Ma alla fine quanti siamo????

Forum Linee aeree Ma alla fine quanti siamo???? + recente   SCRIVI
Domenico Presti
06-10-2009, 13:50:33

Ma alla fine quanti siamo????

Allora amici di dis'avventura MYAIR quanti siamo???? chi e abastanza pratico di pc perche non aprire una paggina con tutti i nominativi dei malcapitati Myair?
Spostiamoci su facebooked apriamo questo punto di ruinione in modo da intraprendere tutti insieme qualche iniziativa contro questa truffa. aspetto notizie dpresti@hotmail.com

Rispondi
MARK
12-10-2009, 14:38:48

SIAMO IN TANTI

SIAMO PURTROPPO IN TANTI. QUESTO VUOL DIRE CHE HANNO PRESO I SOLDI A TANTA GENTE. ALLORA HO MANDATO LA RACCOMANDATA A MYAIR SENZA ALCUNA RISPOSTA. FATTA SEGNALAZIONE DI MANCATO RISPETTO DEL REGOLAMENTO EUROPEO ALL'ENAC SENZA ALCUN RISULTATO, RICHIESTA INVANAMENTE LA PROCEDURA DI CHARGBACK ALLE POSTE PER PAGAMENTO CON POSTEPAY, ISCRITTO SENZA PER ORA RISULTATO AL MOVIMENTO DEI CONSUMATORI.

cHE ALTRO DIRE? STASERA ANDRò DA UN LEGALE. HO IL COLTELLO TRA I DENTI CON JOHN RAMBO...... CAZZO

Rispondi
Gianni
13-10-2009, 07:50:22

X mark

Con la posta devi avere la pazienza di aspettare 60gg prima di una risposta.
Cmq ho deciso che non appena è chiara e definita la situazione myair vado a protestare al quirinale, penso che sarò da solo perchè come al solito tutti incavolati ma tutti senza il coraggio di mettersi in gioco e avere le palle di protestare accampando innumerevoli scuse, la più vigliacca: ma tanto nn cambia niente!
Allora tutti quelli che manifestano sono tutti scemi!!!?
cmq per chi vuole unirsi e accordarsi su quando andare scrivete pure qui: giovanni.maggipinto@virgilio.it

Spero che saremo almeno in due ahahhahahaha
Continuate pure a stare seduti sulle vostre comode sedie vado a protestare io anche per voi.

Rispondi
Giuseppe
14-10-2009, 17:55:28

Rimborso Myair

Salve a tutti... amici di sventura!!!...
Fortunatamente grazie al servizo "Chargeback"
Grazie a CARTASI'
Oggi ho ricevuto il riaccredito della somma contestata !
Pertanto ringrazio pubblicamente CartaSi' per la professionalita' mostrata ! nel tutelari i propri clienti in caso di acquisti non corrisposti !
Per myair qualora dovesse riprendere a volare .....
Mai e poi mai riutilizzerò la medesima Compagnia Aerea nemmeno con un ipotetico rimpasto!!
Buona fortuna a tutti !!!
Per essere d'aiuto ad altri di seguito rielenco la procedura da me' effettuata!

"Chargeback" è il termine tecnico usato dai circuiti internazionali di carte di pagamento che indica una modalità attraverso cui vengono gestiti i movimenti soggetti a contestazioni da parte dei titolari di carte di credito.

http://www.cartedipagamento.com/chargeback.htm
Eccoti La procedura di chargeback
"Chargeback" è il termine tecnico usato dai circuiti internazionali di carte di pagamento che indica una modalità attraverso cui vengono gestiti i movimenti soggetti a contestazioni da parte dei titolari di carte di credito.
Un chargeback ad esempio si verifica quando il titolare chiede alla società emittente della carta di credito il rimborso (storno) di una transazione già avvenuta.
I motivi più frequenti per i quali viene contestata una transazione sono:
•Transazione non riconosciuta : è la situazione più comune, il titolare non riconosce uno o più movimenti elencati nell'estratto conto (transazioni fraudolente o errori tecnici)
•Il titolare non riceve la merce acquistata
•Il titolare riceve merce non conforme alla descrizione, difettosa etc.
Affinchè la procedura di chargeback prenda il via, il titolare della carta deve inviare all'emittente via raccomandata, entro 60 giorni dalla data di emissione dell'estratto conto una contestazione scritta e firmata, allegando copia dell'estratto conto contestato e copia fronte-retro della carta di credito.
Se si è certi che si tratta di una frode, bisogna allegare anche una denuncia contro ignoti effettuata presso le Autorità competenti.


La procedura tecnica di chargeback interessa esclusivamente due parti: l'issuer (banca emittente) e l'acquirer (banca dell'esercente), vadiamo come si svolge:

•L'emittente, dopo avere esaminato la contestazione, può decidere di:
a. rimborsare direttamente il titolare senza iniziare la procedura di chargeback. (Questo accade generalmente quando l'importo della transazione è troppo basso rispetto al costo della procedura)
b. contattare l'acquirer e iniziare la procedura tecnica di chargeback
c. negare la richiesta di rimborso
•Se l'issuer decide di iniziare un chargeback, questo viene trasmesso elettronicamente all'acquirer che esamina la richiesta e chiede all'esercente di fornire la documentazione relativa alle transazioni incriminate. A questo punto l'issuer può decidere di:
a. accettare la richiesta e addebitare l'importo sul conto del merchant
b. reintrodurre la procedura di chargeback, fornendo la documentazione atta a giustificare il motivo per cui non può procedere al rimborso
Il 50% di tutte le richieste di chargeback interessano transazioni via internet.

In caso di transazioni fraudolente, laddove venga esclusa qualsiasi responsabilità da parte del titolare nell’uso della carta, gli importi relativi vengono in genere riaccreditati dalla società emittente. Il tempi per un rimborso variano in genere dai tre ai sei mesi circa.



A volte però può capitare che la società ritenga il titolare responsabile dell’uso fraudolento della carta e decida di negare lo storno.


ps:
Grazie al web master del sito per avermi dato la possibilità di difendere i miei diritti attingendo notizie in merito qui' pubblicate!!

Rispondi
claudio canarecci
14-10-2009, 20:57:40

Rimborso ricevuto

Buona sera a tutti,
la presente per comunicarvi che anche io ho ricevuto il rimboorso del biglietto da parte di myair, inviando la una raccomandata alla compagnia con la richesta di risarcime,to ed una raccomandata per conoscenza all'enac. Grazie a tutti voi per i vari consigli coi quali sono riuscito a recuperare i miei soldi.
Claudio Canarecci

Rispondi
Cinzia
14-10-2009, 23:41:58

Richiesta rimborso

Anch'io ho mandato subito una raccomandata alla myair con la richiesta di rimborso, ma dai primi di agosto ad ora non ho saputo niente, da che dipende? Va a fortuna o dal colore della penna? Per favore datemi una dritta, ho fatto tramite un amico un biglietto online e non so con che cosa ha pagato... Help! Cinzia

Rispondi
Vania
15-10-2009, 11:38:30

RIMBORSO BIGLIETTO MYAIR......GRAZIE FINECO, SEI GRANDE!!

Il 18 Agosto avevo spedito la documentazione alla Fineco, dopo aver invano inviato numerose email e una raccomandata alla Myair.
In data odierna mi e' stato riaccreditato l'intero importo.

Ringrazio pubblicamente la FINECO che si conferma ancora una volta una SUPER banca.

Rispondi
LucaG
15-10-2009, 11:54:57

Per claudio canareci

hai avuto un rimborso direttamente dalla mayair? non tramite chargeback? se è cosi ci sono speranze che rivediamo i nostri soldi allora?

Rispondi
enea
16-10-2009, 11:51:44

Quanti siamo ?

Sono 1024 i viaggiatori Myair che si sono uniti e stanno conducendo un'azione collettiva nei confronti della compagnia.Si sono rivolti alla sede del movimento consumatori di Bergamo.
Inoltre tre parlamentari hanno depositato alla camera dei deputati interrogazioni urgenti rivolte al ministro dei trasporti Altero Matteoli, anche rispetto al comportamento di ENAC.
per saperne di più www.mcbergamo.wordpress.com

Rispondi
pietrobo57
16-10-2009, 12:13:03

Rimborso

Cari Amici
anche io ho avuto la stessa fregatura ho mandato una r.r. ma fino a oggi non ho ricevuto nessuna risposta , mi potete dire cosa fare adesso? Grazie

Rispondi
gianni
16-10-2009, 18:32:51

Richiesta di rimborso

gianni, ho aquistato 3 biglietti in agenzia,2 mesi prima x il volo bari-parigi del 04/09/2009 x la myair.In conclusione l'agenzia mi chiama x dirmi che la compagnia era fallita.Ho fatto tramite agenzia una raccomandata di rimborso,tuttora senza esito, e senza che nessuno mi sa dire come fare.Questa e la mia (email g.dilucia@alice.it)se qualcuno mi potrebbe aiutare?grazie x la cortesia.

Rispondi
Cosimo
16-10-2009, 20:05:56

X Gianni

Io personalmente ci verrei, francamente dimmi tu ci andresti al mio posto? oltre la beffa e la perdita dei miei soldini, x venire lì dal momento che sono di Brindisi quanto altro dovrei spendere?
a parte tutto sappi che sono con te, io propongo denunce in massa alla questura.

Sig, sigh penso ancora hai miei poveri euro

Rispondi
Ste
16-10-2009, 21:54:06

Rimborsi da Carte di Credito x biglietti Myair

Ciao,

in risposta al msg di Giuseppe dd 14/10/09 h 17.55.

Ho provato a sentire la Citibank, presso cui ho la carta di credito con cui sono stati purtroppo acquistati 4 biglietti Myair (sebbene purtroppol'acquisto risale a luglio 2008 e la cancellazione volo a novembre 2008, roba di un anno fa).

Mi hanno cmq spiegato che loro non possono accettare la richiesta di contestazione dell'importo per due motivi:
1. somo trascorsi oltre 60 gg dalla data dell relativo e/c, e qui posso capire,
2. la procedura di chargeback può avvenire anche in sole 48 ore ma si tratta di una sorta di "riaccredito sulla parola" che se poi non trova riscontri viene annullato da un successivo riaddebito dello stesso importo.

Ma voi che avete avuto i rimborsi avevate pagato con carta di credito o bonifico?



A parte tutto ciò, io sto seguendo la vicenda Myair con attenzione. I biglietti erano 4 ed abbiamo la pendenza di un rimborso per circa 320 Euro + 250 Eur/persona in base al regolamento 261/04.
Ho scritto alla Comunità Europea che mi ha dato ragione ma mi ha detto di rivolgermi all'Enac (qui in Italia è l'ente preposto) nel caso Myair non mi avesse dato riscontro.
L'ENAC si è comportata da schifo dicendomi semplicemente che non mi spetta nulla e senza dare troppe spiegazioni: UNA VERGOGNA, considerando che poi, conoscendo bene la situaizone,m hanno lasciato quei criminali continuare nello stesso modo fino a luglio quando non potevano più non chiuderli.

Il ns potente Governo "del Fare" dovrebbe seriamente gestire qs cosa ed assicurare un rimborso dovuto a chi spetta, tutti noi, e mettere seriamente sotto giudizio tutti gli attori di questa storia schifosa.

Grazie e ciao a tutti.

Rispondi
federica
17-10-2009, 13:22:09

???????????

Ma qualcuno di voi che ha utilizzato la PostePay per il pagamento dei biglietti è stato rimborsato?

Rispondi
Giuseppe
17-10-2009, 14:20:34

Re Ste....... msg di giuseppe 17 55

Carissima Ste...
Sinceramente rimango senza parole !!!
Perche' hai aspettato un anno ?
Innanzitutto ti consiglio due cose :
- rileggiti bene il contratto che hai firmato con la tua banca relativamente al servizio di carta di credito;
- copia e incolla questo indirizzo:
http://www.cartedipagamento.com/chargeback.htm
e rileggiti bene il tutto relativamente alla tua tipologia di carta di credito .
La tua Banca non centra propria nulla o meglio !!
A prescindere se hai una carta Si o carta Mastercard e' proprio il circuito Visa che gestisce la tua carta di credito a tal proposito da come ho intravisto dal sito la tua carta e' legata al circuito visa!
Pertanto se ti informavi per tempi e modi rispettando le procedure del sito carta Si oppure telefonando al 800151616 senza interessare la tua banca avresti gia' avuto il rimborso!
Adesso nella tua posizione non ti rimane che inviare una raccomandata alla Miayr a Torri di Quartesolo Vicenza chiedere il rimborso del biglietto e la relativa compensazione pecunaria di 250,00 euro per ogni biglietto !
Conservare una copia e unirti all assacoziazione consumatori di Bergamo e attendere !
Purtroppo hai peccato di superficialita' ! e comuqnue non demordere! (lascia perdere cosa ti ha detto Enac) bisogna vedere chi stava al Telefono )!!!
Anche se io pagando con carta Si ho avuto il rimborso del biglietto continuero' a chiedere anche la compensazione dei diritti del viaggiatore 250,00 euro e la somma / differenza per aver acquistato il secondo biglietto per raggiungere la destinazione!!
Li perseguirò anche per anni con azioni legali sin quando non otterrò il dovuto!!! e sancito da leggi italiane ed europee che loro sono in torto !!
A presto.......

Rispondi
Matteo
18-10-2009, 15:58:07

Interrogazione alla Camera dei Deputati (On.Misiani)

Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-04146
presentata da
ANTONIO MISIANI
mercoledì 16 settembre 2009, seduta n.215

MISIANI e SANGA. -
Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti.
- Per sapere - premesso che:


dal 23 luglio 2009, per effetto della sospensione della licenza di volo da parte dell'Ente nazionale per l'aviazione civile (ENAC), la compagnia aerea Myair ha annullato i suoi voli sul territorio nazionale;

fino al 23 luglio Myair ha continuato a emettere biglietti accettando prenotazioni online; a causa di ciò, decine di migliaia di cittadini hanno pagato un passaggio aereo senza la possibilità di usufruirne, subendo pesanti disagi connessi alla necessità di cambiare i loro programmi di viaggio, cercare affannosamente soluzioni alternative ai voli Myair già pagati, disdire prenotazioni alberghiere, posticipare viaggi programmati da tempo, sostenere altre spese come l'acquisto di nuovi biglietti a costi più elevati;

numerosissimi clienti di Myair si sono rivolti alle associazioni dei consumatori per chiedere il rimborso dei biglietti acquistati e non utilizzati e il risarcimento dei danni materiali e morali subiti;

l'operato nella vicenda di ENAC, ente pubblico preposto al controllo e alla vigilanza, ha destato non poche perplessità, poiché pur essendo noto da alcune settimane lo stato di gravissima difficoltà in cui versava la compagnia, l'Ente ha atteso il 23 luglio (un periodo in cui il traffico aereo raggiunge punte elevate) per sospendere con decreto d'urgenza la licenza a Myair, interrompendo un servizio pubblico utilizzato da migliaia di persone -:

quali iniziative intenda avviare per verificare l'operato di ENAC con particolare riferimento alla tempistica della sospensione della licenza di volo alla compagnia aerea Myair;

quali iniziative intenda assumere al fine di rendere giustizia ai viaggiatori Myair che in perfetta buona fede si sono affidate a una compagnia aerea ufficialmente riconosciuta e controllata da un ente dello Stato italiano. (4-04146)

Rispondi
Gianni
19-10-2009, 09:22:40

X cosimo

ma secondo te, se devi difendere i tuoi diritti dovrebbe essere qualcun'altro a pagarti il viaggio? certo che sarà a spese nostre io abito a imperia mica a due passi? ma sono disposto a metterci di mio faccia e soldi per far valere dei diritti e soprattutto per far capire ache queste cose non possono succedere e passare inosservate!!!!! secondo te durante la rivoluzione francese la gente abitava tutta dietro la bastiglia????????????????
Cmq almeno scrivete scrivete scrivete migliaia di mail a striscia iene mi manda raitre e giornali locali e nazionali dobbiamo intasargli la posta,io ho creato dei modelli e ogni giorno appena ho tempo le invio quindi solo da me ne partono almeno dieci al giorno verso ciascuna redazione per 1000 vedete quanto fa!!!!!!
su su forza scrivere non costa nulla ne in denaro ne in faccia.
e allora uniamoci ragazzi è l'unica forza che abbiamo.
Gianni
giovanni.maggipinto@virgilio.it

Rispondi
fede84
19-10-2009, 14:18:14

Corriere del veneto,17 ottobre 2009

Myair evita il fallimento, un commissario per salvarla
Bocciata l’offerta albanese, il tribunale decide l’amministrazione straordinaria

Aereo Myair (archivio)

NOTIZIE CORRELATE
Salvataggio Myair, si offrono gli albanesi
Myair, voli per il Marocco
VICENZA — Myair evita il fal­limento, ma non percorrerà ne­anche la strada del concordato preventivo. La terza via intra­presa dal tribunale fallimentare di Vicenza è quella tracciata dal­la legge Marzano (aggiorna­mento della Prodi bis), con il commissariamento dell’azien­da e il contemporaneo congela­mento dei debiti. La compagnia aerea di Torri di Quartesolo sa­rà messa in amministrazione straordinaria secondo quanto disposto dal decreto legislativo numero 270 del ’99. Per i giudi­ci infatti «non è possibile di­chiararne il fallimento» in quan­to la compagnia, pur essendo insolvente, risponde a due re­quisiti fondamentali che la fan­no rientrare a pieno titolo nel decreto: i lavoratori sono più 200, e i debiti non sono inferio­ri ai due terzi del totale dell’atti­vo patrimoniale. E così il colle­gio vicentino ha disposto la no­mina di un commissario che sa­rà scelto dal Ministero dello Svi­luppo Economico entro cinque giorni di tempo. Il nome sarà probabilmente reso pubblico al­la data di martedì 27 ottobre quando le parti in causa (Myair, Ministero, Procura e Ascom Fi­nance, società fidi che aveva avanzato istanza di fallimento insieme alla Procura) si trove­ranno per un’audizione.

La procedura ricalca altri casi simili: soluzione analoga è stata seguita in passato per Volare e Alpi Eagles (curiosamente, tut­te compagnie fondate dallo stes­so proprietario di Myair, Vin­cenzo Soddu). «Si apre tecnica­mente una nuova fase – ha com­mentato il legale della compa­gnia, Mario Calgaro – ed è im­portantissimo che non sia stato dichiarato il fallimento. In que­sto modo la licenza di volo Enac rimane dentro Myair». La decisione dei giudici vi­centini, attesa da più di una set­timana, mette in luce però altri aspetti della vicenda che sta te­nendo con il fiato sospeso non solo i creditori, ma soprattutto gli oltre 300 dipendenti che dal 10 agosto sono in cassa integra­zione. Secondo il dispositivo del tribunale alla data del 31 luglio l’azienda «dimostra lo squilibrio tra l’attivo, 33 mi­lioni di euro, e un passivo di oltre 93 milioni». Ma non è tutto. I giudici mettono anche nero su bianco la «bocciatura» della proposta di acquisto avan­zata dall’albanese Star Airways che aveva presentato un’offerta di 22,5 milioni (il valore dell’av­viamento) per il concordato li­quidatorio e un’ipotesi di con­tratto d’affitto d’azienda a 220 mila euro mensili.

Il tutto garan­tito da una fidejussione. «La proposta – scrivono i magistra­ti – da parte della società Star Ai­rways Albania srl, garantita dal consorzio fidi Confiart non pre­senta il requisito di serietà in quanto il capitale sociale è di 1,5 milioni di euro, il fondo con­sortile di 10 milioni quindi infe­riore alla garanzia offerta di 22,5 milioni». Alla compagnia aerea il tribu­nale di Vicenza ha anche ordina­to di depositare una situazione patrimoniale aggiornata entro e non oltre i trenta giorni. Nel frattempo i sindacati di cate­goria hanno ricevuto la comuni­cazione che dalla settimana prossima i lavoratori inizieran­no a percepire la cassa integra­zione. Ora il salvataggio sarà dun­que nelle mani del commissa­rio. «Nei giorni scorsi avevamo inviato una lettera ai giudici, chiedendo un incontro – svela Paolo Scarfoglio Ferrara della Irc, azienda romana che aveva presentato una proposta identi­ca a quella albanese –. Noi non molliamo e riproporremo l’of­ferta, anche se oggettivamente la situazione si complica. Per esempio Myair ha perso gli slot di Parigi, ovvero uno degli asset più interessan­ti ».

Tommaso Quaggio
17 ottobre 2009

Rispondi
Cosimo
19-10-2009, 18:02:11

Gianni

Sono perfettamente d'accordo, ma, considera il fatto che ci ho messo 1 anno, per riuscire a mettere da parte i soldi di quel biglietto, non solo, ho fatto nessuna vacanze, e che avere i soldi in + per partecipare come te sicuramente non credo mi sarà possibile a breve, è di certo mi gioco vacanza meglio scampagnata l'anno prossimo.
Ora fatti i conti alo posto mio, non volgio sapere i tuoi ma ti ho detto dei miei problemi, penso meglio per me piangere ciò che ho perso ed al limite tra un pò faro denuncia di frode

Buona fortuna a te

Rispondi
Anna e Alessandro
19-10-2009, 18:15:45

Anche noi fregati da myair

avevamo prenotato un biglietto per due ibiza-bologna. Appena sospesa la licenza di questa serissima compagnia abbiamo spedito raccomandatta con richiesta di rimborso del biglietto più 250 Eur/persona in base al regolamento 261/04+ la differenza per il nuovo biglietto che ci siamo dovuti ricomprare all'ultimo momento ad una cifra più che raddoppiata. Abbiamo contattato per mail varie assocciazioni di consumatori tra cui MDC Ferrara. ma nessuno ci ha degnato di una risposta. Abbiamo pagato con PostePay e così non siamo riusciti a bloccare il pagamento. Se qualcuno ha qualche idea per aiutarci si faccia avanti!! grazie mille!!

Anna e Alessandro

Rispondi
Gianni
20-10-2009, 08:50:25

X anna e alessandro

intanto giusto per provare mandate la raccomandata a:

poste italiane
ufficio nuova monetica e circuiti internazionali
00144 roma.

per skyeurope rimborsano anche la postapay quindi vediamo se riesce qualcosa anche per myair, cmq bisogna aspettare 50-60gg per la risposta.

Per il resto vediamo cosa succede col commissariamento

Rispondi
Anna e Alessandro
20-10-2009, 11:15:41

Per gianni

grazie per la dritta Gianni.

speriamo bene!

ciao!

Rispondi
GIANNI
21-10-2009, 09:24:49

GLI ALBANESI RILANCIANO

vicenza
Myair, gli albanesi rilanciano
«Pronti a pagare gli stipendi arretrati»
In vista dell'udienza del 27 ottobre che dovrebbe stabilire l'insolvenza della compagnia vicentina, Star Airways rafforza la propria offerta di acquisizione

La protesta dei dipendenti di Myair (archivio)

VICENZA - Alza la posta e rilancia l’offerta per l’acquisizione di Myair la compagnia albanese Kralj Star-Airways. In vista dell’udienza del 27 ottobre in tribunale a Vicenza che dovrebbe stabilire lo stato di insolvenza e nominare un commissario giudiziale, il gruppo Kralj attraverso l’agenzia Ioppolo Consulting di Montebelluna propone un’integrazione alla precedente offerta con il pagamento degli stipendi arretrati dei dipendenti.

Il gruppo albanese si impegnerebbe a far fronte al pagamento del 50% degli stipendi arretrati alla firma del contratto e il restante 50% alla presentazione del concordato. Si tratta di un importo di oltre un milione e seicentomila euro. Inoltre si farebbe carico delle spese relative l’ufficio del personale di Myair al quale spetterà redigere la documentazione per la cassa integrazione. «I nostri clienti - ha spiegato all'Ansa l’advisor del gruppo albanese Mario Francesco Ioppolo - presenteranno nuove garanzie per sostenere il concordato ed è pronto anche un aumento di capitale per entrare nei parametri previsti da Enac».


20 ottobre 2009

Rispondi
fede84
21-10-2009, 11:56:22

Per tutti coloro che hanno pagato il biglietto con carta postepay...

Carissimi,ho contattato il circuito Visa, cui la Postepay fa capo come carta prepagata...se masticate un pò di inglese,vi giro ciò che ho trovato sul sito e ciò che mi ha risposto l'assistenza clienti del circuto visa. Allora, la vogliamo fare una bella lamentela collettiva a Poste Italiane?Non possono trovare scuse, ci devono fare il chargeback!!! Forza, più siamo,meglio è...!
Q: Does Visa offer me any protection if I am unhappy with a transaction?
A: There is no safer way to pay than with a Visa card. If you are an innocent victim of fraud, do not receive goods or services you have ordered, if the goods are lost or if you received the wrong goods, you can get your money back (subject to your bank’s terms and conditions).

To start the process you need to contact your issuing bank and explain what happened. This facility applies to all cards issued by Visa but not to all non-Visa cards.

If your bank representative is not familiar with the scheme you need to tell them you are asking them to pursue a ‘chargeback’ through the Visa system.

Rispondi
fede84
21-10-2009, 11:59:13

Sempre per i titolari di postepay...

As Visa members, the banks agree to abide by a set of rules and regulations. This ensures that the payment system works for everyone using it – wherever they are around the world. When the bank signs up a cardholder, they have to ensure that their terms and conditions accommodate the standard requirements of the Visa association.
As you are aware, in cases of disputed sale transactions, you may be eligible for a chargeback. Chargebacks are reversals of disputed sales transactions.
Visa chargeback rules and regulations apply to all Visa credit and debit cards. As a Visa cardholder you have a right to approach your bank and ask them to request a refund if the goods and services you purchased with your debit or credit card are not supplied as specified. This also applies in the case where a merchant ceases trading.
Please contact your card-issuing bank for detailed advice about chargebacks. You can contact them directly, using the address or telephone number on your Visa statement or on the back of your card.



Rispondi
Gianni
23-10-2009, 08:46:32

X fede84

Problema:

1) Non è una truffa, ho parlato con la guardia di finanza perchè volevo fare un esposto.

2) La Visa dice,verificando le condizioni della vostra banca, prendi il contratto della psota pay dove è esplicitamente scritto che la posta non interviene in alcun modo nelle transazioni fra esercente e cliente....purtroppo...

Rispondi
fede84
23-10-2009, 21:48:36

X Gianni

Tu hai mandato cmq la tua raccomandata alla posta? Quando scadono i 60 giorni? Giusto per sapere come va a finire e cosa ti rispondono...io ho provato a chiamare diverse volte,ma finalmente dopo che ho riportato tutto il discorso fattomi da Visa Europe si sono convinti a farmi inviare la raccomandata con la transazione contestata...staremo a vedere...intanto se tu hai news tienimi aggiornata,grazie!

Rispondi
Gianni
25-10-2009, 09:26:20

X fede84

il mio giro è stato questo (faccio un sunto):

carabinierei,polizia postale,guardia di finanza,procura della repubblica, solo la finanza mi ha dato qulache dritta. In un primo momento avevo scritto la posta e mi ha risposto picche,dopo avere parlato con la guardia di finanza ho riscritto con più impeto ed allora mi hanno dato l'inidirizzo dove mandare la raccomandata i 60 gg scadono il 28 novembre, purtroppo c'è ancora da aspettare.Dopo questo termine è possibile rivolgersi alla propria posta per avere informazioni. In un primo momento ricordavo di aver acquistato tramite bancopsotaclick ovvero circuito mastercad, è lì mi avevano dato qualche speranza in più anche se la mastercard mi ha risposto che loro sono esclusi e che bisogna rivolgersi a chi ha emesso la carta, quindi la posta. Mentre la VISA a me non ha dato risposta,dopo avermi chiesto di specificare meglio l'accaduto non si sono fatti più sentire.In seguito mi sono iscritto all'associazione consumatori di bergamo. La finanza inoltre dice che non ci sono i presupposti per una denuncia per frode quindi ho ritirato la mia alla procura della repubblica onde evitare spiacevoli contro denuncie.Leggendo i contratti delle carte della posta, come ti dicevo,è specificato chiaramente che non c'è alcuna possibilità di contestare l'operazione,d'altro canto però la posta per quanto riguarda skyeurope si è impegnata a rimborsare anche chi ha acquistato con postapay e questo dà una speranza che però non collima con quanto dicono ai numeri verdi,ovvero che con skyeurope ci sono degli impegni ma con myair no! Ora,fosse una banca, basterebbe minacciare di chiudere il conto e secondo me qualcosa si otterrebbe visto come sono a corto di clienti,anche perchè hanno le loro assicurazioni che coprono il chargebank,anche se non sempre è così ed a volte si tratta di riaccrediti salvo buon fine,ovvero se nn vengono rimborsati a loro volta ti riaddebitano l'operazione.Tranne la FINECO che si è impegnata da subito a rimborsare senza ulteriori problemi. La psota invece è strapiena di clienti e non ha problemi in tal senso, quindi le minacce non sortiscono alcun effetto in quanto se ne fegano.
Morale...aspettare e vedere l'evolversi degli eventi.
Buona domenica a tutti!!!

Rispondi
ELI
27-10-2009, 14:51:22

CIAO A TUTTI

Ciao Sono Elisabetta ed ho appena visto questo splendido forum sulla questione Myair cosi' ho deciso di portare la mia esperienza.
Con 5 amici, abbiamo acquistato in giugno 6 biglietti Bergamo-Palermo partenza 15 agosto per le nostre vacanze alla "modica" cifra di 233,00 eurol'uno. Quando a luglio e' successo il pandemonio, abbiamo immediatamente mandato raccomandata alla Myair chiedendo un rimborso, chiaramente senza successo dato che la data di partenza era dopo 3 settimane quindi teoricamente non potevamo sapere se ci lasciavano a terra!
abbiamo quindi acquistato con un'altra compagnia, un nuovo volo (non volevamo rinunciare alle vacanze!!) pagando altri 300,00 euro a biglietto.
Il 16 agosto, quindi il giorno dopo la nostra partenza, abbiamo rispedito un'altra raccomandata ricevendo anche la ricevuta di ritorno da parte della Myair (quindi l'hanno letta!!) da allora ogni giorno mando via mail un sollecito di rimborso anche se capisco che non serve a nulla!!!
Ad oggi 27 ottobre niente e' cambiato e mi dico: con tutta la gente che ha perso un sacco di soldi, nessuno ai vertici puo' fare niente??!
Ho anche spedito una mail all'Unione consumatori..........pensate che mi hanno risposto?
Cosa possiamo fare, aspettare?
CIAO A TUTTI

Rispondi
ELI
27-10-2009, 15:16:21

AIUTO!!

Scusate, mi sono appena registrata ma non ho cliccato su "mandami notifiche" come faccio ora? Mi piacerebbe essere informata quando un nuovo messaggio viene inserito ma ora non so come fare potete aiutarmi? Grazie!
LA STORDITA!!!

.................GRAZIE FATTO................

Rispondi
Gianni
29-10-2009, 07:56:38

X ELI

Ciao ELI,
prima di tutto cosa avete acquistato e come avete pagato?
Scrivi scrivi a chiunque ti salti i nmente io ogni giorno mando 10 mail a striscia,iene, mimandaraitre,e redazioni di giornali locali e nazionali.

Ciaooooooooo

Rispondi
ELI
29-10-2009, 11:46:44

X GIANNI

CIAO GIANNI ABBIAMO ACQUISTATO 6 BIGLIETTI ANDATA E RITORNO MILANO-PALERMO E PAGATO CON CARTA DI CREDITO.
HAI RAGIONE DOBBIAMO SCRIVERE A TUTTI.
CIAO

Rispondi
rob
30-10-2009, 17:31:48

MYAIR FALLITA UFFICIALMENTE

"Il tribunale di Vicenza, a seguito delle indagini della Guardia di Finanza, ha dichiarato lo stato d'insolvenza della compagnia aerea low cost Myair.com s.p.a. i cui voli erano stati sospesi dall'Enac lo scorso 22 luglio. È stata dichiarata invece fallita la controllante My Way Airlines s.p.a. Le Fiamme Gialle di Vicenza hanno accertato un dissesto complessivo di oltre 200 milioni di euro, occultato attraverso falsi in bilancio dal 2005 al 2008 per 375 milioni" http://www.ttgitalia.com/pagine/Il-Tribunale-decreta-lo-stato-d-insolvenza-per-Myair-com,Dettaglio001,IT,254201,Home-news.aspx

a questo punto tutte le nostre raccomandate A/R si vanno a fare friggere? certo, in situazione peggiore ci sono i 600 dipendenti MyAir truffati più di noi...

ma mi chiedo: 375mln di falsi in bilancio??? e i revisori??? e l'ENAC????????? che fa scoppiare la bomba ad orologeria a ridosso dell'estate per favorire alitalia......

bah

Rispondi
Matteo
30-10-2009, 20:12:35

Vicenza. Voragine da 200 milioni, ultimo atto per Myair: è fallimento

VICENZA (30 ottobre) - Il Tribunale di Vicenza ha dichiarato fallita la My way airlines Spa, la società che controlla la compagnia aerea low cost Myair.com, per la quale è stato dichiarato lo stato di insolvenza. Lo rende noto la Guardia di Finanza di Vicenza che ha condotto le indagini e ha accertato un dissesto economico complessivo di oltre 200 milioni di euro, che sarebbe stato occultato attraverso falsi in bilancio dal 2005 al 2008 per 375 milioni di euro.
I voli di Myair.com erano stati sospesi dall'Enac lo scorso 22 luglio. La compagnia ha sede legale a Torri di Quartesolo.

Myair ora accederà all'amministrazione straordinaria per le grandi imprese in crisi e il commissario straordinario sarà il commercialista Francesco De Stefano di Monza.
La Guardia di Finanza ricorda come le passività del gruppo si attestino a questo punto a 215 milioni di euro che sarebbero state occultate con falsi in bilancio per un valore di 375 milioni di euro.

Dopo la sospensione dei voli decretata da Enac lo scorso 22 luglio, sono 160 mila i biglietti aerei venduti con i passeggeri lasciati però a terra, per un contro valore di 14 milioni di euro. A questo va aggiunto che è in bancarotta volontaria la spagnola Lte International Airways, che fa parte del Gruppo, il che porta il conto delle persone lasciate senza lavoro alla cifra di 620 fra piloti, personale di volo e di terra. Lo scorso 14 ottobre l'Enac ha sospeso anche il certificato di operatore aereo e sono andate perdute tratte, slot e vettori.

Le garanzie offerte dai pretendenti albanesi di Myair - un consorzio chiamato a emettere una fidejussione da sette milioni- per tentare di salvare la compagnia risulta avere patrimonio netto di poco più di mille euro. Nella galassia societaria in cui rientra Myair, i magistrati di Vicenza hanno presentato istanze di fallimento anche per Flyholding spa e per Myholding srl.

Tratto da:
http://www.gazzettino.it/articolo.php?id=78650&sez=NORDEST

Rispondi
Gianni
31-10-2009, 08:23:09

X eli

Se hai acquistato con carta di credito rivolgiti alla tua banca per la procedura di chargeback, anche se ormai è passato tanto tempo,prova, se fatta la richiesta per tempo ti rimborsano.
Per qualsiasi cosa scrivimi pure a giovanni.maggipinto@virgilio.it

Per tutti gli altri:

Siete sempre convinti del fatto che dobbiamo stare buoni e non manifestare!!!? Farci fregare così e non dire una parola? Io non ci sto e ho deciso che anche da solo vado a roma a fare casino vediamo se mi arrestano. Se esiste qualcuno che preferisce lottare e metterci la faccia piuttosto che nascondersi come sempre siamo abituati a fare, si faccia avanti.

Rispondi
madda
03-11-2009, 21:24:47

Rivogliamo i nostri soldi

anche io sono stata fregata da MYair e sto ancora aspettando i soldi, mandata raccomandata con ricevuta di ritorno , ma senza nessuna risposta, sono pronta ad unirmi a chiunque vuole fare qualcosa per recuperare i nostri soldi

Rispondi
Gianni
04-11-2009, 07:45:19

X madda

perfetto! dato che ormai è praticametne fallita anche se è stata commissariata e quindi non rivedremo piu nulla sicuramente io direi di andare a montecitorio e manifestare lì davanti, vengono a fare un sacco di servizi per cui sarà facile intrufolarci o far vedere qualcosa mentre stanno facendo altri servizi!
che ne pensi?

Rispondi
Giuseppe
04-11-2009, 10:00:44

Chargeback

Salve,
anche io sono uno dei tanti rimasti a terra per colpa di My Air.
In tanti ho visto si sono rivolti alla procedura di chargeback per pagamento con carta di credito.
Il mio dubbio è il seguente:
Avendo prenotato il biglietto il 22 luglio per il volo del 17 ottobre, avrei dovuto inoltrare la procedura di chargeback per un servizio non usufruito entro 60 gg dal pagamento?
Eppure la procedura di chargeback devo farla solamente subito dopo non aver usufruito del volo, quindi dopo il 17 ottobre. Ho qualche speranza di poter avere riaccreditati i soldi?

Rispondi
Matteo
04-11-2009, 21:29:16

Un'altra associazione si muove

Fallimento Myair

4 novembre 2009

Decine e decine le persone che in questi giorni continuano a rivolgersi all’ADICO per chiedere il risarcimento dei biglietti per i voli Myair dopo aver appreso il fallimento della My Way Airlines spa, che controlla l’84,95% il vettore aereo Myair.
“Persone che in media hanno perso 300 euro per un volo mai effettuato o per un viaggio che invece essere stato di andata e ritorno si è trasformato in unica tratta” spiegano dalla segreteria dell’ADICO.
“Un risarcimento che con il fallimento della compagnia potrebbe diventare realtà” annuncia il responsabile dell’Ufficio legale dell’ADICO, avv. Andrea Campi che aggiunge. “lo stato di insolvenza apre nuove prospettive ai consumatori che si sono rivolti a noi; attendiamo la nomina del curatore fallimentare anche se ci saranno dei creditori che hanno la precedenza. Ma staremo a vedere”.
“Sul fronte vacanza sono sempre tante le segnalazioni che giungono ai nostri uffici sempre più impegnati a difendere i consumatori dai viaggi andati a male; l’importante è fotografare, documentare, raccogliere testimonianze dei disservizi e poi rivolgersi all’ADICO” conclude Carlo Garofolini.

http://www.associazionedifesaconsumatori.it/comunicati-stampa/frodi-e-giustizia/fallimento-myair/

Rispondi
Giulio
06-11-2009, 15:22:32

Chargeback...

Ma adesso che la compagnia è ufficialmente fallita, sapete se chi ha ricevuto il chargeback"salvo buon fine" potrebbe vedersi la somma riaddebitata sulla carta?

Io ho questo dubbio... voi no?

Rispondi
Gianni
08-11-2009, 20:00:18

X giulio

sec me, potrebbe essere, se è salvo buon fine vuol dire che la banca si riserva il diritto di rivalersi a sua volta sulla compagnia, anche se la FINECO mi sa che ha rimborsato senza salvo buon fine.

Rispondi
giovanni
09-11-2009, 12:41:48

Richiesta rimborso

salve come tutti vorrei sapere a chi rivolgersi ora(amministratore dopo fallimento) per tentare di recuperare il possibile visto che tutte le tentative(racomandate a enac, myair, banche, etc...) sono senza risultativi positivi.
Ho tentato di scrivere a l'associazone consumatori di bergamo senza risposta anche?
Mi trovo a Parigi e penso cha tanti altri dei nostri connazionali all'estero sono interessati e disperati come voi in Italia.
Se qualcuno ci puo indicare dove e a chi rivolgersi perche per noi oltre il danno biglietto c'è il fatto che non abbiamo avuto la possibilita di rivedere i nostri dopo un anno fuori del paese.

Grazie per l'aiuto

Rispondi
Matteo
09-11-2009, 18:28:12

Qualcosa si muove ?

(WAPA) - La società irlandese proprietaria degli aerei
concessi in leasing alla compagnia aerea Myair.com ha
versato una cauzione di 320 mila Euro nelle casse della
società di gestione dell'aeroporto di Bergamo-Orio al
Serio, Sacbo, dato che la legge prevede che il proprietario
dei velivoli risponda in solido, insieme al vettore, degli
eventuali debiti nei confronti degli operatori aeroportuali.

La cifra è pari a un terzo dei crediti vantati da Sacbo,
che ammontano a circa un milione di Euro. In estate la
società di gestione aveva ottenuto la confisca cautelativa
di tre aerei Myair.com presso l'aeroporto "Marco Polo" di
Venezia.

"Enac ritiene opportuno informare i passeggeri in possesso
di biglietti acquistati da tale compagnia che la procedura
giudiziaria nei confronti del vettore è tuttora in corso
-si legge in una nota dell'Ente nazionale aviazione civile-
In particolare il Tribunale di Vicenza nei giorni scorsi ha
dichiarato lo stato di insolvenza di Myair.com e nominato un
Commissario giudiziale con poteri di gestione dell'impresa.
Tale provvedimento costituisce il primo atto per l'eventuale
ammissione alla procedura di amministrazione straordinaria".
(Avionews)

Rispondi
Giulio
09-11-2009, 23:59:57

X Gianni

[quote="Gianni"]sec me, potrebbe essere, se è salvo buon fine vuol dire che la banca si riserva il diritto di rivalersi a sua volta sulla compagnia, anche se la FINECO mi sa che ha rimborsato senza salvo buon fine.[/quote]

Grazie Gianni, staremo a vedere... la mia è la Visa, non la FINECO, comunque nel frattempo incrocio le dita (cosa potrei fare altrimenti?)
;-)

Rispondi
tantalau71
10-11-2009, 19:17:26

SCRITTO ALLE IENE

OGGI HO SCRITTO ALLE IENE DELLA MIA VICISSITUDINE....FACCIAMOLO TUTTI MAGARI LORO CI RIESCONO AD OTTENERE QUALCOSA

Rispondi
ELI
11-11-2009, 09:41:21

X tantalau71 e X TUTTI

TUTTI DOBBIAMO SCRIVERE MA NON SOLO ALLE IENE MA ANCHE A STRISCIA E MI MANDA RAI TRE!
FATELO TUTTI PIU' SIAMO MEGLIO E'!!!!!

Rispondi
gianni
12-11-2009, 07:45:47

X tutti

è dai primi di agosto che puntualmente invio mail a queste trasmissioni spero lo stiate facendo anche voi, anche se, mi sa che nn gliene frega una cippalippa a nessuno!!!

Rispondi
Stefano
12-11-2009, 18:04:55

Rimborso dalla carta visa

Finalmente soldi rientrati. La proceduro di rimborso della Visa ha funzionato, c'è voluto parecchio, ma alla fine i soldi stanno sul conto. Certo con la dicitura "salvo buon fine" , ma che sarebbe? Non è che con il fallimento ufficiale cambi qualcosa spero!

Rispondi
ELI
13-11-2009, 09:30:23

X STEFANO

SCUSAMI QUANDO HAI ACQUISTATO IL VOLO E QUANDO HAI CHIESTO IL RIMBORSO ALLA VISA?

Rispondi
Stefano
14-11-2009, 17:55:00

@ELI

Biglietti pagati a fine maggio con carta di credito VISA, per dei voli Brindisi-Parigi ai primi di settembre.
Ho mandato la raccomandata verso meta agosto, ma senza risposte da parte di Myair. Ho fatto dunque una prima richiesta di rimborso presso la banca, ma mi è stata rifiutata perche in realtà il volo doveva ancora essere svolto. Rifatto tutto dopo l'effetivo annullamento del volo (in pratica il ritorno doveva essere il 12 settembre) ed ho avuto risposta in una 40ina di giorni.

Devi informarti presso la tua banca, normalmente la richiesta va fatta entro 60gg, ma non si capisce se dal pagamento oppure dalla data del servizio non dato.

Rispondi
Matteo
15-11-2009, 14:55:13

Novità dal sito MyAir

Cari,
cliccando ora sul sito ( http://www.myair.com/docs/cust/it/index.shtml ) appare un nuovo messaggio con la pubblicazione della dichiarazione dello stato d'insolvenza.

Non capisco una cosa però, cosa vuol dire: "è assegnato ai creditori e ai terzi, che vantino diritti reali mobiliari su cose in possesso dell'imprenditore, il termine di giorni 90...." ?

il sito contiene però anche la domanda (in versione pdf) di ammissione al passivo...

cosa occorre fare per i possessori di biglietti non onorati ?

Rispondi
momy
16-11-2009, 16:12:58

Per stefano

Anch'io ho una visa e sono stata rimborsata.
Ho ritelefonato oggi chiedendo di quel "salvo buon fine" per sicurezza e mi hanno detto che se mi hanno riaccreditato i soldi rimangono.
Probabilmente la dicitura si riferisce a quando inzia la pratica, presa in carico "salvo buon fine".

Rispondi
Rosario B.
16-11-2009, 20:39:15

Rimborso

Anch'io ho mandato subito una raccomandata alla myair e all'Enac, con la richiesta di rimborso, ma non ho saputo niente, da che dipende? Per favore datemi un consiglio, ho fatto 6 biglietti di andata e ritorno via internet pagando con due carte di credito. L'utente Claudio Canareci dice di aver avuto i soldi indietro scrivendo alla Myair e per conoscenza all'Enac, anche io ho fatto lo stesso, e fortunato lui oppure ci prende in giro???????? Penso che su questo non si debba scherzare molto. Grazie Rosario

Rispondi
rob
17-11-2009, 09:52:30

Insinuazione al passivo

Noto anche io sul sito MyAir una descrizione delle procedure per insinuare il passivo di Myair...

ci sarebbe qualcuno molto gentile su questo forum esperto in materia di diritto fallimentare che possa allegare (o copiare qualche link) una lettera di insinuazione al passivo ben fatta?

Da fare ovviamente in maniera personale in quanto soldi per avvocati nessuno immagino ce ne voglia mettere... già i 5 euro della raccomandata A/R sono molti...

grazie

Rispondi
momy
17-11-2009, 13:13:40

Per Rosario

enac e my air non rispondono.
ti devi rivolgere alla banca.
qui trovi qualche indicazione http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora_8675.php in fondo c'è anche un link per i viaggi.

in pratica chiama la tua banca, di a quale numero devi inviare materiale (io ho potuto farlo solo per fax), manda una copia anche all'aduc per conoscenza magari.

dovrai dare i tuoi dati, elencare tutti gli step, allegare copie biglietti, lettere inviate, mail...
ma sbrigati, perchè passati mi pare 60 gg dal pagamento non puoi fare + nulla

Rispondi
Anna
18-11-2009, 13:28:51

Rimborso

Anch'io ho una carta Mastercard, e mi sono stati riaccreditati i soldi dei biglietti. Con la dicitura "salvo buon fine" ma mi hanno assicurato che una volta dati i soldi non se li riprendono piu' indietro. A questo punto penso sia affidato il tutto alla serieta' delle banche e delle carte di credito. In bocca al lupo a tutti

Rispondi
GIUSY
18-11-2009, 21:43:53

QUALCUNO MI AIUTA A KIEDERE IL RIMBORSO AL TRIBUNALE?

Io mi chiedo come si possa mettere un documento in PDF scritto in termini cosi tecnici che solo un legale è in grado di decifrare? Non solo ho speso i soldi del biglietto devo anche pagarmi un legale? Rimango senza parole e mi verrebbe voglia di fare del male a qualcuno...
Cè qualcuno che capisce ciò ke cè scritto e mi aiuta a kiedere qsto benedetto rimborso dei miei soldi che ora che nn lavoro mi farebbero anche molto comodo? ringrazio in anticipo

Rispondi
robcol
19-11-2009, 11:16:20

ESEMPIO LETTERA PER TRIBUNALE VICENZA

Premettendo che non sono un avvocato e che non ho chiesto consiglio a nessuno esperto di diritto fallimentare, io ho inviato una lettera (con raccomandata ricevuta ritorno) al tribunale di Vicenza per essere ammesso all'insinuazione del passivo....

Vedo che su questo forum mentre tutti erano dispendiosi di consigli quando si doveva chiedere il chargeback, adesso sono tutti un pò silenti.
In effetti nel caso di ricorsi al tribunale meno si è meglio è (chissà se avranno lasciato le briciole nell'attivo di Myair....)

In ogni caso penso che almeno i frequentatori di questo forum si meritino un esempio di lettera di richiesta al tribunale (sempre premettendo che è stata scritta da me, non legale!)

_________________________________________________________


TRIBUNALE DI VICENZA
Sezione Fallimenti

DICHIARAZIONE STATO INSOLVENZA della società MyAir.Com S.p.A. dichiarato con sentenza n. 92/09 del 29 Ottobre 2009

RICORSO PER AMMISSIONE AL PASSIVO

UDIENZA per l’esame dello stato passivo: 02 Marzo 2010, ore 09.30 Giudice Delegato: Dott.ssa Paola Cazzola
Commissario Giudiziale: Dott. Francesco De Stefano

* * * * *

Ill.mo Signor Giudice Delegato,

Il sottoscritto xxx, nato a xxx e residente a xxx, codice fiscale xxx,

PREMESSO

- che in data xxx, acquistavo un biglietto aereo andata/ritorno da Milano Orio al Serio a Reggio Calabria con la compagnia aerea MyAir.Com (volo n. 8I-1050 delle ore 10.55 del giorno 17 Agosto 2009 con destinazione Reggio Calabria e partenza da Milano Orio Al Serio, e del volo n. 8I-1051 delle ore 23.10 del giorno 24 Agosto 2009 con destinazione Milano Orio al Serio e partenza da Reggio Calabria);
- che, in seguito alla sospensione della licenza aerea di MyAir.Com da parte dell’ENAC operativa dal giorno 23 Luglio 2009, i suddetti voli n 8I-1050 e 8I-1051 sono stati cancellati senza che mi sia giunta comunicazione di sorta alcuna dalla compagnia aerea MyAir.Com;
- che la compagnia è obbligata a fornire adeguata riprotezione e informativa ai passeggeri ai sensi del Regolamento CE Nr. 261/2004;


TUTTO CIO’ PREMESSO

CHIEDE

l'ammissione al passivo in seguito alla dichiarazione dello stato di insolvenza della società MyAir.Com. S.p.A. per la complessiva somma di Euro 1485,07, di cui:
- Euro 181,67 in qualità di rimborso integrale del costo del biglietto;
- Euro 500,00 in qualità di compensazione pecuniaria ai sensi del Regolamento CE Nr. 261/2004 (euro 250,00 per ogni volo cancellato inferiore a 1500km), non avendo ricevuto alcuna comunicazione dalla compagnia aerea entro 14 giorni dalla partenza dei voli e/o alcuna offerta di voli alternativi rispetto all’itinerario originariamente previsto;
- Euro 800,00 in qualità di risarcimento dei danni tutti subiti patrimoniali e non patrimoniali per il danno morale e psicologico conseguente alla mancata possibilità di usufruire del periodo di vacanza lavorativa, diritto inalienabile tutelato dalla legge 300/1970 (Statuto dei Lavoratori), da stimarsi complessivamente in euro 100,00 per ogni giorno di ferie perso;
- Euro 3,40 in qualità di rimborso per le spese postali effettuate per tale ricorso

Si richiede infine, ai sensi e per gli effetti del 4° comma dell’art. 117 L.F., la distribuzione delle eventuali somme che saranno depositate a favore dei creditori irreperibili trascorso il termine indicato dallo stesso art. 117.

All’uopo
ALLEGA

i seguenti documenti dimostrativi:

1) Copia del biglietto aereo acquistato in data xxx
2) Copia dell’estratto conto della carta di credito utilizzato per l’acquisto del biglietto aereo
3) Copia della carta di identità del creditore ricorrente


Ai fini del presente procedimento e delle successive comunicazioni, elegge il proprio domicilio in xxx ed accetta di ricevere in alternativa comunicazioni all’indirizzo di posta elettronica xxx

[LUOGO], 17 Novembre 2009

In Fede,

Rispondi
Anna e Alessandro
20-11-2009, 10:48:21

Lunghezza tratte...chi mi sa dire come si calcola?

Ciao a tutti,
se qualcuno mi può aiutare vorrei sapere dove e come reperire notizie sulla lunghezza in KM delle tratte aeree; ad esempio nel mio caso la tratta ibiza-venezia, per sapere se é più o meno di 1500KM (era il mio volo di ritorno dalle vacanze estive che avevo prenotato con Myair... e volevo chiedere il rimborso come compensazione pecuniaria ai sensi del Regolamento CE Nr. 261/2004 ).
Ringraziandovi in anticipo vi saluto ed incrocio le dita per tutti voi che come me siete stati truffati e attendete la restituzione dei VOSTRI soldi!!


Rispondi
sandy
20-11-2009, 13:20:37

Attenzione perchè myair sta fallendo

ti ricordo che la richiesta d'indennizzo va fatta con racc.ta entro 8 giorni dal volo, quindi ti consiglio di farla in base al minimo chilometrico (e chiedendo 250€) o usando una formula generica.
Poi, con specifico riguardo alla myair c'è qualche problema, in quanto la compagnia è sull'orlo del fallimento e dunque le richieste che le vengono rivolte sono "congelate" per un anno, ai sensi del cd. "Decreto Marzano", con la speranza che vi sia chi la rilevi o che possa riprendersi.
Io stessa, pur avendo ottenuto una sentenza esecutiva già notificata da agosto, devo purtoppo attendere e incorociare le dita (in quanto se la Compagnia fallisce il mio credito è bell' e perduto).
In bocca al lupo!

Rispondi
sandy
20-11-2009, 13:31:54

PER ROBCOL

la tua lettera è scritta molto bene, però oggetto della insinuazione possono essere solo crediti certi.
Quindi va benissimo il rimborso del biglietto, mentre le altre richieste saranno molto probabilmente rigettate, soprattutto quelle relative al danno morale. Pe rfare richiesta del danno morale, dovresti avere una sentenza che te lo riconosce, da allegare alla insinuazione.
Idem dicasi per l'indennizzo di 250€, anche se in questo caso trattandosi di indennizzo automatico il giudice potrebbe riconoscerlo. A patto però che tu alleghi la raccomandata con la quale ha i tempestivamente (cioè entro 8 giorni dal volo) richiesto tale indennità.
Spero di essere stata chiara

Rispondi
robcol
20-11-2009, 16:22:01

Per sandy

Si Sandy, immaginavo che danno morale e compensazione pecuniaria difficilmente verranno accettate ma uno prova a chiedere 1000 per avere almeno 100....

poi l'ho fatto con la consapevolezza che saranno solo altri 5 euro persi di raccomandata ricevuta ritorno dopo quelle già inviate prima della dichiarazione di fallimento....

Rispondi
Anna e Alessandro
20-11-2009, 17:14:16

Per sandy

Grazie per i consigli!! io comunque la raccomandata l'avevo spedita 20 se non più giorni prima che il volo partisse ( sapendo che a Myair avevano ritirato la licenza di volo) con tutti documenti del caso!!

Speriamo bene!!

ciao

Rispondi
Redazione VL
25-11-2009, 04:26:18

Per Anna e Alessandro, calcolo distanze volo Venezia-Ibiza

Anna e Alessandro,
Ho calcolato la distanza tra Ibiza e Venezia utilizzando due siti specializzati in questi calcoli (quindi che non prendono in considerazione il percorso via terra, molto piu' lungo). Ho ottenuto 724 miglia con il primo sito, 725 miglia col secondo. La distanza e' quindi di 1.160 km circa, inferiore purtroppo a 1.500km.

Rispondi
momy
25-11-2009, 17:15:24

Per anna e alessandro

credo che dovete rimandare la raccomandata.
Prima del volo, anche se la myair già non volava, non credo venga accettata.
Per lo meno a me avevano detto così.

Rispondi
Icspi
26-11-2009, 14:34:08

Domanda su Mastercard

Qualcuno di voi sa gentilmente dirmi qual è la procedura per richiedere il rimborso alla Mastercard?!?!
Grazie!

Rispondi
Anna e Alessandro
26-11-2009, 17:56:20

Per viaggiare leggeri

grazie per l'informazione!!

Rispondi
Anna e Alessandro
26-11-2009, 17:57:35

Per momy

grazie per la dritta!!
Speriamo bene!!

ciao

Rispondi
aleboco
26-11-2009, 20:33:18

Chargeback PostePay -- RIMBORSO RICEVUTO

Innanzitutto un saluto a tutti e complimenti a chi ha messo su il forum, davvero ben fatto!

Scrivo a proposito della discussione tra fede84 e gianni che parte dal commento #25. Ho fatto come fede84: ho scritto a Visa Europe, che mi ha risposto più o meno le stesse cose che a lei.

In particolare, io ho interpretato "This also applies in the case where a merchant ceases trading" come la conferma che il chargeback copre anche la cessazione del servizio (come nel caso di MyAir).

Pertanto, quando ho fatto la raccomandata alle Poste, ho allegato insieme al resto copia della mail ricevuta da Visa Europe.

La conclusione è che in data 18/11 ho ricevuto l'atteso (fin troppo) rimborso.

Spero ci siano altri casi positivi di rimborsi di PostePay quanto prima!

Saluti a tutti.

Rispondi
Camillo
27-11-2009, 16:59:52

Help me PostePay

Ciao a tutti!!
Anche io come tutti voi sono rimasto a terra per colpa della MyAir. I miei voli erano ai primi di agosto e ovviamente ho perso un bel po di soldini. Quello che vi chiedo in particolare ad utenti come aleboco e fede84 la procedura per richieder il chargeback a Poste Italiane in quanto io avevo pagato con la mia PostePay...Magari una copia della documentazione che avete utilizzato voi...Grazie tante!!
Sono ancora in tempo per attivare questa procedura o ormai sono fuori tempo massimo....??
Grazie a quanti vorrano rispondermi
Buona serata

P.S.:chi vuole può contattarmi anche via e-mail

Rispondi
fede84
29-11-2009, 22:17:00

X aleboco e x camillo

Aleboco una curiosità,dopo quanto tempo ti è arrivato il rimborso?io ho spedito la raccomandata a Poste Italiane a fine ottobre ma ancora nulla...ti arriva una comunicazione scritta dalla posta?
X camillo...devi mandare una raccomandata a Poste Italiane, allegando copia del biglietto e copia dell'estratto conto,evidenziando l'importo contestato...ma forse ora sei fuori tempo dato che myair è fallita...io ho mandato la raccomandata un pò prima e ancora non ho ricevuto risposta...

Rispondi
Gianni
30-11-2009, 09:50:17

X aleboco e fede84

Ciao, anche io ho mandato la raccomandata con tutta la documentazione ma ancora nulla,e sono quasi passati i 60 gg, come hai ricevuto il rimborso? ti hanno avvisato o te lo sei visto accreditato sulla carta?

Inoltre potete girarmi la rispsota della VISA? perchè a me aveva detto che nn c'entrava nulla e dovevo rivolgermi alla posta.
L'indirizzo a cui potete mandare la risposta VISA è giovanni.maggipinto@virgilio.it

GRAZIE MILLE!!!

Rispondi
danygood
30-11-2009, 10:18:34

Rimborso myair

ciao ragazzi, io ho acquistato due biglietti per il 23 luglio e per 6 e 13 agosto, e ovviamente non ho potuto effettuare i voli. Ho inviato 2 mesi fa una raccomandata a myair e una all'enac, ma niente. Vorrei sapere come effettuare il ricorso al tribunale di vicenza e se possibile vorrei avere la mail della visa. l'indirizzo è danieledurante_D@libero.it grazie!!!

Rispondi
aleboco
30-11-2009, 12:27:42

PostePay e Visa

@ Camillo: sui tempi non so dirti. Io ho mandato alle Poste domanda di chargeback (una delle tante trovate su internet) allegandovi i) informativa ENAC sulla sospensione delle attività di MyAir; ii) conferma delle prenotazioni; iii) copia della lista movimenti PostePay; iv) copia della mail ricevuta da Visa Europe. Comunque l'elenco del materiale da allegare (tranne la mail di Visa che ho aggiunto di mia iniziativa) mi è stato fornito da un operatore telefonico delle Poste.

@ fede84: ho spedito tutto verso metà settembre e ricevuto il rimborso (direttamente sulla carta, senza comunicazione scritta) più o meno a metà novembre. Dopo il tuo commento ho ricontrollato le date ed il caso (?) ha voluto che siano passati esattamente 60 giorni.

@ Gianni e daygood: l'email della Visa è enquiries.europe@visa.com

Allego il testo che ho mandato:


Dear Sir / Mme,


I hold a debit card (Visa Electron) issued by the Italian institute (i.e.
Poste Italiane).

Following the cessation of operation of Myair and Skyeurope airlines, and
before contacting the card issuer for refunds, I would like to know if the so-
called "chargeback" can be applied to debit cards also, besides the usual
application with credit cards.

Considering the following note from Visa's website,
http://www.visaeurope.com/pressandmedia/newsreleases/press371_pressreleases.jsp
it seems that "chargeback" is possible for debit card too.

Waiting for confirmation, I thank you in advance for the time spent on the
issue.


@ Gianni: anche a me hanno detto che non c'entrano niente e che bisogna rivolgersi alle Poste. Se, come credo, la risposta è standard, ti avranno anche scritto il passaggio che sia io che fede84 abbiamo riportato, cioè quello relativo al rimborso dovuto anche in caso di cessazione di servizio.

Rispondi
aleboco
30-11-2009, 12:37:46

Per Sandy

Perché la compensazione pecuniaria andava richiesta entro 8 giorni?

Rispondi
tommy
30-11-2009, 14:35:55

Posta pay rimborsa

confermo anchio ho ricevuto rimborso.

dopo + di 1 mese dalla raccomandata, mi ha contattato l'uffico postale della mia città, informandomi dell'avvenuto rimborso.
grazie a che mi ha dato l'input di kiedere il rimboroso alle poste

Rispondi
Camillo
30-11-2009, 16:27:40

Chargeback

Ciao a tutti...Grazie per le risposte fornitemi!
Qualcuno gentilmente potrebbe inviarmi una copia della
lettera inviata a poste italiane per la richiesta di chargeback..GRAZIE!!
La mia mail è camlagioia@katamail.com
Buona serata

Rispondi
danygood
30-11-2009, 20:01:44

Richiesta di chargeback

se possibile postatela perchè sia visibile a tutti. grazie

Rispondi
Giulio
01-12-2009, 15:49:49

ENAC vergogna!

Da questa vicenda, più che la MyAir ne esce malissimo l'ENAC, che prima "per tutelare gli interessi dei passeggeri" ha ritirato la licenza alla MyAir prima del grande esodo agostano, e poi se n'è altamente sbattuta degli stessi passeggeri che dovrebbe tutelare.
Nessuna risposta, nessuna presa di posizione.
Solo poltrone generosamente retribuite per parcheggiare qualche amico di politici.

ENAC vergogna!

Rispondi
Paola
02-12-2009, 15:22:27

Rimborso

Ciao a tutti!!!
Io ho prenotato due biglietti, andata e ritorno da monaco di baviera a brindisi, per agosto (circa 300,- EUR). Neanche io sono stata informata che i voli sono stati cancellati ed ho fatto altri due biglietti con un´altra compagnia aerea ed ho pagato piú di 500 EUR.
Dato che nn vivo in italia, ma all´estero, posso mandare anche io la lettera al giudice o a chi mi devo riferire? Posso chiedere anche il rimborso di altri 200 EUR per le spese in piú dell´altro biglietto? La raccomandata l´ho mandata a luglio alla myair, ma nn ho ricevuto nessuna risposta.
Chi mi puó dare una mano??
Vi ringrazio per il vostro aiuto!!! GRAZIE

Rispondi
Gianni
03-12-2009, 09:35:54

X tutti

Ragazzi non ci sto capendo una mazza, ho inviato la raccomandata compresa di documentazione acqusito biglietti ed estrattaconto, così come richiesto da procedura, avevo pagato con POSTAPAY, ma POSTE ITALIANE dopo ben 70 gg e innumerevoli solleciti....

NON MI HA RIMBORSATO!!!

Quindi a qualcuno si a qualcuno no, ora rivado dalla guardia di finanza a vedere se si può fare qualcosa

CHE PALLE!!!!

Rispondi
Gianni
03-12-2009, 13:31:20

POSTAPAY RIMBORSA!

RAGAZZI RETTIFICO!!!!
RIMBORSATOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!
Sono andato in posta per contestare e mi è venuto un atroce dubbio, e infatti era veroooooooooo, mi avevano rimborsato sulla vecchia carta postapay mentre ne avevo fatta una nuova e così non avevo potuto vedere l'accredito!!!!

YEPPYYYYYYYYYYYYYYYYY!!!!

Rispondi
LUCA
03-12-2009, 14:20:47

Rimborso postepay

Ragazzi postate per favore l'indirizzo a cui mandare la raccomandata con la richiesta del chargeback e magari un fac simile della richiesta che avete utilizzato! grazie a chi potrà essere d'aiuto a chi come me è ancora in attesa di rivedere i suoi sudati soldini.

Rispondi
Gianni
03-12-2009, 17:19:43

PER CHI DEVE CHIEDERE IL RIMBORSO ALLA POSTA

Documenti da allegare:
LETTERA DI RICHIESTA RIMBORSO
DOCUMENTAZIONE DI ACQUISTO BIGLIETTI
STAMPA ESTRATTOCONTO CARTA POSTAPAY


LETTERA DI RICHIESTA RIMBORSO, FAC-SIMILE:

Nome cognome (il vostro)
indirizzo
telefono
e-mail


POSTE ITALIANE SPA

Con la presente vi comunico quanto segue, in data 08/03/2009 ho acquistato on-line sul sito della compagnia aerea myair.com un biglietto aereo per il valore di € 250,68 tramite la mia carta POSTAPAY n. (mettete il vostro numero) per un volo GENOVA-BARI IL 8/08/2009 con rientro 15/08/2009 BARI-GENOVA, il volo è stato annullato in quanto in data 24/07/2009 l’ENAC ha sospeso la licenza di volo a tale compagnia,quindi non ho potuto usufruire di quello per cui avevo pagato.

Diversi istituti bancari si sono mossi e hanno già provveduto a rimborsare i clienti che avevano acquistato on-line con le loro carte di pagamento, anche prepagate (FINECO,UNICREDIT,CARIGE,BNL). Dai colloqui avuti con la polizia postale di Imperia e la guardia di finanza di San remo, nella figura del mar.
(se avete dei nomi li mettete), è emerso che anche per la carta di pagamento emessa da poste italiane facente parte del circuito VISA ELECTRON (circuito che e’ stato utilizzato per la transazione) è prevista la procedura di refund o chargeback visto che si tratta di una carta collegata ad una persona fisica documentata da quanto viene richiesto in fase di sottoscrizione della carta,quindi come da consiglio della vostra assistenza clienti alla quale ho precedentemente scritto, che mi ha dato questo indirizzo vi invio tutta la documentazione necessaria per avviare questa procedura.

Vi chiedo cortesemente di potermi inviare una risposta nella stessa forma di raccomandata A/R, in quanto in caso negativo dovrò procedere tramite le normali vie legali alla richiesta di rimborso.

In caso non fosse possibile avviare questa procedura,provvederò a chiudere i conti correnti e libretti postali e a rivolgermi agli istituti bancari su menzionati che garantiscono maggior tutela del cliente.

L’occasione è gradita per porgervi i migliori saluti



GIOVANNI MAGGIPINTO

ATTENZIONE!!!
INDIRIZZO DOVE SPEDIRE IL TUTTO!!!

POSTE ITALIANE SPA
OPEERAZIONI MONETICA E NUOVI CANALI CIRCUITI INTERNAZIONALI
V.LE EUROPA 175
00144 ROMA



i tempi di attesa sono di 50-60 gg e non vi avvisano,quindi controllate il slado della carta e non chiudetela come ho fatto io eheheheh

Se avete bisogno di aiuto: giovanni.maggipinto@virgilio.it

Rispondi
Rosario B.
03-12-2009, 18:48:15

Chargeback


Ciao a tutti...Grazie per le varie notizie divulgate!
Qualcuno gentilmente potrebbe inviarmi una copia della
lettera inviata per la richiesta di chargeback per pagamenti con carte di credito?????..GRAZIE!!
La mia mail è adrofed@libero.it
Buona serata

Rispondi
Gianni
04-12-2009, 11:39:13

X Rosario

E' la stessa identica che devi mandare alla posta, si scrive quello che è successo, si allega la docuemtnazione uguale come alla posta.

Ragazzi direi che ormai le risposte su come fare,le tempistiche e quant'altro ci sono tutte quindi non continuate a chiedere scorrete i post c'è davvero tutto di tutto!!!!

Cmq resto sempre a disposizione ciauzzzzzzzzzzz

Rispondi
Clo
08-12-2009, 17:23:45

Sì ma la mastercard?

Nessuno ha avuto il rimborso dalla Mastercard?

Rispondi
Gianni
09-12-2009, 11:00:45

RIEPILOGO PER TUTTI

La documentazione da inviare è la stessa per qualsiasi richiesta a qualunque ente (vedete post sopra).

Gli indirizzi sono:

In caso di carta di credito al proprio istituto bancario.
In caso di posta è quello da me scritto sottolineato nei post precedenti.

Rimborso:

entrambi rimborsano direttamente sulla carta, talvolta senza avvisare,le tempistiche bancarie sono più veloci mentre la posta ti fa aspettare almeno 50 gg. (giorni).

Termini per la richiesta:

I termini per la richiesta di rimborso sono di 60 gg dal mancato volo!
sia per la banca che per la posta.

Nel caso in cui non avete più la carta che avete usato per il pagamento ,almeno da parte della posta, vi arriverà un assegno vidimato presso il vostro indirizzo di residenza fiscale.

Credo di aver risposto a tutto, se ci sono problemi contattatemi ciauzzzzzzzz

ps. Se avete pagato in contanti rivolgetevi ad associazioni dei consumatori che stanno facendo richieste collettive.
Se avete acquistato pacchetti vacanza rivolgetevi al ministero del turismo per accedere al fondo di garanzia dello stato.

Rispondi
Andrea
09-12-2009, 20:19:07

Andrea per Gianni

Leggo che il termine (in particolare per il chargeback Postepay) è di 60gg dal mancato volo.. dove hai trovato questa informazione? Se fosse confermata vuol dire che la maggior parte di noi non potrà più richiedere tale procedura..

Grazie comunque per l'enorme disponibilità e precisione!

Andrea

Rispondi
Gianni
10-12-2009, 07:55:59

X andrea

infatti sarebbe stato il caso di informarsi per tempo,io ho trovato tutto sempre su questo forum,anzi RINGRAZIO DAVVERO DI CUORE TUTTI COLORO CHE HANNO COMINCIATO A PASSARE LE INFORMAZIONI NONCHE' CHI GESTISCE IL SITO! MI AVETE AIUTATO A RECUPERARE I SOLDINI MEGLIO DI QUALSIASI ASSOCIAZIONE CONSUMATORI!!! GRAZIE ANCORA!

Dicevo se scorri i post (perchè nn ricordo più il sito) troverai un indirizzo che ti porta al sito dove ci sono tutte le informazioni, oppure cerca su google chareback e troverai tutta la spiegazione.
Addirittura dicono 60gg dalla transazione, ma va da se che è impossibile in quanto se ho comprato il biglietto a marzo per agosto non posso sapere che la compagnia fallirà,pertanto il termine di 60gg va spostato alla data di mancata fruizione del servizio.
Però è da valutare una cosa, queste compagnie tramite accordi internazionali sono vincolate a restituire i soldi incassati tramite transazioni effettuate con carte di credito,e la posta deve sottostare alle norme internazionali VISA,tant'è che se leggi il contratto postapay c'è scritto che la posta nn si assume nessuna responsabilità nelle transazioni con terzi,però i soldi li stanno dando, questo per via degli accordi internazionali dei vari circuiti. Morale della favola secondo me i soldi li restituiscono anche se fai richiesta oltre i 60gg. ,anchè perchè in italia,diversamente dalla francia per esempio, non esistono leggi sulle transazioni delle carte di credito o debito, si va per analogia o per accordi successivi per cui tu falla la richiesta se nn l'hai ancora fatta.
Altra specifica per carta di credito si intende quella in cui tu compri e poi paghi, la carta di debito è quella dove quando compri ti scalano i soldi dal conto (carta del conto bancoposta,bancopostaclick, ecc) la procedura di chargeback vale per tutte le carte di pagamento ovvero credito o debito.
in 3 parole: chiedi il rimborso!

Rispondi
ICSPI
10-12-2009, 20:23:11

Per chi ha pagato con MASTERCARD

Ciao a tutti. Proprio oggi, grazie alla collaborazione della mia banca (Antonveneta), abbiamo inoltratoa mastercard la richiesta di rimborso (chargeback). Pur essendo passati poco più di 90 gg dalla data del volo (30 agosto), l'impiegata si è cmq premurata di mandare avanti la richiesta. So che qualcun altro cliente della mia banca è riuscito ad avere il rimborso. Quindi il consiglio è: TELEFONATE ALLA VS. BANCA E SPERATE DI TROVARE QUALCUNO DI PARTICOLARMENTE GENTILE E DISPONIBILE AD AIUTARVI ....Tentar non nuoce...

Rispondi
orabasta
15-12-2009, 15:22:46

Carissimi tutti

E' da un po' che nn scrivo. oggi mi é arrivata una lettera dall'Enac (finalmente qualcuno che risponde) che mi dice con linguaggio tecnicissimo, quasi incomprensibile che non mi deve nessun rimborso. Figuriamoci ...

Rispondi
Matteo
21-12-2009, 23:00:09

Rimborso tramite ricaricabile Postepay ottenuto

cari, vi comunico che ho ottenuto il ri-accredito della somma pagata a MyAir con un'operazione di "storno" (o charge-back) sulla PostePay.
Preciso che tempo fa Poste Italiane mi comunicò l'avvio/esame dell'operazione ed ora (leggendo i vari post) ho controllato il saldo della PostePay.
Con sommo stupore ho notato il riaccredito a data 03-12-2009, senza nessun'altra comunicazione dalle Poste, della somma pagata a Luglio a MyAir.

Consiglio, quindi, come diceva qualche altro utente di tener sempre sotto controllo il saldo della postepay.

Un grazie a Poste Italiane ed al sito per gli ottimi consigli.





Rispondi
fede84
22-12-2009, 11:04:51

Ancora nulla...

Uff...tra qualche giorno scadono i 60 giorni di attesa dalla ricezione della raccomandata a Poste Italiane e sul mio saldo ancora nulla...che fare?

Rispondi
Gianni
23-12-2009, 08:22:37

X fede84

sei certa di avere pagato con la stessa carta sulla quale aspetti il rimborso? Non è una battuta, a me è successo che aspettavo e invece mi avevano fatto l'accredito sulla carta che avevo estinto e non sulla nuova,cosi mi è arrivato l'assegno a casa.

Cmq nel caso in cui trascorsi i 60 gg non ricevi notizie, puoi tranquillamente rivolgerti alla posta dove hai aperto il conto e loro DEVONO informarsi sullo stato della tua richiesta.

Rispondi
marco
23-12-2009, 11:07:43

RIMBORSO POSTPAY

Salve,io ho fatto 36 prenotazione x amici e parenti di una somma d 12.000,00 euro qualke giorno fa' ho controllato la mia postpay ho trovato 3100,00 e ho visto che mi hanno rimborsato 8 prenotazione su 36 prenotazione,quindi penso che il rimborso verra fatto a tutti ci vuole solo un po' di tempo xke ci sono tante persone

Rispondi
fede84
23-12-2009, 12:39:05

Rimborso ricevuto

Rettifico,rimborso ricevutoooooooooo:))))))

Rispondi
MARCO
23-12-2009, 17:22:55

RIMBORSO POSTPAY

OGGI HO RICEVUTO ALTRI 4000,00 EURO,MI DEVONO ANCORA ALTRI 3800 EURO CIRCA,TRA IL PRIMO E IL SECONDO RIMBORSO SONO PASSATI CIRCA 5 GIORNI

Rispondi
wilder
05-01-2010, 08:05:52

Ecco come presentare l'istanza

http://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/109021_per_il_rimborso_dei_biglietti_myair.com__necessario_presentare_unistanza/

Rispondi
raffaella
05-01-2010, 14:53:03

Istanza

Io sono una di quelle èpersone che si sta appoggiando all'associazione consumatori di Bergamo, è da agosto che mi sono iscritta e ricevo costanti email di aggiornamento (anche se mi aggiorno anche io il più possibile), giovedì inoltro ulteriore documentazione e vediamo cosa riusciamo a ricavarne...
Voi cosa pensate-credete?

Rispondi
Gianni
07-01-2010, 08:31:00

X raffaella

che non serve a niente, io persanalmente mi sono lamentato con l'associazione è ho richiesto il rimborso dei 20 euri. Perchè se la società non ha soldi da restituire, c'è poco da fare, non ri ricava niente.

Rispondi
raffaella
07-01-2010, 09:12:28

X Gianni

in realtà ne sono consapevole e mi sta sorgendo il dubbione che queste società dall'intento magari nobile di qualcuno portino solo denaro ai collaboratori avvocati che aspettano al varco per poter intentare una causa che sanno di perdere ma che guadagnano cmq con i soldi di noi associati.
Quello che mi ha un po' seccato è che l'anno scorso mi sono iscritta dando i 20 euro anche volentieri ma per l'istanza ne hanno chiesti altri 20 e mi è puzzata la cosa, al telefono, dopo mia ricerca di spiegazioni mi hanno detto che i 20 euro sono per gruppi di richiedenti e non persone cioè io e mio marito paghiamo 20 e chi è in 20 paga 1 euro a testa, alchè mi hanno agevolata con solo 10 euro.
Mah speriamo bene

Rispondi
robcol
08-01-2010, 11:16:35

X raffaella

le associazioni di consumatori sono inutili. l'istanza al tribunale di vicenza si può fare anche in autonomia (in un post mio del mese scorso c'è il fac-simile della lettera) e l'unico costo sono i 4 euro della raccomandata r.r. (o gratis se lo si porta fisicamente al tribunale di Vicenza)

Tanto come ha detto qualcuno gisutamente non si ricaverà niente da un azienda senza un soldo ma tentar non nuoce e non è che le associazioni di consumatori avranno la priorità rispetto a chi ha agito in autonomia....

Rispondi
lillo
08-01-2010, 14:05:02

Ricevuto chargeback da postepay

ragazzi...ho letto che qualcun altro ha avuto la mia stessa fortuna.
In estate ho richiesto la procedura di storno dei pagamenti fatti a myair ma avendo letto in diverse parti che per la postepay non esiste il chargeback avevo poche speranze.
nel frattempo stavo per fare la richiesta per l'insinuazione al passivo e sperare di ricavcarci qualcosa...e per farlo oggi ho aperto l'estratto conto della postepay per stampare copia dei movimenti...e UDITE UDITE

....HO TROVATO L'ACCREDITO!

l'accredito cmq l'ho ricevuto già da novembre ma solo oggi ho fatto l'accesso e ho notato lo storno.

Rispondi
raffaella
08-01-2010, 14:49:48

X robcol

mi sono lasciata infinocchiare con la scusa che in tanti si è come una class-action e dovrebbero dare più peso...
speriamo speriamo.
Leggo di persone che hanno avuto lo storno col chiargeback ma io ho pagato con carta di credito normale della banca (visa), potevo farlo anche io?
saluti

Rispondi
monia
08-01-2010, 15:03:34

Per raffaella

si Raffaella potevi e forse puoi ancora. Da quello che leggo, credo sia l'unico modo in cui finora in molti abbiamo riavuto i soldi.

Sapevo che si poteva fare entro 60gg dalla data in cui saresti dovuta partire.
Ti consiglio di chiamare il numero verde che c'è dietro la carta e attivarti subito.

Rispondi
raffaella
08-01-2010, 17:25:48

X Monia

ma tu pensa ma allora non è una vergogna che dopo mesi che si parla di questi maledetti rimborsi gli orgnani competenti o chi ha cognizione di causa NON pubblicizzi questo metodo?
perchè le Associazioni dei consumatori vogliono portare a vanti loro la causa? C'è il presupposto per per denunciare dette associazioni? sarebbe il colmo.
Certo io ho chiesto con loro anche la sanzione pecuniaria per il mancato servizio, questo in carta non ti viene addebitato vero?
Lo chiedo perchè un diritto e perchè ho dovuto sborsare molto per un altro volo aereo.
Cmq io ho anche un altro piccolo contenzioso con Skyeurope...si tratta di una cifra ridicola 32 euro ma il giorno dopo il fallimento(una settimana dall'acquisto dei biglietti) sono andata subito in banca a fare la procedura di rimborso (perchè così diceva la Compagnia) ma al momento solo attese inutili e una mail dove dicevano che non mi dovevano nulla perchè io non volevo partire...assurdo (la richiesta è stata fatta a settembre e il volo era per dicembre)
mi scuso se ho accavallato gli argomenti.

Rispondi
madda
08-01-2010, 22:00:59

Rimborso Myair

anche io fregata alla grande insieme ad un'altra famiglia
8 biglietti non rimborsati inviata raccomandata come enac dice , chiamato infinite volte ma nessuna risposta positiva solo Aspettare Aspettare.
un consiglio da parte di chi è stato rimborsato e una coalizione con tutti coloro che sono nella stessa mia situazione

Rispondi
Ste
08-01-2010, 22:48:34

Iscriversi al passivo al Tribunale di Vicenza e tentare il Chargeback

Ciao a tutti gli sventurati colleghi,

era da un pò che non partecipavo al blog ma vedo che continua ad essere attivissimo.

Ho appena inviato una richiesta di chargeback a enquiries.europe@visa.com anche se i miei addebiti risalgono all'estate 2008 e la cancellazione del mio volo (con tre amici) al 14/11/08.
Forse mi diranno di no, ma è un tentativo che non costa nulla.

Per il resto anch'io avevo contattato l'associazione consumatori di Bergamo ma non ho mai mandato i 20 eur per l'iscrizione e sono contento di aver agito così, in realtà l'iscrizione al passivo di Myair la manderò direttamente io al Tribunale di Vicenza.

Ps: ho sentito dire che, nonostante la crisi (in realtà hanno evaso il fisco), la proprietà di Myair detiene un patrimonio piuttosto consistente, quindi dovrebbe esserci una buona possibilità di recuperare qualcosa.
D'altra parte, se vi siete informati, dietro i precedenti fallimenti Volareweb e Alpieagles vi è la stessa proprietà.
La cosa scandalosa è che l'Enac ha permesso tutto ciò..... solo in Italia poteva succedere!

A presto,
Ste

Rispondi
monia
11-01-2010, 10:10:16

Per Raffaella

è vero che con la carta non ti rimborsano la sanzione pecunaria, ma forse meglio i soldi spesi e "maledetti" che niente.

io avevo mandato posta ad enac, myair e fatto la richiesta alla banca. in meno di un mese la banca mi ha rimporsato il mio pagamento fatto con la visa, online.
ti consiglio di provare. almeno recuperi quelli.

anche tutti coloro che avevano pagato con postepay a cui le poste aveva detto che non c'era il diritto al rimborso, sembra che stiano recuperando i soldi.

in conclusione, finora l'unica strada "pagante" sembra quella del chargeback.

quanto alla scarsa comunicazione, non so che dirti: in molti hanno provato ad informare i media, dai canali più patinati a quelli che usano un giornalismo più aggressivo (v. striscia e iene), ma questa situazione è passata inosservata.
...intanto la nostra bella compagnia di bandiera, nel mese di agosto ha rimpinzato le casse, "ospitando" i mancati passeggeri myair

Rispondi
raffaella
11-01-2010, 10:52:06

X Monia

sei gentilissima, il problema è che intanto era una carta di credito normale e non prepagata (ma con skyeurope era prepagata e anche lì l'operatrice di banca ha fatto richiesta ma del chiargeback nessuno sa nulla a quanto pare.vergonga o correi?).
Poi che è passato più di un anno dal pagamento, esattamente dicembre 2008, ah solo avessi saputo subito, cioè dal 23 luglio...
pazienza come dici tu per la sanzione pecuniaria a questo punto ma almeno i miei soldi indietro.
Tt-vi chiedo un'altra cosa: ho già inoltrato tutta la documentazione (due volte) al movimento di Bergamo, posso tentare con la banca o una operazione toglie il diritto all'altra.
grazie!

Rispondi
monia
11-01-2010, 13:16:38

Per Raffaella

anche la mia non era prepagata.
è passato un anno e forse, mi spiace dirlo, non hai più il diritto al chargeback.
ma senti lo stesso la banca. tentar non nuoce.
una cosa non esclude l'altra.
in bocca al lupo!

Rispondi
Vincenzo
11-01-2010, 14:47:15

Rimborso Myair

Ciao a tutti dopo tanto torno a scrivere, vi volevo informare che io ho scritto tramite raccomandata direttamente al tribunale di Vicenza chiedendo il rimborso come previsto dal regolamento, infatti chiede il tribunale a tutti coloro che avevavo acquistato il biglietto di MYAIR di fare ricorso presso di loro in quanto creditori,allegando copia del biglietto e copia del pagamento,mandate il tutto alla cancelleria del tribunale di Vicenza sez.fallimenti giudice delegato Dott.sa Paola CAZZOLA l'udienza è prevista ai primi di marzo 2010 è l'unica speranza di avere il rimborso in quanto
creditori spedite con raccomandata unica spesa 4 euro.teniamoci in contatto ciao a tutti.

Rispondi
raffaella
12-01-2010, 09:03:19

Grazie a voi tutti!

sempre molto solerti, pazienza ormai per chargerback (vergogna vergonga vergogna...nessun media che ha informato nemmeno Striscia o Mi manda rai 3, avevo scritto anche a loro...), aspettiamo questo tribunale...magari i nostri nipoti avranno l'accredito:-)))

Rispondi
Ste
14-01-2010, 21:01:40

Chargeback negativo ma vado avanti con Tribunale Vicenza

Ciao,

faccio riferimento al mio precedente msg postato l'8/01/10.

Visa Europe mi ha prontamente risposto che devo rivolgermi esclusivamente alla mia banca.

Inviata richiesta a Citi ed avuto oggi esito negativo con motivazione "non rimborsiamo biglietti di compagnie fallite".
Il fatto che i pagamenti erano stati fatti a luglio ed agosto 2008 non mi è stato opposto come causale per il negato rimborso.

Si va ora avanti alla grande con il Tribunale di Vicenza per l'importo dei biglietti + il rimborso dei 250 Eur/persona come da Regolamento Europeo 261/04.

Salutoni,
Ste

Rispondi
raffaella
16-01-2010, 14:55:25

Teniamoci sempre in contatto qui

per gli sviluppi Myair, la mia documentazione è arrivata alla sede di Bergamo, solitamente ci aggiornano sullo stato delle pratiche ma la data per l'istanza è ancora lontana.
La speranza è l'ultima a morire, è un nostro sacrosanto diritto avere il mal tolto e secondo me sono pure fortunati che non abbiamo inserito danni morali e la differenza pecuniaria col biglietto sostitutivo.
cordiali saluti

Rispondi
Ste
16-01-2010, 16:23:43

Incontro Sindacale con Commissario Giudiziale 14/01/10

Ciao, qui sotto il link per leggere la news.
La dichiarazione di FALLIMENTO o meno verrà decisa dal Tribunale di Vicenza il 28/01/10:

http://www.veronaeconomia.it/it/2010/01/14/leggi-notizia/argomenti/enti-locali-news/articolo/incontro-sindacale-col-commissario-giudiziale-relativamente-alla-situazione-della-compagnia-aerea-my.html

A presto,
Ste

Rispondi
Nicola
19-01-2010, 16:15:46

Chargeback

Salve,
qualcuno che ha ottenuto indietro i soldi grazie alla procedura di chargeback potrebbe gentilmente postare il testo della raccomandata che ha inviato alla propria emittente carta di credito?

Inoltre c'e' scritto che andrebbe inviata entro due mesi dalla ricezione dell'estratto conto... ovviamente siamo già oltre questo termine!


grazie mille


Nicola

Rispondi
Andrew
24-01-2010, 11:42:43

Andrew

Salve a tutti, estate scorsa io ed altre 10 persone siamo stati truffati da myair x un volo a/r Bari/Madrid.
Abbiamo prenotato i biglietti tramite agenzia "CTS" che, al momento del fallimento ci ha detto di nn poter fare niente per noi.
Ora mi chiedo viste le esperienze positive col chargeback di tanta gente, dovrei informarmi sul metodo di pagamento usato dall'agenzia per farle fare eventualmente la procedura?
Abbiamo anche assunto un legale per curare la pratica ma naturalmente nulla di fatto.
Cosa mi consigliate di fare??

Rispondi
GIANNI
24-01-2010, 15:28:47

MI FAI SAPERE??

CIAO IO ADO OGGI NON HO RICEVUTO NE RICEVUTA DI RITORNO DALLA MYAIR NE DALL'ENAC, TUTTO QUESTO DA FINE LUGLIO 2009 AD OGGI NULLLLLAAAAAAA.... QUESTA E' LA NOSTRA STORIA.....

CHE ""MERDA"".............
RAGAZZI MIEI SIAMO PROPRIO NELLA.............SE AVESSI LETTO QUESTO FORUM PRIMA DI PAGARE UN BIGLIETTO VENEZIA BRINDISI X DUE PERSONE 523,00 EURO CERTAMENTE NON LI AVREI SPRECATI VISTO CHE DA QUELLO CHE LEGGO MYAIR NON RIMBORSA, FIGURIAMOCI ORA CON UN'ISTANZA DI FALLIMENTO.......AVEVAMO IL VOLO DELLE ORE 7,00 NATURALMENTE NESSUNA MAIL DI PREAVVISO, ARRIVIAMO ALL'AREOPORTO: VOLO CANCELLATO!!!!!! ALLORA TUTTI A PRECIPITARSI AL BANCONE ALITALIA DOVE C'ERA SOLO UNA PERSONA A DARCI ASSISTENZA........CHE VERGOGNA.......""VIVA L'ITALIA"" QUESTA INCAPACE CI IMPIEGAVA PIU' DI 25 MINUTI A PERSONA......ALLUCINANTE E UDITE UDITE DALLE 5,00 CHE SIAMO ALL'AREOPORTO ALLE 8,00 ARRIVA IL NOSTRO TURNO E LEI CHE CI RISPONDE???????? MI SPIACE C'E' POSTO SOLO FINO A ROMA MA SU BRINDISI L'AEREO E' PIENOOOOOO!!!!!!!!!! CE NE SIAMO RITORNATI A CASA!!!!!! HO INVIATO PIU' DI 15 MAIL A MYAIR MA NESSUNA RISPOSTA ANZI UNO DEGLI INDIRIZZI MAIL MI HA RISPOSTO CHE X RIMBORSO DEVO CHIAMARE IL COSTOSISSIMO NUMERO A PAGAMENTO CHE NATURALMENTE HO CHIAMATO PER OLTRE 50 VOLTE MA COME BEN SAPETE NON RISPONDE PIU' NESSUNO..............BELLA ""M.............."" SENZA VOLO, SENZA ASSISTENZA E PURE SENZA SOLDI!!!! """VIVA L'ITALIA"""

Rispondi
raffaella
25-01-2010, 11:53:50

Non il maiuscolo!

anche se siamo molto arrabbiati insitere col maiuscolo viola la netiquette!
Siamo tutti nella stessa barca, aspettiamo ad aggiornarci dopo le nuove news sul presunto fallimento e su come e se verranno risarciti i creditori, se leggi bene qualcuno è riuscito ad ottenere il risborso tramite la banca alcuni come me si sono rivolti ai movimenti consumatori...

anche io che sono navigata ero all'oscuro della Myair (unico volo prenotato con loro e sfumato) se capitavo qui mi risparmiavo la rabbia perchè dà molte indicazioni.

Rispondi
Gianni
04-02-2010, 08:52:37

X NICOLA

Buongiorno a tutti,
io ho ottenuto il rimborso col chargeback,e ho postato tutto nonchè lasciato la mia mail dove alcuni di voi mi hanno già chiesto informazioni.
Vi pregherei pertanto di non intasare con queste richieste ma di scorrere tutto il forum,ho postato tutto alla perfezione quindi hai anche una copia della lettera da me inviata e tutto quello che ti serve allegare.
Sono sempre a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento all'indirizzo mail

giovanni.maggipinto@virgilio.it

Ovviamente è tutto gratis!
Lasciate perdere avvocati e associazioni dei consumatori,se una società non ha soldi non ne ha, punto e basta.
Lo stato di liquidità della MYAIR è di € 800,00.
Cmq potete iscrivervi al passivo ma nn avete certo bisogno di spendere ancora altri soldi per fare questo.

IN BOCCA AL LUPO a chi ancora non ha risolto la situazione.
A vostra completa disposizione

GIANNI MAGGIPINTO

Rispondi
Davide
05-02-2010, 00:07:46

Che peccato

Ciao a tutti,
non ho parole per esprimere il mio rammarico per aver scoperto questo forum solo oggi, sono uno dei tanti truffati da MyAir (Soddu in galera subito).
Dovevo viaggiare lo scorso agosto da Venezia a Catania e viceversa, ho pagaro con postepay e proverò a chiedere il chargeback, anche se in colpevole ritardo, però solo ieri è stato dichiarato il fallimento definitivo.
Eccovi l'articolo del corriere del veneto (allegato CorSera):

Myair, il tribunale dichiara il fallimento
Negato il rinvio per la possibile acquisizione da parte di una compagnia albanese. Esame del passivo il 24 aprile

VICENZA - Myair: atterraggio definitivo. La prima sezione del tribunale fallimentare di Vicenza ha dichiarato fallita la compagnia. Cessate le funzioni del commissario Francesco De Stefano, Paolo Cazzola e Giovanni Sandrini sono il giudice delegato alla procedura fallimentare e curatore nominati dallo stesso tribunale.

L'esame dello stato passivo della società è stato defito al 24 aprile prossimo. La sentenza che segna il destino della compagnia low cost era attesa da giorni. Che potesse essere questo il segno della decisione era nell'aria. L'ultima chance era affidata al tentativo di acquisto dell'azienda da parte di una compagnia albanese, la Star Airways, che, di fatto, pare essere una nuova creatura di Vincenzo Soddu, già al vertice della fallita «Myair».

Nell'ultima udienza prima della sentenza, il tribunale aveva ascoltato la relazione del commissario De Stefano. Il procuratore Ivano Nelson Salvarani, anche alla luce della differenza fra passivo e attivo stimato dal commissario in 96 milioni di euro, aveva reiterato la richiesta di fallimento. Il commissario aveva invece chiesto, come le difese, un breve rinvio per valutare una proposta di acquisto arrivata dalla citata compagnia di Tirana (10 milioni di euro per l’acquisto, più un milione per le spese fin qui sostenute dalla curatela). I giudici hanno deciso che non era più tempo di rinvii e hanno staccato la spina. Resta sul tappeto il problema dei 300 dipendenti in cassa integrazione.


03 febbraio 2010

Rispondi
raffaella
05-02-2010, 09:18:08

Infatti apprendo anche io dalle news..

...che è fallita
ma noi che abbiamo fatto l'istanza con le associazioni cosa dobbiamo aspettarci? mica ci faranno ancora spedenere soldi per l'iscrizione ad altre manovre di rimborso?
lo chiedo qui perchè loro ovviamente tendono a minimizzare e a dire di sperare.

Rispondi
Davide
06-02-2010, 11:08:01

Secondo me...

...Chi ha intrapreso azioni con le associazioni dei consumatori, non otterà nulla in più rispetto a chi si è mosso privatamente.
La vera vergogna di queste associazioni è che nessuna ha informato sulla possibilità del chargeback (come faceva notare già qualcun altro su questo forum), quindi personalmernte ho zero fiducia anche nei loro confronti e continuerò a muovermi per i fatti miei.

Rispondi
raffaella
06-02-2010, 12:13:27

Sono io...

..che ho gridato allo scandalo una volta saputo della pratica chargeback.
l'ho letto solo in seguito, quando ho scoperto questo utilissimo portale, ormai mi ero affidata a loro, fra l'altro volevo provare anche da sola ma temo che poi mi contestino due nominativi.
su come procede...lo scopriremo solo...leggendo!

Rispondi
VASI
07-02-2010, 15:07:24

X Davide

In fatti non otterà nessuno niente.Grazie a Gianni io ho mandato una racomandata a poste italiane.Spero veramente in una risposta positiva.Ciao a tutti.

Rispondi
Davide
10-02-2010, 16:08:36

VASI

Anch'io ho mi sono mosso come te VASI e ringrazio gianni per tutte le dritte.
Non sono molto ottimista visto che dal mio volo sono passati ormai sei mesi.
Raffaella purtroppo viviamo in una repubblica delle banane.
Ciao a tutti.

Rispondi
antonella
10-02-2010, 18:51:48

Aiutooo che fare??

Io ho fatto la domanda con RR a Myair ben 2 volte per niente: nessuna risposta! manco l'agenzia mi ha rimborsato nulla, anzi mi ha detto (una certa Alabhama di Trissino, VI) che mi diffida ad andare a richiedere notizie del mio rimborso da loro MAI effettuato! Però ho letto che chi ha pagato con carta di credito (era quella dell'agenzia la carta, perchè a loro ho dato soldi contanti), hanno avuto il rimborso! Che devo fare?? La sudetta agenzia è una vera triuffatrice, perchè tentò anche di fregarmi il noleggio auto, che grazie a EasyCar invece, sono stati constretti a rimborsarmi.
che devo fare?? 800 euro non sono pochi!! mi pesa averli persi!

Rispondi
Ste
12-02-2010, 21:18:42

PROROGATI TERMINI PER INSINUAZIONE AL PASSIVO MYAIR

Ciao a tutti,

una grandissima notizia, Vi copio direttamente il testo che appare sul sito http://www.myair.com/docs/cust/it/index.shtml
e riportata nel sito http://www.helpconsumatori.it/news.php?id=26486

L'adunanza per procedere alla verifica dello stato passivo davanti al Giudice Delegato è stata posticipata dal giorno 02/03/2010 ore 9.30 al giorno 28/04/2010 ore 10.00 presso il Tribunale di Vicenza ed è stato assegnato ai creditori ed ai terzi, che vantino diritti reali mobiliari su cose in possesso dell'imprenditore, il termine di 30 giorni prima dell'adunanza per la presentazione in Cancelleria delle loro eventuali domande di insinuazione, ai fini dell'esame dello Stato Passivo.

Le domande di ammissione al passivo, già presentate in pendenza della dichiarazione dello stato di insolvenza di MYAIR.COM SPA, ai sensi del D. Lgs. 270/1999, sono tuttora valide e verranno acquisite dalla curatela fallimentare per la formazione del prospetto di stato passivo.

Ciao,
Ste

Rispondi
Fabiana
15-02-2010, 23:08:22

X ste

Potresti tradurre anche per i comuni mortali??

Rispondi
antonella
17-02-2010, 14:00:48

Rimborso volo Myair-3"

ma come faccio a presentare domanda? io ho soltanto inviato ben 2 RR direttamente a Myair senza avere risposta...
e manco dagli stronzi dell'agenzia viaggi ho avuto risposta!

Rispondi
Ste
17-02-2010, 22:04:20

X Antonella e Fabiana

Ciao,

ma io sono un comunissimo mortale come voi, trovate tutto sul sito www.myair.com: c'è lo stesso msg che ho copiato nel mio intervento e c'è un file in formato pdf con le istruzioni del Tribunale su come procedere alla richiesta di insinuazione al passivo (ovvero come ottenere i rimborsi dovuti a seguito della vendita dei beni di Myair ora dichiarata fallita).

A presto,
Ste

Rispondi
Ciccio
17-02-2010, 23:31:48

35 giorni

sono passati 35 giorni da quando ho chiesto il
cherge-back alle poste italiane.
ancora nessuna risposta.
di solito ne servono 50-60 .
attendo con speranza.

Rispondi
Andrea
18-02-2010, 11:08:45

X Ciccio

Aspetta ancora un po', a me hanno rimborsato pochissimi giorni fa, dopo 50 giorni! :-)
Grazie a tutto il forum per gli ottimi consigli!

Rispondi
Giovanni
19-02-2010, 12:41:38

Domanda di insinuazione

ragazzi ho letto il pdf della domanda di insinuazione presente sul sito myair.com , qualcuno che sia capace (un legale magari) potrebbe fare un fac-simile della lettera da inviare alla cancelleria ?

e inoltre qual'è indirizzo preciso a cui spedire ?

Rispondi
robcol
22-02-2010, 14:00:00

Per giovanni - lettera insinuazione passivo

se scorri un pò in alto il forum, c'è un mio messaggio del 19 novembre con un fac simile della lettera da mandare a tribunale vicenza

Rispondi
Lucariello
22-02-2010, 21:37:19

Ci spero ancora?

Salve a tutti, dalla mia richiesta di chargeback alla posta sono passati 63 giorni, io ho fatto richiesta dopo 4 mesi dal volo , posso sperarci ancora?

Rispondi
giovanni
23-02-2010, 16:39:12

X robcol

grazie robcol ho visto la lettera, ma credo che dovrebbe essere modificata da qualche parte, perchè quella scritta dovrebbe essere relativa alla dichiarazione stato di insolvenza e non alla dichiarazione di fallimento, tu sapresti modificarla per tale scopo ?

e inoltre a quale indirizzo bisogna spedire la raccomandata ?

Rispondi
Gianni
24-02-2010, 12:56:10

X Lucariello

Ti ricordo che la posta non avvisa, rimborsa e basta, per cui dai sempre un occhio al conto corrente o alla carta.
Inoltre se sono trascorsi più di 60 gg la posta prevede che tu possa rivolgerti allo sportello e chiedere informazioni sulla tua pratica e sono tenuti ad interessarsi, mi raccomando chiedi tutto col sorriso serve sempre ;) A me è arrivato l'assegno vidimato a casa dopo circa 50 gg perchè avevo estinto la carta.

Per quanto riguarda l'insinuazione al passivo se volete tentateci anche se non si ricaverà di certo nulla visto che la società ha chiuso con 800 euro,visto che tutto era in appalto ad altri enti,quindi se non ha soldi non può darli c'è poco da sperare. Ma soprattutto non date soldi a nessuno per fare queste cose, perchè ci sono associazioni dei consumatori (così si fanno chiamare) che oltre la tessera vi chiedono ancora dei soldi per questa pratica assolutamente inutile.

Rispondi
Davide
24-02-2010, 17:23:30

X giovanni

l'indirizzo a cui spedire la raccomandata (almeno io l'ho spedita a questo indirizzo) è:
Tribunale di Vicenza
Cancelleria Fallimentare
Contrà Santa Corona 26
36100 Vicenza

Rispondi
Lucariello
24-02-2010, 18:28:38

Per Gianni

Grazie per la risposta giànni, solo una cosa... Che intendi per sportello? Vado direttamente in posta oppure ce uno sportello telematico tipo numero verde?

Rispondi
Gianni
25-02-2010, 13:53:34

X lucariello

ciao,
intendo lo sportello della posta.

Rispondi
Lucariello
25-02-2010, 21:06:23

Per gianni

Grazie Gianni la settimana prossima provo a recarmi in posta.

Rispondi
Lucariello
08-03-2010, 13:05:44

Finalmente....

Non ci speravo più e invece questa mattina sulla mia postepay sono stati riaccreditati i soldi. Un ringraziamento a tutti quelli che hanno contribuito con i loro messaggi e consigli su questo forum ad aiutare me e tanti altri a recuperare quanto avevamo speso, ed in particolare a Gianni, siete grandi!

Rispondi
ELISA
10-03-2010, 10:56:01

Rimborso

vorrei sapere da chi ha ottenuto il riaccredito dei soldi su postepay:
-in quale periodo avevate prenotato
-in quale periodo avreste dovuto viaggiare
- quando avete chiesto il rimborso a poste italiane
vi ringrazio.
Io non ho ancora ottenuto nessun rimborso....

Rispondi
Fabiana
10-03-2010, 17:08:54

X Lucariello

Ma avevi scritto anche al tribunale?

Rispondi
Fabiana
10-03-2010, 17:12:35

E inoltre ....

vi è stato rimborsato solo il volo o anche la penale?

Rispondi
momy
10-03-2010, 17:53:55

X Fabiana

a me il volo (pagato con carta unicredit)

Rispondi
JOSH
10-03-2010, 19:46:39

Che fare dopo 7 mesi?

CIAO A TUTTI DOPO VARIE NOTIZIE CONTRADDITTORIE DA LUGLIO HO ASPETTATO A CHIEDERE IL RIMBORSO PER IL MIO VOLO PAGATO CON CARTA POSTEPAY, POI HO PERSO LE SPERANZE IN QUANTO LA MIA CARTA SI è SMAGNETIZZATA POCHI GIORNI DOPO L'ACQISTO E ANNULLATA, SOSTITUITA CON UNA NUOVA.IERI SONO ANDATO ALL'UFFICIO POSTALE E MI HANNO DATO IL UMERO VERDE DA CHIAMARE, MA HO RISCONTRATO IL DISINTERESSE TOTALE..............COME SI FA A COMPILARE UN ,ODULO DI RICHIESTA PER RIACCREDITO SU POSTEPAY ANCHE SE ORA ESTINTA MA CONOSCENDO LO STESSO IL CODICE???????? GRAZIE A TUTTI JOSH

Rispondi
Lucariello
11-03-2010, 20:41:11

X Elisa e Fabiana

Io avevo prenotato e pagato a maggio un volo a settembre, ed ho fatto la richiesta alla posta a dicembre, quindi ben oltre i 60 giorni previsti. Ho fatto anche la domanda al tribunale ma a questo punto dovrebbe servire solo per un improbabile rimborso pecuniario, sul quale non nutro alcuna speranza e mi ritengo già fortunato di aver recuperato quello che avevo speso. Se posso dare un consiglio anche se siete in ritardo fate ugualmente la richiesta alla posta.

Rispondi
Luca
12-03-2010, 11:05:52

Riguardo al tribunale di vicenza

Ragazzi ascoltate l'appello di Gianni.
Insinuarsi al passivo non costa nulla, ma c'è troppa gente qui che è caduta dalla padella alla brace. La brace purtroppo sono alcune associazioni di consumatori o peggio ancora avvocati che chiedono soldi per insinuarsi al passivo al tribunale di Vicenza. Io ho rinunciato nonostante avessi una sentenza del giudice di pace alla mano. Myair non solo ha poco o nulla in proprietà, ma ha debiti enormi verso lo stato, che ovviamente è creditore previlegiato. Poi vengono i dipendenti Myair. Poi alla fine ci siete voi con il vostro biglietto da rimborsare.
Se siete in grado di insinuarvi autonomamente potete provare (io non lo farei comunque), altrimenti mettetevi l'anima in pace.

Rispondi
Fabiana
15-03-2010, 12:07:47

X lucariello

con "in posta" ti riferisci a una raccomandata?

quella l'ho fatta a suo tempo a MyAir, inserendo anche il dettaglio di dove effettuare il pagamento perchè nel frattempo la postepay è scaduta

Rispondi
Magda
16-03-2010, 13:06:44

Rimborso Cartasi

Anche se avevo perso qualsiasi speranza, dopo più di 4 mesi dalla richiesta ho ricevuto l'accredito sulla carta di credito (prepagata).
Però ho visto che mi hanno fatto l'accredito SALVO BUON FINE.
E' possibile di chiedermi i soldi indietro un domani se loro non riescono a recuperare i soldi da Myair?
Intanto ringrazio a questo sito (alle persone che lo gestiscono) per esistere! Perchè senza di loro non avrei mai saputo del chargeback.

Rispondi
robcol
18-03-2010, 13:27:51

X Luca

Caro Luca, sono d'accordo sul fatto che il rimborso da MyAir attraverso il Tribunale è un miraggio quasi impossibile e ancor di più sulla definizione di "brace" delle associazioni consumatori, ma io ho fatto il mio ricorso al tribunale in completa autonomia investendo 4 euro di raccomandata r.r. e psicologicamente l'ho dimenticatao.
Se poi riuscissi ad avere qualche spicciolo da questi imbroglioni, sarebbe una gran bella soddisfazione, altrimenti ho perso 30 minuti del mio tempo e 4 euro regalati alle poste.

Quindi consiglio a chi non lo ha fatto di:

- NON RIVOLGERSI AD ASSOCIAZIONI CONSUMATORI ma
- FARE RICORSO TRIBUNALE IN AUTONOMIA (c'è un mio facsimile in alto facile da copiare)

Rispondi
Ciccio
18-03-2010, 20:40:32

Storno avvenuto

dopo 66 giorno dall'arrivo della raccomandata spedita a
poste italiane con la domanda di storno della somma pagata per il biglietto comprato il 16/06/2009 ed il volo era ad agosto sono arrivati i soldini accreditati sulla postepay.
un forte ringraziamento a tutti voi del sito , utilissimo .
grande questa tecnologia di comunicazione fra persone che si aiutano per risolvere problemi comuni.
W tutti i forum come questi.
----------------
good luck, Ciccio

Rispondi
nico
25-03-2010, 21:21:46

Sono in ritardo?

ho un biglietto della myair e ad oggi non ho mai chiesto rimborso...sono ancora in tempo? il biglietto risale a luglio.

Rispondi
Fabiana
26-03-2010, 14:42:21

X tutti

Mi sono appena accorta che sono giusto in tempo per la richiesta in tribunale (se ho capito bene entro domani si può fare richiesta), ma dove spedisco la raccomandata? Oppure "telematicamente" dove si deve inviare la richiesta??

Grazieeeee

Rispondi
gioia
09-04-2010, 00:23:58

Per gianni e tutti

in tanto grazie a te e a tutti per le informazioni e la lettera sopratutto peccato che lo scoperto solo oggi questo forum
io ho comprato 4 biglietti (quasi 1000€) tra marzo e aprile per voli a luglio agosto e settembre e ho mandato solo la RR myair secondo voi ho ancora diritto al rimborso??
in tanto ci provo

Rispondi
Piero
16-04-2010, 18:02:05

X tutti

ho fatto la procedura di rimborso, da voi segnalata in questo forum, alle poste.
Sono passati 75 giorni dalla raccomandata alle poste ma non ho ricevuto alcun rimborso.
Che mi consigliate di fare?
eppure ho allegato tutto il necessario e mi è arrivata anche la ricevuta di ritorno della raccomandata.

C'è un numero di telefono delle poste da contattare per chiarimenti a riguardo??

Rispondi
marina
19-04-2010, 22:43:05

Lettera

cari utenti,
qualcuno mi puo' gentilmente inviare un modello lettera per il rimborso del biglietto? non sono molto pratica...
grazie e saro' eternamente grata a chi me la passera'

Rispondi
Davide
21-04-2010, 14:47:21

X marina

Se intendi per fare richiesta della procedura di chargeback al post n.° 85 c'è ne una per chi ha pagato con postepay, in ogni caso puoi trarne ispirazione.
Ciao

Rispondi
Rosario
28-04-2010, 20:12:59

X TUTTI

Avete notizie sull' adunanza per procedere alla verifica dello stato passivo davanti al Giudice Delegato posticipata al giorno 28/04/2010 (ovvero in data odierna) alle ore 10.00, presso il Tribunale di Vicenza?????

Rispondi
vincenzo
03-05-2010, 12:04:44

Esito udienza del 28/04/2010

Ciao a tutti qualcuno è stato all'udienza del 28/04/ o è in grado di farci sapere come è andata in modo anche da regolarci di cosa ci dobbiamo aspettare nei prossimi giorni o mesi.Grazie

Rispondi
Piero
04-05-2010, 11:26:35

Ancora niente dopo 90 giorni!!!

Ciao a tutti,
ho fatto la procedura di rimborso, da voi segnalata in questo forum, alle poste.
Sono passati 90 giorni dalla raccomandata alle poste ma non ho ricevuto alcun rimborso.
Che mi consigliate di fare?
eppure ho allegato tutto il necessario e mi è arrivata anche la ricevuta di ritorno della raccomandata.

a qualcuno è capitato di ricevere i soldi dopo i 90 giorni?
mi conviene rispedire il tutto?

Rispondi
vincenzo
05-05-2010, 18:20:43

Causa Myair Vicenza

Ciao a tutti vi informo che oggi ho ricevuto via posta dal curatore fallimentare del tribunale di Vicenza Dott.Sandrini una lettera in cui sono stato ammesso al ricorso della causa contro Myair e relativo rimborso in quanto creditore,la lettera mi invita a registrarmi al suo portale con codice di accesso dal lui inviatomi per seguire tutte le procedure che avverrano in mio favore,(fatto)quindi chiunque aveva fatto ricorso tramite raccomandata al Tribunale di Vicenza riceverà la stessa lettera da quando ho capito verrà rimborsato totalmente solo il costo del biglietto e non la sanzione pecunaria come previsto dal regolamento CE 261/2004,come si dice meglio di niente.
E' un grosso passo avanti spero che tanti di voi abbiano avviata la procedura di rimborso in tempo utile come ho fatto io.Vi farò sapere degli ulteriori sviluppi Ciao a tutti.

Rispondi
bender
06-05-2010, 12:34:24

Risposta

Gentile Sig. xxxxxxx,

mercoledì 28 aprile si è svolta la prima udienza di verifica dello Stato Passivo della procedura fallimentare MYAIR.COM. Essendo i creditori più di 4.000, è stata fissata una seconda udienza per il 29 Giugno 2010. Lo Stato Passivo, quindi, non è ancora stato reso esecutivo. Non appena sarà terminata la verifica di tutte le domande verrà data comunicazione ai creditori dell’esecutività dello stesso.

Le comunico che Le possibilità di rimborso per i creditori chirografari al momento sono minime, considerato l’ammontare dell’attivo della società fallita.



A disposizione per eventuali chiarimenti, Le porgo cordiali saluti.

Questa è la risposta che ho avuto il 30 aprile via email a dei quesiti che avevo posto...probabilmente, se va bene, ci rimborseranno solo parte del biglietto...non mi sembra il massimo.

Rispondi
STEFANO
08-05-2010, 20:46:49

STEFANO

Ciao a tutti.

Io ho fatto autonomamente domanda di insinuazione al passivo il 10/12/2009.
Ho ricevuto risposta dal curatore fallimentare il 05/05/2010 che mi riconosce un credito relativo solo al costo dei biglietti, niente compensazione pecunaria.
Non ci sono possibilità , secondo me, che poi effettivamente mi arrivino i soldi, perchè Myair ha un buco che si aggira, se non erro, di circa 90 milioni di euro e gli aerei che aveva erano in leasing....Fate un pò Voi i conti...
Inoltre ricordo che, anche se è tardi, che insinuarsi nel passivo non costa nulla, solo il costo della raccomandata...
Nel caso in cui ci si rivolga ad un legale per fare la domanda, quest'ultimo non può richiedere per legge alcun compenso.
Un saluto a tutti.

Rispondi
Giovanni
08-05-2010, 22:59:13

Salve a tutti

Salve, ho da qualche giorno ricevuto anche io una lettera del curatore fallimentare nella quale vengo invitato ad iscrivermi al portale dei fallimenti etc. Nella mia lettera non c'è scritto altro però, chi di voi l'ha ricevuta dove ha letto che viene riconosciuto creditore relativamente al costo del biglietto? Sulla lettera oppure da qualche parte sul portale? Non è che ci speri molto però mi piacerebbe sapere se nel mio caso non sono nemmeno stato riconosciuto come creditore. Grazie a tutti per l'aiuto che vorrete darmi ed al contributo che state dando sulla vicenda.

Saluti

Giovanni

Rispondi
STEFANO
09-05-2010, 20:58:21

Risposta a Giovanni

Ciao Giovanni.

Per vedere la tua situazione devi necessariamente iscriverti al portale seguendo le istruzioni che trovi nella lettera che hai ricevuto.
Una volta fatto il login e compilato una serie di forms, troverai una serie di documenti in formato pdf tra i quali anche la "proposta" che il curatore fallimentare ti ha fatto.
Purtroppo non ci sono molte speranze che ci paghino, perchè non siamo innanzitutto creditori privilegiati e soldi non c'è ne sono.
Saluti.

Rispondi
Giovanni
10-05-2010, 00:17:19

X Stefano

Ciao, innanzitutto ti ringrazio molto per la risposta. Ho compilato il form con i dati personali e domiciliatario mentre non ho inserito nulla negli altri due. Vedo al centro della pagina sotto una serie di documenti uno datato 16/02/2010 ed altri 4 datati 14/04/2010 ma riportano tutti notizie informative generiche in nessuno c'è una proposta del curatore fallimentare. Mi sa che non mi ha riconosciuto nemmeno come creditore? Pazzesco...vabbe tanto non ci spero nemmeno io comunque anche nel caso non mi rimborserebbero...boh.....

Saluti

Giovanni

Rispondi
Stefano
10-05-2010, 22:19:59

X Giovanni

Ciao Giovanni.

Anch'io vedo gli stessi documenti, inoltre c'è ne uno con descrizione "stampa scheda progetto Stato Passivo" senza datazione; in questo trovo la proposta fattami dal curatore fallimentare.
Tieni presente che io avevo richiesto € 352 per il rimborso dei biglietti + 500 € di compensazione pecuniaria.
Mi è stato riconosciuto il credito del solo costo biglietti perchè, riporto integralmente:

" Ammesso in via chirografaria per € 352,62 con riserva di produrre: a) la documentazione attestante il fatto che il ricorrente non ha ottenuto il riaccredito dell’importo relativo a ciascuna prenotazione aerea non goduta e non ha, altresì, avviato la procedura di “chargeback”. Non ammessa la compensazione pecuniaria di € 500,00 richiesta ex art. 7 del regolamento CE n. 261/2004 in quanto l’istante non precisa i fatti costitutivi della domanda indicati dagli art. 5 e 7 del regolamento CE n. 261/2004."

Assolutamente non corretto il fatto che io non abbia dato i motivi per cui la compensazione pecuniaria mi era dovuta, tant'è che avevo anche allegato copia della lettera che avevo inviato a Myair con la richiesta di rimborso con relativo AR della raccomandata.
In questi giorni ho avuto modo di sapere di altre persone a cui è stata negata la compensazione pecuniaria a priscindere... Non ci sono soldi nenche per i biglietti....!!!

Hai visto Giovanni: devo anche dimostrare di non essere stato rimborsato tramite la procedura di chargeback.
Infatti nel mio caso erano trascorsi più di 60 gg dal momento dell'acquisto a quello dell'emissione dell'estratto conto della carta di credito.
Per fare ciò dovrei produrre tutti gli estratti conto della carta di credito e/o del mio C/C dal momento dell'acquisto dei biglietti fino a quando il Sig. Curatore fallimentare mi potrà rimborsare!?!?!?!? Tra quanti anni???? Boh!!!!


Saluti.

Rispondi
Ste
11-05-2010, 21:14:33

Trovata sul portale web la Scheda Progetto Stato Passivo

Ciao,

anche io mi ero insinuato al passivo ed ho ricevuto la lettera del Curatore con le credenziali per accedere al portale web.
Una volta registratomi ed effettuato l'accesso, ho trovato la Scheda Progetto Stato Passivo con le identiche indicazioni, ad esclusione dei soli importi, riportate qui sopra dal mio omonimo Stefano.

Nonostante il parere contrario del legale che mi assiste, sono fermamente convinto, e questa ne è la prima dimostrazione, che la dicitura è standard ed è stata trattata nello stesso modo per tutti.

Aggiungo che la mia insinuazione al passivo era stata preparata con dovizia di dettagli e particolari e con una serie di allegati che non dava ombra a dubbio alcuno, dagli e/c della carta di credito, alla mail di conferma delle prenotazioni, dai miei numerosi reclami e richieste di rimborso a Myair alla risposta di Enac seguito mio reclamo, ecc, ecc.
Di quale altra documentazione ha bisogno dunque il Curatore per ammettere la mia domanda? Gli ho già allegato tutto il possibile, la cosa MI SEMBRA ALQUANTO STRANA.

Mi riprometto di tentare la carta di chiamarlo nel suo studio per chiarimenti ed in seconda battuta di inviare una mail. Credo un chiarimento sia dovuto. Qualunque novità ci fosse vi terrò informati.
E' importante specialmente in questa fase che ci informiamo vicendevolmente su qualsiasi sviluppo.

Grazie e ciao a presto,
Ste

Rispondi
Stefano
11-05-2010, 21:53:03

X Ste

Ciao Ste.

Sicuramente manderò con calma una mail o addirittura una raccomandata al curatore fallimentare per chiedere chiarimenti, era scontatato che lo facevo.
Tieni presente che siamo stati ammessi al passivo, ma con "riserva" di dimostrare che non siamo stati già rimborsati....
Farò sapere gli sviluppi... Già mi viene da ridere...

Ciao e a presto.

Rispondi
Giuseppe
12-05-2010, 17:31:54

Credito chirografario

Fondamento giuridico
Quando il debitore non adempie alla prestazione che deve al creditore, quest’ultimo può ottenere ugualmente il pagamento attivando una procedura esecutiva individuale o, in presenza di specifici presupposti, agendo per l’apertura di una procedura concorsuale.

La legge prevede che il debitore inadempiente possa subire rispettivamente l’espropriazione di uno o più beni ovvero di tutto il patrimonio, al fine di soddisfare i creditori attraverso il ricavato della vendita dei predetti beni.
L’art. 2740 cod. civ., infatti, stabilisce che il debitore risponde delle proprie obbligazioni con tutti i suoi beni, presenti e futuri.
Si dice pertanto che il patrimonio del debitore costituisca una garanzia generica per i creditori, che, in caso di inadempimento, vengono tutelati attraverso specifici meccanismi previsti dalla legge e si possono rivalere sui beni del soggetto inadempiente.

Il codice civile, inoltre, stabilisce il principio della par condicio creditorum (art. 2741), in base al quale, quando vi siano più creditori che pretendono la soddisfazione delle proprie ragioni, ciascuno di essi è titolare di un eguale diritto rispetto agli altri di ottenere tale soddisfazione mediante il ricavato della vendita dei beni del debitore.
Tuttavia, la norma da ultimo citata fa salve le cd. cause di prelazione, ossia le cause attraverso le quali la legge assicura a taluni crediti (in virtù della loro natura) il diritto di essere preferiti rispetto agli altri.

Le cause di prelazione elencate dalla legge sono:

* il pegno
* l’ipoteca
* i privilegi.


Quando la legge non prevede che il credito sia assistito da una di tali cause, si dice, appunto, che il credito è chirografario.


Nella pratica accade di sovente che, a seguito dell’espropriazione e della vendita dei beni del debitore, più creditori debbano dividersi il ricavato di tale vendita.
Qualora questa somma non sia sufficiente per soddisfare tutti, essa deve essere distribuita secondo specifiche modalità.

Nell’ambito della procedura di distribuzione, i crediti privilegiati o assistiti da garanzia ottengono il pagamento prima degli altri e secondo uno specifico ordine fissato dalla legge.
I crediti chirografari, invece, ottengono soddisfazione dopo costoro e comunque solo qualora dal pagamento dei privilegiati sia avanzato un residuo. Se tale residuo non è sufficiente alla soddisfazione di tutti chirografari, essi ottengono in pagamento una somma percentuale che viene calcolata in rapporto all’ammontare dei crediti di ciascuno e alla somma rimasta.

La maggior parte dei crediti di lavoro sono assistiti da privilegio generale sui beni mobili (art. 2751 bis cod. civ.), al fine di garantire maggiore tutela al lavoratore, qualora il datore di lavoro non fosse adempiente nel pagamento della retribuzione.

Penso che non vedremo una lira purtroppo!!!

Rispondi
Stefano
12-05-2010, 17:56:25

X Giovanni e Ste.

Ciao Giovanni.

Sono daccordo con te: i soldi non li vedremo mai, perchè non siamo creditori privilegiati.

Spero che almeno i dipendenti Myair vengano liquidati delle loro spettanze...dato che Myair aveva solo aerei in leasing.

Comunque allego la mail che ho inviato al curatore fallimentare e relativa risposta, per i chiarimenti di cui necessitavo.

Gentile Sig. Tonon,

per sciogliere la riserva a cui è vincolata la sua ammissione, Le consiglio di presentare al Tribunale di Vicenza:

- un'attestazione del Suo Istituto Bancario di riferimento che documenti il fatto che MYAIR.COM S.p.A. non ha provveduto ad accreditare il costo dei biglietti acquistati e non utilizzati;

- un'attestazione della Società emittente la Carta di Credito utilizzata per il pagamento dei biglietti che certifichi che non ha avviato la procedura di "chargeback".

Questi documenti devono essere depositati presso la Cancelleria del Tribunale di Vicenza entro 18 mesi dalla data di esecutività dello Stato Passivo (non ancora avvenuta).

A disposizione per eventuali chiarimenti, Le porgo cordiali saluti.



__________________________________________



Carla Fincato

Studio Capra - Sandrini & Associati

Corso Palladio, 147 - 36100 Vicenza

Tel 0444 234300 - Fax 0444 546612

e-mail: c.fincato@caprasandrinieassociati.it




--------------------------------------------------------------------------------

Da: Tonon Stefano [mailto:tonon.s@tin.it]
Inviato: mercoledì 12 maggio 2010 14.12
A: studio@caprasandrinieassociati.it
Oggetto: Richiesta info da TONON Stefano - Rif. Fallimento MayAir.com

Egregio Dott. Sandrini,



in riferimento al fallimento Myair.com, ed essendo lo scrivente ammesso da Lei allo stato passivo in via chirografaria con riserva (allego la scheda progetto passivo), sono a chiederLe per poter sciogliere la riserva, quale tipo di documenti dovrei produrre per dimostrare che non ho ottenuto in alcun modo un qualche rimborso o riaccredito dell’importo della prenotazione.



Vorrei comunque in questa sede precisare quanto segue:

Non ho potuto avviare la procedura di "chargeback", perché dal momento della ricezione dell'estratto conto della carta di credito (primi di giugno del 2009) al momento in cui Myair risultava chiaramente inadempiente nei miei confronti (voli non effettuati il 9 e 21 agosto 2009), erano trascorsi più di 60 giorni, come può risultare dalla documentazione allegata alla richiesta di insinuazione al passivo.
Inoltre la società emittente la mia carta di credito, una volta contattata, mi informò che in questi casi bisognava unicamente chiedere il rimborso alla Compagnia aerea.


Myair non ha mai risposto alla mia richiesta di rimborso inviata il 23 Agosto, e penso che non abbia rimborsato nessuno dopo la chiusura...
Ringrazio per la precisazione fornitami.

Rispondi
Giovanni
13-05-2010, 00:01:59

X Stefano

Grazie, ho finalmente trovato il documento ed è uguale (cambia solo la cifra) a quello che hai riportato tu sopra. Anche se credo fermamente che purtroppo non recupereremo mai nulla dovrei anche dimostrare di non aver ricevuto rimborsi tramite la carta di credito (prepagata nel mio caso) producendo della documentazione che non mi sarà mai possibile ottenere dalla banca (avevo già chiesto)....non ho parole...anzi le ho ma è meglio che le tenga per me.

Saluti

Giovanni

Rispondi
bender
13-05-2010, 10:21:52

Mah...

Alla fine era meglio non fare nessuna richiesta così da evitare tanti fastidi ma almeno ci siamo resi conto della realtà...intanto non credo che i creditori chirografari riceveranno qualche rimborso e poi come faccio a dimostrare che no ho già ottenuto qualcosa con il "chargeback"??? Mi dà l'impressione che con la richiesta di questa ulteriore "prova" vogliano escludere in gran parte dal passivo i creditori più piccoli, cioè i possessori dei biglietti...comunque rimango dell'idea che chi seguiva la situazione finanziaria e quindi i debiti della società doveva intervenire molti mesi prima...

Rispondi
bender
13-05-2010, 18:20:52

Mah 2...

Poi si può anche aggiurere che non hanno accettato le richieste per quanto riguarda la compensazione di 250 euro a tratta per mancato preavviso perchè dicono che loro non possono accertare se questa cosa sia vera...ma siamo noi o Myair che dobbiamo dare delle spiegazioni?????

Rispondi
Raffaele
17-05-2010, 19:14:58

TRUFFA !!!

Ciao a tutti,
volevo darvi una notizia, che da quanto ho potuto leggere è totalmente diversa da tuttle le altre.
Ho seguito anche io la procedura della lettera alla Myair, all'ENAC (la quale mi ha risposto pikke !!), a gennaio 201 ho presentato domanda di insinuazione al passivo allegando domanda, ed allegati.
Ho ricevuto la lettera dello studio CAPRA e Sandrini per registrami e ricordarmi dell'udienza per il passivo (peccato che è arrivata il giorno dopo della udienza...).
Poi sabato 14.05.2010 ho avuto la sorpresa... Prospetto stato del passivi: esito: "DOMANDA INAMMISSIBILE " !!!!!!
Dopo aver chiesto informazioni allo Studi di Sandirni scopro che il tribunale di Vincenza HA PERSO LA MIA DOMANDA DI AMMISSIONE AL PASSIVO, ma non gli allegati !!!!!
.... E' UNA TRUFFA... !!!!!

Rispondi
Giuseppe
18-05-2010, 10:57:17

VERGOGNA!!!

Si decisamente una truffa tutta questa vicenda,in sostanza hanno dovuto fare questa pagliacciata del processo e del passivo e richiesta da parte dei passeggeri solo per darci il contentino e la falsa speranza.Legalmente loro sono a posto,a noi non arrivera' mai una lira e il caso finisce cosi!!!VERGOGNA MYAIR!!!VERGOGNA GOVERNO CHE NON HA FATTO NULLA!!!

Rispondi
anna
07-06-2010, 14:15:53

Myar 3 ladri!

brutti ladri!! è uan vera truffa di comunella tra giudici, banche, avvocati e i ladronissimi imbroglioni di Myair!!!
la mia amica che abita dove aveva sede la compagnia, mi ha riferito che facevano feste faraoniche con i nostri soldi!! delinquenti protetti da ladri che assumano la faccia di giudici! ladriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Rispondi
nadia
19-06-2010, 19:36:07

Documenti richiesti per sciogliere la riserva

Ciao ragazzi, anch'io sono nella stessa vostra condizione: sono stata ammessa nel passivo con "riserva".
Inizialmente, ho percepito come "ingiusto" il dover dimostrare anche di NON aver avviato la procedura di "chargeback" ( su tale procedura, poi, non capisco la discrezionalità delle banche nel gestirla in modo diverso da cliente a cliente).
Però, dopo ho riflettuto sul fatto che qualche furbetto avrebbe potuto tentare le due strade contemporaneamente per avere una cosa e l'altra. Quindi la dichiarazione richiesta dal curatore, per me ha un senso.
SE SBAGLIO, VI PREGO, CORREGGETEMI :)

Ora, il punto è: come ottenere facilmente un documento dalla banca o dalla posta che dichiari che "NON è Pendente un procedimento di chargeback"?
Invece la dimostrazione che il riaccredito non c'è stato "fino ad oggi" credo si possa ottenere dalla semplica copia dell'estratto conto o dalla "lista movimenti della postepay" aggiornata FINO AD OGGI, che riporta tutte le operazioni di accredito e di addebito.
TENIAMOCI AGGIORNATI :)
Siamo in ballo e balliamo...... :)

Rispondi
ROSARIO64
26-06-2010, 23:23:08

DOCUMENTI RICHIESTI

Ciò che dice Nadia me lo sono chiesto anche io, specialmente di come poter chiedere alla banca il dover dimostrare anche di non aver avviato la procedura di "chargeback". Io ho acquistato dei biglietti pagando con due carte di credito diverse, ma dello stesso circuito "Mastercard". Di una carta, ho contattato la mia banca, il quale ha risposto che si informavano su questa richiesta e li devo ricontattare, il problema persiste per l'acquisto con l'altra carta, CARTA AURA della Findomestic, ho inviato un fax una decina di giorni fa ed ancora oggi non ho avuto risposta ne sono stato contattato. (premetto che Carta Aura devi solo iviare fax in quanto impossibile contattarli via filo), nell'attesa di eventuali risposte, chinque ha notizie più precise e dettagliate, lo comunichi su questo sito.

Rispondi
Ste
03-07-2010, 21:45:06

Documenti per sciogliere la riserva

Ciao,

idem per me, stessa problematica sia per ottenere dalla banca la dichiarazione di non pendenza della procedura chargeback sia per la mancata fruizione del volo.

Per quanto riguarda il Chargeback sono d'accordissimo col Giudice, è ovvio che deve essere il creditore a dimostrare di non aver esatto il credito tramite altra via.
La carta di credito che avevo utilizzato è la Citibank Visa Vodafone One, che fra l'altro dal 1° aprile di quest'anno è stata assorbita da Barclays.

Li ho sentiti già un paio di volte e si rifiutano di rilasciare qualsiasi dichiarazione scritta, anche dopo che gli ho spiegato il motivo della richiesta.
E non c'è verso di parlare con un Team Leader o Spv, risponde l'operatore e basta.
Li ho pure minacciati di andare dai Carabinieri: come acqua fresca.

Che si fa in questo senso?
Qualcuno ha ottenuto la dichiarazione?
Qualcun altro ha lo stesso problema?
Come possiamo trovare una soluzione?

Riguardo la mancata fruizione del volo invece sono esterrefatto della richiesta del Giudice.
Ma se loro stanno gestendo appunto la chiusura fallimentare di Myair, che non ha mai risposto alle ns precedenti richieste, come facciamo ora noi ad ottenere una conferma della mancata fruizione del volo? E' una contraddizione in termini!

Sono loro che ora "hanno le chiavi dell'Azienda": non è che per assurdo dobbiamo chiedere allo stesso Giudice di documentarci il mancato godimento del volo per poi dimostrarlo sempre a lui?
Qualcuno ha qualche idea su come muoversi?
Avete il consiglio di qualche avvocato?
Le associazioni consumatori che dicono?

Io sono ad un punto morto, ora va bene che ci sono altri 16 mesi (2 sono già passati, così che non sembra!) ma qualcosa bisogna pur fare.

Potete far sapere come vi state organizzando?

Grazie e a presto,
Ste

Rispondi
nadia
05-07-2010, 14:04:14

Richiesta del curatore

X Ste
Il Curatore ti ha chiesto di provare di non aver fruito del volo? Ma sei sicura????
I voli erano sospesi, mi sembra strano. Controlla meglio la "scheda progetto Stato Passivo".
A me, infatti, chiede soltanto di esibire la documentazione che attesti di "non aver avviato la procedura di chargeback".
Per questa richiesta verso la tua banca, ti consiglio di inviare una Raccomandata A.R., specificando che la richiesta ti è stata presentata dal curatore fallimentare.
Forza ragazzi, pazienza, pazienza, pazienza......
SONO CURIOSA DI VEDERE QUALE BANCA SARà PREMUROSA VERSO I PROPRI UTENTI......
PERSONALMENTE, CREDO CHE ANCHE LORO HANNO INTERESSE AD EVITARE CATTIVE PUBBLICITà...

SPERIAMO BENE.............

Rispondi
bender71
08-07-2010, 20:24:23

Processo

salve...non si sa ancora niente dell'udienza che c'è stata a fine giugno???

Rispondi
anna
10-07-2010, 11:08:05

Romborso myair3

ma sta certa WIZZAIR che miapre abbia le stesso loro rotte..non [ che per caso sono sempre gli stessi ladroni e truffatori che hanno riaperto col nome nuovo...
non mi stupirei della cosa, visto che siamo proprio in Italia!!

Rispondi
STEFANO
11-07-2010, 22:17:50

Ho avuto la dichiarazione dalla banca

Buonasera a tutti.

La mia banca (FriulAdria - Credite Agricole), mi ha fornito la dichiarazione che attesta sia il fatto che non ho fatto "chargeback", sia che non ho avuto alcun altro rimborso da parte di Myair.

Devo dire che ho un ottimo rapporto con gli operatori della filiale di cui sono cliente.
Hanno girato la pratica alla sede centrale e nel giro di 10 giorni mi hanno mandato una raccomandata AR con la dichiarazione.

Per quanto riguarda WIZZAIR ho volato l'anno scorso dopo la fragatura Myair e non ho avuto alcun problema. Per quanto mi riguarda puntuali e cortesi.

Saluti
Stefano.

Rispondi
Rosario 64
15-07-2010, 12:57:10

Ho avuto la dichiarazione dalla Findomestic . Carta aura


Buongiorno, per chi interessa, dopo giorni di attesa la Findomestc - Carta Aura mi ha inviato per posta raccomandata la dichiarazione che attesta sia il fatto che non ho avuto alcun rimborso tramite "chargeback".


Saluti
Rosario64

Rispondi
nadia
15-07-2010, 15:25:02

Qualcuno ha ottenuto la dichiarazione dalla posta?

Ciao a tutti, qualcuno è riuscito ad avere la dichiarazione dalla posta, per i pagamenti tramite Postepay?
Ciao ancora...

Rispondi
silvia
15-07-2010, 20:37:47

Silvia

ciao a tutti,
anche io sono stata ammessa al passivo con riserva con la medesima dicitura che ha riportato qualche altro utente...comincio a pensare sia stato un copia - incolla.
Proverò a richiedere la dichiarazione alla mia Banca, vi farò sapere...
Per quanto riguarda invece la non ammissione della compensazione pecuniaria ex. art.7 del regolamento CE 261/2004, è riportato nel regolmento che "l'onere della prova per quanto riguarda se e quando il passeggero è stato avvertito della cancellazione del volo incombe al vettore aereo operativo"....mi sfugge davvero come il curatore possa affermare "l'istante non precisa i fatti costitutivi della domanda"...come faccio a dimostrare di non essere stata informata????posso al massimo fare una autodichiarazione di non essere stata informata, come peraltro avevo già indicato nella domanda di ammissione al passivo...

Rispondi
vasi
24-07-2010, 09:13:01

Delusione

Io nn ci riesco a capire più niente.?Io ho mandato la raccomandata prima di natale 2009 e nn mi è ancora arrivata nessuna risposta.buona fortuna a tutti.

Rispondi
vasi
24-07-2010, 09:16:02

Scuse

la raccomandata è stata mandata alle poste italiane

Rispondi
Davide
29-07-2010, 14:10:17

Chiarimento Postepay

Ciao a tutti,
ho appena parlato con un operatore dei servizi bancoposta (800-003322), mi ha spiegato che anche loro si sono mossi per avere il rimborso dal curatore fallimentare, e nel caso lo ottengano rimbroseranno i loro clienti che hanno fatto richiesta di chargeback.
Quindi adesso mi è più chiaro il motivo per il quale il curatore chiede il documento per dimostrare di non aver avviato la procedura di chargeback (anzichè dimostrare semplicemente il mancato rimborso, tramite magari dei semplici estratti conti).
A questo punto non so neanche se le poste mi invierebbero l documento che mi serve per mandarlo al curatore.
Voi cosa ne pensate?

P.S.
x vasi, l'operatore mi ha anche detto che non hanno risposto, perchè attendono le decisioni del cauratore.

Rispondi
Nadia
29-07-2010, 16:36:52

Postepay: qualcuno ha ottenuto la dichiarazione dalla Posta?

X Davide: Se hai avviato il procedimento di chargeback con Postepay, personalmente non credo che il curatore ti permetta di proseguire con l'immissione nel passivo, perchè c'è il rischio che tu possa beneficiare di 2 tipi di rimborsi. Prova ad inviare un e-mail al curatore per avere chiarimenti :)

Il dubbio è, invece, per chi NON ha avviato la procedura di chargeback: la Posta rilascia tale dichiarazione?

Rispondi
Davide
29-07-2010, 17:49:34

X Nadia

esattamente Nadia, anchio la penso così, ma l'ho capito solo stamane dopo aver parlato con l'operatore.
Meglio così non mi tocca ancora rompermi le scatole (x non usare un altro termine) per sta documentazione, anche perchè le speranze di ottenere il rimborso sono praticamente nulle, sia con una procedura che con l'altra.
Per quanto riguarda la dichiarazione di non avviamento della procedura di chargeback, per ottenerla sempre lo stesso operatore mi consigliava l'ennessima raccomandata da fare a loro (Viale Europa 175 00144 Roma), allegando il documento che dimostra che è il curatore stesso a richiederla, in modo da giustificare la necessità del documento.
Comunque chi vuole provare a sentirli ricordo il numero 800-003322 (solo per chi ha pagato con Postepay).

Rispondi
nadia
30-07-2010, 10:01:23

X Davide

Grazie delle informazioni :)
Ciao

Rispondi
PAOLO
09-09-2010, 20:23:45

ASSICURAZIONE

RAGAZZI ,LA PROSSIMA VOLTA CHE PRENOTATE UN VOLO FATEVI ANCHE UN ASSICURAZIONE,COSTA SOLO 5 EURO E VI ASSICURA ANCHE IN CASO DI FALLIMENTO DELLA COMPAGNIA AEREA.

SE VOLETE MAGGIORI INFORMAZIONI MANDATEMI UNA EMAIL :
ITALREISEN@GMAIL.COM

Rispondi
Giovanni
15-09-2010, 00:14:12

X chi ha ottenuto la dichiarazione

Salve, a chi avete inviato (a quale indirizzo ed in che modo) la dichiarazione che la banca vi ha fornito?

Grazie in anticipo

Giovanni

Rispondi
Antonio
04-10-2010, 19:33:39

Come ottenere la dichiarazione rimborso/chargeback per la Postepay

Salve a tutti,
avendo oggi ricevuto dalle Poste Italiane la tanto attesa dichiarazione richiesta dal curatore fallimentare ("la documentazione attestante il fatto che il ricorrente non ha ottenuto il
riaccredito dell'importo relativo a ciascuna prenotazione aerea non goduta e non ha, altresì, avviato la procedura di 'chargeback' "),
vorrei condividere con tutti coloro che hanno pagato con Postepay e Bancoposta, il testo della lettera che ho inviato a suo tempo alle Poste, in modo che possiate usarla come fac-simile per le vostre richieste:

Raccomandata A/R

Poste Italiane S.p.A.
Condirettore generale
Revisione Interna BancoPosta - Reclami
Viale Europa n. 175
00144 - ROMA

OGGETTO: RICHIESTA DICHIARAZIONE RIACCREDITO E CHARGEBACK

Spett. le Condirettore Generale,


il sottoscritto ........., nato a ........ il ....... e residente a ........ in via ......... n. ..., codice fiscale .............., già titolare della Carta Postepay n. .................., ufficio di rilascio: ......., stato carta: .........., in qualità di creditore ammesso allo stato passivo dal Tribunale di Vicenza nella procedura fallimentare riguardante la società MyAir.com S.p.A., con riserva di produrre la documentazione attestante il fatto che il sottoscritto non ha ottenuto il riaccredito dell’importo relativo all’acquisto della prenotazione aerea non goduta da parte di Poste Italiane S.p.A, come società emittente la carta di credito con la quale è stata effettuato il pagamento della suddetta prenotazione, e non ha, altresì, avviato
la procedura di “chargeback” presso Poste Italiane S.p.A.,

CHIEDE

a codesto ufficio, l’invio a mezzo posta di Vostra dichiarazione attestante il fatto che il sottoscritto non ha ottenuto il riaccredito dell’importo relativo all’acquisto della prenotazione aerea non goduta da parte di Poste Italiane S.p.A. e non ha, altresì, avviato alcuna procedura di “chargeback” presso Poste Italiane S.p.A., sempre in riferimento all’acquisto della medesima prenotazione. All’uopo

ALLEGA

copia dell’estratto conto della Carta Postepay n. ............, intestata al sottoscritto e utilizzata per l’acquisto della prenotazione aerea presso MyAir.com S.p.A. (cfr. operazione n. ..... del ......, per euro ...., codice prenotazione .....).

Lì ....., data
In Fede
---------------------
nota bene:
Lo stato carta, l'ufficio di rilascio della carta e il codice dell'operazione si ricavano dall'estratto conto della Postepay.

-----------------------
Una volta ricevuta la documentazione da Poste Italiane, oltre ad allegare la loro certificazione, non dimenticate di allegare anche la copia dell'estratto conto della carta, per ottemperare al punto b della riserva del curatore ("La prova dell'avvenuto addebito della somma corrisposta nel conto corrente dell'istante").

Visto che ci siamo vi riporto anche un fac-smile per la nuova lettera al Tribunale (o se volete potete mandarla direttamente allo studio del curatore):


Raccomandata A/R

Tribunale di Vicenza
Cancelleria Sezione Fallimentare
Contrà Santa Corona, 26
36100 - VICENZA


OGGETTO:
RICORSO PER AMMISSIONE AL PASSIVO a seguito di DICHIARAZIONE STATO INSOLVENZA della società MyAir.Com S.p.A. dichiarato con sentenza n. 92/09 del 29 Ottobre 2009:
INVIO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA DAL CURATORE IN SEDE DI ESAME STATO PASSIVO.

Sentenza: Tribunale di Vicenza – Sez. Fall. n. 9/10
Procedura: MYAIR.COM SPA n. 9/10
Giudice Delegato: Dott.ssa Paola Cazzola
Curatore Fallimentare: Dott. Giovanni Sandrini

Creditore codice - Cognome Nome
Cronologico ......
Data domanda ........
Data esame SP ..........



Ill.mo Signor Giudice Delegato,


il sottoscritto ......., nato a ..... il ..... e residente a ..... in via ......, codice fiscale .......,

PREMESSO

che in data ........, in sede di esame dello stato passivo, il ricorso in oggetto è stato ammesso in via chirografaria per € ..... dal Curatore Fallimentare Dott. Giovanni Sandrini, con riserva di produrre da parte dell’istante:
a) la documentazione attestante il fatto che il sottoscritto ricorrente non ha ottenuto il riaccredito dell’importo relativo a ciascuna prenotazione aerea non goduta e non ha, altresì, avviato la procedura di “chargeback”;
b) la prova dell’avvenuto addebito della somma corrisposta nel conto corrente dell’istante,

all’uopo
ALLEGA


i seguenti documenti dimostrativi:


a) copia della certificazione rilasciata da Poste Italiane S.p.A. attestante il fatto che il sottoscritto non ha ottenuto alcun riaccredito dell’importo relativo all’acquisto della prenotazione aerea non goduta da parte di Poste Italiane S.p.A, in qualità di società emittente la carta di credito con la quale è stata effettuato il pagamento della suddetta prenotazione, e che il sottoscritto non ha altresì avviato alcuna procedura di “chargeback” presso Poste Italiane S.p.A..

b) copia dell’estratto conto della carta prepagata ricaricabile Carta Postepay n. ........., intestata al sottoscritto e utilizzata per l’acquisto del biglietto aereo, costituente prova dell’avvenuto addebito della somma corrisposta nel conto corrente dell’istante (cfr. “PAGAMENTO ON-LINE ...... ..... ..... WWW.MYAIR.COM IT N......”).

Si ricorda che la sopraindicata carta è a oggi estinta e scaduta, e pertanto l’estratto conto allegato riporta una situazione addebiti/accrediti definitiva e quindi non suscettibile di ulteriori movimentazioni.


Lì, data
In Fede
-------------------------

ovviamente non inserite l'ultimo paragrafo se la vostra carta non è estinta o scaduta.

ciao!!

Rispondi
Nadia
05-10-2010, 12:49:10

X Antonio

Ciao Antonio, dopo quanto tempo Poste italiane ti ha inviato i documenti richiesti?
Io ho presentato la richiesta più di un mese fa e non ho avuto ancora risposta. Ciao

Rispondi
Paolo
26-10-2010, 16:50:09

RIMBORSO VOLO MYAIR-3

Io ho avuto un'esperienza del tutto simile nel 2007 con skyeurope. Fra i "rimasti a terra" c'era un giovane della mia età (ventenne) che ha raccolto le firme di molti dei presenti, consigliando a tutti un bravo avvocato di sua conoscenza, il quale è riuscito a far rimborsare E 250 a ciascuno.

  Rispondi
Redazione VL
02-11-2010, 12:02:05

Rimborso volo Myair - La discussione continua

Questa pagina ha superato i 200 messaggi e sta diventando lenta da caricare. Myair, a distanza di un anno dal fallimento, continua - giustamente - ad interessare.
La discussione sui rimborsi Myair continua pertanto presso http://www.viaggiareleggeri.com/forum/53/38203/Rimborso-volo-Myair-4

Rispondi

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato [Mostra aiuto]

Domanda di verifica


Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Questa domanda è per verificare che tu sia umano.



Argomenti: azioni legali, crisi economica, MyAir, reclami e rimborsi, reclami e rimborsi

Pagine che potrebbero interessarti