in caparra il valore totale dell'oggetto che stavo prendendo in prestito (come inv...

Continua la lettura

Quanto costa(va) vivere ad Atlanta: l'affitto

Una fattura del 2007 per capire quanto costa la vita in Georgia 06/12/2015

Quanto costa vivere negli Stati Uniti? Non lo so. Quanto costa vivere ad Atlanta? Non lo so. Quanto costa vivere per un mese in un appartamento composto da soggiorno piu' camera da letto e bagno a Sandy Springs, sobborgo a nord della capitale della Georgia? Ah, questo lo so. Costa milletrentacinque dollari e trentotto centesimi. O perlomeno, questo era il prezzo nel mese di novembre 2007.

...

Continua la lettura

Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 Successiva

Letture consigliate

A noi è piaciuto scrivere queste cose, a voi potrebbe piacere leggerle e commentarle.


Archivio per mese


Avvisi dagli amministratori

01/10/2021: Aggiornamento indirizzo chat Ryanair
Segnaliamo agli utenti che abbiamo modificato la pagina con l'indirizzo della chat Ryanair, visto che l'azienda irlandese ha spostato tale servizio. L'articolo e' qui.