Altra truffa Ryanair [Forum]

Altra truffa Ryanair

Sono rientrata domenica sera da Girona al termine di una gita scolastica con 22 alunni e non viagger? mai pi? con questi truffatori della ryanair....
premesso che prima di partire abbiamo misurato i bagagli a mano di tutta la comitiva nonchè pesati ecc...risultavano assolutamente in regola.
in partenza dai controlli di Trapani tutto ok ...
anche al riento abbiamo pesato le valige in aereoporto ed erano tutte in regola....tranquilli andiamo sino all'imbarco e qui un'operatrice ryanair molto maleducata ed isterica decide di fermare ben 4 degli alunni in quanto, a suo dire le misure dei trolley non erano a norma. L'aereomobile stava per decollare e l'operatrice non sentiva ragioni del fatto che all'andata il severo controllo era stato superato (non credo che i trolley aumentani di dimensioni) e negava l'evidenza spudoratamente, anche in questo caso i bagagli entravano nell'apposito spazio prova. Alzando i toni della discussione è stata chiamata la Polizia aeroportuale che pur costatando l'assurdità del blocco non è intervenuta anzi ha espressamente comunicato che potevamo fare denuncia ma che, in tal caso dovevamo rassegnarci a perdere il volo!!!! non restava altro che pagare le 50 € per ciascunorichieste da questa compagnia di ladri autorizzati. Decisi a fare reclamo all'arrivo a Trapani ci siamo sentiti rispondere che non era presente alcun responsabile della compagnia e che l'unico modo per fare reclamo era on line... Imbufalite abbiamo chiesto alla polizia aeroportuale di TP almeno il rilascio di un'attestazione che i lbagaglio era corrispondente alle dimensioni e che entrava nell'apposito spacio, ma anche qui nulla! ci siamo sentite spiazzate e affrante per una così colossale ed assurda truffa nonchè impotenti non riuscendo a giustificare agli occhi dei ragazzi una mancanza assoluta di qualsiasi forma di tutela anche da parte di chi dovrebbe essere imputato a riconoscere i reati! lascio a voi il giudizio....

Immagine utente
, barcellonaforever

Truffa Ryanair?

Sono anni che viaggio con Ryanair e le loro regole vanno rispettate alla lettera sia per la dimensione del bagaglio che per il peso ,che ti piaccia o no.

Immagine utente
, sempreingiro

Altra Truffa

Personalmente ti posso dire che, di fondo, ho il motto di rispettare le regole, anzi generalmente se c'è un limite me ne sto molto al di sotto proprio per non avere problemi e trovarmi a discutere inutilmente...
in questo caso e nel caso di altri che leggo sia le dimensioni che il peso erano OK. adesso mi chiedo se neanche la polizia aeroportuale interviene, a chi ci si deve rivolgere per evitare di incorrere in queste ingiustizie???

Immagine utente
, barcellonaforever

Truffa ryan...

Purtroppo penso che la polizia aeroportuale abbia casi ben più gravi da risolvere tralasciando i problemi dei viaggiatori con le compagnie aeree.Non voglio insegnarti niente ma qualche foto del bagaglio che entra nella griglia, la foto del peso sulla bilancia e una foto all'assistente Ryanair secondo me era una prova evidente della tua verità.In seguito un bel ricorso alla compagnia con richiesta di rimborso con le foto e....l'obbligo di incrociare le dita.

Immagine utente
, sempreingiro

Ma dai...

Si va bene e chi è che parte per un bel viaggio di piacere con la voglia di essere pronto a fare le foto alle valige che entrano e invece poi all'imbarco ti trovano tutte le scuse più assurde per spillarti soldi.?.. Chi che parte per il suo viaggio tanto agognato e magari sbaglia ascrivere il nome sulla on line...
Ora racconto il mio :
Siviglia 9 giugno 2012 all'imbarco ore 21. ho comprato due bottilgie al duty free poi le inserisco nella mia valigetta che porto appresso. La valigia entra male nel cestello, ma risolvo il problema inserendo la bottiglia nella valigia della mia compagna, e tutto torna regolare niente da fare la ragazza ( molto nevrotica ) mi apostrfa in spagnolo e mi dice che non va bene, io le apostrofo che invece va bene, lei mi prende il foglio di mano e ci scrive che debbo pagare 50 euro, roba da inserirla Lei nel cestello. Non riesco a comprendere quale essenza nevrotica hanno queste lavoranti della Ryanair, probabilmente le lavano talmente il cervello che poi non vedono più la realtà e a noi viaggiatori ci osservano solo come delle marionette che debbono essere assolutamente ubbidienti, alle loro regole.però esagerano e escono dalle grazie. Praticamente dalle mie parti si dice.. " che si sono mangiati il cervello"
Sono d'accordo che le regole vanno rispettate ma mi sembra di capire che nella Ryanair ci sia una ambientazione molto rigida che sconfina nella assoluta dipendenza del dispotismo senza tenere conto di una reale conoscenza dell'animo umano, in poche parole si crede di spendere poco ma ci pigliano per il culo tanto...ci sono troppe lamentele che debbono essere aggiustate, ci sono troppi casi che vengono citati, al riguardo..i casi sono due o noi non siamo capaci di osservare le regole o le regole le fanno SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PER IL PIACERE DI SPILLARCI PIù soldi di quelli che in pubblicità vengono menzionati. IO LA PROSSIMA VOLTA RISPARMIO UN Pò DI PIù MA CON LA RYANAIR HO CHIUSO . Troppo esagerati, la Polizia degli Areoporti fà poco perchè non vuole compromettersi con queste "stupidaggini" ma per noi viaggiatori sono continue offese, e molto spesso ti rovinano la fine di una bella gita. Come hanno fatto con me e la mia compagna ( siamo veramente rimasti di sasso..per questo comportamento..) e poi fateci caso che queste guai, questi problemi che in fondo in fondo sono "creati" avvengono spesso nel ritorno. e poco all'andata.
Io spero che possa cambiare qualcosa, non sò chi, o noi viaggiatori ci mettimao tutti in fila e ubbidiamo alle regole che ci sono, leggendo per bene a casa magari facendosi dare una ripetizione, o loro si adattano un pò alle circostanze del mondo e per Dio che scendano dalla prepotenza di credersi in cima al mondo solo perchè ci fanno pagare poco...( !?!=?) insomma staremo a vedere, in genere in questi casi la reale mediazione avviene in popoli civili e intelligenti e le piccole forme di prepotenze vengono spazzate via dalla prova e dal coraggio di MEDIARE.
Rimango in attesa di altri pensieri in proposito.

Immagine utente
, alberto.puritani

Le regole flessibili

Alberto,
No.

Se vuoi viaggiare con una linea aerea che ha i costi ridotti all'osso, quando poi fai un errore (nello scrivere il proprio nome, le parole che conosciamo meglio), il costo della correzione e' a carico dell'utente. Giusto cosi'. E' anche grazie a chi fa errori che Ryanair prospera e propone tariffe accessibili.

Non riesco a comprendere quale essenza nevrotica hanno queste lavoranti della Ryanair

Primo: Ryanair ha 'lavoratori' (maschi e femmine) non non "lavoranti" (femmine) come hai lasciato intendere. Lavorante e' "chi fa lavori manuali come dipendente in una bottega o in un laboratorio", secondo Hoepli. Secondo: non e' che te l'abbia imposto il dottore, di viaggiare con Ryanair, puoi scegliere un'altra azienda.

E parlando di aziende, immagina che un cliente venga a trovarti in ufficio, in fabbrica o dove lavori, e ti dica "Offrimi una tariffa bassa per questo prodotto/servizio, parecchio piu' bassa della concorrenza, ma dammi un servizio che sia pari a quello offerto dalle altre aziende, e gia' che ci siamo correggi anche gli errori che ho fatto nei dati piu' importanti che ti ho fornito". Gli offrirai anche una cena in un costoso ristorante?

(...) probabilmente le lavano talmente il cervello che poi non vedono più la realtà e a noi viaggiatori ci osservano solo come delle marionette che debbono essere assolutamente ubbidienti, alle loro regole.

Vuoi entrare in un cilindro d'alluminio che vola a ottocento chilometri all'ora a una dozzina di chilometri dal suolo, pagando poco e anche imponendo le tue regole? Nient'altro?

Prova a viaggiare in aereo negli Stati Uniti, e prova a non essere "assolutamente ubbidiente" quando il personale della linea aerea ti dice di fare qualcosa, o ti chiede di non alzare la voce e di non agitarti se una tua richiesta non puo' essere accolta. Rischi le manette. E non solo negli USA.

Sono d'accordo che le regole vanno rispettate

Fine. Non c'e' bisogno di continuare la frase. Se sei d'accordo che le regole vanno rispettate, non ci sono ma che tengano. Rispettale e basta.

(...) mi sembra di capire che nella Ryanair ci sia una ambientazione molto rigida che sconfina nella assoluta dipendenza del dispotismo senza tenere conto di una reale conoscenza dell'animo umano

Un paragrafo da leggere e rileggere.

(...) si crede di spendere poco ma ci pigliano per il culo tanto...

Concordo. Viaggiare e spendere poco con Ryanair - e con easyJet, e con Alitalia, e con qualsiasi altra linea aerea, low cost o meno - oggigiorno richiede la capacita' di vedere al di la' degli slogan tipo "Vola con noi, spendi meno". Bisogna confrontare tariffe, viaggiare leggeri (piu' bagaglio porti, piu' spendi), rispettare le regole della linea aerea che decidi di usare. Se lo fai, di solito hai poco di cui lamentarti, dopo.

Riguardo al fatto che questa disavventura ti sia capitata in Spagna, i lettori piu' attenti avranno gia' notato che i controlli bagagli sono severi negli aeroporti spagnoli.


Partecipa alla rubrica Il tuo bagaglio!

Immagine utente
, ViaggiareLeggeri




Argomenti discussi in questa pagina: bagaglio a mano, dimensioni bagagli, Ryanair, Tailandia, truffe

Vuoi essere aggiornato?

Per essere informato quando questa pagina verra' aggiornata, registrati!


Ritorna alla lista delle aree del forum