Diario minimo di un italiano all'estero

Stonehenge 2013, solstizio d'estate

Cronaca dell'evento-clou della cultura alternativa inglese 21/06/2013
Esibirsi a Stonehenge, il sogno di molti

Ventuno giugno, il giorno piu' lungo dell'anno, nell'emisfero settentrionale del pianeta. La sveglia suona alle tre e venticinque ... cavolo, sono piu' le volte che sono andato a dormire a quest'ora, che quelle in cui mi ci sono alzato. Niente doccia, non vado ad una sfilata di moda: vado a Stonehenge a vedere le celebrazioni per il solstizio d'estate. Devo svegliarmi a quest'ora perche' da Heathrow dovrebbe volerci un'ora e una decina di minuti, e l'alba e' prevista per le 4,54 del mattino.

Salgo in auto, sono le tre e quaranta. Ho mangiato tre-quattro biscotti e ne ho preso una confezione. Nello zaino, oltre a biscotti, una bottiglia d'acqua, una giacca impermeabile, la Nikon D300 con lo zoom 18-105mm piu' un 50mm f.1,8, e la Olympus E-P1 con il 28mm f.2,5 e l'obiettivo CCTV 25mm f.1,4, piu' un adattatore per poter montare gli obiettivi Nikon sulla Olympus (perdendo l'autofocus.

Imbocco la M25, la tangenziale di Londra lunga qua...

Continua la lettura

Come ottenere la fattura da Ryanair

È possibile ottenere una ricevuta per i voli? 20/06/2013

Una delle domande sui viaggi che vengono poste piu' frequentemente nei motori di ricerca e' "come fare per avere la fattura Ryanair?" Sgombriamo il campo da un equivoco, per iniziare: sui viaggi internazionali non viene applicata l'IVA, come riportato in quest'articolo del Sole 24 Ore:

Il trasporto aereo internazionale di passeggeri, infatti, non è soggetto a imposta, in quanto la stragrande maggioranza degli stati membri hanno utilizzato la facoltà concessa di non applicazione dell'Iva

Restano i viaggi nazionali: come ci ricorda il sito Ryanair, i voli interni in Italia, Francia, Portogallo, Germania e Spagna sono soggetti a IVA secondo le aliquote nazionali vigenti. Per q...

Continua la lettura

Come voleremo nel 2015

Previsioni per un futuro dietro l'angolo 19/06/2013
Una parte del grafico della SITA

SITA ha pubblicato un grafico sull'evoluzione dell'esperienza dei passeggeri fino al 2015. Il grafico riflette la diffusione dei "nuovi media" e l'informatizzazione di massa, con la conseguente diversificazione dei canali di diffusione delle informazioni. Se non reggete i social media, vi consiglio di interrompere la lettura qui e farvi un caffe'.

Qual'e' la situazione attuale, e cosa vogliono i passeggeri, secondo le ricerche della SITA?
- L'80% vuole essere aggiornato sullo status dei voli tramite cellulare (SMS), il 65% tramite i social media (Facebook, Twitter, o quel che useremo tra due anni);
- Il 62% dei passeggeri e' attivo nei social media;
- Il 70% dei passeggeri viaggia con uno smartphone;
- Il 74% dei passeggeri prenota tramite i siti Internet delle linee aeree;
- Il 55% dei passeggeri dicono NO alla diffusione dei loro dati personali.


Come sara' l'esperienza del passeggero nel 2015?

- Il 90% del...

Continua la lettura

Voli intercontinentali low cost: sono possibili?

Se devo emigrare in America, come mio nonno, prendo il tram 19/06/2013

Ryanair e Easyjet in Europa, Southwest negli USA, AirAsia e JetStar in Asia. Sono solo alcune tra le linee aeree low cost di successo. Tutte operano su scala continentale, quindi locale: il dominio commerciale dei voli intercontinentali e' ancora in mano alle linee aeree "tradizionali". Perche'? Sarebbe possibile volare low cost da Milano a New York, da Roma a Bangkok, da Torino a Johannesburg?

Norwegian Air Shuttle (NAS) e' una linea aerea norvegese che sta tentando di lanciare il modello low cost nei voli intercontinentali, ma - come insegna quel buco nell'acqua che e' stato Ryanair Transatlantic - e il limitato successo di Air Asia X dimostrano che non e' un'impresa facile: il modello low cost mal si sposa ai voli a lungo raggio.

I "segreti" del successo delle linee low cost regionali


Come fanno le linee aeree low cost a vendere biglietti a prezzi da ...

Continua la lettura

Pettegolezzi da Heathrow, 19-06-2013

Sei terminali, tre piste, la signora dei cavalli e qualche cospirazione 18/06/2013

Un po' meno che notizie, un po' piu' che voci di corridoio, queste brevi annotazioni che riguardano LHR, l'aeroporto di Heathrow. Chiamiamoli pettegolezzi.

- La terza pista di LHR. La settimana scorsa la BBC ha intervistato vari abitanti del villaggio di Stanwell Moor, alla fermata dell'autobus 441 nel nostro villaggio. Le domande erano incentrate sul piano - reso pubblico il 7 giugno - di estendere l'aeroporto di Heathrow con la costruzione di una terza pista attraverso il pacifico villaggio di Stanwell Moor, 1300 anime.

- La signora che non cede. Leggende locali - confermabili tramite ricerche online, ma preferisco accontentarmi di quel che dicono i residenti di questa zona - raccontano che l'aeroporto di Heathrow nacque come soluzione temporanea durante la Seconda Guerra Mondiale, e che quel che era temporaneo divento' poi permanente. Ma non tutti i proprietari dei terreni hanno ceduto. Dentro il perimetro dell'a...

Continua la lettura

Le carriole di Heathrow

Arte poco aeronautica 18/06/2013
Carriole a Heathrow

Dentro il Terminale 5 dell'aeroporto di Heathrow c'e' una galleria d'arte, come in altri aeroporti. Ma l'arte non si ferma all'interno del terminale. Fuori, vicino alle fermate degli autobus, c'e' questa opera d'arte creata con carriole ("wheelbarrows", in inglese). Se non e' arte povera questa...

...

Continua la lettura

Il dinosauro di Caselle

Le decorazioni aeroportuali fanno sempre più paura 17/06/2013
Il dinosauro di Caselle

Dinosauro visto all'aeroporto Sandro Pertini di Caselle (TO)....

Continua la lettura

Non dimentichiamoci il Tourist Trophy 2013

Se ami le moto e il brivido, visita l'Isola di Man 17/06/2013

Con i tanti posti da vedere e le tante cose da fare in questo periodo, viene naturale dimenticarsi qualcosa. Come il Tourist Trophy, TT in breve, la corsa su strada che si corre ogni anno dal 1907 sull'isola di Man. Ogni anno la gara porta decine di migliaia di visitatori sull'isola, e contribuisce a rendere famosa questa terra un po' inglese, un po' irlandese, un po' vichinga.

Il TT Faceva parte del motomondiale fino alla morte di Gilberto Parlotti, nel 1976, e al conseguente rifiuto di Giacomo Agostini di continuare a correre tra muretti, pali della luce e marciapiedi, senza vie di fuga, sul circuito di 60km che si snoda tra citta', colline e lunghi rettilinei alberati.

La gara si svolge durante la prima settimana di giugno, e ogni giorno ci sono corse per categorie differenti: Outright ("open"), Supersport TT, Lightweight TT, Ultra-Lightweight TT, Senior TT, TT Superstock, TT Zero (motori con zero emissioni) e Sidecar TT. Il circuito di ...

Continua la lettura

Le scuole finiscono, la stagione dei concerti inizia, ovunque ci sono motoraduni ed eventi motociclistici speciali (tipo il Tourist Trophy all'isola di Man). E ora e' pure iniziato il Bourget, per chi s'interessa di aviazione e ha tempo e denaro per fare un salto a Parigi. E non siamo ancora ufficialmente in estate!

La settimana scorsa nel blog


Registrazione Easyjet e Ryanair a confronto

Ryanair e Easyjet sono le linee aeree low cost piu' popolari in Europa, e le loro offerte speciali costituiscono l'opportunita' principale per viaggiare all'estero per molti giovani viaggiatori italiani. Come ci si registra per ricevere via email le offerte speciali di queste linee aeree? Tramite una pagina web sul sito di ciascuna linea aerea.
Ecco le informazioni richieste da Ryanair (l'asterisco indica i campi obbligatori):

Indirizzo e-mail *
Titolo *
Nome *
Cognome *
Età
Lingua *
Città *
Paese *
Aeroporto di partenza (aeroporto di partenza preferito) *
Aeroporto di partenza 2 (2 ° aeroporto di partenza):

Ed ecco quelle richieste da Easyjet:

Indirizzo e-mail *
Password *
Titolo *
Nome *
Cognome/i *
Indirizzo *
Indirizzo (continua)
Città *
CAP *
Paese *
Numero di cellulare *
Sono interessato in particolare ai voli in partenza da [tre aeroporti a disposizione]

Easyjet sembra chiedere informazioni piu' personali rispetto a Ryanair (...

Continua la lettura

The Needles, gli aghi di gesso dell'isola di Wight

Meglio delle bianche scogliere di Dover 15/06/2013
I Needles dell'isola di Wight

Oggi inizia il festival dell'isola di Wight 2013, che potete vedere in streaming cliccando sul link. Il festival e' un'ottima scusa per tornare a parlare dell'isola di Wight, visitata poco tempo fa.

L'isola e' bella e degna di una o piu' visite, ma c'e' un'area che e' piu' spettacolare delle altre: all'estremita' occidentale dell'isola si trovano The Needles ("gli aghi"), una fila di tre formazioni naturali in gesso che emergono dal mare. In origine erano quattro, ma la quarta (di forma allungata, da cui il nome Needles) crollo' nel 1764. Al di la' delle tre rocce si erge un faro, entrato in servizio nel 1859 e funzionante senza personale dal 1994. A sud-est (a sinistra) della fortificazione, la vista su Scratchell's Bay vale da sola il prezzo dell'ingresso nella fortezza: una spiaggia lunga circa centocinquanta metri che termina su una parete verticale di g...

Continua la lettura

Festival dell'Isola di Wight 2013 in streaming - LIVE

Per chi ama la musica dal vivo (sul web) 14/06/2013

Il festival dell'Isola di Wight 2013 e' iniziato da poco, e potete vederlo in streaming, live, qui sotto.

Si esibiranno: Venerdi' - The Stone Roses, Paul Weller, Emelie Sande, Jake Bugg, Everything Eveything, Palma Violets, Rizzle Kicks, Delilah, Ellie Goulding, Fun, Lianne La Havas, Levellers, T'Pau, Example & DJ Wire, Madeon, Faith SFX, Benga and Youngman, Mistajam, Wiley, Hugh Cornwell.

Sabato: The Killers, Bloc Party, The Maccabees, Ben Howard, Bastille. Laura Mvula, Ian Hunter, Willy Mason, Sub Focus, Andy C, Friction, Modestep, Zane Lowe, Monsta, Ke$ha, Little Mix, Lawson, Devlin, Willy Moon, Steve Forbert, Silent Disco King, Tim Burgess

Domenica: Bon Jovi, The Script, Paloma Faith, Newton Faulkner, Boomtown Rats, Steve Harley and Cockney Rebel, Little Angels, Blondie, I Am Kloot, Imperial Teen, Young Guns, Kids In Glass Houses, Imagine Dragons, Kodaline, Republica, Tracer, Damian Lazarus, Lee Foss, Derri...

Continua la lettura

Stazione di servizio art deco in Texas

L'avete vista al cinema 14/06/2013
Stazione di servizio art deco

Quand'e' stata l'ultima volta che, vedendo una stazione di servizio, avete pensato di fotografarla? Non ce ne sono molte, in Italia, di benzinai con una torre. E di stazioni di servizio come questa, in stile art deco, vista lungo la Interstate 40, la vecchia Route 66. La stazione di servizio, che operava per l'azienda Conoco, e' a Shamrock, in Texas, e non e' piu' in funzione. Oggi funge da sede della locale camera di commercio, e chi ha figli piccoli - o ama i film animati Pixar/Disney - la riconoscera': quest'edificio e' stato il modello per la carrozzeria di Ramon in "Cars".

...

Continua la lettura

Ostra e Morro d'Alba, i paesi del Verdicchio e della Lacrima

Un paradiso enologico nelle Marche 13/06/2013
Morro d'Alba, AN

Marche, dietro Senigallia, colline dolci e sinuose come le curve della Venere di Botticelli. Strade che corrono in cima alle colline, da una parte vedi il mare, dall'altra l'entroterra, schiere di colline come onde verdi d'erba e gialle di grano, piu' in la' montagne lontane, forse marchigiane, forse umbre o laziali.

Siamo nelle colline in cui si producono due vini eccellenti, il Verdicchio dei Castelli di Iesi e la Lacrima di Morro d'Alba, ma stiamo guidando, per cui rimanderemo gli assaggi enologici e le feste in onore di Bacco ad un'altra volta. Ci fermiamo a Monte San Vito, vicino a Chiaravalle (AN), poi a Morro d'Alba, con la sua fortezza - "La Scarpa" - al centro del paese. Giriamo poi a destra verso Belvedere Ostrense, infine passiamo da Ostra, prima di tornare a Chiaravalle.

...

Continua la lettura

I codici di errore del sito EasyJet

Sessione scaduta, password errata, prenotazione inesistente, eccetera 12/06/2013
Una prenotazione sul sito Easyjet

Per chi vola spesso con EasyJet, per chi s'e' appena trovato davanti un errore senza descrizione sul sito EasyJet, e per i curiosi, ecco l'elenco dei messaggi di errore del sito EasyJet riportati nell'Area Assistenza di EasyJet. Gli errori non sono in ordine alfabetico, per trovarne uno specifico cliccate CTRL+T o CTRL+F sulla tastiera del vostro computer ed inserite il messaggio d'errore che cercate.

Codice di errore EJ2jp02x


L'errore indica che non è stato possibile concludere il pagamento utilizzando i dati di carta inseriti.

Questo può essere dovuto a un errore di battitura durante l’inserimento dei dati della carta. La invitiamo a inserirli di nuovo, senza eccedere il numero massimo di tentativi per evitare che il tuo conto venga bloccato dalla banca. Un altro motivo potrebbe essere il fatto che non dispone di credito sufficiente sul suo conto. In questo caso conta...

Continua la lettura

Piccole cose notate e imparate, durante un breve viaggio in Italia alla fine di maggio, riguardo ai dispositivi digitali con cui viaggio.

  1. Se fotografi qualcosa o qualcuno, in Italia (e non solo) vieni preso sul serio solo se hai una reflex in mano. Se poi non sai usarla e la tieni costantemente in P, con lo zoom 18-55mm di serie inchiodato a 18 o a 55mm, e magari osservando quel che riprendi col Live View, non importa. Ma va bene cosi': uso da un anno una piccola macchina m4/3 e nessuno mi ha interrotto o interrogato, cose che succedevano quotidianamente utilizzando una reflex professionale.


  2. Se la mia Olympus E-P1 potesse - senza aumentarne le dimensioni - avere un mirino, sarebbe piu' pratica da utilizzare. Un po' per portare la macchina fotografica all'altezza dell'occhio, cosa che mi viene piu' naturale che tenere la macchina a mezzo metro di distanza per vederne il display. Ma soprattut...

    Continua la lettura

Corriere, tutti pazzi per ...

Le frasi fatte spengono il cervello. Ignorale anche tu! 10/06/2013

A leggere il sito del Corriere della Sera, pare che l'Italia sia una nazione di pazzi. O perlomeno una nazione in cui si crede che tutti siano pazzi. Dopo l'ennesimo titolo del Corriere che inizia per "Tutti pazzi per" (la Porsche di velluto, in questo caso) mi e' sorta la curiosita' di vedere quanti titoli inizianti con "Tutti pazzi per", o comprendenti questa frase, sono stati pubblicati di recente dal Corriere. Non pochi, come emerge da quest'elenco, limitato ai titoli pubblicati tra aprile e giugno 2013.

Peche' "Tutti pazzi"? Titolo che generalizza, attira l'attenzione, fa pensare che tutti, a Londra o a Brescia, a New York o a Bologna, si comportino nello stesso modo: tutti pazzi per l'inglese, i buoni lavoro, gli zombi, le armi. Sensazionalismo. Detto per inciso, a Londra non sono "tutti pazzi per la Porsche di velluto". Ci vivo, a Londra. Ho chiesto a tre vicini a caso, stamattina: due non sapevano di cosa stessi parlando e stavano preparandosi a chiamare la neuro, il...

Continua la lettura

Due mini-fornelli da campeggio a confronto

100 grammi, sei euro: viaggiare leggeri spendendo poco 10/06/2013

Viaggiare leggeri, spendere poco ... facile a dirsi, ma di solito - a parita' di qualita' progettuale e costruttiva - prezzo e peso dell'attrezzatura da viaggio sono inversamente proporzionali: un trolley leggero costera' (di solito) piu' di uno pesante , una bici ultraleggera costera' meno della classica bici da supermercato (15 kg e oltre), e la regola vale ancora di piu' nel settore dell'attrezzatura da campeggio, e a ragione: un escursionista e' spesso disposto a spendere qualche euro in piu' per attrezzatura leggera (tenda, sacco a pelo, zaino, posate), visto che ogni grammo in piu' grava sulla sua schiena per chilometri, nelle salite piu' ripide come nelle discese piu' pericolose.

Esistono per fortuna delle eccezioni. Per esempio, esistono fornelli a gas da campeggio che sono piccoli e leggeri, e oggi parleremo di due fornelli del genere: il Vango Compa...

Continua la lettura


Regole per il campeggio libero in Gran Bretagna

Fatelo, ma con educazione 09/06/2013

Campeggiare e' spesso un modo per avvicinarsi alla natura, per sentirsi piu' liberi. O per viaggiare spendendo meno rispetto a B+B, ostelli e alberghi. Dormire con la propria tenda in un campeggio costa poco (due persone piu' tenda e auto, nei Cotswolds, pagano 10 sterline a notte), ma molti viaggiatori, turisti, backpackers e escursionisti preferiscono, ove possibile, praticare il campeggio libero, cioe' piantare la propria tenda fuori da aree preparate e predefinite. E visto che scriviamo dalla Gran Bretagna, ci pare opportuno cercare di spiegare le regole per il campeggio libero ("wild camping") nelle isole Britanniche.

Scozia


Lo Scottish Outdoor Access Code (SOAC) regola l'utilizzo delle aree scozzesi all'aperto, e permette il campeggio libero nella maggior parte della Scozia, ad eccezione delle aree in cui ci siano specifiche restrizioni stagionali verso i campeggiatori (per ...

Continua la lettura

Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 Successiva

Letture consigliate

A noi è piaciuto scrivere queste cose, a voi potrebbe piacere leggerle e commentarle.


Archivio per mese


Avvisi dagli amministratori

01/10/2021: Aggiornamento indirizzo chat Ryanair
Segnaliamo agli utenti che abbiamo modificato la pagina con l'indirizzo della chat Ryanair, visto che l'azienda irlandese ha spostato tale servizio. L'articolo e' qui.