Pratiche commerciali scorrette della Ryanair [Forum]

Pratiche commerciali scorrette della Ryanair

segnalo questa interessante pronuncia dell'AGCM Autorità garante della concorrenza e del mercato, che dopo tante "sanzioni aeroportuali" inflitte da Ryanair agli incauti passeggeri con bagaglio fuori misura o senza carta di imbarco pre-stampata, ha irrogato alla compagnia sanzione amministrativa pecuniaria di oltre 50 k euro per pratiche commerciali (allo stato, e salvo riforma da parte del TAR) SCORRETTE

http://www.agcm.it/trasp-statistiche/doc_download/3181-ip117chsanz.html

Scapa Flow - isole Orcadi a nord della Scozia

Immagine utente
, andreaG

Pratiche commerciali scorrette

Invito a leggere per intero la decisione: ad esempio, la procedura per la riemissione della carta d'imbarco NON è stata ritenuta, anche alla luce di una sentenza del TAR Lazio, "pratica commerciale scorretta".

Immagine utente
, rencos

Giusto

le sanzioni (salvo riforma del TAR) sono state irrogate per "inottemperanza alla più volte citata delibera del 15 giugno 2011,
n. 22511."
In particolare, scrive AGCOM "ad oggi i prezzi dei biglietti aerei offerti in promozione dal
professionista sulla home page del proprio sito internet in lingua italiana e
quelli indicati nel processo di prenotazione on line, presente nello stesso sito
web, continuano a essere indicati al netto dell’onere economico derivante
dalla commissione richiesta a titolo di tariffa amministrativa per pagamento
con carta di credito che si aggiunge al termine del processo di prenotazione,
incrementando la tariffa inizialmente proposta ai consumatori (pratica di cui
alla precedente lettera ii). Inoltre, alcune segnalazioni evidenziano ancora
l’impossibilità di concludere le transazioni con la specifica carta di credito
indicata quale esente dal pagamento della tariffa amministrativa.
22. Inoltre, l’ammontare della fee addebitata ai consumatori a titolo di spese
amministrative per le richieste di rimborso (20 euro) - è rimasta a tutt’oggi
invariata20 e di ammontare tale da annullare, rendendo di fatto non utile,
l’esercizio del diritto al rimborso (pratica di cui alla precedente lettera iii)."

limitiamoci a prendere atto di ciò (come detto, è possibile che il TAR annulli).

Con rif. alla sentenza TAR Lazio citata da Rencos, l'annullamento è stato solo parziale, e non ha riguardato le pratiche commerciali di cui sopra, di cui il giudice amministrativo di primo grado (vedremo cosà dirà il consiglio di Stato) ha confermato la natura "scorretta"

Scapa Flow - isole Orcadi a nord della Scozia

Immagine utente
, andreaG

@andreagarbini

Senza alcuna polemica, il mio intervento era relativo al fatto che nel tuo primo post facevi espresso riferimento alle "tante 'sanzioni aeroportuali' inflitte da Ryanair agli incauti passeggeri con bagaglio fuori misura o senza carta di imbarco pre-stampata", che invece non sono state ritenute pratiche commerciali scorrette. Tutto qui.

Immagine utente
, rencos

Bagaglio a mano nei limiti e carta d'imbarco alla mano

sono ben contento di parlare con toni pacati, ed apprezzo la mancanza di...polemica;

non contesto il diritto di FR di pretendere misure particolari per il bagaglio a mano, nè che il passeggero si presenti con la carta d'imbarco, previo check-in on line;

mi limito ad affermare che, se FR pretende il rispetto delle sue rispettabilissime regole "private", deve a sua volta ottemperare alle regole "pubbliche" AGCOM-ENAC ecc... (salvo riforma in sede di giustizia amministrativa)

Scapa Flow - isole Orcadi a nord della Scozia

Immagine utente
, andreaG

Ryanair

sono d'accordo con l'utente Andrea Garbini..........

Immagine utente
, L'avvocatoviaggiatore




Argomenti discussi in questa pagina: multe, Ryanair

Vuoi essere aggiornato?

Per essere informato quando questa pagina verra' aggiornata, registrati!


Ritorna alla lista delle aree del forum